Torna indietro

Migliore Gelatiera 2024: Guida all'acquisto e TOP 7

Migliore Gelatiera 2024: Guida all'acquisto e TOP 7

Top 7 gelatiere selezionate da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Nella cultura del cibo e dei dolci squisitamente Italiani, sono tantissimi i prodotti che vengono realizzati appositamente per essere venduti in bar e ristoranti. Nonostante si tratti sempre di realizzazioni di alta qualità, tuttavia, rimane da dire che preparare in casa questi prodotti così caratteristici offre sempre tutta un’altra esperienza, nonché tutto un altro sapore.

È il caso che coinvolge anche il gelato: tipicamente venduto come prodotto già pronto in bar, ristoranti e supermercati, il gelato è uno di quei dolci che cambia completamente sapore quando viene realizzato in casa, attraverso le tecniche di preparazione più tradizionali e attraverso gli strumenti concepiti appositamente per questo scopo.

Si dà il caso, quindi, che esista un elettrodomestico realizzato proprio per preparare degli ottimi gelati fatti in casa, un prodotto unico nel suo genere, in grado di gestire tutti i punti cardine di questo dolce così fondamentale nella cultura delle persone: la gelatiera.

La gelatiera (che può essere non refrigerante o autorefrigerante) è dunque un macchinario complesso di tipo base, il quale viene impiegato nelle case degli utenti proprio con lo scopo di realizzare i migliori gelati possibili, talmente buoni da poter competere seriamente con i prodotti stock che sono appunto venduti già pronti. Uno strumento davvero prezioso per chi ama il gelato, in quanto permette di realizzare delle ottime preparazioni che siano anche parecchio genuine, andando di fatto a rimuovere le potenziali componenti chimiche che invece vengono utilizzate nelle produzioni all’ingrosso.

Inoltre, possedere una gelatiera permette all’utente anche di sperimentare con vari gusti e miscele, abbracciando centinaia di opportunità che offrono persino modalità di personalizzazione uniche.

Interessato ad acquistare la migliore gelatiera per la tua cucina?

Continua a leggere: stiamo per scoprire i 7 migliori modelli presenti ad oggi sul mercato.

Uno sguardo più da vicino alle nostre migliori gelatiere per la casa

1
Klarstein Bornholm

Klarstein Snowberry & Choc

Klarstein Snowberry & Choc

Migliore gelatiera autorefrigerante


  • Potenza - 135W
  • Capacità - 1,2 litri
  • Funzione aggiuntiva - Autorefrigerio

La prima gelatiera che vediamo in questa specifica classifica dedicata proprio a questi prodotti è la Klarstein Snowberry & Choc, una gelatiera autorefrigerante che si posiziona così in alto nella nostra classifica grazie sia alla sua incredibile offerta (che vedremo tra poco) che grazie ad un’usabilità di tutto rispetto, che nonostante proponga un’azione complessa riesce comunque a rendersi comprensibile da qualsiasi tipologia di utente.

Parliamo di una gelatiera da 135W, con una capacità media di circa 1,2 litri complessivi.

Una macchina per il gelato che include, nel suo meccanismo principale, un compressore ottimizzato, il quale permette di gestire la preparazione di gelati (e sorbetti) in appena 30 o 40 minuti. Questo compressore è dotato di funzione autorefrigerante: oltre a tenere in fresco il gelato realizzato fino ad un’ora dopo la fine della preparazione, questo componente permette anche di raffreddare gli ingredienti che vengono inseriti, velocizzando appunto il processo.

Interessante anche la parte del coperchio: questo è realizzato in maniera tale da poter inserire altri ingredienti anche in corso d’opera, senza dover per forza spegnere la macchina o interrompere la preparazione. La parte superiore della macchina include anche un display pratico in LCD, che mostra dettagli importanti sullo stato di preparazione e sui vari programmi impostabili. Sempre in questa zona, è presente anche una manopola di controllo, che permette di regolare quella che è la densità e la consistenza del gelato.

Attraverso questa macchina, dunque, è possibile creare gelati e sorbetti completamente personalizzati, potendo dunque seguire quelle che sono le proprie idee e le proprie pulsioni.

  • Pro
  • proPrepara il gelato in meno di 40 minuti
  • proCompresso autorefrigerante
  • proComprensione del funzionamento immediata
  • Contro
  • controEstetica non molto ispirata
2
Vaporiera H.Koenig

H.Koenig HF250

H.Koenig HF250

Migliore gelatiera con cestello estraibile


  • Potenza - 150W
  • Capacità - 1,5 litri
  • Funzione aggiuntiva - Spegnimento automatico

Alla seconda posizione di questa classifica troviamo un prodotto che, seppur possa apparire come molto simile alla gelatiera che abbiamo visto precedentemente, in realtà si caratterizza per alcune specifiche davvero niente male, che la possono rendere interessante per molti utenti. Stiamo parlando della H.Koenig HF250, una gelatiera compatta e molto semplice nel suo utilizzo quotidiano, la quale permette di realizzare degli ottimi gelati artigianali in pochissimo tempo.

Anche in questo caso, parliamo di una gelatiera con un compressore autorefrigerante, che permette sia di raffreddare gli ingredienti che di mantenere in fresco il gelato realizzato. Nonostante ciò, i punti forti di questo modello sono decisamente altri.

La H.Koenig è infatti dotata di un pratico cestello rimovibile in alluminio, il quale semplifica notevolmente le operazioni di estrazione del gelato una volta pronto. In certi casi infatti (come quando il gelato è talmente denso da attaccarsi alle pareti), staccare il gelato dalla vaschetta può essere un po’ complicato. Rimuovere il recipiente tende a semplificare questa operazione.

Oltre a questo, comunque, parliamo di una macchina che offre anche un comodo display principale, che mostra le indicazioni temporali di preparazione.

In un tempo stimato di circa 25/50 minuti, questa macchina prepara fino a 800 grammi di gelato, poi servibile con il cucchiaio in dotazione.

  • Pro
  • proMacchina molto semplice
  • proPrezzo accessibile
  • proCestello rimovibile
  • Contro
  • controNessuna particolarità speciale
3
Ariete Vintage

Ariete 693 Gran Gelato

Ariete 693 Gran Gelato

Migliore gelatiera per gelati e sorbetti


  • Potenza - 135W
  • Capacità - 1,5 litri
  • Funzione aggiuntiva - Spegnimento automatico e compressore

A chiudere il trittico iniziale delle migliori gelatiere del 2024 troviamo uno dei brand più conosciuti in assoluto all’interno del settore degli elettrodomestici per la casa. Stiamo ovviamente parlando della gelatiera Ariete 693 Gran Gelato, una gelatiera di buonissima qualità, che punta tutto su risultati validissimi, personalizzazione e versatilità, in quanto si tratta di un prodotto ottimizzato non solo per il gelato.

Parliamo di una gelatiera da 135 W, con una capienza media di 1,5 litri. Questa configurazione permette di gestire ingredienti di ogni tipo, per la realizzazione di gelati cremosi e molto consistenti. La preparazione del gelato, anche in questo caso, è favorita dalla presenza di un compressore autorefrigerante, che ormai conosciamo molto bene.

Questo dispositivo è dunque ben ottimizzato per la realizzazione di buonissimi sorbetti: anche in questo caso, basta inserire gli ingredienti selezionati e impostare il programma relativo direttamente dal semplice pannello di controllo, andando a modificare i tempi di preparazione e le varie funzioni che possono essere applicate direttamente al prodotto uscente.

Utilissimo, in questo caso, anche il cestello estraibile, il quale aiuta nello stoccaggio del gelato altrove per liberare la macchina e renderla pronta a qualsiasi altra preparazione.

La confezione di base include un cucchiaio per servire il gelato e due cestelli, uno rimovibile ed uno fisso.

  • Pro
  • proRealizzata da Ariete
  • proModalità per il sorbetto
  • proCompressore di ottima qualità
  • Contro
  • controA volte il prodotto non è disponibile
4
Ninja CREAMi

Ninja CREAMi

Ninja CREAMi

Migliore gelatiera versatile


  • Potenza - 800W
  • Capacità - 1,4 litri
  • Funzione aggiuntiva - 7 programmi di preparazione

In questa posizione della nostra classifica speciale, abbiamo deciso di inserire un prodotto molto particolare, sicuramente diverso rispetto ad altri prodotti che abbiamo già avuto il modo di analizzare da vicino. In questo caso, stiamo parlando della Ninja CREAMi, una particolare gelatiera che, in realtà, non svolge il “semplice” funzionamento di una gelatiera qualsiasi.

Questo è infatti un prodotto completo e versatile sotto ogni punto di vista, che si caratterizza sul mercato per la sua offerta completa di circa 7 programmi di gestione, i quali permettono di preparare un’incredibile varietà di prodotti dolci, come gelati, frullati alla frutta (e non solo), smoothie, sorbetti, gelati leggeri e tantissimo altro ancora. Creare e personalizzare non è mai stato così semplice.

A differenza di altri prodotti simili, questa gelatiera non comprende però il sistema autorefrigerante. Questo porta alla necessità di congelare il vasetto di trattamento in anticipo, con tutti gli ingredienti al suo interno, per almeno 24 ore prima di avviare la preparazione.

Al di là di questa piccola mancanza, la macchina è poi in grado di preparare il gelato nella maniera più consona ai gusti dell’utente, che potrà sperimentare inserendo tutti gli ingredienti che preferisce, senza alcuno specifico limite. Una volta caricato il vasetto sulla macchina, basterà selezionare il programma dedicato al risultato auspicato, ed attendere il risultato.

Tra i vantaggi, poi, ricordiamo anche la presenza di ben 3 vasetti lavabili in lavastoviglie, i quali permettono di realizzare fino a 3 gusti diversi di gelato in una singola sessione.

  • Pro
  • proNon solo gelato
  • pro3 vasetti inclusi
  • proFacilissima da pulire
  • Contro
  • controInadatta ad utenti che cercano "solo" una gelatiera
  • controLivello di potenza elevato
5
Klarstein Bornholm

Klarstein Vanilla Sky

Klarstein Vanilla Sky

Migliore gelatiera per capienza


  • Potenza - 250W
  • Capacità - 2,5 litri
  • Funzione aggiuntiva - Silenziosa

Uno dei migliori prodotti in assoluto presenti sul mercato (e non a caso anche uno dei più costosi) è proprio la gelatiera che ci viene proposta nuovamente da Klarstein. Stiamo parlando della gelatiera Vanilla Sky, una delle migliori gelatiere in assoluto attualmente presenti sul mercato moderno. Anche qui, ci troviamo a parlare di una gelatiera con compressore refrigerante, la quale però si distingue per essere una delle più capienti in assoluto.

Si tratta di una gelatiera da 2,5 litri, la quale è dunque in grado di preparare delle abbondanti porzioni di gelato in una singola sessione, sfruttando sia la potenza del motore principale (da 250W) che le capacità della macchina stessa, la quale può anche essere utilizzata per la preparazione di sorbetti, yogurt ed altri dolci freddi simili al gelato.

Dotata di chiusura di sicurezza e piedini antiscivolo, questa è forse anche una delle gelatiere più stabili e sicure, protetta dunque da eventuali perturbazioni che possono nuocere alla preparazione fissa del gelato. Con questo strumento, quindi, si avrà una quantità molto grande di gelato in nemmeno 60 minuti, velocizzati ulteriormente dalla già nominata funzione autorefrigerante, che accentua il raffreddamento degli ingredienti.

Anche con questo modello è poi possibile inserire nuovi ingredienti durante la preparazione, andando quindi ad arricchire la preparazione del gelato anche in corso d’opera. Timer regolabile secondo le proprie preferenze e versatilità garantita.

  • Pro
  • proCapienza molto elevata
  • proProdotto quasi professionale
  • proGelato uscente di altissima qualità
  • Contro
  • controCosto molto alto
6
Beper 90.882

Beper P102GEL001

Beper P102GEL001

Migliore gelatiera economica


  • Potenza - 120W
  • Capacità - 1,5 litri
  • Funzione aggiuntiva - Nessuna

Quasi a conclusione della nostra selezione personale delle migliori gelatiere ad oggi disponibili sul mercato, abbiamo deciso di inserire un prodotto che potesse ovviare alle esigenze di quella fetta di pubblico che non può permettersi di spendere cifre esorbitanti, prediligendo dunque il risparmio economico. La gelatiera che ci ha convinto di più, sotto questo punto di vista, è dunque sicuramente la Beper P102GEL001, una gelatiera economica molto interessante.

Con questo prodotto, in realtà, non c’è davvero molto da dire.

Si tratta di una gelatiera semplice, da 1,5 litri di capienza, la quale non possiede un sistema di autorefrigerio incluso. Questo richiede dunque all’utente di congelare inizialmente il contenitore principale, ponendolo possibilmente ad almeno -18° C per 12 ore prima della preparazione. Fatto ciò, basta poi applicare il blocco motore, aggiungere gli ingredienti che si preferiscono ed avviare la preparazione, tramite l’unico tasto presente sulla scocca principale.

Regolandosi con i tempi, dunque, è possibile realizzare non solo gelato, ma anche sorbetti e frozen yogurt, ampliando perciò la portata di apprezzamento a più gusti possibili.

I tempi di preparazione, nonostante abbiamo a che fare con un prodotto di media portata, sono comunque molto buoni, riuscendo a realizzare un gelato pronto da gustare in circa 20 o 30 minuti, a seconda dei prodotti e della densità che si desidera.

  • Pro
  • proCosta poco
  • proFunzionale
  • proSemplicissima da utilizzare
  • Contro
  • controIl contenitore deve stare in freezer per almeno 8 ore
7
Musso Stella

Musso Stella

Musso Stella

Migliore gelatiera professionale


  • Potenza - 300W
  • Capacità - 1,5 litri
  • Funzione aggiuntiva - Automatica

Infine, l’ultima gelatiera che abbiamo deciso di esplorare in questa classifica è la Musso Stella. In molti, conoscendo il brand, potrebbero stupirsi di questa bassa posizione. In realtà, ci rendiamo perfettamente conto di come si tratti di un prodotto di altissima qualità: è il prezzo a determinare la posizione bassa in classifica, in quanto eccedente addirittura il migliaio di euro. Ciò, comunque, non toglie come si tratti di una gelatiera di altissima qualità.

Parliamo infatti di uno strumento da 300W, con una capienza nella media (1,5 litri).

Essendo appunto un prodotto professionale, i risultati sono di altissima qualità e velocità: dotata di compressione autorefrigerante in acciaio inox, questa macchina permette di arrivare al termine della preparazione in nemmeno 15 minuti, offrendo al mercato la soluzione più veloce in assoluto. Contemporaneamente, bisogna anche ricordare che si tratta di un prodotto completamente automatico, che una volta avvia riesce a comprendere il momento esatto in cui fermarsi e spegnersi automaticamente.

Robusta e facile da pulire, regolando i tempi di preparazione permette anche di gestire sorbetti o yogurt, in maniera altrettanto veloce e dinamica.

Il meccanismo di utilizzo è semplice: si riempie la vaschetta con i propri ingredienti, si ruota il timer e si clicca sul tasto di raffreddamento. Da qui in poi, la gestione è completamente automatica e meccanica, senza l’impiego di nessun componente elettronico.

  • Pro
  • proVelocissima nella preparazione
  • proPotente e professionale
  • proUtilizzabile anche in contesti lavorativi
  • Contro
  • controCosta tantissimo

Tabella di comparazione delle migliori gelatiere

trofeo
1
Klarstein BornholmproductAlt
Klarstein Snowberry & Choc
trofeo
2
Vaporiera H.KoenigproductAlt
H.Koenig HF250
trofeo
3
Ariete VintageproductAlt
Ariete 693 Gran Gelato
Klarstein Bornholm
Klarstein Vanilla Sky

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Beper 90.882productAlt
Beper P102GEL001
Musso StellaproductAlt
Musso Stella
Potenza
135W150W135W800W250W120W300W
Capacità
1,2 litri1,5 litri1,5 litri1,4 litri2,5 litri1,5 litri1,5 litri
Funzione aggiuntiva
AutorefrigerioSpegnimento automaticoSpegnimento automatico e compressore7 programmi di preparazioneSilenziosaNessunaAutomatica
Ottima per
Gelato fresco e sorbettoGelato e sorbettoGelato e sorbetto ottimizzatoGelati, frullati alla frutta, smoothie, sorbetti, gelati leggeriGelati, sorbetti, yogurtGelato fresco, sorbetti e frozen yogurtGelati e Yogurt, sorbetti
Peso
9,2 kg11 kg5 kg6,4 kg14,3 kg1,6 kg30 kg
Scrolla qui

Perché fare il gelato in casa

Abbiamo potuto conoscere da vicino quelle che sono le migliori gelatiere di questo 2024. Con i fattori comuni che collegano tutti questi prodotti, è lecito – soprattutto per gli utenti meno esperti – chiedersi alcune cose in merito a strumenti di questo genere. La prima domanda, e probabilmente anche la più comune che viene posta dai potenziali acquirenti, è “perché fare il gelato in casa?“.

Perché fare il gelato in casa

Sono tanti i motivi che possono giustificare la scelta di preparare un ottimo gelato fatto in casa, partendo proprio dal controllo dell’utente in merito agli ingredienti che vengono adottati, fino ad arrivare al risultato finale, spesso decisamente migliore e competitivo rispetto al gelato commerciale che si può acquistare ovunque in giro per le città.

Se ti stai chiedendo che senso ha fare il gelato in casa, sappi che:

  • La preparazione autonoma del gelato garantisce controllo totale sulla scelta degli ingredienti, permettendo dunque sia di personalizzare le varie miscele che di scegliere prodotti ad hoc per la salute dell’utente (componenti freschi, senza lattosio o senza additivi, per esempio);
  • Preparare il proprio gelato significa anche la possibilità di sperimentare, creando dei veri e propri gusti completamente personali ed unici, difficile da reperire altrove;
  • La freschezza di un gelato preparato in casa è senza pari, in quanto gustabile sin dal termine della sua preparazione. Si tratta inoltre di un gelato genuino, che non contiene prodotti chimici spesso utilizzati nelle fabbriche a catena. Massimo sapore e consistenza selezionata dall’utente, dal primo secondo successivo allo spegnimento della gelatiera;
  • Salute e dieta sono due elementi che giovano incredibilmente del gelato fatto in casa.

 

Com’è fatta e come funziona la gelatiera

Prima di addentrarci nel merito della scelta del prodotto più adatto alla propria persona, è fondamentale cercare di comprendere bene la materia di cui si parla, in modo tale da non commettere errori grossolani nella scelta finale.

gelatiera per casa

Il primo quesito a cui è fondamentale cercare di trovare una risposta è relativo proprio alle basi: com’è fatta una gelatiera, e come funziona?

La gelatiera è un dispositivo meccanico/elettronico concepito per la realizzazione di gelato artigianale fatto in casa, attraverso l’emulsione ed il congelamento controllato di specifici elementi. La macchina principale è costituita quindi da una struttura essenziale (che cambia di modello in modello) che ospita al suo interno un motore meccanico ed un meccanismo di miscelazione degli ingredienti. La parte centrale della gelatiera è quindi composta a sua volta da un contenitore interno, il quale sarà appunto il recipiente di base in cui andrà riversato il gelato.

All’interno del contenitore sono presenti delle pale, le quali vengono mosse dal motore. Queste si occupano di mescolare i vari ingredienti durante il processo di congelamento, formando appunto il gelato.

Questi sono componenti e meccanismi di base, comuni a quasi tutte le gelatiere classiche, che permettono di realizzare il gelato artigianale. Cerchiamo di andare più a fondo nella questione.

 

Gelatiere non refrigeranti vs autorefrigeranti

Una delle grandi informazioni che abbiamo ampiamente compreso durante la nostra classifica dedicata è che esistono gelatiere molto diverse tra di loro, ossia quelle con meccanismo autorefrigerante e quelle senza. Si generano perciò due principali tipologie di gelatiera:

  • La gelatiera non refrigerante è un particolare tipo di gelatiera che non permette il raffreddamento ed il congelamento degli alimenti che vengono inseriti. Di solito, queste gelatiere sono composte da un serbatoio rimovibile (dove andranno inseriti gli ingredienti), da congelare preventivamente in freezer per un ammontare specifico di ore. Quando il recipiente sarà dunque congelato, sarà possibile applicarlo al corpo della macchina, aggiungere gli ingredienti e procedere con la creazione del gelato. Si tratta di una modalità che richiede più tempo, proprio perché il contenitore deve rimanere in congelamento per almeno 12 ore;
  • La gelatiera autorefrigerante, come suggerisce il nome, è invece una gelatiera dotata di meccanismo congelante, che permette dunque di risparmiare enormi quantità di tempo andando a congelare gli alimenti durante la realizzazione stessa del gelato. Questa, tra l’altro, è una modalità molto più efficace, proprio perché riesce ad ottenere un gelato più denso e cremoso, seppur con gli stessi ingredienti. D’altro canto, questa tipologia di gelatiera è piuttosto potente, generando un consumo maggiore a livello di energia.

 

Il processo di preparazione del gelato

Come si prepara quindi un ottimo gelato, utilizzando una gelatiera?

Al di là della scelta degli ingredienti specifici (di cui non entriamo nel merito), esiste un procedimento di base che tutti gli utenti potrebbero seguire per determinare la realizzazione di un ottimo gelato.

Il processo di preparazione del gelato

In linea generale, potremmo seguire questo processo a step:

  1. Raffreddamento: per entrambe le tipologie di gelatiera, è essenziale assicurarsi che l’apparato sia alla giusta temperatura;
  2. Composizione: inserite (o preparate) tutti gli ingredienti scelti per lo specifico gelato che volete realizzare. La ricetta potrebbe subire delle variazioni, sia personali che in base al gelato stesso. Ci sono gelati che hanno bisogno della preparazione di un composto cotto, prima di essere congelato, mentre altri possono essere preparati immediatamente con gelatiera;
  3. Dopo aver completato la preparazione degli ingredienti, versateli nella ciotola principale della gelatiera, accendendola seguendo quelle che sono le istruzioni e le indicazioni dei produttori. In base alle tempistiche della macchina che avrete scelto, sarà essenziale attendere il termine della preparazione;
  4. Al termine della preparazione, vi si mostreranno due strade: servire il gelato per gustarlo, oppure conservarlo in freezer per un secondo momento.

 

Come scegliere la migliore gelatiera per gelato fatto in casa

Siamo dunque arrivati alla parte clou di ogni nostra guida all’acquisto, quella fase in cui ogni singolo acquirente deve mettersi in gioco per cercare di capire come scegliere la migliore gelatiera per la propria abitazione. In questo frangente infatti, ogni singola gelatiera rappresenta un prodotto a sé stante, e proprio per questo motivo diventa importantissimo cercare un dispositivo che riesca a rispondere correttamente a tutte le richieste e le esigenze dell’utente principale.

Come siamo soliti fare durante le nostre varie guide, dunque, anche nel caso delle migliori gelatiere abbiamo cercato di proporre una guida step by step, che affronti le principali caratteristiche di una gelatiera permettendo all’utente di stabilire, in maniera del tutto autonoma, quello che è il prodotto migliore per la propria cucina.

Abbiamo quindi strutturato questo percorso in 4 fasi, ognuna delle quali tocca un punto cardine essenziale di una qualsiasi gelatiera.

Analizzare questi fattori è fondamentale, proprio perché permette di ricevere delle informazioni chiave su prestazioni, efficacia e compatibilità.

 

Tipologia autorefrigerante vs non refrigerante

Il primissimo fattore da esaminare, durante la scelta di una buona gelatiera, riguarda proprio la selezione della giusta tipologia. Come abbiamo visto inizialmente, infatti, in commercio ci è possibile trovare sia le gelatiere autorefrigeranti che quelle non refrigeranti, generando un’importante differenza tecnica che allontana le due tipologie.

Tipologia autorefrigerante vs non refrigerante

Valutate attentamente se la gelatiera che state per acquistare offre (o meno) un meccanismo di refrigerio. Come abbiamo visto, l’autorefrigerante permette di risparmiare sui tempi, ottenendo dei risultati consistenti e migliori. D’altra parte, però, si tratta di macchine che costano di più, sia in prima battuta che in bolletta. La non refrigerante è dunque una soluzione che costa generalmente meno, anche se richiede di congelare preventivamente il contenitore e di attendere quindi più tempo per ottenere dei risultati consoni.

Scegliete quindi la modalità che preferite anche in base a queste considerazioni, cercando di far coincidere desideri e necessità (in questo caso sia economiche che prestazionali).

 

Capacità e dimensioni

Altro dettaglio importante da focalizzare durante la propria scelta della gelatiera riguarda capacità e dimensioni.

La capacità è quel valore specifico che ci permette di conoscere le quantità di materiale (e di gelato) che la gelatiera è in grado di gestire anche in una singola sessione. In questo caso, quindi, valutare la capacità è essenziale, soprattutto se la gelatiera dovrà soddisfare un numero preciso di persone. In commercio, quasi tutte le gelatiere offrono una capacità minima di 1 litro, il quale risulta ottimo per almeno 3 o 4 persone.

Per un numero maggiore di utenti, quindi, si consigliano gelatiere che offrano almeno 1,5/2 litri di capacità, in modo da avere gelato a sufficienza per tutti.

Tenete comunque presente che, spesso e volentieri, la capacità influenza le dimensioni. Una maggior capacità di contenimento per una gelatiera, infatti, richiede maggiori dimensioni alla macchina in sé e per sé, cosa che quindi conduce ad un maggior ingombro nel posizionamento all’interno della cucina.

Proprio per questo motivo, le due caratteristiche andrebbero valutate contemporaneamente, e messe a paragone con le proprie esigenze di copertura (capacità) e con le proprie possibilità di spazio (dimensioni).

 

Funzionalità aggiuntive

Come accade, in generale, un po’ con tutti gli elettrodomestici di produzione e da cucina, anche nel caso delle gelatiere può essere possibile riscontrare delle particolari funzionalità aggiuntive, che possono quindi allargare maggiormente la portata del prodotto e renderlo adatto anche ad altri contesti, ampliando perciò le sue essenziali capacità.

Funzionalità aggiuntive

Nel caso della gelatiera, quindi, le funzionalità aggiuntive più comuni che è possibile riscontrare sono:

  • Timer integrato, per il monitoraggio dei tempi di preparazione del gelato;
  • Display digitale, il quale permette di controllare le funzioni o i tempi rimasti;
  • Controllo della temperatura, soprattutto per i modelli autorefrigeranti all’avanguardia;
  • Funzione di mantenimento: alcuni modelli permettono di mantenere in freddo il gelato prodotto, fino ad 1 o 2 ore dal termine della preparazione;
  • Ingredienti aggiuntivi: alcuni modelli permettono agli utenti di inserire eventuali ingredienti aggiuntivi, attraverso l’apposita funzione di inserimento dall’alto.

Materiali e facilità di pulizia

Infine, l’ultimo fattore da esaminare prima di scegliere dove spendere il proprio denaro è quello dei materiali e della relativa facilità di pulizia.

I materiali sono appunto gli elementi che vengono impiegati per la realizzazione della macchina. In commercio ci è possibile trovare gelatiere in acciaio inossidabile, in plastica o in particolari leghe metalliche (che favoriscono il freddo), così come è anche possibile rintracciare gelatiere in alluminio, che nonostante siano abbastanza efficaci sono però poco consigliate, poiché potrebbero reagire male a qualche ingrediente.

Insieme ai materiali, esaminate quindi anche la facilità di pulizia. Questa è determinata in parte anche dai materiali, in quanto acciaio e plastica possiedono diversi gradi di pulizia. L’acciaio è sicuramente più facile da pulire, mentre la plastica richiede qualche attenzione in più per evitare danni.

La facilità di pulizia si vede anche nella possibilità di pulire i componenti estraibili (se presenti). Se il cestello di preparazione è estraibile e lavabile in lavatrice, ad esempio, sarà sicuramente più semplice da trattare rispetto ad un cestello fisso all’interno della macchina, che dovrà essere pulito minuziosamente a mano.

 

Consigli per la manutenzione della gelatiera

Concludiamo, come ogni nostra guida all’acquisto, con i migliori consigli di manutenzione per la gelatiera che potreste aver scelto al termine della nostra classifica.

La manutenzione è di fatto essenziale per far sì che la gelatiera si mantenga a lungo nel tempo, e che dunque continui a funzionare nonostante il passare del tempo e dei mesi. Vediamo quindi i consigli più importanti:

  • Pulisci regolarmente la gelatiera, possibilmente dopo ogni utilizzo. Rimuovi attentamente ogni singolo residuo di gelato, procedendo con una pulizia minuziosa in base a quello che è il modello. Adotta dell’acqua tiepida e una dose controllata di sapone neutro per pulire il contenitore interno, le pale di mescolazione e altre parti rimovibili che possono essere integrate all’interno della macchina;
  • Controlla l’unità di raffreddamento (se presente) cercando di evitare che formi ghiaccio eccessivo sulla superficie. In caso, rimuovilo attentamente per lasciare che la macchina respiri correttamente;
  • Conserva in maniera corretta la gelatiera, cercando di conservarla sempre asciutta e pulita;
  • Ispeziona regolarmente tutte le connessioni e i componenti delicati, intervenendo nel momento in cui si manifesta un problema.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.