Torna indietro

Forno Elettrico per Pizza: Guida e Classifica Migliori 7

Forno Elettrico per Pizza: Guida e Classifica Migliori 7

Top 7 forni per pizza elettrici selezionati da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Nell’incredibile mondo della cucina e della cultura culinaria in generale, sono tantissime le pietanze che hanno cambiato – nel corso del tempo – la visione di interi popoli. Ogni paese ha manifestato, nel corso del tempo, le proprie passioni e le proprie tendenze, incorporandole all’interno di piatti che sono riusciti ad imporsi come veri e propri simboli di quella specifica nazione.

In Italia questo ruolo spetta ovviamente alla pizza, ed a tutta la cultura di preparazione che vi ruota attorno.

La pizza è probabilmente uno dei pasti più conosciuti ed apprezzati al mondo: nonostante nasca in Italia, ad oggi questa è una pietanza esportata praticamente in tutto il mondo, e customizzata in base al paese che cerca di riproporla. Eseguire alla perfezione la stessa pizza Italiana, ovviamente, è tutt’altra faccenda, ma è innegabile come oggi la pizza assuma un ruolo chiave nelle cene e nei pranzi, come elemento di convivialità, semplicità e passione.

La pizza è però notoriamente anche un alimento da casa, realizzabile facilmente da chiunque con le proprie mani. In questo processo di realizzazione, la cottura è sicuramente la parte più particolare della preparazione di una pizza, in quanto deve rispettare determinati canoni di umidità, calore, pressione e diffusione del calore stesso.

Ad aiutare nella cottura di una pizza fatta in casa subentra dunque il forno elettrico per pizza, una soluzione comoda, compatta e semplice da utilizzare ottimizzata appunto per la gestione di una cottura specifica per la pizza, in maniera tale che si possano raggiungere prestazioni da pizzeria pur rimanendo all’interno delle proprie mura domestiche.

Decidere di acquistare un forno elettrico per pizza può dunque essere un’ottima scelta, ma quale sarà il prodotto migliore in assoluto, presente ad oggi sul mercato?

Cerchiamo di scoprirlo con la nostra classifica dei migliori 7 forni elettrici per pizza del 2023.

Uno sguardo più da vicino ai nostri 7 migliori forni per pizza elettrici

1
G3 Ferrari

G3 Ferrari G10032

G3 Ferrari G10032

  • Potenza - 1200W
  • Diametro massimo - 31,6 cm
  • Dimensioni - 34,5 x 33 x 21 cm

In cima alla nostra classifica dedicata ai migliori forni elettrici per pizza troviamo uno dei forni migliori in assoluto mai realizzati dalla casa produttrice in questione. Il forno G3 Ferrari G10032 è infatti un forno elettrico per pizza incredibilmente versatile, con una serie di chicche e particolarità che lo rendono incredibilmente adattabile a diverse situazioni, seppur tutte legate alla cottura ed alla realizzazione di un’ottima pizza.

Stiamo parlando di un forno elettrico a guscio con chiusura dall’alto, “a libro”, come dicono gli esperti. Si tratta di un forno plus evo a doppia pietra refrattaria, ottimizzato per la cottura della pizza napoletana in tutti i suoi aspetti, proprio grazie all’umidità garantita dall’inserimento della pietra sulla piastra principale.

La doppia pietra è inserita nelle due piastre di cottura, che grazie alla potenza di circa 1200W complessivi di questo forno elettrico, riesce a raggiungere circa i 400° C come picco massimo. Oltre a velocizzare i tempi di cottura – davvero molto veloci – questo permette di non asciugare i vari elementi che sono inseriti nella pizza, permettendo di sfornare un alimento ben cotto ma comunque umido al punto giusto, croccante e fumante.

Tra i punti forti del G3 Ferrari, perciò, è importante sottolineare l’utilità della struttura della resistenza posta al di sotto delle piastre di cottura: questa è infatti disegnata in forma circolare, come un vero e proprio anello che circonda il bordo superiore. Questo permette una diffusione del calore centrale, e ottimizzata per le pietanze di forma simile, che ricevono una buona quantità di energia in maniera diretta e precisa.

C’è anche da dire che questo forno accetta anche biscotti, torte e simili.

Dotato dunque di termostato regolabile, la temperatura può essere modificata a proprio piacimento, agendo direttamente sulla resistenza generale che impone l’emissione di calore.

  • Pro
  • proTemperatura massima elevata e regolabile
  • proPresenza di ricettario
  • proCottura perfetta per pizza napoletana
  • Contro
  • controLa pietra non è removibile
2
Ariete Vintage

Ariete 909

Ariete 919

  • Potenza - 1200W
  • Diametro massimo - 33 cm
  • Dimensioni - 30P x 34l x 19H cm

Chi conosce bene l’ambiente dei forni per pizza elettrici avrà già sicuramente sentito parlare dell’Ariete 909. Si tratta infatti di un forno elettrico per pizza incredibilmente famoso in questo ambito, tanto da essere una delle scelte più acquistate dai clienti su siti come Amazon. Questo è un normalissimo forno a guscio con chiusura a coperchio, il quale risulta ottimizzato sia per la cottura di pizze fresche che di quelle surgelate, fornendo dunque un’opzione in più rispetto a molti altri concorrenti.

Quando parliamo dell’Ariete 909 parliamo dunque di un forno elettrico per pizza completamente regolabile: attraverso un’apposita manovella, infatti, gli utenti possono gestire il controllo della temperatura e dei tempi di cottura previsti, adattando i periodi di accensione alle proprie necessità.

Uno dei punti forti è sicuramente la velocità di pre-riscaldamento: una volta acceso, infatti, questo forno elettrico per pizza raggiunge la temperatura richiesta in pochi secondi, proponendo una cottura alla massima temperatura (400° C) in circa 4 minuti. Questo lo identifica come un modello estremamente veloce nella cottura della pizza, che avviene comunque in maniera omogenea, giustamente umida e con un buon livello di croccantezza.

Questo è possibile grazie all’inserimento di una buona pietra refrattaria, che accetta pizze dal diametro massimo di 33 cm.

La velocità di cottura si riduce ulteriormente quando si parla invece di pizze surgelate: bastano appena 2 minuti, in questi casi, per risultati soddisfacenti.

Così come il prodotto precedente, questo forno elettrico è anche in grado di cucinare altri alimenti, come torte salate, biscotti, toast e prodotti simili.

  • Pro
  • proBrand efficiente ed affidabile
  • proCottura veloce
  • proPietra refrattaria che migliora i risultati di cottura
  • Contro
  • controEssendo il più venduto, spesso si esauriscono le scorte
3
Spice Caliente

Spice Caliente

Spice Caliente

Miglior forno elettrico per pizza con segnale acustico


  • Potenza - 1200W
  • Diametro massimo - 32 cm
  • Dimensioni - 32P x 35l x 26H cm

Al termine del nostro podio abbiamo invece deciso di inserire un prodotto che non viene spesso nominato nelle varie classifiche degli esperti, ma che secondo il nostro parere merita sicuramente di essere considerato come un acquisto più che valido quando si parla principalmente di forni per pizza elettrici. Lo Spice Caliente è infatti un forno elettrico per pizza piuttosto tradizionale, anch’esso a forma circolare con chiusura a coperchio, il quale offre delle prestazioni di buon livello ottimizzando i consumi energetici.

Stiamo parlando di un forno con resistenza massima fino a 1200W, in grado di erogare con semplicità una temperatura di oltre 400°C. Questa temperatura, però, non viene emessa direttamente dalla resistenza, in quanto viene raggiunta principalmente grazie all’azione dei materiali che compongono la calotta interna. Grazie all’unione dell’azione della pietra refrattaria e degli interni in acciaio inossidabile, infatti, il calore emesso viene accentuato, aumentando di gran lunga la portata di potenza senza consumare energia aggiuntiva.

Questa capacità incrementata di diffusione del calore permette di eseguire una cottura avanzata in circa 5 minuti, trattando perfettamente le pizze con impasto realizzato in casa.

Tra i punti forti di questo forno, che lo pongono in questa posizione della classifica, troviamo sicuramente la presenza di un segnale acustico di ottimo livello, che in comunione con il timer installato di default permette di comprendere in anticipo quando la pizza avrà terminato il proprio ciclo di cottura, rendendosi udibile anche a qualche stanza di distanza.

  • Pro
  • proConcepito per essere facile
  • proDesign ottimizzato per la diffusione del calore
  • proTimer con segnale acustico integrato
  • Contro
  • controL'elevata temperatura rischia di bruciare la pizza
4
H.Koenig NAPL35

H.Koenig NAPL350

H.Koenig NAPL350

Miglior forno elettrico per pizza con piatto in ceramica


  • Potenza - 1200W
  • Diametro massimo - 32 cm
  • Dimensioni - 35P x 35,5l x 15,5H cm

Tra le altre opportunità offerte dal mercato moderno in merito ai forni elettrici per pizza non potevamo non menzionare affatto l’H.Koenig NAPL350. Questo è un forno elettrico praticamente identico – almeno nella struttura – ai modelli che abbiamo visto precedentemente all’interno della nostra classifica. Il punto di differenza principale si vede però nei materiali di costruzione del piatto di cottura, ma ci arriveremo a tempo debito.

Questo è infatti un forno di livello standard, anche abbastanza economico, che permette comunque di trattare pizze impastate manualmente in maniera coerente e lineare con le altre offerte. Grazie alla sua potenza media di 1200W, infatti, questo forno riesce a raggiungere i 350° C in picco massimo, offrendo una cottura veloce stimata in circa 5 minuti.

La cottura della pizza è però enfatizzata dall’inserimento di un piatto in ceramica come piastra di cottura, le cui proprietà non fanno altro che migliorare ulteriormente la godibilità del risultato. La presenza di questo genere di ceramica, infatti, garantisce un migliore scambio di umidità tra la camera stessa, la resistenza e la pizza inserita, fornendo dunque dei risultati di buon livello.

Se le prestazioni possono essere considerate “medie”, bisogna comunque dire che è la dotazione di questo forno a renderlo così particolare.

L’H-Koenig NAPL350 è infatti dotato di doppia maniglia resistente al calore, pala in legno per l’estrazione della pizza e una piccola rotella tagliente, in grado di tagliare appunto la pizza in spicchi.

  • Pro
  • proDotazione completa
  • proPiatto in ceramica ottimizzante
  • proFacilmente trasportabile all'interno degli ambienti di casa
  • Contro
  • controDa freddo, per raggiungere la massima temperatura richiede tempo
5
Bestron

Bestron

Bestron

Miglior forno elettrico per pizza con grill integrato


  • Potenza - 1800W
  • Diametro massimo - 27 cm
  • Dimensioni - ‎‎37,5 x 31 x 16 cm

Se quello che state cercando fosse invece un prodotto pensato principalmente per essere versatile e ricco di opportunità differenti, allora potreste sicuramente dare un’occhiata al forno elettrico Bestron, uno speciale forno per pizza elettrico che è stato realizzato con l’obiettivo di proporre uno strumento più camaleontico rispetto a quelli analizzati precedentemente, con funzioni concepite appositamente per allargare il bacino di utenti possibilmente interessanti.

Il forno Bestron è infatti un forno a cottura rapida per il quale è possibile gestire separatamente il riscaldamento dei due elementi riscaldanti principali. Questo permette di gestire la cottura come meglio si preferisce, contando su un fattore di personalizzazione più accentuato. Tra l’altro, le piastre di cottura sono realizzate con uno speciale rivestimento antiaderente, cosa che permette di trattare ancora con più attenzione le pizze realizzate in casa.

Il punto di carattere potente di questo prodotto è quindi la possibilità di renderlo un vero e proprio grill: l’apertura principale si allarga fino a 180°, fornendo un vero e proprio piano di cottura grill sul quale è possibile trattare anche piadine, torte, carne e tantissimo altro ancora (tutto elencato nel manuale di istruzioni). Questo lo rende un prodotto molto versatile, perfetto per le feste e le grigliate in giardino.

La resistenza raggiunge la temperatura massima di circa 180°C, con regolazione manuale attraverso apposita manovella.

  • Pro
  • proSi trasforma in un grill
  • proSi possono alternare le due resistenze
  • proInclude suggerimenti per le ricette
  • Contro
  • controLe piastre non sono staccabili
6
Royal Catering

Royal Catering

Royal Catering

Miglior forno per pizza potente


  • Potenza - 2000W
  • Diametro massimo - 40 cm
  • Dimensioni - 1 x 40 x 40 cm

Il prodotto che troviamo a questa posizione della classifica si trova così in basso semplicemente per un motivo: il Royal Catering è un forno concepito principalmente per scopi professionali, e dunque consigliato soprattutto a chi possiede delle piccole attività culinarie in cui la realizzazione di pizze di alta qualità è un punto possibile all’interno della propria offerta. Chiaramente, nulla vieta di acquistare questo forno per la propria dotazione casalinga, ma consigliamo di valutare attentamente il prezzo prima di fare una scelta avventata.

Al di là della destinazione d’uso, questo forno elettrico per pizza è un vero e proprio concentrato di pura potenza, con oltre 2000W complessivi che possono essere adottati per la cottura della pizza.

Il Royal Catering sfrutta dunque l’azione di una piastra in pietra di alta qualità per replicare l’effetto di cottura tipico delle pizzerie di alto livello, pur offrendosi sul mercato in dimensioni abbastanza compatte e ridotte rispetto alla concorrenza in questo segmento di mercato. La pietra ottimizza e migliora la cottura, enfatizzando il sapore tipico di pizza in pietra.

Il calore emesso dai due dispositivi riscaldanti viene dunque distribuito in maniera omogenea all’interno della camera principale, grazie all’intervento della piastra in argilla refrattaria presente nel meccanismo. Ciò rende il centro della pizza umido e morbido, ma rendendo croccanti e fumanti i bordi.

Nonostante la sua elevata potenza, questo forno raggiunge “solo” i 350° C massimi. Questo non è propriamente un limite in quanto, come abbiamo visto, la temperatura viene ottimizzata da diversi elementi interni al forno.

Accetta pizze di diametro massimo fino a 40 cm, ed è dotato di 3 manopole che permettono di controllare il riscaldamento diretto ed i tempi di cottura.

  • Pro
  • proProdotto professionale
  • proRapporto qualità/prezzo incredibilmente onesto
  • proPietra in argilla refrattaria
  • Contro
  • controSconsigliato per utilizzi casalinghi saltuari
7
Tristar AC-5474

Tristar PZ-2881

Tristar PZ-2881

Miglior forno elettrico per pizza economico


  • Potenza - 1450W
  • Diametro massimo - 30 cm
  • Dimensioni - ‎37,4P x 32,8l x 12,6H cm

Semplicità, risparmio, design lineare e comodità sono gli aspetti principali dell’ultimo prodotto della nostra classifica, il Tristar PZ-2881. Questo è infatti un forno elettrico per pizza economico, concepito e progettato appositamente per rispondere alle richieste degli utenti che stavano cercando qualcosa di pratico, comodo, non troppo costoso e semplice da usare, ma comunque con risultati discreti e godibili in ogni loro parte.

Si tratta di un forno compatto e dalle piccole dimensioni, composto da una doppia piastra di cottura con rivestimento antiaderente, il cui scopo è quello di migliorare il livello di pulizia promosso al termine della cottura della propria pizza. Un forno veloce e davvero super semplice: basta infatti collegarlo alla corrente, inserire la pizza ed accendere il macchinario, dopo averlo pre-riscaldato a sufficienza.

Nonostante si tratti di un articolo economico, questo comunque offre la regolazione della temperatura tramite termostato, con picchi massimi stimati attorno ai 220° C.

Non sono comunque presenti degli indicatori precisi: quando la temperatura avrà raggiunto un grado ottimale per la cottura, si accenderà un led di colore verde, ad indicare che la macchina è effettivamente pronta all’azione.

La cottura viene dunque eseguita in maniera omogenea ed abbastanza lineare, anche se sarebbe più intelligente cercare di cuocere pizze non troppo complesse, per agevolare il flusso di calore. Non sono infatti presenti particolari elementi di ottimizzazione, cosa che potrebbe limitare un po’ le opportunità.

  • Pro
  • proProdotto economico adatto a tutti
  • proPiccole dimensioni
  • proPratico led colorato
  • Contro
  • controNessuna speciale funzione aggiuntiva

Tabella di comparazione dei migliori forni elettrici per la pizza

trofeo
1
G3 FerrariproductAlt
G3 Ferrari G10032
trofeo
2
trofeo
3
Spice CalienteproductAlt
Spice Caliente
H.Koenig NAPL35productAlt
H.Koenig NAPL350
BestronproductAlt
Bestron
Royal CateringproductAlt
Royal Catering
Tristar AC-5474productAlt
Tristar PZ-2881
Potenza
1200W1200W1200W1200W1800W2000W1450W
Diametro massimo
31,6 cm33 cm32 cm32 cm27 cm40 cm30 cm
Dimensioni
34,5 x 33 x 21 cm30P x 34l x 19H cm32P x 35l x 26H cm35P x 35,5l x 15,5H cm‎‎37,5 x 31 x 16 cm1 x 40 x 40 cm‎37,4P x 32,8l x 12,6H cm
Peso
5,9 kg1,13 kg5,12 kg4,16 kg2,9 kg21,7 kg1 kg
Temperatura massima
400° C400° C400° C350° C180° C350° C220° C
Scrolla qui

Forno elettrico per pizza a casa: come funziona e vantaggi

Quando si parla di forni per pizza, dunque, ci è possibile eseguire delle specifiche distinzioni sulla base della tipologia di alimentazione alla base del riscaldamento del forno. Come abbiamo già potuto vedere nella nostra classifica dei migliori forni per pizza in generale, infatti, il forno elettrico per pizza è la modalità preferita dagli acquirenti, selezionata ed apprezzata soprattutto per via di elementi come comodità e personalizzazione del trattamento.

forno elettrico pizza casa

Ma come funziona un forno elettrico per pizza, e quali sono i vantaggi di adottarlo nella propria dotazione personale in cucina?

Partiamo dalle definizioni: un forno elettrico per pizza è un forno che sfrutta l’energia elettrica per la generazione del calore. Come? La corrente viene immessa all’interno del macchinario attraverso una presa diretta; questa corrente permette di fornire energia all’intero apparato, il quale riscalda una resistenza metallica. In base al modello, questa resistenza può trovarsi in alto, in basso o sulle pareti laterali del forno, sempre in base a struttura e forma del forno.

La quantità di energia può dunque essere spesso regolata attraverso delle manopole, che guidano un termostato per la decisione personale della temperatura da raggiungere. Il calore emesso dalle resistenze non fa altro che cuocere la pizza e gli alimenti inclusi all’interno del forno per induzione, ottimizzando poi la tipologia di cottura anche in base al materiale del piano (pietra, ceramica, acciaio).

Compreso a grandi linee il funzionamento di questi forni, quindi: quali sono i vantaggi concreti di questa tipologia di strumenti?

  • Velocità: i forni elettrici sono generalmente molto più veloci di altre tipologie, proprio grazie all’afflusso di corrente diretta;
  • Controllo: i modelli elettrici sono sempre dotati di una manopola di controllo, che si tratti termostato o di livelli di energia (in watt). Questo favorisce il controllo sempre preciso del livello di potenza preferito;
  • Semplicità: spesso e volentieri, i forni elettrici sono molto semplici da utilizzare e pulire, in quanto tante componenti sono spesso rimovibili;
  • Sicurezza: i modelli elettrici sono spesso dotati di particolari meccanismi di sicurezza, senza trascurare l’assenza di perdite di gas.

 

Come scegliere il Migliore Forno Elettrico per Pizza a Casa

Ora che conosciamo meccanismo, principio e vantaggi legati ai forni elettrici per pizza, possiamo finalmente passare alla parte “pratica” della nostra guida definitiva: quella legata all’acquisto.

Come scegliere il Migliore Forno Elettrico per Pizza a Casa

Quando un utente decide di acquistare il proprio primo forno elettrico per pizza, infatti, tende spesso a farsi prendere dall’entusiasmo, tralasciando alcuni aspetti della vendita che dovrebbero invece essere considerati in maniera molto attenta. Quando si parla di elettrodomestici, infatti, l’attenzione “pre-acquisto” non è mai troppa, ed anzi potrebbe concretamente aiutare a compiere decisioni più attente e mirate nei confronti delle proprie necessità.

Detto ciò: come scegliere il miglior forno elettrico per pizza? Il seguente processo è valido anche per la selezione di un forno per pizza a gas o di un forno per pizza a legna.

La scelta deve essere effettuata partendo prima da una serie di considerazioni importanti, che valutano alcune caratteristiche intrinseche dei prodotti per metterle a confronto con le proprie necessità. Nel caso dei forni elettrici per pizza, dunque, sono almeno 4 le caratteristiche da analizzare, processo che vi aiuterà a prendere la miglior decisione possibile sull’acquisto finale.

Tra questi fattori ricordiamo dunque elementi come le dimensioni e la capacità, la temperatura massima e la distribuzione del calore, i comandi e tantissimi altro ancora, tutti fattori legati all’usabilità ed all’utilità del prodotto in differenti contesti.

Non sottovalutate mai questo passaggio.

 

Dimensioni e capacità del forno

Il primo fattore da non sottovalutare quando si valuta un forno elettrico per pizza è quello relativo alle dimensioni ed alla capacità del forno, dove generalmente la prima influenza la seconda.

Quando parliamo di dimensioni del forno elettrico parliamo proprio della mole fisica prevista dal prodotto, e dallo spazio richiesto in casa per il posizionamento del forno stesso. Fortunatamente, il mercato di oggi ci permette di contare su strumenti incredibilmente compatti, dalle forme leggere e con dimensioni spesso abbastanza contenute, permettendo così di inserire un forno abbastanza potente praticamente ovunque all’interno del proprio ambiente.

Prima di compiere una scelta, perciò, misurate e controllate gli spazi a vostra disposizione, comparandoli con le dimensioni del prodotto.

Le dimensioni, in molti casi, influenzano poi la capacità del forno. Questa fa riferimento allo spazio interno della macchina, l’ampiezza della camera che accetterà concretamente la pizza o le pietanze da cuocere in generale. Parlando di pizza, dunque, ciò che si misura parlando di capacità è il diametro massimo della pizza che quel forno è in grado di accogliere senza problemi.

In base alla determinazione di questo valore, è possibile comprendere quanto grande potrà essere la pizza da cuocere con quello specifico modello. In commercio, i migliori forni elettrici per pizze accettano almeno un diametro di 25 cm, anche se esistono dei modelli che vanno anche oltre i 30 o i 40 cm di diametro.

 

Temperatura Massima e Distribuzione del Calore

Sotto un punto di vista decisamente più prestazionale, il secondo fattore dell’analisi pre-acquisto riguarda invece la temperatura massima raggiungibile da un forno elettrico per pizza, così come anche ha importanza il tasso di distribuzione del calore.

Temperatura Massima e Distribuzione del Calore

Ogni forno elettrico, seppur alimentato da corrente diretta, è infatti corredato da un limite più o meno marcato, che definisce una temperatura massima che il prodotto è in grado di raggiungere. Osservare questo valore permette dunque di capire quelli che sono i limiti della macchina, il suo assorbimento energetico ed i possibili tempi di cottura, che appunto si allacciano concretamente alla temperatura massima.

In commercio è perciò possibile trovare prodotti con limiti differenti: la maggior parte dei forni elettrici per pizza offre temperature massime attorno ai 400°C, anche se esistono modelli che offrono qualche centinaio di gradi in meno. In generale, questi modelli possono cuocere delle ottime pizze in tempi stimati tra i 5 e i 10 minuti complessivi, anche se dipende dal caso.

Importante, durante questa valutazione, anche la distribuzione del calore. Questa dipende dai materiali interni del forno e soprattutto dal piano principale di appoggio e cottura. Pietra refrattaria, ceramica e acciaio sono infatti fattori di forma differenti, che prevedono una distribuzione a sua volta diversa in base al modello. Le indicazioni sulla distribuzione del calore relativa a questi materiali viene sempre fornita dal produttore.

Ai fini di comprendere meglio come avviene la distribuzione nel forno, potreste osservare anche la posizione delle resistenze.

 

Comandi e Funzionalità

Importanti, come per ogni elettrodomestico, sono anche i comandi e le funzionalità.

Ogni prodotto di tipo elettrico offre infatti – di default – una serie di controlli specifici e di comandi della macchina, i quali permettono di controllare, regolare e modificare diversi aspetti della gestione della cottura della pizza.

Comandi e Funzionalità

Inizialmente, sarebbe dunque opportuno osservare la presenza dei comandi, e quali fattori questi permettono di controllare. Generalmente, le macchine più comuni permettono di controllare aspetti come temperatura, timer, tempi di cottura e simili, attraverso delle manopole poste sulla scocca principale della macchina. In certi casi, queste stesse manopole possono essere utilizzate per accensione e spegnimento, oppure per controllare altre tipologie di funzioni.

Le funzioni sono quindi il cuore pulsante dell’esperienza, in quanto definiscono direttamente quello che è possibile fare con un forno per pizze elettrico.

Tra le funzioni più comuni ricordiamo dunque il timer di spegnimento e accensione, i segnali acustici per la cottura, la possibilità di cuocere altre pietanze e così via. Queste sono appunto funzioni di base, che vengono attribuite a tutti i principali modelli di forni elettrici per pizze.

 

Facilità d’uso e manutenzione

Per chiunque acquisti un forno elettrico per pizza, fondamentali dovrebbero essere anche dei punti come facilità d’uso e manutenzione.

I prodotti di questo genere sono infatti concepiti essenzialmente per ridurre la fatica degli utenti nella cottura di una buona pizza, e proprio per questo motivo dovrebbero essere strutturati per non dare mai alcun tipo di problema e/o difficoltà nel loro impiego quotidiano. Proprio per questo motivo, prima di acquistare un prodotto, accertatevi che sia sufficientemente semplice da utilizzare, che non comprenda processi molto lunghi di avvio e configurazione e che permetta di gustare un’ottima pizza in una manciata di minuti, senza il bisogno di passare per lunghe procedure di attivazione.

Così come accade con l’utilizzo, un forno elettrico per pizza deve anche essere facile da pulire e da mantenere nel tempo.

La manutenzione è un carattere fondamentale di questi prodotti, ed anche per questo motivo dev’essere abbastanza semplificata. Pulizia dei componenti, estrazione degli stessi e ri-assemblaggio sono alcuni dei passaggi che devono ricevere una certa ottimizzazione, in maniera tale da rendere le operazioni di pulizia semplici e veloci.

 

Alternative al forno elettrico: forni per pizza a gas e a legna

Esplorando il vastissimo settore dei forni per pizza, ci siamo imbattuti nel discorso delle tipologie.

In commercio è infatti possibile trovare diverse tipologie di forni per pizza, differenti anche dal forno elettrico che abbiamo scoperto in questa guida all’acquisto.

Alternative al forno elettrico: forni per pizza a gas e a legna

I forni per pizza a gas e a legna sono infatti le alternative più conosciute ed acquistate, definendo dunque una vasta scelta per tutti gli utenti che non sono pienamente convinti di voler acquistare un forno elettrico per pizza.

Il forno per pizza a gas, ad esempio, è una tipologia di forno che impiega il gas come combustibile principale, con lo scopo di generare una tipologia di calore incredibilmente umido e particolarmente ottimizzato per cotture molto più simili a quelle di un forno in pietra da pizzeria. I forni a gas sono tuttavia più costosi di quelli elettrici, senza tener conto della sempre costante necessità di dover collegare il dispositivo ad una bombola o ad una connessione del gas, decisamente meno frequente nelle case degli Italiani rispetto ad una presa di corrente.

I forni per pizza a legna, invece, generano calore sfruttando le fiamme prodotte dalla combustione di legno. Sono soluzioni sicuramente più classiche e dalle prestazioni davvero interessanti, ma si tratta anche di prodotti generalmente più ingombranti, che vanno inseriti appositamente all’esterno o in luoghi adibiti alla loro presenza.

 

Vantaggi dei Forni elettrici rispetto ad altri forni

Ora che abbiamo sviscerato per bene l’argomento che ruota attorno alla gestione dei forni elettrici per pizza, è tempo di rispondere alla domanda che molti utenti potrebbero porsi a questo punto: quali sono i vantaggi reali dei forni elettrici rispetto ad altre tipologie di forni?

Vantaggi dei Forni elettrici rispetto ad altri forni

Il forno elettrico per pizza è infatti un prodotto che appartiene ad una vastissima categoria di riferimento, ed è chiaro che possa offrire qualcosa in più rispetto ad altre tipologie di forno.

I vantaggi principali, se comparato con altri forni, sono:

  • Riscaldamento veloce: l’impiego della corrente elettrica permette al forno di raggiungere temperature ottimali in meno tempo rispetto ad altre modalità di forno;
  • Controllo migliore: la presenza sicura di manopole di controllo fornisce una certezza in più sulla possibilità di controllare meglio il dispositivo. Altre modalità di forno non sempre prevedono la presenza di manovelle di controllo;
  • Modernità: in determinati casi, la loro natura completamente elettrica li predispone all’associazione con altri dispositivi ed elettrodomestici, integrando possibili componenti smart.

 

Consigli d’uso e Manutenzione del forno elettrico

Terminiamo la scoperta di oggi dedicata ai forni elettrici per pizza con una serie di consigli che possono essere utili ai fini di utilizzo quotidiano e di manutenzione generica del prodotto. Si tratta di piccoli passaggi che, seppur all’apparenza – appunto – semplici e banalotti, possono in realtà modificare concretamente l’apporto del forno e la sua durata nel tempo, migliorando a loro volta i momenti di manutenzione previsti per la salute del prodotto.

Tra questi consigli ricordiamo:

  • Pre-riscaldamento: ricordate di preriscaldare il forno prima di inserire la pizza al suo interno. Sembra ovvio, ma non tutti ne sono perfettamente a conoscenza;
  • Se in dotazione con il forno viene inserita anche una pietra refrattaria, ricordate di utilizzarla sempre. Questa permette di migliorare la distribuzione del calore, ottimizzando la cottura;
  • Se il forno possiede una funzione di umidificazione, adottatela con frequenza per agevolare lo scambio di umidità, cosa spesso difficile nei dispositivi elettrici;
  • Evitate, quando possibile, l’accumulo di grasso sulle superfici del forno. Pulite regolarmente i residui di formaggi e simili, che potrebbero danneggiare il forno;
  • Utilizzate utensili adatti, come quelli forniti in dotazione, per evitare di graffiare piastre e piani.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.