Torna indietro

Miglior asciugatrice: guida alla scelta e modelli top sul mercato

Migliori Asciugatrici: Guida e 9 modelli TOP del 2023

Top 9 asciugatrici selezionate da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Le asciugatrici sono un elettrodomestico molto utile ma di cui si parla davvero molto poco oggi come oggi; non tutti conoscono la loro praticità e le loro funzioni nello specifico, e non tutti sono coscienti di quanto un prodotto del genere possa davvero rivoluzionare il modo in cui si trattano i propri capi.

Partiamo dalla definizione del problema: quante volte vi sarà capitato di avere necessità di un capo, per poi ricordare che si trova ancora sullo stendipanni, umido ed impossibile da indossare?

Soprattutto in inverno, può diventare molto frustrante dover aspettare ore ed ore, a volte anche giorni, fino alla completa asciugatura dei capi più pesanti, si pensi ad esempio a maglioni o coperte.

Le asciugatrici sono la soluzione a questo intoppo: molto simili a delle lavatrici – in quanto a design e dimensioni – possono contenere diverse tipologie di indumenti e sono munite di diverse modalità di asciugatura, in base appunto agli indumenti che hanno bisogno di un trattamento completo.

Si rivelano essere molto utili se non si ha molto spazio per uno stendipanni in cui riporre il bucato dopo il lavaggio, o se semplicemente ci si ritrova ad abitare in un luogo in cui non è possibile sfruttare correttamente la luce del sole, senza dunque poter approfittare di un’asciugatura adeguata in maniera naturale. In maniera più semplice, tuttavia, le asciugatrici permettono di velocizzare il processo, permettendo quindi di migliorare l’efficienza di lavaggio e sistemazione.

In commercio esistono varie tipologie di asciugatrici, come quelle a pompa di calore o a resistenza elettrica. Entrambi i modelli offrono delle prestazioni uniche che, se analizzate da vicino, risultano essere particolarmente differenti.

Difficoltà nella scelta?

In questa guida, vedremo più da vicino le migliori 9 asciugatrici attualmente presenti in commercio, definendo le differenze, i vantaggi e gli svantaggi di ciascun modello.

Quale asciugatrice comprare? I migliori modelli scelti da Comprissimo

1
Candy CMDDS

Candy Smart Pro CSOE H8A2DE-S

Candy Smart Pro CSOE H8A2DE-S

Miglior asciugatrice per evitare gli sprechi;


  • Marchio - Candy
  • Dimensioni - 59,6 x 58,5 x 85 cm
  • Capacità - 8 kg

Candy Smart Pro CSOE H8A2DE-S è un’asciugatrice dal design classico e semplice, molto simile ad una lavatrice per lavare i panni. All’interno della nostra classifica, risulta sicuramente il prodotto più “tradizionale”, ma non per questo meno valido. Con una capienza di circa 8 kg, è perfetta per chi ha necessità di asciugare i propri capi d’abbigliamento in modo semplice e veloce, favorendo tuttavia l’utilizzo a piccoli nuclei familiari o poco allargati (massimo 3/4 persone).

Tra le molteplici caratteristiche e funzioni di questo modello ricordiamo Super Easy Iron,  funzione importante per determinare il grado d’umidità dei capi per poi arrivare ad una temperatura di asciugatura ottimale, in modo da evitare pieghe e sgualciture che potrebbero essere causa di una temperatura scorretta.

Inoltre, grazie alla connettività NFC, sarà possibile controllare la propria asciugatrice anche tramite smartphone, in modo da poter dismettere (o avviare) la procedura di asciugatura dei capi anche a distanza. Attraverso l’app è persino possibile modificare le funzioni in base alle proprie esigenze, andando ad optare per una o un’altra funzione.

Tra le 16 funzioni di asciugatura a pompa di calore, ne possiamo trovare di innovative come la Stiro Facile e la Woolmark, quest’ultima ideale per trattare i capi delicati realizzati in lana, evitando il danneggiamento delle fibre.

L’asciugatrice, rigorosamente a basso consumo, offre inoltre la possibilità di riutilizzare l’acqua estratta dai capi precedentemente asciugati, evitando così gli sprechi grazie alla custodia EasyCase.

  • Pro
  • proL’app consente di visionare la durata rimanente delle asciugature
  • pro16 funzioni di controllo e operatività
  • proA basso consumo
  • Contro
  • controAspetto retrò
2
CineBeam HU70LSB di LG

LG RC90V9AV2W

LG RC90V9AV2W

Miglior asciugatrice per sterilizzazione dei capi;


  • Marchio - LG
  • Dimensioni - 69 x 60 x 85 cm
  • Capacità - 9 Chilogrammi

Con oblò reversibile e una capacità di 9 kg, LG presenta un’asciugatrice piena di interessanti opportunità per un nucleo medio, l’asciugatrice RC90V9AV2W. Si tratta di un elettrodomestico particolarmente interessante, il cui principale punto di appeal sta nel Sistema Heat Pump che permette di ottimizzare i consumi per via del risparmio energetico.

Con l’asciugatura a basse temperature, i vestiti non saranno mai rovinati dal calore eccessivo, ed anzi saranno preservati nel tempo, senza alcuna traccia di pieghe fastidiose dovute ad un eccessivo calore immesso.

Altra funzione utile è quella Eco Hybrid, che permette di scegliere tra risparmio di tempo o energia in base alle esigenze dell’individuo che dovrà asciugare i panni. L’asciugatrice permette di ottenere un risparmio di energia di circa il 20% in bolletta, oppure un risparmio del 25% sul tempo di asciugatura. Ovviamente, ridurre le tempistiche richiede un dispendio energetico maggiore, per via dell’ottimizzazione richiesta su determinate tipologie di capi.

Questo specifico modello viene spesso consigliato a chi soffre di allergia alla polvere, proprio per via di un sistema davvero innovativo e rivoluzionario includo con questo modello: il programma Allergy Care. Questa funzione è stata progettata e inserita per eliminare il 99.9% dei batteri o acari presenti in indumenti o biancheria della casa, proponendo una vera e propria sterilizzazione ulteriore che permette di vivere una qualità della vita migliore.

Grazie alla connettività tramite WiFi, l’utente può controllare la propria asciugatrice tramite l’app SmartThinQ e gestire – tramite l’intelligenza artificiale – le impostazioni o le funzioni integrate nel dispositivo.

  • Pro
  • proDesign moderno
  • proControllo con IA
  • proFunzione AllergyCare
  • Contro
  • controLe lenzuola risultano stropicciate
  • controLa funzione di riduzione del tempo richiede più energia
3
Beko BP109C

Beko DRY833CI

Beko DRY833CI

Miglior asciugatrice per modalità di sicurezza


  • Marchio - Beko
  • Dimensioni - 84,6 x 59,5 x 65,4cm
  • Capacità - 8 kg

Beko DRY833CI è una delle asciugatrici più efficienti sul mercato, grazie alla sua capacità da 8kg e alla sua classe A+++ che permetterà di risparmiare molta energia. Questo elettrodomestico è l’ideale per chi ha bisogno di ottime prestazioni nonostante la sua praticità e semplicità nell’utilizzo, cosa che accomuna un po’ tutti i prodotti visti in questa guida.

Tra i principali vantaggi troviamo dunque il display digitale, importante per impostare le modalità di asciugatura in base agli elementi presenti nell’asciugatrice, ed in modo da non rovinare le fibre degli indumenti potendo organizzare il lavoro in sezioni. Grazie ai suoi 16 programmi integrati è infatti possibile soddisfare ogni esigenza, trattando ogni singolo capo anche in base alle sue caratteristiche intrinseche.

All’interno dell’ asciugatrice è presente anche l’illuminazione del cestello, che aiuterà a vedere meglio l’asciugatura dei capi interessati durante il trattamento stesso. L’oblò reversibile consente di aprire la porta in due direzioni, a seconda delle proprie esigenze, permettendo dunque di perfezionare il posizionamento all’interno dei propri ambienti di casa.

Quando il ciclo di asciugatura è concluso, la macchina emette un segnale sonoro ben udibile, in maniera tale da segnalare l’avvenuta conclusione all’utente nel momento esatto in cui ciò avviene. Nonostante tale allarme, è bene sapere che durante il ciclo di asciugatura l’elettrodomestico non emetterà alcun rumore, mantenendo i propri valori di dispersione sonora ben sotto la soglia media. Ciò sarà molto utile per poter asciugare i capi di cui si ha bisogno anche nelle ore notturne.

  • Pro
  • proNon è necessario il ferro da stiro per ottenere capi senza pieghe
  • proAllarme sonoro incluso
  • proOblò reversibile
  • Contro
  • controOgni tipologia di indumento ha un peso da rispettare
4
Electrolux Chillflex PRO 11

Electrolux Asciugatrice Perfect Care 700 EW7HL83W5

Electrolux Asciugatrice Perfect Care 700 EW7HL83W5

Miglior asciugatrice per classe energetica


  • Marchio - Electrolux
  • Dimensioni - 59,6 x 66,2 x 85 cm
  • Capacità - 8 kg

Appartenente alla classe energetica A+++, Electrolux Perfect Care 700 è un’asciugatrice estremamente facile da utilizzare, grazie all’interfaccia con tasti e display davvero intuitiva e per niente complicata. Un prodotto efficiente e funzionale che, nonostante accetti un carico inferiore rispetto ai modelli precedenti,  offre delle chicche molto interessanti sul lato della tecnologia impiegata.

Dal design semplice e moderno, grazie alla tecnologia GentleCare System i capi si asciugheranno con temperature nettamente inferiori rispetto ai modelli tradizionali. Ciò proteggerà i tessuti e i capi, conferendo loro un aspetto impeccabile evitando di esporli inutilmente a calore eccessivo e sprecare energia non necessaria.

Munita di illuminazione LED al suo interno, questa asciugatrice propone la doppia rotazione del cestello in acciaio inox, al fine di asciugare ogni fibra dei capi all’interno del macchinario. Questa funzione è molto importante ed utile per tutti i capi delicati che hanno bisogno di far sparire ogni traccia di umidità, sfruttando l’azione del calore e della forza centrifuga.

Tra le opzioni smart interessanti citiamo poi la funzione EcoFlow System: il filtro di facile pulizia permetterà una migliore circolazione dell’aria, riducendo i consumi energetici e gli sprechi, costituendo così un prodotto a favore dell’ambiente.

  • Pro
  • proIdeale per chi ha animali in casa
  • proGentleCare System per la riduzione delle temperature
  • proCestello a doppia rotazione
  • Contro
  • controRumorosa
5
Bosch PRR 250 ES

Bosch WQG24100IT Serie 6

Bosch WQG24100IT Serie 6

Miglior asciugatrice per capi delicati


  • Marchio - Bosch Elettrodomestici
  • Dimensioni - ‎59,8 x 59,9 x 84,2 cm
  • Capacità - 9 kg

Bosch WQG24100IT Serie 6 è un elettrodomestico particolarmente efficiente all’interno di questo settore, nonostante si inserisca nella categoria dei prodotti a basso consumo. Si tratta di un’asciugatrice a pompa di calore, con carico frontale e con capienza di 9 kg di indumenti. Una delle sue caratteristiche principali è proprio la sua classe energetica A++, che consente un notevole ribasso della bolletta.

L’asciugatrice Bosch Serie 6 è un prodotto piena di sorprese, con funzionalità come il filtro EasyClean, facile da pulire, e la funzione AutoDry, molto utile per l’auto regolamento della temperatura desiderata per il ciclo di asciugatura, in base al livello di umidità dei capi.

Questa modalità è molto utile un po’ per tutti i tipi di capi, anche se dà decisamente il meglio di sé per quelli più delicati e dalle fibre molto fragili.

Una delle particolarità di questo modello ideato dalla Bosch è poi la sua capacità di non emettere alcun tipo di suono o, quantomeno, di mantenersi su livelli di dispersione molto più bassi della media. Sulla base di questo elemento, è possibile utilizzare questo elettrodomestico a qualsiasi ora del giorno o della notte, senza percepire grossi fastidi in fatto di rumorosità.

Inoltre, per facilitare l’uso all’individuo che andrà ad acquistare il prodotto, l’asciugatrice è dotata di un display led che renderà ancora più semplice la programmazione e la scelta delle funzioni di asciugatura, con opzioni di personalizzazione di alto livello seppur piuttosto basic.

Altro componente che rende questo elemento valido è il cestello Sensitive, che permette di asciugare i capi distribuendo il calore in ogni fibra del tessuto.

  • Pro
  • proPossibilità di scaricare l’acqua tramite un tubo apposito
  • proCestello a dispersione in fibre
  • proMolto silenziosa
  • Contro
  • controFiltro un po' scomodo da pulire
  • controIl cestello tende ad aggrovigliare i capi
6
Hotpoint NT M11 91WK

Hotpoint NT M11 91WK

Hotpoint NT M11 91WK

Miglior asciugatrice per filtro anti lanugine


  • Marchio - Hotpoint
  • Dimensioni - 84,9 x 59,5 x 65,5 cm
  • Capacità - 9 kg

Infine, nonostante siamo giunti all’ultima posizione della nostra classifica, troviamo qui un’asciugatrice estremamente valida ed interessante, concepita soprattutto per chi ha la necessità di asciugare grandi carichi di indumenti con risultati precisi e senza difetti. L’asciugatrice Hotpoint NT M11 91WK è la soluzione più adatta quando si ricercano queste caratteristiche, grazie all’ampio vano carico ed al filtro anti-lanugine incluso. Grazie al carico frontale ed alla capacità di 9 kg complessivi, infatti, risulta essere ideale anche per le famiglia numerose.

Nonostante il design moderno, l’utilizzo non è per niente complicato. Grazie al display e i tasti integrati nella scocca è possibile impostare il ciclo e le modalità di asciugatura, adeguabili alle proprie esigenze e ai tessuti che si andranno a trattare. Al suo interno è poi presente il filtro anti lanugine a cestello, che permette di trattare i vari indumenti senza che questi risultino con le fastidiose “palline di lana” tipiche di questo genere di asciugatura.

Grazie al sensore capace di rilevare l’umidità dei capi inseriti, l’asciugatrice sarà in grado di raggiungere/suggerire automaticamente una temperatura ottimale per completare la fase di asciugatura, senza rovinare le fibre, permettendo all’utente di partire dunque da un’impostazione suggerita di default in base al carico ed alle sue caratteristiche.

I programmi dell’asciugatrice permettono di lavorare su differenti tessuti, come ad esempio i jeans, maglioni, piumini, lenzuola, camicie, sintetici, lana e seta, il tutto attraverso diverse opzioni di trattamento, tra cui la partenza ritardata, diversi livelli di asciugatura regolabile, l’asciugatura a tempo e un blocco tasti per favorire la sicurezza dei bambini ed evitare incidenti.

  • Pro
  • proClasse A+
  • proFiltro anti-lanugine
  • proBlocco tasti e controllo
  • Contro
  • controRumorosità pari a 67 db
  • controTempi di asciugatura piuttosto lunghi
7
Candy CMDDS

Candy Smart Pro CSOE C10DG-S

Candy Smart Pro CSOE C10DG-S

Miglior asciugatrice per capienza


  • Marchio - Candy
  • Dimensioni - 59,6 x 58,5 x 85 cm
  • Capacità - 10 kg

Candy Smart Pro CSOE C10DG-S è l’asciugatrice perfetta per chi ha bisogno di un prodotto che sia versatile e semplice allo stesso tempo. Questa asciugatrice, con una capienza da 10 kg, offre la possibilità di gestire i carichi di bucato più pesanti e averli asciutti in poche ore. Questo elettrodomestico si distingue tuttavia dagli altri anche per i suoi cicli di asciugatura rapida, dai 30 ai 90 minuti, permettendo dunque di proporre dei trattamenti istantanei anche su ampie quantità di bucato.

Grazie al controllo automatico della temperatura ed all’asciugatura a condensazione, anche i capi più delicati potranno essere trattati in maniera coerente senza alcun danno, caratteristica principe di questo prodotto. Al contrario: le fibre dei capi risulteranno più morbide e setose, con una rinnovata presenza del tessuto che sembrerà come nuovo.

Uno dei vantaggi nell’utilizzo e nell’acquisto di questa asciugatrice sta proprio nella sua componente smart: l’app simply-Fi è uno degli elementi di questo genere, che permette di gestire e regolare l’asciugatura tramite smartphone. Altra funzione smart è proprio il sistema Kilo Dector, che provvede a terminare il ciclo di asciugatura quando si raggiunge il grado di temperatura desiderato, evitando sprechi inutili di energia e continuando il procedimento in background.

Durante il processo di asciugatura, si avvieranno inoltre un sensore ideato per la misurazione del livello di umidità e, contemporaneamente, un movimento costante del cestello, il quale si occuperà di ridurre le pieghe e i grovigli con altri capi che si potrebbero formare durante il processo di asciugatura, all’interno dell’asciugatrice.

  • Pro
  • pro16 programmi integrati
  • proComponenti smart di alto livello
  • proFunzione Kilo Detector e sensore anti-groviglio
  • Contro
  • controIl cestello gira in una sola direzione, rischiando di non asciugare completamente il capo all’interno
  • controNon è possibile collegare lo scarico acqua direttamente alla rete
8
Candy CMDDS

Candy ROE Rapidò H9A2TCEX-S

Candy ROE Rapidò H9A2TCEX-S

Miglior asciugatrice per modalità di asciugatura dei capi;


  • Marchio - Candy
  • Dimensioni - 59 x 58 x 85 cm
  • Capacità - 9 kg

Candy ROE Rapidò è l’asciugatrice perfetta per chi ha bisogno di un elemento che sia ricco di funzioni e che, nonostante ciò, sia comunque molto semplice all’utilizzo quotidiano, senza dunque complicare troppo la vita a chi cerca qualcosa che la semplifichi. Grazie alla sua capacità fino a 9 chili di bucato, è l’ideale per chi lava frequentemente grandi quantità di vestiti, soprattutto lavoratori o grandi famiglie.

Candy ROE Rapidò offre una serie completa di cicli rapidi, dai 30 ai 90 minuti, in modo da soddisfare le esigenze di asciugatura quotidiane per diverse tipologie di utente, sprecando il meno possibile ma ottenendo comunque dei capi ben asciutti e perfetti all’utilizzo immediato.

Tra i punti forti dell’esperienza con questa asciugatrice troviamo poi la possibilità di monitorare l’asciugatrice a distanza tramite l’app “hOn” di Candy, che permette anche di gestire le funzionalità e le varie modalità di asciugatura anche quando non ci si trova in casa.

Per far in modo che nessun tipo di tessuto si danneggi durante l’asciugatura, è inoltre possibile scegliere fino a 40 modalità di trattamento, le quali agevolano e favoriscono un’asciugatura ottimale senza rovinare le fibre degli elementi all’interno del cestello. In più, per quanto riguarda il trattamento dei capi delicati e della lana, è possibile impostare la modalità indicata in modo da non rovinare gli indumenti, appositamente realizzata per questo specifico materiale.

  • Pro
  • proInterfaccia touch
  • pro40 modalità di trattamento per i materiali
  • proApplicazione hOn
  • Contro
  • controPoca sensibilità touch del pannello di controllo
9
Samsung Galaxy Buds 2 Pro

Samsung Asciugatrice Crystal Eco Dry DV90TA040AH/E

Samsung Asciugatrice Crystal Eco Dry DV90TA040AH/E

Miglior asciugatrice per semplicità nell’utilizzo


  • Marchio - Samsung
  • Dimensioni - 60 x 60 x 85 cm
  • Capacità - 9 kg

Samsung Asciugatrice Crystal Eco Dry è un’ottima soluzione se si ha bisogno di un’asciugatrice performante e funzionale, grazie anche alla sua pertinenza alla classe energetica A++. Le capacità di carico arrivano fino a 9 kg di bucato, favorendone comunque la totale asciugatura tramite pompa di calore, senza rovinare le fibre e la morbidezza dei tessuti.

Si tratta di un’asciugatrice adatta per tutte le famiglie numerose che hanno bisogno di fare il bucato in maniera frequente: ciò che caratterizza questo modello in particolare è la sua tecnologia Optimal Dry, che utilizza 3 sensori che servono a monitorare l’umidità e regolare il tempo di asciugatura con il minor spreco di energia possibile.

Per evitare ulteriori sprechi di energia, l’asciugatrice Samsung Crystal Eco Dry possiede un filtro 2 in 1 che favorisce sia la praticità nella pulizia che delle prestazioni eccellenti. Inoltre, per far sì di agevolare l’individuo nel controllo del procedimento, l’elettrodomestico possiede due allarmi integrati che avvisano quando è giunto il momento di dover effettuare la pulitura del filtro e dello scambiatore di calore, in maniera tale da favorire una manutenzione coerente nel tempo e, soprattutto, facile.

Altra funzione che rende questo prodotto molto semplice all’utilizzo è il sistema automatico di monitoraggio degli errori Smart Check, che rileva e riconosce i problemi fornendo semplici soluzioni grazie ad un’app per smartphone e tablet, compatibile.

  • Pro
  • proOblò reversibile
  • proPannello di controllo intuitivo
  • proSmart Check
  • Contro
  • controNon possiede il cestello per le scarpe
  • controNon possiede il cestello per capi delicati

Tabella di comparazione delle migliori asciugatrici

trofeo
1
Candy CMDDSproductAlt
Candy Smart Pro CSOE H8A2DE-S
trofeo
2
trofeo
3
Beko BP109CproductAlt
Beko DRY833CI
Electrolux Chillflex PRO 11
Electrolux Asciugatrice Perfect Care 700 EW7HL83W5

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Hotpoint NT M11 91WKproductAlt
Hotpoint NT M11 91WK
Candy CMDDSproductAlt
Candy Smart Pro CSOE C10DG-S
Candy CMDDSproductAlt
Candy ROE Rapidò H9A2TCEX-S
Samsung Galaxy Buds 2 ProproductAlt
Samsung Asciugatrice Crystal Eco Dry DV90TA040AH/E
Marchio
CandyLGBekoElectroluxBosch ElettrodomesticiHotpointCandyCandySamsung
Dimensioni
59,6 x 58,5 x 85 cm69 x 60 x 85 cm84,6 x 59,5 x 65,4cm59,6 x 66,2 x 85 cm‎59,8 x 59,9 x 84,2 cm84,9 x 59,5 x 65,5 cm59,6 x 58,5 x 85 cm59 x 58 x 85 cm60 x 60 x 85 cm
Capacità
8 kg9 Chilogrammi8 kg8 kg9 kg9 kg10 kg9 kg9 kg
Peso
41,5 kg62 kg49 kg46,76 kg56 kg44 kg34,2 kg41,7 kg49 kg
Classe energetica
A++A+++A+++A+++A++A+BA++A++
Tipo di asciugatura
Resistenza elettricaPompa di caloreResistenza elettricaPompa di caloreResistenza elettricaResistenza elettricaPompa di caloreResistenza elettricaPompa di calore
Presenza di programmi e funzioni speciali
sìsìsìsìsìsìsìsìsì
Scrolla qui

Cos’è un’asciugatrice e tipologie

Ora che abbiamo visto da vicino quelle che sono le migliori asciugatrici consigliate del 2023, è giunto il momento di fare un piccolo passo indietro, tornando alle basi del discorso.

Cos’è un’asciugatrice?

Le asciugatrici sono degli elettrodomestici fondamentali per una famiglia numerosa, soprattutto quando si lava frequentemente il bucato oppure si abita in zone davvero poco illuminate dalla luce del sole. Si tratta di una macchina ad uso domestico adibita all’asciugatura veloce dei panni attraverso del calore indotto artificialmente, e senza dunque coinvolgere il calore della luce del sole.

migliore asciugatrice

Pratica e comoda all’interno di diversi contesti: come abbiamo visto precedentemente, le asciugatrici richiamano molto le sembianze di una lavatrice, andando a modificare l’impianto in base ad uno stile classico o ad uno molto più moderno e contemporaneo. Questi strumenti hanno una capienza che varia dai 7 ai 10 kg, permettendo così di asciugare una moltitudine di tessuti e capi di abbigliamento, dalla seta alle fibre sintetiche, i capi delicati o i jeans.

Ogni asciugatrice possiede poi diverse funzionalità, ognuna adatta ad ogni tipologia di tessuto. Nella maggior parte di questi elettrodomestici è presente – ad esempio – una funzione interamente dedicata ai capi più delicati e alla lana, in modo da non sgualcire o rovinare le fibre con del calore troppo eccessivo.

Vediamo dunque le principali tipologie di asciugatrice, e come queste funzionino sulla base delle loro caratteristiche fondamentali.

Per chi avesse poco spazio disponibile a casa, invece di utilizzare 2 elettrodomestici potrebbe utilizzare come alternativa una lavasciuga, valida alternativa meno ingombrante a questa combo di elettrodomestici.

 

Asciugatrice a pompa di calore

Per una scelta ecologica ed il minor spreco di energia – oltre che per il minor impatto ambientale che questi prodotti offrono – le asciugatrici a pompa di calore sono la scelta più consona. Grazie ad una tecnologia semplice ma funzionale, questa tipologia di elettrodomestico sfrutta una pompa di calore che servirà a generare l’aria necessaria all’asciugatura dei capi all’interno del macchinario, in maniera simile alla pompa refrigerante dei condizionatori.

Asciugatrice a pompa di calore

Sotto al cestello è infatti presente la pompa di calore, la quale si occuperà di eliminare l’acqua; contemporaneamente a questa azione, l’aria che passerà tramite i fori del cestello si occuperà di asciugare i capi, eliminando l’umidità in eccesso tramite il filtro dedicato a fattore di compressione.

L’umidità si tramuterà in liquido, che verrà contenuto nell’apposito contenitore di raccolta, oppure scaricato tramite lo scarico da muro. L’acqua raccolta sarà demineralizzata, e quindi riutilizzabile in altri contesti casalinghi (per il ferro da stiro, per pulire oggetti in acciaio o per pulire vetri e pavimenti).

L’aria fredda rimasta nel carrello verrà riutilizzata per i capi all’interno dell’asciugatrice.

Un’asciugatrice a pompa di calore rappresenta dunque una scelta intelligente soprattutto a livello di costi: secondo le stime, infatti, questo tipo di asciugatura consuma molto meno di una classica asciugatrice a condensazione.

 

Asciugatrice a resistenza elettrica

L’asciugatrice a resistenza elettrica, nota anche come “a condensazione”, offre un meccanismo molto più semplice ed intuitivo, proveniente dalla tradizione ed utilizzato maggiormente in passato.

Asciugatrice a resistenza elettrica

Il lavoro dell’asciugatrice, anche nei primissimi modelli concepiti, era quello di scaldare l’aria che veniva immessa nel cestello, per poi raccogliere tutta l’acqua di condensa formata in un apposito contenitore da svuotare manualmente ad ogni asciugatura. La differenza sostanziale che si crea tra un’asciugatrice moderna – a pompa di calore – ed una a resistenza elettrica sta proprio nell’aria utilizzata per il processo di asciugatura.

Se con le versioni più moderne abbiamo un circolo continuo della stessa aria, nell’asciugatrice a condensazione troviamo una ventola elettrica che, surriscaldandosi, genera calore, il quale poi verrà immesso all’interno della vasca dalla ventola stessa, asciugando il bucato per osmosi.

Questo procedimento è nettamente più dispendioso, in termini energetici, rispetto ad un’asciugatrice a pompa di calore, ed è per questo che viene consigliato maggiormente solo a chi utilizza il macchinario saltuariamente.

 

Come scegliere la miglior asciugatrice

La scelta di un’asciugatrice perfetta per le proprie esigenze non è una selezione semplice, soprattutto per tutti quegli utenti che si scontrano per la prima volta con questo genere di prodotti. Una buona scelta, come spesso accade nelle nostre guide, si fonda su diversi fattori intrinseci alla macchina tra cui ricordiamo ad esempio:

  • La tipologia di asciugatrice e le sue funzioni;
  • La capacità di carico;
  • La classe energetica e i consumi;
  • La rumorosità.

Scegliere l’asciugatrice in base alle proprie esigenze è fondamentale, soprattutto se si parla di risparmio e controllo dei consumi. Bisogna valutare se procedere con l’acquisto di un’asciugatrice a condensazione o a pompa di calore, valutando in base alla frequenza con cui si fa il bucato ed in base a quelle che sono le proprie necessità in fatto di dispendio energetico.

Allo stesso tempo, hanno un peso anche fattori come la capacità di carico, che permette di comprendere quanti vestiti è possibile trattare con un singolo ciclo, così come anche la classe energetica della macchina conferisce maggiori informazioni in merito a consumi energetici ed emissioni nell’ambiente.

Valutiamo questi ed altri fattori nei paragrafi dedicati.

 

Tipologia di asciugatrice più adatta

Nelle righe precedenti abbiamo visto come, sul mercato moderno, siano presenti le asciugatrici a pompa di calore – scelta ecologica e innovativa – e le asciugatrici a resistenza elettrica, quelle tradizionali con consumi energetici maggiori.

La valutazione della tipologia parte da queste due particolari modalità di trattamento, anche se non si tratta delle due uniche opzioni. Oltre a queste due tipologie, infatti, sono da considerare anche le asciugatrici a espulsione ed evaporazione, così come quelle al metano o GPL.

Tipologia di asciugatrice più adatta

Vediamo più da vicino le loro caratteristiche e come possono influire sulla scelta finale:

  • Asciugatrici ad espulsione/evaporazione: il sistema di base di tutte le asciugatrici è quello del riscaldamento dell’aria, che successivamente verrà erogata all’interno del cestello per iniziare l’asciugatura dei vestiti. Nel caso delle asciugatrici ad espulsione o evaporazione, la procedura è differente, in quanto il vapore non verrà preparato in precedenza ma erogato direttamente dentro il cestello tramite un tubicino apposito;
  • Asciugatrici a metano/GPL: questa tipologia di asciugatrice impiega, come fonte di calore, il gas metano o il GPL, favorendo il risparmio in bolletta ma portando a poca praticità nell’installazione del macchinario. Inoltre, una volta finito il ciclo di asciugatura, in questi casi i panni non sono mai completamente asciutti come dovrebbero, ma leggermente umidi per via di una potenza minore rispetto ai modelli di asciugatrici “normali”;
  • Asciugatrici a pompa di calore: come abbiamo visto, queste asciugatrici sfruttano l’azione di una pompa di calore adibita all’erogazione di energia all’interno del cestello. Si tratta dell’opzione più economica in bolletta, oltre che quella meno impattante sull’ambiente e sull’ecosistema. Nonostante si tratti di un’opzione molto vantaggiosa, molti modelli di questo tipo sono particolarmente costosi;
  • Asciugatrici a condensazione: opzione più costosa in bolletta, impiegante una ventola elettrica che riscalda il cestello e asciuga i vestiti. Si tratta di una delle modalità più efficaci e tradizionali, ma nonostante si riveli come molto accessibile sulla spesa iniziale, è comunque una modalità che consuma molta energia in bolletta.

 

Capacità di carico e dimensioni

Per una questione di spazio e di comodità, bisogna sempre fare attenzione alle dimensioni dell’asciugatrice e alla sua capacità di carico, importante soprattutto quando si fa spesso il bucato o se si vive in una famiglia numerosa.

Le dimensioni sono importanti per via degli spazi domestici che dovranno essere impiegati: bisogna sempre tener conto che le asciugatrici sono degli elettrodomestici che, strutturalmente ed esteticamente, richiamano molto il design delle lavatrici. Per questo, è dunque necessario assicurarsi di avere dello spazio a sufficienza da dedicare al posizionamento di questi elettrodomestici.

Capacità di carico e dimensioni asciugatrice

Le misure sono espresse in centimetri, in questo formato:

  • (p): equivale a profondità;
  • (l): equivale a larghezza;
  • (h): equivale a altezza.

I modelli standard seguono le misure di una lavatrice normale (60 x 60 x 85 cm).

La capacità di carico viene indicata in chilogrammi (kg) ed indica la quantità – in peso – di vestiti che è possibile inserire nell’asciugatrice senza che questa si sovraccarichi o abbia fatica a concludere determinate mansioni. La capacità dev’essere valutata in base alla portata del proprio bucato generale, e può essere paragonata al carico della propria lavatrice. Solitamente, le asciugatrici moderne si trovano su capacità di carico comprese tra i 7 e i 10 kg.

 

Classe energetica e consumi

La classe energetica di un elettrodomestico è una classificazione voluta dalla Comunità Europea che attesta i valori dei consumi energetici di quella macchina, oltre che identificare anche l’impatto ambientale dello stesso prodotto sull’ecosistema. Si tratta di un valore espresso in una scala dalla A alla G, modificata ed aggiornata nel 2021 nonostante le caratteristiche siano rimaste invariate.

classificazione frigoriferi

Per ottenere il miglior risultato energetico da un’asciugatrice, si dovrà optare per un modello a pompa di calore di classe A. L’etichetta energetica conferisce informazioni all’individuo su quanto l’elettrodomestico consumi, ma anche su quanto questo sia impattante a livello ambientale. La classificazione è dunque la stessa; una classe più alta indicherà un prodotto più green di uno con una classificazione inferiore.

 

Rumorosità

Informarsi sulla rumorosità di un’asciugatrice è un altro aspetto cruciale della selezione di un prodotto. Espressa in decibel, la rumorosità potrebbe dare fastidio sia in casa che ai propri vicini, soprattutto se per risparmiare si utilizza l’asciugatrice durante le ore notturne.

I valori standard di un’asciugatrice sono di 65 dB, ma ci sono molti altri modelli che, pur essendo smart e moderni, superano tale soglia anche di molto. Per questa ragione, prima di acquistare un’asciugatrice costosa, è bene controllare quanto sia rumorosa, preferendo i valori più bassi possibili. Un’asciugatrice che scende al di sotto dei 50 db è un prodotto incredibilmente efficiente nella dispersione acustica, ottima dunque in diversi contesti.

I modelli più recenti (ed anche quelli più costosi) consentono di impostare una funzione che permette di non emettere alcun tipo di suono nel momento in cui si stanno asciugando i capi inseriti nell’asciugatrice.

 

Recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti, infine, possono essere molto utili se si intende scoprire concretamente se le asciugatrici siano perfettamente funzionanti o meno. Quando si acquista online, leggere le recensioni è un’ottima idea per dare uno sguardo a ciò che la gente pensa davvero di un determinato prodotto, in modo da non essere colti alla sprovvista e scoprire davvero se il prodotto è adatto alle proprie esigenze o meno.

Grazie alle recensioni è possibile scoprire l’esperienza diretta con il prodotto e verificare meglio le funzioni che offre, svelando anche dei difetti che ovviamente il venditore non rivelerebbe nelle proprie schede. Inoltre, si possono evitare acquisti impulsivi e privi delle funzioni di cui si ha bisogno, evitando spreco di denaro o scelte avventate.

Di conseguenza, scrivere a propria volta delle recensioni potrebbe essere di grande aiuto anche per i prossimi compratori del prodotto.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.