Torna indietro

Migliori Cellulari per Anziani: i 7 TOP del 2023

Migliori Cellulari per Anziani: i 7 TOP del 2023

Top 7 cellulari per anziani selezionati da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Con il passare degli anni, la tecnologia ha fatto grossi passi avanti nel mondo delle comunicazioni, ottenendo grandi risultati e soddisfazioni e portando al mondo vari progetti di smartphone innovativi e sempre alla moda.

E per quanto riguarda gli anziani?

La comunicazione digitale per le persone avanti con l’età è sempre stata un problema comune, che fortunatamente è stato ampiamente risolto dai grandi nomi della telefonia internazionale. Prodotti che sono stati creati appositamente per rispondere alle loro esigenze e alla loro età, offrendo quindi cellulari validi anche per un pubblico molto maturo.

Le caratteristiche fondamentali di questi telefoni stanno proprio nell’offrire un prodotto che possa essere robusto e facile all’utilizzo, garantendo al tempo stesso una comunicazione stabile e sicura. I telefoni mirati per gli anziani tendono ad essere intuitivi, grazie a schermi grandi e pulsanti ben visibili, rendendo molto semplice scambiare chiamate o messaggi.

Molti di questi telefoni cellulari contengono poi anche delle funzionalità extra, tra cui i pulsanti di emergenza, i servizi di localizzazione o altre chicche speciali che possono arricchire ulteriormente l’utilizzo. Altri modelli, ad esempio, offrono anche degli amplificatori audio interni, per facilitare le chiamate a chi ha maggior carenza di udito.

Anche tu stai cercando un cellulare per anziani?

In questa guida per i miglior cellulari per anziani, esploreremo i 7 migliori cellulari per anziani, le loro caratteristiche e i vantaggi che offrono a chi cerca un dispositivo pratico e adatto a tutte le persone della terza età.

Uno sguardo più da vicino ai nostri 7 migliori cellulari per anziani

1
Panasonic RZ-S500W

Panasonic KX-TU446EXB

Panasonic KX-TU446EXB

Miglior cellulare per anziani per tasti retroilluminati


  • Tecnologia cellulare - GSM
  • Connettività - Bluetooth/Wireless
  • Display - 2,4 pollici.

Panasonic KX-TU446EXB è la prima scelta che proponiamo nella nostra classifica di oggi, soprattutto se si vuol regalare un telefono ad una persona di terza età con difficoltà visive. Questo prodotto è molto robusto, resistente agli urti ed alle cadute fino a 2 metri d’altezza, adatto dunque anche a chi possiede particolari difficoltà di presa. È disponibile in diversi colori, e il rapporto qualità prezzo è ottimo.

Il punto forte di questo prodotto è la sua tastiera retroilluminata: una visibilità accentuata, realizzata in modo da poter digitare i tasti anche in luoghi poco illuminati. Il display da 2,4 pollici riflette bene la luce del sole, per una visione dello schermo sempre chiara ed efficace. Sul retro del cellulare è poi presente anche un tasto SOS (emergenza) che permette di avviare una chiamata verso 3 o più numeri d’aiuto preimpostati, nel caso di bisogno.

La sicurezza è al primo posto con questo modello: oltre al tasto SOS è infatti possibile impostare fino a 9 chiamate rapide sui tasti appositi ed è possibile impostare il blocco dei numeri non desiderati. Il dispositivo Panasonic adotta la tecnologia GSM, lo standard di comunicazione di rete aperto in tutta Europa.

Tra le features interessanti ricordiamo che è possibile collegare il dispositivo ad altri dispositivi con connettività bluetooth mentre il volume raggiunge livelli particolarmente alti, tanto da essere espressamente consigliato per chi porta gli apparecchi acustici.

L’audio è nitido e sempre chiaro, per via della cancellazione del rumore attiva.

La batteria ha una durata di circa 600 ore e si può utilizzare una scheda SIM normale oppure una microSIM, cosa che lo rende un telefono compatibile con una moltitudine di reti telefoniche.

  • Pro
  • proRobusto
  • proBatteria che dura 600 ore
  • proPuò essere usato anche mentre si indossa l’apparecchio acustico
  • Contro
  • controImpossibile personalizzare le suonerie
  • controMancanza di istruzioni per l’utente
2
Brondi Amico Smartphone

Brondi Amico Smartphone

Brondi Amico Smartphone

Miglior telefono per anziani per interfaccia semplice all'utilizzo


  • Tecnologia cellulare - 4G;
  • Connettività - Bluetooth;
  • Display - 5 pollici.

Brondi Amico Smartphone 4G, dotato di tecnologia Android, offre una connessione rapida e affidabile, oltre che un’interfaccia molto semplice e facile da comprendere. Ciò consente a chi lo utilizza di poter interagire con le app già preimpostate nel dispositivo, ossia WhatsApp e Skype.

Alla base del telefono sono presenti tre tasti, due che permettono di rispondere o chiudere le chiamate in entrata, e il tasto centrale che riporta alla schermata home. Il display risulta essere molto ampio e luminoso, cosa che permette alle persone di rimanere connesse anche in luoghi dove è presente poca illuminazione.

Il design del telefono lo rende uno strumento leggero ma compatto allo stesso tempo, disponibile in diverse colorazioni. Uno dei vantaggi rispetto alla concorrenza è dato dalla presenza di due fotocamere, una interna ed una esterna – da 5 megapixel – in modo da poter catturare i ricordi e portarli sempre con sé.

Una delle caratteristiche distintive di questo telefono è proprio la sua interfaccia intuitiva e semplice nell’utilizzo, che lo rende adatto e a portata di mano per tutte le età. Accanto alla fotocamera esterna è presente anche il tasto SOS, ideato per inviare una chiamata d’emergenza in azione simultanea a ben 4 numeri di cellulare, in caso di emergenza o necessità.

Inoltre, con la funzione “Controllo Remoto”, sarà possibile aiutare l‘anziano a modificare le impostazioni del telefono tramite un semplice SMS, fornendogli assistenza anche quando non si può fisicamente presenziare.

Brondi Amico Smartphone 4G arriva munito di basetta da ricarica, assicurando che il dispositivo rimanga connesso e operativo tutto il giorno.

  • Pro
  • proBase di ricarica inclusa
  • proControllo remoto
  • proWhatsApp e Skype sono già preinstallati
  • Contro
  • controImpossibilità di installare altre app
3
Doro 7060

Doro 7060

Doro 7060

Miglior telefono per anziani più social


  • Tecnologia cellulare - UMTS;
  • Connettività - Bluetooth/Wifi;
  • Display - 2,8 pollici.

Continuiamo la nostra classifica proponendo il telefono Doro 7060, considerato uno dei migliori cellulari per anziani per chi è già pratico nell’utilizzo dei social. Questo dispositivo ospita di default – già installate – le app di Facebook, WhatsApp e Google Assistant, il tutto utilizzabile tramite il collegamento Wi-Fi fornito dal cellulare stesso.

Dotato di un design a conchiglia compatto ma ergonomico, il telefono offre una bella tastiera retroilluminata e ben leggibile, oltre che un bel display chiaro e altrettanto intuitivo nella lettura quotidiana. Gli utenti che andranno ad utilizzare il dispositivo si stupiranno di quanto sia semplice ad accedere alle app, comporre numeri o mandare messaggi.

Il Doro 7060 è anche adatto a chi porta gli apparecchi acustici, permettendo di ascoltare una voce chiara e ben forte grazie alla tecnologia HD Voice. La funzione GPS è integrata e, grazie al tasto SOS che permette l’invio di un SMS a 5 contatti, precedentemente selezionati, in caso di emergenza si invierà anche una panoramica sulla posizione ultimamente registrata.

Un altro plus è proprio la presenza di un’app fondamentale per il controllo remoto: MYDORO. Questa è un’applicazione utile per monitorare il telefono anche a distanza, e facilitare la modifica delle sue impostazioni. È possibile impostare la composizione rapida sui tasti da 0 al 9, in modo da velocizzare le chiamate rapide con la pressione di un singolo tasto.

Veloce, pratico e comodo in diverse situazioni, oltre che ottimo da un punto di vista social.

La funzione di blocco delle chiamate vi consentirà poi di impedire a dei numeri di chiamare o inviare messaggi. Questa opzione è particolarmente utile se si ricevono spesso chiamate o messaggi spam.

  • Pro
  • proFacebook, WhatsApp e Assistente Google sono app preregistrate
  • proCompatibile con apparecchi acustici
  • proGPS incluso
  • Contro
  • controNon indicato per gli anziani che non hanno già delle basi social
4
Artfone C1

Artfone C1

Artfone C1

Miglior telefono per anziani per chi è alle prime armi


  • Tecnologia cellulare - 2G;
  • Connettività - Bluetooth;
  • Display - 1,8 pollici.

Artfone C1 è un cellulare per anziani che, pur essendo molto basico, garantisce un’esperienza di comunicazione alquanto notevole. Proprio per questo è un telefono alla portata di qualunque età, seppur ottimizzato per gli over 60. La composizione dei suoi materiali gli permette di essere resistente agli urti, ma anche leggero e maneggevole, caratteristica principe di questo genere di cellulari.

Ciò che caratterizza questo dispositivo, a parte la sua semplicità e praticità, è la durata della batteria, in grado di resistere fino a 10/12 giorni. Nel caso in cui si abbia bisogno di caricarlo, raggiungerà il 100% in pochi minuti grazie alla ricarica veloce, cosa che di solito è prerogativa di prodotti più moderni e/o performanti.

Sulla parte posteriore del telefono è disponibile un pulsante SOS che differisce dagli altri. Questo infatti, se premuto per pochi secondi, invierà una prima chiamata al primo contatto selezionato e, se la chiamata non andrà a buon fine, automaticamente invierà un nuovo tentativo di chiamata al secondo contatto impostato.

Le chiamate proseguono fin quando non si riceve una risposta, caratterizzando dunque un vero e proprio strumento di emergenza. In contemporanea alle chiamate di cui sopra, verrà poi inviato un SMS ai 5 contatti selezionati precedentemente, avendo la possibilità di modificare il messaggio oppure di inviare semplicemente il messaggio predefinito.

Sul lato sinistro del telefono è presente un altro tasto, che servirà ad attivare la torcia. Soluzione ideale per chi si trova spesso in luoghi poco illuminati o richiede spesso una fonte di luce alternativa.

Infine, questo Artfone C1 presenta anche bluetooth, sveglia, radio e il calendario.

  • Pro
  • proFacile all'utilizzo
  • proResistente agli urti
  • proLunga durata della batteria
  • Contro
  • controScarsa qualità della fotocamera
5
SAIET Smart STS502 4G

SAIET Smart STS502 4G

SAIET Smart STS502 4G

Miglior telefono per anziani con doppia SIM


  • Tecnologia cellulare - 4G;
  • Connettività - Bluetooth/Wi Fi;
  • Display - 5 pollici.

Con un bel display da 5 pollici e una tecnologia di connessione fino al 4G, SAIET Smart STS502 4G è un telefono touchscreen per anziani ottimo per rapporto qualità prezzo. Il sistema operativo offerto è l’Android 10, con la possibilità di poter scaricare tutte le app che si desiderano direttamente da Google Play Store: questo prodotto ha tutt’altro che l’aria di un telefono per anziani.

Il dispositivo naviga sulla rete 4G e ha il vantaggio di poter utilizzare due nanoSIM, così da non poter smarrire i numeri di telefono nonostante se ne acquisti uno nuovo. Il suo design elegante e sottile lo rende comodo da tenere in mano, e facile da trasportare ovunque si vada.

SAIET Smart STS502 4G ha a disposizione due fotocamere, una interna da 2 megapixel e una esterna da 5 megapixel, con flash. La fotocamera posteriore ad alta risoluzione cattura immagini nitide e dettagliate, mentre la fotocamera frontale è perfetta per selfie di alta qualità e videochiamate cristalline con i propri nipotini.

Inoltre, il telefono è dotato di un ampio display HD che offre colori vibranti e una chiara visibilità anche alla luce diretta del sole.

La batteria del dispositivo offre una durata importante, con ricarica veloce nell’apposita base. Per quanto riguarda la memoria, invece, è possibile distinguere quella interna (di 8 GB) da una esterna,  espandibile fino a 72GB.

Il tasto SOS si trova vicino alla fotocamera esterna.

  • Pro
  • proPossibilità di avere due nanoSIM
  • proVolume alto
  • proSi possono scaricare tutte le app di cui si ha bisogno da Google Play Store
  • Contro
  • controMassimo 4 numeri di telefono nei preferiti
6
nokia

Nokia 2720

Nokia 2720

Miglior telefono per anziani per chi vuole approcciarsi alla modernità.


  • Tecnologia cellulare - UMTS;
  • Connettività - Bluetooth/WiFi;
  • Display - 2,8 pollici.

Nokia 2720, dal design a conchiglia classico che richiama il passato, allo stesso tempo sta al passo con i tempi grazie alle sue funzioni smart. Questo cellulare per anziani si porta infatti avanti, avendo già preinstallate le principali app di messaggistica e i social.

Si può navigare grazie alla connessione 4G, sarà possibile inviare messaggi o – per i più tecnologici – le email.

Una delle caratteristiche più interessanti è la durata della batteria, fino a 28 giorni. Questa caratteristica è particolarmente apprezzata da coloro che desiderano un telefono affidabile per le chiamate e i messaggi senza doversi preoccupare di caricarlo frequentemente, cosa che invece risulta essere un problema con i cellulari del mercato tradizionale.

Premendo un semplice pulsante sulla scocca, inoltre, si potrà attivare Google Assistant, in modo da poter svolgere qualsiasi tipo di attività con l’uso della propria voce e dei comandi vocali. Il tasto SOS, situato in uno dei bordi laterali, potrà lanciare un segnale d’aiuto con l’invio di un SMS ai contatti precedentemente selezionati come riferimenti d’emergenza.

Il display esterno da 1,3 pollici rappresenta un’altra delle chicche interessanti, in quanto permette di tenere d’occhio ora, notifiche e visualizzare il numero chiamate. Allo stesso tempo, la fotocamera integrata consente di catturare momenti speciali, anche se non possiede la complessità delle fotocamere degli smartphone di ultima generazione.

  • Pro
  • proSchermo esterno che mostra chi sta chiamando
  • proApp preinstallate
  • Contro
  • controPoca durata della batteria in modalità hotspot
7
Easyfone Prime A7L

Easyfone Prime A7L

Easyfone Prime A7L

Miglior telefono per anziani per chi vuole qualcosa di funzionale ma semplice al tempo stesso


  • Tecnologia cellulare - GSM;
  • Connettività - GSM;
  • Display - 2 pollici.

Infine, l’ultimo cellulare per anziani che consigliamo nella nostra classifica è l’Easyfone Prime A7.

Una delle caratteristiche principali dell’Easyfone Prime A7 è la sua interfaccia utente intuitiva, che è stata progettata per essere facilmente comprensibile anche dagli utenti meno esperti di tecnologia.

Il dispositivo offre una serie di funzionalità utili e semplici da comprendere, tra cui una telecamera integrata per scattare foto e registrare video, un lettore multimediale per ascoltare musica e guardare video e una torcia LED incorporata, per l’illuminazione in situazioni di scarsa luminosità. Tutto è accessibile in pochi click, fornendo quindi un’alternativa comoda e velocissima in diverse occasioni.

Il telefono supporta anche le chiamate in vivavoce e ha una batteria a lunga durata, che consente agli utenti di godere di una maggiore autonomia durante qualsiasi giornata frenetica. Attraverso la connessione bluetooth è possibile inoltre scambiare video, immagini o documenti con gli altri, allargando le vedute e cancellando i limiti.

Come in ogni telefono per gli anziani, anche qui è presente il tasto SOS sul retro, utile per inviare automaticamente un messaggio o una chiamata di emergenza ai numeri selezionati in fase di configurazione.

Il volume è molto alto e pulito anche in questo caso, consigliato dunque agli anziani che utilizzano gli apparecchi acustici o con problemi all’udito.

  • Pro
  • proDisponibile in diverse colorazioni
  • proFunzionalità come torcia, radio e gps integrati
  • proCompatibilità con apparecchi acustici
  • Contro
  • controFunziona perfettamente con tutti i provider di rete GSM 2G eccetto Iliad

Tabella di comparazione dei migliori cellulari per anziani

trofeo
1
Panasonic RZ-S500WproductAlt
Panasonic KX-TU446EXB
trofeo
2
Brondi Amico SmartphoneproductAlt
Brondi Amico Smartphone
trofeo
3
Doro 7060
Doro 7060

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Artfone C1productAlt
Artfone C1
SAIET Smart STS502 4GproductAlt
SAIET Smart STS502 4G
Easyfone Prime A7LproductAlt
Easyfone Prime A7L
Tecnologia cellulare
GSM4G;UMTS;2G;4G;UMTS;GSM;
Connettività
Bluetooth/WirelessBluetooth;Bluetooth/Wifi;Bluetooth;Bluetooth/Wi Fi;Bluetooth/WiFi;GSM;
Display
2,4 pollici.5 pollici.2,8 pollici.1,8 pollici.5 pollici.2,8 pollici.2 pollici.
Taso SOS
Memoria
Scrolla qui

L’importanza di un cellulare per le persone anziane

Al giorno d’oggi è evidente come la comunicazione telefonica sia un punto di riferimento per quanto riguarda la vita, il lavoro e lo svago quotidiani. Dispositivi di fondamentale importanza per tutte le età, dai più giovani agli anziani; non è un caso che i migliori smartphone 2023 abbraccino dunque un po’ tutte le categorie.

Ci sono diverse motivazioni per le quali un cellulare sia un oggetto tanto estraneo e lontano dagli usi delle persone over, tante quante ce ne sono per la sua importanza. Possedere un cellulare vuol dire avere un collegamento diretto con il mondo esterno, ed essere così sempre reperibili, per qualsiasi cosa. Un’utilità che, oggi più che mai, acquisisce molto senso, visto che moltissime persone anziane potrebbero trovarsi in una situazione in cui sono lontane dalla propria famiglia e dagli amici.

L'importanza di un cellulare per le persone anziane

I cellulari consentono loro di rimanere in contatto con le persone care e con la comunità, combattendo così la solitudine e mantenendo legami sociali essenziali per la salute mentale e il benessere emotivo.

Questi strumenti possono inoltre essere molto utili nelle situazioni di bisogno, specie quelli adatti alle persone anziane. Molti di questi modelli sono infatti muniti di un tasto SOS sul retro, premendo il quale partirà un avviso di emergenza diretto ai numeri precedentemente selezionati.

Una rete di sicurezza che offre tranquillità, sia agli anziani che ai loro familiari.

 

Perché scegliere un cellulare specifico per anziani?

Scegliere un cellulare specifico per gli anziani è la scelta migliore rispetto ad uno smartphone della nuova generazione, proprio perché le persone di terza età appartengono ad un’epoca ormai passata e non del tutto sviluppata nell’ambito della comunicazione moderna.

Di conseguenza, se un nonno o una nonna prendesse tra le mani uno smartphone di ultima generazione, risulterebbe essere troppo complicato e poco pratico per loro, andando a creare disagi noiosi e perdite di tempo ingenti. Si tenderebbe inoltre a creare confusione, con una possibile perdita di denaro consistente.

Perché scegliere un cellulare specifico per anziani?

I cellulari per gli anziani potrebbero anche sembrare “fuori moda”, ma si tratta di soluzioni che contengono gli strumenti necessari al fine di comunicare con il mondo esterno e rimanere perennemente reperibili. Ovviamente, tuttavia, non tutti gli anziani sono uguali ed è per questo che sul mercato esistono vari modelli con sistemi operativi diversi, da quelli basici a quelli un po’ più “moderni”.

Che il modello del cellulare per anziano selezionato sia basico o meno, spesso si caratterizzano per dettagli come la loro robustezza e tolleranza agli urti, i tasti ben visibili e grandi, uno schermo ben chiaro e la compatibilità con gli apparecchi acustici. In generale, un prodotto completo e ottimizzato per questa categoria di utenti, che non può mancare di:

  • GPS;
  • Bluetooth;
  • Torcia;
  • Fotocamera;
  • Tasto SOS.

Perché scegliere un cellulare per anziano, dunque?

La risposta è semplice: si tratta di un metodo pratico, comodo ed economico per migliorare la comunicazione dei nostri cari nonni, che potrebbero avere qualche difficoltà nella gestione delle tecnologie più moderne.

 

Tipologie di cellulari per anziani

Quando si pensa all’acquisto di un cellulare per anziani, subito si pensa ad un singolo modello, una sola colorazione ed una singola forma costruttiva, adattando quindi l’usabilità generale a quelli che erano i modelli moderni almeno 15 anni fa. Questa è una convinzione errata, dettata da canoni piuttosto stereotipati. Nel mercato della telefonia per anziani sono infatti presenti moltissimi modelli e tipologie differenti nonostante, chi più e chi meno, abbiano tutti le stesse funzionalità.

Tipologie di cellulari per anziani

Vediamo insieme le principali tipologie dei cellulari per anziani:

  • Cellulari per anziani con pulsanti grandi: questi cellulari per anziani si caratterizzano per la presenza di tasti di fisici di dimensioni importanti, strutturati sostanzialmente per un’utenza con problematiche di vista o destrezza diretta. La tastiera più grande migliora la capacità di composizione dei numeri e dell’invio di messaggi, che sono dunque più semplici da scrivere e più veloci;
  • Cellulari per anziani a conchiglia: dispositivi dal design classico che proteggono lo schermo e la tastiera principale quando non vengono utilizzati. Pensati principalmente per comodità e semplicità nel trasporto quotidiano;
  • Cellulari con volume amplificato: audio più forte e chiaro del normale, ottimizzato per utenti con problemi di udito acuti o con apparecchi acustici;
  • Cellulari per anziani anti-urto: quando si parla di cellulari per anziani, si deve anche pensare alla durabilità dei prodotti, specialmente se l’anziano in questione è particolarmente attivo. Alcuni telefoni sono progettati per resistere alle cadute anche da particolari altezze, offrendo all’utente la possibilità di gestire un cellulare durevole nel tempo senza rischi;
  • Cellulari con funzioni GPS: infine, i dispositivi con funzioni GPS permettono di integrare nel cellulare la localizzazione in tempo reale, fornendo quindi un’indicazione precisa a parenti e familiari che desiderano conoscerne la posizione in caso di necessità.

Analizziamo adesso le tipologie più comuni.

 

Cellulare Candybar

Uno dei più comunissimi modelli di cellulari per anziani è proprio il modello Candybar, chiamato così proprio per la sua somiglianza ad una barretta di cioccolato.

Una delle sue caratteristiche principali è la sua semplicità all’utilizzo, dovuta ai tasti grandi e ad un volume chiaro e alto, in modo da permettere a chi ha carenza di udito di ascoltare e comprendere bene tutte le parole durante le chiamate. Con questi dispositivi è possibile inviare anche dei messaggi di testo.

Cellulare Candybar

Nonostante i cellulari Candybar siano considerati molto “agée”, sono ricchi di funzioni molto importanti per un individuo dall’età avanzata, come la torcia per illuminare i posti in c’è poca illuminazione, la calcolatrice per eseguire dei calcoli veloci o il calendario, per non dimenticare le date più importanti o, più semplicemente, per verificare la data del giorno corrente.

Questo tipo di cellulare è molto robusto e resistente agli urti, con una durata della batteria ottima e la possibilità di lanciare un segnale d’aiuto grazie al tasto SOS, situato sul dorso del dispositivo.

 

Cellulare a conchiglia (clamshell)

Per gli anziani che amano lo stile retrò o le tendenze del 2000, c’è il modello a conchiglia, o “clamshell”.

Questo è un tipo di dispositivo che si distingue proprio per la sua estetica.

Oltre alla sua praticità, è comodo e leggero. Possiede tutte le principali funzionalità che distingue un telefono normale da uno per anziani, come per esempio il tasto SOS situato solitamente nei bordi, in modo da rendere più pratico e maneggevole pigiare il tasto, il calendario e la sveglia, in modo da poter tenere tutto sotto controllo.

Inoltre, alcuni modelli sono muniti di schermo sulla parte superiore della conchiglia, in maniera tale da rendere molto più facile vedere l’ora e le notifiche dei messaggi, o ancora, chi è la persona che sta chiamando in quel preciso momento.

 

Smartphone e Cellulari Touch Screen

Anche per le persone anziane adesso è possibile acquistare degli smartphone e cellulari touch screen che siano ottimizzati, pensati principalmente per eliminare le distanze generazionali e avere molte più funzionalità rispetto ai modelli più “classici”.

Smartphone e Cellulari Touch Screen

Una delle principali caratteristiche che rende i dispositivi touch screen adatti agli anziani è la possibilità di ingrandire il testo e le icone sullo schermo per facilitare la lettura. Molti smartphone offrono anche funzionalità di sintesi vocale, che possono permettere all’utente di chiedere – ad esempio – di leggere il testo ad alta voce, utile per coloro che hanno difficoltà visive.

Questa tipologia di dispositivo facilita anche il modo di comunicare attraverso le videochiamate, agevolando quindi i contatti con persone che non si vedono molto spesso. Si pensa dunque ad anziani in case di riposo, oppure a genitori che vivono molto lontano.

Gli smartphone e i cellulari touch screen per anziani offrono una moltitudine di app che possono migliorare la vita ad un anziano, come le app per la gestione della propria salute – con reminder per medicine, ad esempio – app per organizzare la giornata e strumenti di navigazione, essenziali per raggiungere mete non conosciute o con tragitti non molto chiari.

 

Cellulare per anziani con Whatsapp

I cellulari con WhatsApp per anziani sono la soluzione più all’avanguardia per tutti gli anziani che desiderano rimanere connessi e reperibili in modo facile e veloce dai propri cari, anche quando non è possibile per via di una normale rete in G. Questi dispositivi sono progettati al fine di essere funzionali ma pratici allo stesso tempo per le persone di terza età, in modo da non aver nessuna complicanza nel comunicare proprio attraverso l’app più nota nel settore.

Per questo motivo, sono strumenti che integrano app già preinstallate, tra le quali figura quasi sempre l’app di messaggistica più famosa del mondo: WhatsApp.

Cellulare per anziani con Whatsapp

Non sarà dunque necessario impegnarsi per scaricare l’app, poiché già integrata nel dispositivo. L’unica “procedura” che l’utente dovrà svolgere personalmente sarà la registrazione. Così facendo, sarà possibile mandare messaggi a utenti precisi o in un gruppo con più persone, fare delle chiamate oppure delle videochiamate semplici ed immediate.

I cellulari con WhatsApp per anziani rappresentano una risorsa preziosa per consentire agli anziani di sfruttare i benefici della comunicazione digitale in modo facile e sicuro, mantenendo il legame e la connessione con la famiglia anche in periodi così frenetici.

 

Come scegliere un cellulare per anziani?

Saper scegliere un cellulare per anziani rappresenta quindi un processo molto importante, perché da ciò si definirà come l’utente di terza età si approccerà al prodotto ed alle sue opportunità. Il processo di scelta è quindi un cammino lungo, ma preciso, che segue una serie di analisi dedicate a diversi fattori intrinseci nella funzionalità generale del cellulare in questione.

Seppur appaia come una scelta banale, in realtà, compiere la scelta giusta permette di adeguare il cellulare alle esigenze dell’utente finale che lo utilizzerà, considerando quindi le sue necessità, i bisogni, le capacità e gli eventuali problemi che si potrebbero riscontrare una volta in corso d’utilizzo.

Tra i fattori principali ricordiamo dunque dettagli come la tipologia e la facilità d’uso, le dimensioni dei vari componenti, le funzioni di emergenza e il volume, il sistema operativo e tanti altri dettagli che vedremo a breve.

Osservando questa lista, si può ben capire come comprare uno smartphone di ultima generazione ad una persona di età avanzata non sia effettivamente un’idea intelligente. Nella loro modernità, peccano in alcune delle funzioni che potrebbero essere di fondamentale importanza per un anziano, senza contare come il sistema operativo dei telefoni di ultima generazione risulti essere troppo complesso per un individuo che non ha mai avuto a che fare con la tecnologia.

Ecco dunque perché i cellulari per anziani sono la scelta migliore, ma cerchiamo di comprendere meglio come valutarli.

 

Tipologia

La prima cosa da considerare è proprio la tipologia del telefono che si va ad acquistare.

Per gli anziani, solitamente, viene sconsigliato l’acquisto di uno smartphone, perché risulterebbe troppo complicato e confusionario.

Nonostante ciò, sul mercato sono presenti dei telefoni touchscreen per persone di terza età, destinati agli anziani più “social”. Solitamente, d’altro canto, i cellulari più classici risultano essere i più venduti, proprio per la loro semplicità nell’utilizzo o la visibilità dei tasti, ma anche per tutte le funzionalità che rendono il dispositivo unico nel suo genere.

Tipologia

Inoltre, i telefoni classici sono molto facili da usare, e quindi alla portata della maggior parte degli anziani, con una comunicazione sicura, chiara e, soprattutto, frequente. In questo modo è possibile poter comunicare con i parenti o gli amici più cari senza impazzire, sfruttando una tecnologia ottimizzata che semplifica le azioni più comuni di comunicazione.

Scegliete la tipologia più adatta seguendo anche quello che abbiamo visto nei paragrafi precedenti.

 

Facilità d’uso

Quando si parla di cellulari per anziani, che siano muniti di tastiera o meno, questi hanno l’obbligo di essere facili e sempre pronti all’utilizzo. Arrivando ad una certa età, non tutti gli anziani si ritrovano ad avere una buona memoria o buone capacità di apprendimento, motivo per cui sarebbe opportuno semplificare le cose.

Per evitare di suscitare frustrazione e sentimenti di sconfitta, prima di acquistare qualsiasi dispositivo è necessario informarsi sul livello di semplicità e usabilità, in modo da poter mettere a frutto immediatamente lo strumento senza complessità aggiuntive.

Nel caso in cui non fosse così, focalizzarsi su telefoni con un’interfaccia semplice ed immediata sarebbe l’ideale. Questo permetterà all’individuo interessato di poter memorizzare le poche mosse necessarie al fine di poter comunicare, senza commettere errori o perdersi in sofisticati metodi di contatto alternativo.

È bene ricordare tuttavia che, prima di effettuare l’acquisto vero e proprio – soprattutto nei negozi – è possibile effettuare un piccolo test delle prestazioni attraverso il dispositivo di prova fornito, e vedere fin da subito se è l’ideale o meno per il “proprio anziano”.

 

Tasti e schermo grandi

In un cellulare per anziani, uno schermo grande e dei tasti ben visibili devono essere un must have. Con l’avanzare degli anni, infatti, molte persone possono soffrire di ridotta mobilità alle dita o problemi di vista, generando quindi delle difficoltà nell’utilizzo di alcuni specifici dispositivi. Queste due componenti, dunque, agevolano molto la persona che andrà ad utilizzare il dispositivo, migliorandone l’esperienza.

I tasti ben grandi, in alcuni modelli, sono spesso anche dotati di retroilluminazione, cosa che permette di digitare in sicurezza anche nei luoghi con scarsa illuminazione o quando si è al buio. Anche lo schermo grande favorisce una visione chiara di tutti gli elementi a schermo, favorendo quindi una migliore comprensione dei contenuti e di ciò che si sta svolgendo.

Tasti e schermo grandi

Con uno schermo grande non ci sarà nessuno sforzo visivo, e nessun affaticamento degli occhi. Sarà possibile leggere i messaggi e vedere le chiamate in tutta tranquillità, in modo chiaro e nitido. Molti modelli hanno anche la possibilità di modificare la luminosità dello schermo, in modo da potersi adattare all’ambiente circostante.

 

Funzioni di emergenza

Una delle funzionalità che non si può ottenere dalle altre tipologie di dispositivi mobile sono proprio le funzioni di emergenza, tra cui il GPS e il pulsante SOS. Si tratta di prerogative speciali e migliorate soprattutto nei cellulari per anziani, proprio per facilitare ulteriormente i contatti in caso di una necessità imprevista.

Queste due funzionalità sono di fondamentale importanza in questo contesto: tutti i telefoni pensati per l’uso degli anziani ne sono provvisti.

Tramite l’utilizzo del GPS è possibile sapere in tempo reale dove la persona si trovi, in caso di necessità Tramite il pulsante SOS invece, situato sul dorso del dispositivo, sarà possibile inviare – in caso di necessità o emergenza – una notifica di emergenza tramite SMS, chiamate o entrambe le modalità, contemporaneamente ad una serie di contatti preimpostati durante il processo di configurazione.

Il segnale SOS può essere inviato fino ad un numero massimo di 5 contatti preferiti. Il segnale continua fin quando una delle persone indicate non risponde alla chiamata.

 

Volume audio elevato

Una delle funzioni tra le più importanti per una persona con uno scarso udito (possibilità concreta quando si parla di anziani) è il volume.

Molti anziani, nella maggior parte dei casi in cui si verifica un qualsiasi genere di chiamata, riscontrano dei problemi a percepire correttamente le parole, con il rischio che non capiscano bene ciò che la persona dall’altro capo del telefono stia effettivamente dicendo.

Volume audio elevato

Ciò influisce sulla cosiddetta comprensione del “filo del discorso”, creando non pochi disagi alla comunicazione, soprattutto se veloce.

Per evitare che ciò accada, è necessario che il volume del dispositivo sia oltre la media, raggiungendo livelli sonori che siano adeguati al livello di percezione dell’utente finale. Scegliendo il giusto dispositivo, con un volume audio elevato e pulito, gli utenti avranno la possibilità di conversare senza alcun problema.

Ovviamente, così come un telefono “normale”, il volume del dispositivo potrà essere modificato a proprio piacimento ed adeguato alle proprie esigenze, seppur boostato di default.

 

Sistema operativo e applicazioni disponibili

Se si sta pensando di regalare uno smartphone con touchscreen ad un anziano e non si sa da dove iniziare, è importante sapere che non tutti i dispositivi di questo tipo sono alla portata di tutti. L’ideale sarebbe scegliere un dispositivo con un sistema operativo user friendly, magari ottimizzato proprio per un utilizzo over 70.

La maggior parte degli smartphone per persone di terza età contengono al loro interno tutte le applicazioni di messaggistica o i social più utilizzati, come ad esempio WhatsApp e Facebook. In questo modo non sarà necessario installare altre app, dedicandosi semplicemente a quelle di base per la comunicazione con i propri parenti o amici più stretti.

Grazie alla presenza di WhatsApp nel dispositivo, è possibile effettuare anche delle videochiamate gratuitamente e ad ogni ora della giornata, semplicemente tramite l’ausilio di una rete internet.

L’app permette una comunicazione costante anche tramite messaggi o vocali, tra amici o parenti. Sarà possibile creare dei gruppi con i contatti preferiti, in modo da avere sempre una comunicazione costante e a portata di mano.

Quando passate all’acquisto, dunque, valutate attentamente questi aspetti, e quanto siano effettivamente compatibili con il destinatario del cellulare. Le app non sono per tutti, motivo per cui sarebbe intelligente focalizzarsi principalmente su un sistema operativo semplice, che semplifichi tutte le componenti dell’esperienza generale.

 

Fotocamera

Dal modello con tasti, a conchiglia e fino al modello touchscreen, i cellulari per anziani sono tutti muniti di fotocamera. Quando si è in fase di selezione, quindi, sarebbe opportuno verificare la qualità ed il livello di potenza della fotocamera, le sue dimensioni, e la risoluzione, tenendo sempre in conto il tipo di utilizzo che l’utente finale ne farà concretamente.

Con questo strumento è possibile catturare dei ricordi e poterli rivedere quando più si ha voglia. È anche possibile filmare dei video, in modo da poter rivivere i propri momenti preferiti in qualsiasi momento.

Fotocamera

Nonostante ci siano moltissimi dispositivi con fotocamere sempre diverse, la qualità dell’immagine varia. Per gli utenti più “fotografi”, quindi, ci si può orientare verso fotocamere da 5 megapixel almeno, in maniera tale da proporre uno strumento basic piuttosto utile in diverse circostanze.

 

Memoria

La memoria è una componente da non prendere assolutamente sottogamba nonostante, solitamente, agli anziani basti la memoria di base del dispositivo. La memoria consente di conservare foto, video, musica, file e app di ogni tipo, anche se molto dipende appunto dalla tipologia dello strumento selezionato. In alcuni casi, la memoria di base è espandibile, attraverso l’impiego di un support SD esterno.

Con più memoria a disposizione, il dispositivo sarà meno sovraccaricato, svolgendo le sue funzioni al meglio e più velocemente. Una memoria più ampia permetterà di avere più spazio per foto o video, in modo da poter conservare ciò che l’individuo preferisce senza impedimenti.

Oltre a ciò, la memoria espandibile permette di memorizzare più contatti in rubrica e di poter contenere più messaggi, tra cui quelli più importanti, evitando la cancellazione immediata di informazioni fondamentali.

 

Compatibilità con apparecchi acustici e altri device

A differenza degli smartphone tradizionali del mercato moderno, i modelli creati appositamente per gli anziani agevolano anche chi porta gli apparecchi acustici.

Spesso e volentieri, infatti, alcuni modelli possono presentare funzioni di compatibilità con apparecchi acustici e altri dispositivi legati alla vita dell’anziano, che possono quindi migliorare ulteriormente le modalità di contatto e di comunicazione.

Compatibilità con apparecchi acustici e altri device

Molte persone di età avanzata evitano di prendere un telefono proprio per la loro condizione uditiva, pensando ad un’inutilità generale. Acquistare un dispositivo ideato appositamente per gli anziani portatori di apparecchi acustici, tuttavia, potrebbe essere la svolta, ma solo in caso di effettiva compatibilità

Il cellulare è un mezzo di comunicazione che al giorno d’oggi viene utilizzato da chiunque, e per questo motivo – prima di acquistarne uno – sarebbe sempre meglio informarsi sulle sue funzioni e particolarità, al fine di avere un prodotto facile all’utilizzo ed intuitivo. L’integrazioni di funzioni come la compatibilità agli apparecchi acustici risulta determinante per molti: verificate tali compatibilità parlando con un esperto, oppure analizzando i fogli illustrativi dei vari cellulari in commercio.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.