Torna indietro

Migliore Crema Post Laser: TOP 6 del 2023

Migliore Crema Post Laser: TOP 6 del 2023

Top 6 migliori creme post laser selezionate da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Seguire un processo completo di depilazione è uno di quei momenti della vita che caratterizzano la routine di tantissimi utenti in giro per il mondo. I peli sono per molti un disagio estetico importante, e la depilazione è l’unico modo per sbarazzarsene in maniera prolungata nel tempo, chiara e veloce, soprattutto in determinati casi.

Come sappiamo, sono tante le metodologie che si possono seguire per effettuare una depilazione, partendo dalla classica ceretta con cera calda fino ad arrivare alla più irruenta ceretta con rasoio alla mano. Nonostante ciò, la depilazione laser è uno dei metodi più frequenti ad oggi, la quale sfrutta la moderna innovazione per la rimozione più precisa e diretta dei peli, con un’azione diretta sul bulbo pilifero.

Sfruttando delle lunghezze d’onda molto specifiche (da variare in base al tipo di pelle che si decide di trattare) è perciò possibile sfruttare il laser per ottenere un’azione più duratura nel tempo, più efficace e – a seconda dei casi e delle mani a cui ci si affida – anche meno dolorosa.

Ciò, tuttavia, non toglie un dettaglio importante: si tratta pur sempre di depilazione.

Ecco dunque che, come diretta conseguenza del trattamento, sarà necessario applicare una crema post laser, la quale avrà lo scopo di lenire gli effetti di eventuali bruciature e trattare la pelle che è stata appena sottoposta a questo particolare ed innovativo trattamento.

Curioso di scoprire quali sono, allora, le migliori creme post laser da utilizzare sulla tua pelle?

Rimani con noi, e scopri ora le 6 migliori creme post laser del 2023.

Uno sguardo più da vicino alle nostre migliori creme post laser

1
Aquavis - Gel Puro

Aquavis - Gel Puro

Aquavis - Gel Puro

Migliore crema post depilazione e per la puntura degli insetti

Leggi la recensione completa

  • Quantità - 50 ml
  • Formato - Gel
  • Ingrediente principale - Acqua di fiori d'arancio e pantenolo

La primissima crema post laser che consigliamo per il trattamento diretto della cute per i casi più particolari di depilazione al laser è, in realtà, un gel: Aquavis Gel Puro. Si tratta, al momento, di una delle soluzioni più complete all’interno del mercato odierno in questo settore, in quanto integra al proprio interno una formula altamente specifica che permette di rinfrescare la pelle, lenire eventuali dolori e trattare le bruciature, sfruttando un mix di ingredienti freschi e naturali.

Si tratta di un prodotto dermoidraceutico, composto inizialmente da una formula ad acqua elettromagnetica per la rigenerazione della pelle. Lo scopo è quindi quello di migliorare ulteriormente il transito dei principi attivi tra pelle e gel, potenziando i benefici del gel stesso per ottenere un effetto curativo più veloce ed immediato.

Tra gli effetti principali elencati dal produttore troviamo dunque l’azione dedicata proprio per post laser e tatuaggi, che possiedono alcuni tratti (nella destabilizzazione del manto cutaneo) in comune.

La formulazione dedicata della crema permette infatti di lenire immediatamente il dolore, e fornire una sensazione di freschezza senza pari, conseguenza anche dell’integrazione del pantenolo nella sua formula base.

Fresca, immediata e ricca di principi attivi da non sottovalutare: Aquavis Gel Puro è il miglior trattamento post laser che possiate dedicare alla vostra pelle.

  • Pro
  • proProdotto versatile
  • proA base di acqua
  • proOttimo contro le punture di zanzara
  • Contro
  • controProdotto generico utile anche per altre situazioni
2
Gel a contatto IPL

Gel a contatto IPL

Gel a contatto IPL

Miglior crema post laser economica


  • Quantità - 500 ml
  • Formato - Gel
  • Ingrediente principale - Acqua ed estratti naturali

La seconda migliore soluzione che potessimo proporre riguarda sì una crema post depilazione dedicata al trattamento laser, ma anche e soprattutto un prodotto economico. Il gel a contatto IPL è infatti una soluzione proposta da CarePrime che punta ad offrire ai propri clienti una crema post laser facile da applicare, con un’azione a dir poco velocissima e con un livello di qualità/prezzo davvero fenomenale.

A meno di 10€, infatti, ci si porta a casa un flacone da 500 ml a base di acqua ed estratti naturali, non viscoso ed addirittura solubile in acqua, il quale può essere applicato sulla pelle umida anche subito dopo il trattamento al laser.

I suoi scopi sono semplici, ma a dir poco efficaci: una volta applicato sulla pelle, questo gel rilascia attraverso i pori i suoi principi attivi principali, costituiti da vitamina B5 ed estratti naturali freschi. L’obiettivo è quindi quello di curare lo stato alterato della pelle, lenendo il dolore in maniera veloce e puntando concretamente all’ottenimento di un risultato fresco e profumato.

Non lascia la pelle “unta”, ed anzi viene assorbito rapidamente dalla stessa.

Si tratta quindi una crema molto valida per chi effettua trattamenti sporadici, chi desidera mantenere bassi i costi affidandosi comunque ad un prodotto valido e funzionale.

  • Pro
  • proCosto accessibile
  • proContiene pantenolo
  • proRinfresca e lenisce il dolore senza lasciare la sensazione di "unto"
  • Contro
  • controNon si tratta di un prodotto professionale
3
Crema lenitiva post laser Sotherm

Crema lenitiva post laser Sotherm

Crema lenitiva post laser Sotherm

Miglior crema post laser per disidratazione e secchezza


  • Quantità - 100 ml
  • Formato - Crema
  • Ingrediente principale - Calendula e papaina

In terza posizione troviamo uno dei prodotti maggiormente conosciuti all’interno del settore specifico dedicato al trattamento post laser. La crema lenitiva di Sotherm è infatti una soluzione dedicata pensata proprio la gestione della pelle in seguito ad una depilazione laser, favorendo però non solo il trattamento della pelle stessa e la sua cura nel tempo, ma anche il miglioramento della stessa epilazione laser, favorendone la qualità e la durata degli effetti.

Questa crema è composta da principi attivi lenitivi che sono pensati per lenire il dolore, curare la pelle in seguito allo stress causato da macchinari e calmare i conseguenti arrossamenti. Una sensazione di fresco immediata, che modifica l’approccio degli utenti nei confronti di determinate zone sensibili.

Oltre ad essere un prodotto made in Italy, dunque, si tratta anche di una crema efficace soprattutto contro secchezza e disidratazione, due delle conseguenze principali dell’adozione di una depilazione laser. Aumenta quindi il livello di tolleranza della pelle rispetto allo stress del laser, alleviando eventuali reazioni avverse e scongiurando il rischio di infiammazione.

L’impiego di papaina è provvidenziale nel mantenimento dei risultati, in quanto si tratta di un elemento dedicato che mantiene nel tempo il bulbo pilifero, lasciando la pelle perfettamente liscia e levigata, senza quella sensazione di “ruvido” che molti trattamenti abbozzati lasciano.

  • Pro
  • proCon estratti di papaina
  • proCura e mantiene i risultati nel tempo
  • proRinfresca ed allontana i rischi di reazioni avverse
  • Contro
  • controAncora poche recensioni degli utenti
4
Crema D Light

Crema D Light

Crema D Light

Miglior crema post laser per le irritazioni


  • Quantità - 220 ml
  • Formato - Crema
  • Ingrediente principale - Calendula e Prunus amygdalus

Un’altra delle grandi soluzioni per il trattamento della pelle in seguito ad una depilazione laser è costituita dalla crema D Light, una speciale crema con calendula e prunus amygdalus in grado di agire con azione lenitiva nei confronti di dolore e bruciore, ma anche di riequilibrare il ph della pelle sfruttando la sua naturale composizione biologica.

La maggior parte degli ingredienti che fanno parte di questa soluzione, infatti, sono ad agricoltura biologica: questo migliora e garantisce un trattamento naturale della pelle, migliore e più efficace, soprattutto nei confronti delle irritazioni della pelle e nutrendo le sue stesse difese naturali.

Ecco dunque che questa crema si rende perfetta per l’utilizzo su pelli altamente sensibili, in cui il ph viene urtato facilmente e in cui le irritazioni si presentano in un lampo. La crema agisce rapidamente e, oltre a fornire l’apporto lenitivo già ampiamente illustrato, migliora lo stato generale della pelle, fornendo un importante apporto di lucentezza e morbidezza che, normalmente, non potrebbero essere così presenti in seguito ad un’epilazione.

Basta quindi applicare un piccolo quantitativo di questa crema sulla zona desiderata per ottenere l’effetto auspicato, anche subito dopo la depilazione laser.

  • Pro
  • proCompletamente biologica
  • proMigliora il PH e cura le irritazioni
  • proUtile contro laser e luce pulsata
  • Contro
  • controNon esclusivamente dedicata al "post laser"
5
Soave

Soave

Soave

Miglior crema post laser ritardante


  • Quantità - 100 ml
  • Formato - Crema
  • Ingrediente principale - Aloe vera

Qualora invece stiate cercando una crema in grado di lenire, curare, evitare arrossamenti ma anche ritardare la crescita del pelo appena trattato, probabilmente siete in cerca di un prodotto come la crema Soave. Si tratta di una crema post epilazione laser la quale è caratterizzata dalla sua azione ritardante sulla ricrescita del pelo, cosa che la rende particolarmente indicata per migliorare l’azione della depilazione laser sul lungo termine.

Si tratta di una crema polivalente, utilizzabile sia in contesti di depilazione laser che in contesti di luce pulsata o di depilazione tradizionale. La sua azione ritardante è dovuta al mix di ingredienti come calendula e glicolico di edera, che appunto agiscono direttamente sul bulbo ostacolandone la ricrescita. Allo stesso tempo, può essere utilizzata anche come protezione solare, nei confronti dei raggi UV più violenti.

Una crema piacevole e dalla texture pratica, facile da applicare e con un’azione rinfrescante immediata, anche più veloce rispetto a prodotti più noti.

La stessa texture citata, inoltre, è stata progettata per adattarsi facilmente ad ogni tipologia di pelle, rendendo quindi questa crema adatta sia a uomini che a donne, a pelli grasse e secche, delicate e forti. Una soluzione “tuttofare” che può essere applicata in qualsiasi momento, con effetti ottimi e durevoli.

  • Pro
  • proEffetto ritardante
  • proContiene Aloe Vera
  • proRinfresca e lenisce, agendo direttamente sul bulbo pilifero
  • Contro
  • contro100 ml hanno un costo un po' elevato
6
La Roche Posay Cicaplast

La Roche Posay Cicaplast

La Roche Posay Cicaplast

Miglior crema post laser per cicatrici ed irritazioni


  • Quantità - 40 ml
  • Formato - Gel
  • Ingrediente principale - Pantenolo

Infine, l’ultima crema post laser che possiamo consigliare nella nostra classifica di oggi è la La Roche Posay Cicaplast, un gel lenitivo strutturato per essere adottato sia in seguito a dei trattamenti con laser che per la cura e la gestione di cicatrici, arrossamenti ed irritazioni dovute a peeling laser e processi di depilazione di questo tipo, conseguenti a diversi macchinari.

Si tratta quindi di una crema gel efficace indicata per essere applicata su cicatrici e pelli sensibili in seguito ad un procedimento di depilazione al laser. La sua composizione, infatti, è stata studiata proprio per agire su quelle pelli particolarmente irritabili che sono tipiche di chi ha diverse cicatrici, e che vengono dunque urtate da un processo aggressivo come quello della depilazione.

Lo scopo è quello di ottenere una veloce sensazione di fresco, conseguente appunto all’applicazione del gel, ottenendo contemporaneamente un effetto riparatore in seguito a trattamenti estetici importanti.

Una crema che non lascia la sensazione appiccicosa di molte altre, e che può essere utilizzata tranquillamente tanto sugli adulti quanto sui bambini, proprio per la sua azione lenitiva e curatrice anche sulle cicatrici più recenti.

  • Pro
  • proAzione curativa dell'epidermide
  • proTratta zone altamente sensibili
  • proApplicabile anche sulle cicatrici
  • Contro
  • controIl tubetto contiene davvero poca soluzione
  • controL'azione lenitiva non è istantanea

Tabella di comparazione delle migliori creme dopo epilazione

trofeo
1
trofeo
2
Gel a contatto IPL
Gel a contatto IPL

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

trofeo
3
Crema lenitiva post laser Sotherm
Crema lenitiva post laser Sotherm

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Crema D LightproductAlt
Crema D Light
Quantità
50 ml500 ml100 ml220 ml100 ml40 ml
Formato
GelGelCremaCremaCremaGel
Ingrediente principale
Acqua di fiori d'arancio e pantenoloAcqua ed estratti naturaliCalendula e papainaCalendula e Prunus amygdalusAloe veraPantenolo
Funzione secondaria
Trattamento di dermatiti e acneApplicabile su pelle umidaCicatrizzanteFotoringiovanimentoProtezione dai raggi UVTrattamento cicatrici e pelli sensibili
Applicazione
1-2 volte al giorno, anche dopo il trattamentoSubito dopo la depilazione2-3 volte al giorno sulla pelle detersa1-2 volte al giorno, anche subito dopo la depilazioneDopo ogni trattamentoDopo qualsiasi procedura dermatologica
Scrolla qui

Cosa Succede alla Pelle Dopo l’Epilazione Laser?

Rispetto agli altri metodi più tradizionali, la depilazione laser è uno dei metodi più efficaci quando si cerca una soluzione a lungo termine che punti all’eliminazione della peluria sparsa per il corpo. Il suo funzionamento è, nella teoria, piuttosto intuitivo: la depilazione laser sfrutta infatti il processo di fototermolisi, ossia la trasformazione di energia luminosa in calore.

Questa traduzione energetica non strappa il pelo, ma ne brucia il bulbo, e le cellule che lo rigenerano.

Il trattamento ripetuto a lungo su grandi zone del corpo conduce quindi ad un’alterazione dello stato di quiete della pelle, che viene appunto stressata al punto da sviluppare arrossamenti, bruciori ed irritazioni. Si tratta dunque di un procedimento piuttosto sicuro e controllato, non pericoloso per la salute se non per alcuni lievi effetti collaterali che si possono sviluppare in seguito al trattamento.

Cosa Succede alla Pelle Dopo l'Epilazione Laser?

Gli effetti collaterali (di cui parleremo a breve) sono tendenzialmente circoscritti all’area che è stata trattata e quasi mai arrivano a nuocere concretamente alla salute. Dai primi rossori a delle irritazioni, arrivando a qualcosa di più complesso – sì – ma mai di concretamente pericoloso.

Dopo l’epilazione laser, la pelle viene alterata dal suo stato di quiete, principalmente poiché il bulbo pilifero viene bruciato e distrutto quasi completamente.

 

Effetti Immediati sulla Pelle e possibili effetti collaterali

Sulla base di quanto detto finora, perciò, quali sono gli effetti immediati che si possono constatare in seguito ad una depilazione laser? Prima di vedere nel dettaglio alcuni esempi specifici facciamo chiarezza: gli effetti collaterali che è possibile riscontrare quando si parla di depilazione laser sono, principalmente, degli effetti temporanei e quasi mai concretamente pericolosi.

Spesso appaiono subito, e spariscono altrettanto in fretta. Ci sono casi in cui si possono verificare degli effetti più avversi, ma è davvero difficile arrivare a sperimentare problemi pericolosi davvero.

Effetti Immediati sulla Pelle e possibili effetti collaterali

Tra gli effetti immediati e quelli collaterali individuiamo:

  • Rossori ed irritazioni: si tratta degli effetti più comuni di una depilazione laser. Il rossore ed il gonfiore sono dati, generalmente, proprio dall’azione del laser, che agisce in maniera permanente sul bulbo pilifero alterandone la composizione, in maniera tale da modificare concretamente il ciclo di ricrescita. Proprio per questo, rossore ed irritazione potrebbero essere le primissime risposte del corpo;
  • Croste: in specifici casi, può accadere che attorno alla zona interessata dall’epilazione compaiano delle piccole croste scure, altra risposta del corpo alla bruciatura del bulbo. Sono croste indolore, che spesso e volentieri spariscono attraverso dei trattamenti di tipo idratante;
  • Cambiamento colore della pelle: in seguito ad un’epilazione la pelle potrebbe iscurirsi o schiarirsi. Questi cambiamenti dipendono dalla tonalità originale della pelle del soggetto, e sono modifiche estremamente temporanee che spariscono nel giro di un paio di giorni;
  • Lesioni agli occhi: quando il trattamento viene proposto sul viso, c’è un rischio anche per la salute degli occhi. Spesso e volentieri, dunque, saranno proposti degli occhiali protettivi da indossare durante l’epilazione laser facciale;
  • Infezione sulla pelle: tra gli ultimi effetti troviamo quello legato alle infezioni della pelle. L’alterazione dei follicoli piliferi pone la pelle in uno stato di shock, che può facilmente trasformarsi in un’infezione.

 

Perché la Pelle Ha Bisogno di Cura Dopo il Trattamento

Un trattamento al laser è dunque un trattamento molto particolare, che interagisce con la pelle delle persone andandone a modificare sensibilmente la struttura specifica. Questo tipo di modifiche permettono sì di ottenere dei risultati migliori, ma anche di mettere sotto maggiore sforzo la pelle, la quale andrà a perdere parte della propria azione protettiva, almeno temporaneamente.

Curare la pelle un trattamento laser diventa quindi fondamentale. Non si tratta semplicemente di una cura volta a guarire eventuali bruciature, dolori e rossori, ma di un vero e proprio processo di recupero, volto a “restaurare” la condizione di norma del manto cutaneo.

Perché la Pelle Ha Bisogno di Cura Dopo il Trattamento

Questo è importante proprio perché il procedimento laser destabilizza le cellule della pelle, aumentando quindi il senso di sensibilità e vulnerabilità della pelle. Per questo motivo, sarà necessario procedere con un attento processo di cura, volto a proteggere la pelle da agenti estranei e favorire la ricostituzione della barriera naturale costituita proprio dalla pelle stessa.

La cura è fondamentale, quindi, per:

  • Curare eventuali bruciature, segni, rossori e gonfiori;
  • Migliorare il tono della pelle;
  • Recuperare la sensibilità accentuata;
  • Favorire la ricostituzione della barriera cutanea;
  • Eliminare il rischio di infezioni.

 

Tipi di Creme Post Laser

La cura di cui abbiamo tanto parlato è costituita, principalmente, dall’impiego di prodotti e strumenti come le creme post laser. Le creme di questo genere sono delle creme appositamente studiate e pensate per il trattamento della pelle che ha subito un’epilazione laser. Si tratta perciò di soluzioni ottimizzate, che agiscono sulla pelle integrando i principi attivi di cui questa ha bisogno dopo uno stress di questo tipo.

Tipi di Creme Post Laser

Se avete seguito, invece, una depilazione tradizionale, potrebbe interessarvi la classifica delle migliori creme post depilazione del 2023, con relativo sguardo ad esse.

Tornando a noi: sono tante le creme post laser che si possono trovare sul mercato, e tutte differiscono principalmente per tipologia. La tipologia può dunque dipendere dall’ingrediente adottato, dal formato e dal tipo di crema stessa, determinando un mercato vasto e ricco di opportunità.

In genere, le tipologie principali di creme post laser sono:

  • Creme idratanti: si tratta di soluzioni che puntano a migliorare il tasso di idratazione della pelle, favorendo quindi il recupero del tono e migliorando la risposta al bruciore;
  • Creme naturali: contengono estratti naturali da piane ed elementi che possono agire bene sulla pelle, lenendo il dolore e curando la condizione del manto cutaneo;
  • Creme a base di cortisone: sono le meno selezionate, seppur siano comunque un’opzione. Si tratta di creme contenenti elementi come cortisone o affini, in grado di lenire principalmente il dolore. Nonostante ciò, sono poco selezionate dagli utenti poiché il cortisone potrebbe reagire male sulla pelle di determinati soggetti.

 

Ingredienti principali in una Crema Post Epilazione Laser

Quali sono quindi gli ingredienti principali di una crema post epilazione laser?

La differenza, all’interno di questo genere di prodotti, è spesso determinata proprio dagli ingredienti che sono inclusi nella formula produttiva. Questi (elencati spesso nei foglietti illustrativi o sui tubetti stessi) sono in grado di far comprendere quali effetti saranno svolti dalla crema e quali, invece, saranno trascurati a favore di altri.

Gli ingredienti possono dunque essere di origine chimica o naturale, anche se le soluzioni con estratti vegetali sono comunque tra le preferite dal pubblico generalista. Le erbe di tipo medico adatte al trattamento della pelle, infatti, sono davvero tantissime, e gli effetti che si possono ottenere anche sul lungo termine possono davvero fare la differenza nel processo di scelta finale dell’articolo in questione.

Tra gli ingredienti naturali più comuni di una crema post laser ricordiamo ad esempio gli estratti di Aloe Vera, così come quelli di camomilla. Si tratta di due elementi che contribuiscono notevolmente alla distensione del tono muscolare ed al raffrescamento della zona, spesso accompagnati nella formula da elementi come l’acido ialuronico.

Scopriamoli meglio.

 

Aloe vera

L’Aloe Vera è uno degli ingredienti principalmente adottati all’interno delle formule specifiche delle creme post laser. Non è un caso che questo sia un ingrediente così frequente all’interno di questo genere di prodotti, proprio per via delle sue caratteristiche lenitive e curative intrinseche della pianta. Proprio per questi motivi, l’aloe vera è uno dei componenti più comuni nelle creme post laser.

Aloe vera

In questi specifici casi, l’aloe vera svolge la funzione di raffrescante della zona che è stata “bruciata”, favorendo quindi il processo di guarigione e migliorando le condizioni tecniche che causano dolore e fastidio. In questo frangente, l’aloe vera permette di rallentare il processo di irritazione ed infiammazione, favorendo anche il recupero del “colore” nei casi di iscurimento della pelle.

Un altro degli effetti tipici dell’aloe vera è la sua azione idratante: con alti livelli di acqua inclusi, infatti, questo ingrediente favorisce l’idratazione della pelle, combattendo quindi la grave sensazione di secchezza che potrebbe verificarsi in seguito ad un’epilazione laser.

Per questi motivi, quindi, l’aloe vera è un ingrediente molto utile nel trattamento della pelle in seguito ad una depilazione laser.

 

Camomilla

La camomilla è un altro di quegli ingredienti completamente naturali che possono trovarsi all’interno di una crema post laser. In questo caso, in maniera simile all’azione dell’aloe, la camomilla viene impiegata principalmente per la sua azione calmante, dedicata al calmare il dolore e lenire le sensazioni di più profondo fastidio. Ecco dunque che l’assunzione di una crema con camomilla permette di ridurre il rossore ed il gonfiore tipici dell’epilazione laser, andando a migliorare la condizione generale anche sulle zone più sensibili.

Contemporaneamente tuttavia, la camomilla svolge anche il ruolo di antiossidante, erogando alla pelle il giusto apporto di flavonoidi per proteggere la pelle dai radicali liberi. Questo velocizza ulteriormente la guarigione, ponendo l’utente in condizioni migliori più velocemente.

Camomilla

Un’ultima importante funzione è poi costituita dalla sua azione antibatterica: la camomilla previene le infezioni e protegge la pelle da eventuali batteri che potrebbero approfittare dell’abbassamento delle difese cutanee. Soprattutto per quest’ultimo motivo, dunque, la presenza di estratti di camomilla in una crema post laser può essere interessante ai fini del mantenimento della pelle.

 

Acido Ialuronico

Infine, ultimo ma non di certo per importanza, anche l’acido ialuronico rappresenta un elemento molto importante all’interno delle formulazioni comuni di creme post laser. In questo caso parliamo principalmente di un elemento in grado di conferire alla pelle una rapida ed efficace azione idratante, proprio grazie alle grandi capacità di questo elemento di trattenere l’acqua.

Acido Ialuronico

Questo si unisce poi alle opportunità dell’acido ialuronico di lavorare direttamente sulla barriera cutanea, favorendone la ricostituzione e la rimessa in piedi dopo il processo laser. Tale trattamento migliora perciò la sua capacità di adattamento alle condizioni alterate, scongiurando il rischio di infezioni o infiammazioni.

Infine, come ultimo effetto in questo contesto, ricordiamo la possibilità dell’acido ialuronico di riempire le rughe e le linee sottili che si formano in seguito alla depilazione. Tale azione migliora la tonificazione della pelle, rendendola anche più bella da vedere.

 

Cosa Evitare in una Crema Post Epilazione Laser

Se quelli che abbiamo visto sono sicuramente degli ingredienti che ci si auspica di trovare in tante creme post laser, bisogna anche essere coscienti del fatto che esistono prodotti da evitare in una crema post epilazione, in quanto nocivi per la pelle nelle sue attuali condizioni. Se tante cose fanno bene, altrettanto fanno male, e questo è un concetto che vale per le creme post laser come per ogni altro aspetto della vita.

Quali sono allora gli elementi da evitare assolutamente?

  • Alcol: l’alcol denaturato può essere troppo aggressivo per una pelle che ha subito epilazione laser;
  • Profumi o fragranze: questi elementi possono contenere elementi chimici rischiosi vista la delicatezza della pelle in questo momento;
  • Coloranti: i coloranti tendono ad incrementare il rischio di irritazione;
  • Ingredienti esfolianti: questo genere di elementi potrebbe danneggiare gravemente la pelle, proprio per via del suo altissimo tasso di sensibilità, conseguenza del laser;
  • Mentolo e olio di menta: nonostante possano sembrare utili al fine di ottenere una sensazione di fresco, questi prodotti possono svolgere il ruolo di agenti irritanti, peggiorando la situazione.

Ovviamente, i prodotti da evitare assolutamente quando si parla di creme post laser possono essere molti di più, in base a possibili allergie dell’utente, intolleranze o simili. Ecco dunque come, in caso di dubbi, sarebbe opportuno consultare un medico per ottenere consigli più precisi e concreti.

 

Come Scegliere la Crema Giusta per Diverse Zone del Corpo

Eccoci dunque giunti alla parte finale del nostro contenuto dedicato alle creme post laser. Questa parte finale si concentra su uno dei dubbi più grandi degli utenti, ossia la scelta di una crema post laser in base alla zona del corpo che è stata trattata durante il processo di epilazione. Le creme possono infatti essere concepite sulla base della zona che andranno a trattare, modificando componenti, formula ed obiettivi per adattarsi al tipo di pelle che dovranno “aggiustare”.

Come Scegliere la Crema Giusta per Diverse Zone del Corpo

Ecco dunque che, sul mercato, sarà possibile individuare delle creme post laser per il viso, che sfruttano quindi i loro agenti lenitivi per trattare questa delicata parte del corpo, come anche creme dedicate appositamente all’inguine o alle ascelle.

In base alla zona di interesse, perciò, è possibile scegliere una crema adatta, che possa risolvere la maggior parte dei problemi dedicandovisi in maniera completa, attiva e funzionale.

Scopriamo qualcosa in più nei prossimi paragrafi.

 

Crema Post Laser per il Viso

La pelle del viso è una delle più delicate di tutto il corpo. Una zona che è estremamente soggetta all’impatto con la natura ed il mondo che ci circonda, e che proprio per questo motivo potrebbe richiedere un’azione specifica volta a mantenere al sicuro questa zona del corpo. Ecco dunque che una crema post laser dedicata al viso dovrebbe essere piuttosto leggera, non comedogenica e priva di agenti irritanti.

Quest’ultimo punto è fondamentale: un’irritazione in volto potrebbe andare a compromettere zone come bocca, naso e occhi, andando a creare disagi non da poco. Proprio per questo, una crema post laser per il viso solitamente si appoggia a formule a base di aloe vera, con acido ialuronico e vitamine di mantenimento per il volto.

Crema Post Laser per il Viso

Spesso e volentieri, le creme dedicate al viso si differenziano ulteriormente per il trattamento di pelli secche, grasse o umide. Attenzionate anche questo aspetto quando scegliete, orientandovi verso un prodotto che si sposi al meglio con le vostre necessità.

 

Crema Post Laser per l’Inguine

Anche l’inguine rappresenta un problema per quanto riguarda i processi di epilazione al laser, sia perché si tratta di una zona particolarmente delicata sia perché le irritazioni in quei punti sono piuttosto frequenti anche al di là della stessa epilazione al laser. Ecco dunque che bisognerebbe selezionare una crema lenitiva e delicata al tempo stesso, concentrata sulla riduzione del rosso e dell’infiammazione possibilmente avviata.

Tra gli ingredienti fondamentali delle creme post laser per l’inguine troviamo sicuramente la camomilla, la quale agisce principalmente da calmante nei confronti del dolore e del bruciore. L’azione antiossidante della camomilla permette perciò al tessuto cellulare di rigenerarsi in maniera veloce e diretta.

In questo caso, tuttavia, bisogna stare molto attenti all’eventuale presenza di fragranze e profumi, le quali potrebbero amplificare il rischio di bruciori e infiammazioni indesiderate.

 

Crema Post Laser per le Ascelle

Infine, una delle zone più soggette alla depilazione è proprio quella delle ascelle. Anche qui, ci troviamo di fronte ad un settore del corpo piuttosto delicato, seppur meno soggetto a pericoli rispetto alle zone indicate nei paragrafi precedenti. Ciò, tuttavia, non significa che bisogna abbassare la guardia, in quanto la sensibilità rimane comunque elevata per via dell’azione laser della depilazione.

Crema Post Laser per le Ascelle

In questo frangente, potrebbero essere utili dei prodotti a base di acido ialuronico e camomilla, i quali uniscono componenti lenitivi e idratanti per mantenere la zona fresca e protetta. Contemporaneamente, si riduce l’infiammazione, riportando la zona pilifera al corretto stato di quiete.

In questo caso si ripetono un po’ le stesse raccomandazioni che abbiamo posto inizialmente in generale: occhio ai componenti irritanti ed alle fragranze, così come anche a mentolo e simili.

 

Consigli Pratici per applicare la Crema post epilazione

Concludiamo la nostra panoramica completa con una serie di consigli dedicati all’applicazione della crema post epilazione laser. Al contrario di quanto si pensi, infatti, bisogna essere coscienti di ciò che si fa quando si passa ad un’applicazione di qualsiasi genere, e proprio per questo motivo è necessario arrivare pronti al momento della depilazione, proprio perché si agisce tra “quando” e “come”.

Per comprendere al meglio come applicare la crema post epilazione bisogna infatti partire da due elementi di base, che possono determinare la corretta riuscita del trattamento o la sua disfatta più totale.

Quando applicare la crema e come applicarla sulla zona interessata potrebbero sembrare azioni banali: effettivamente bastano appena un paio di accorgimenti per sistemare la situazione, ma è chiaro come bisogna sempre rimanere vigili e non trascurare i dettagli.

Vediamo insieme.

 

Quando Applicare la Crema

Sfruttando un punto di vista generale, che in realtà vale un po’ per tutte le tipologie di creme, l’applicazione dovrebbe avvenire per la prima volta subito dopo al trattamento di epilazione laser. Moltissimi prodotti di questo settore sono infatti pensati per agire immediatamente sulla condizione riscontrata, andando a migliorare significativamente le condizioni della pelle nel giro di qualche ora dalla depilazione.

Quando Applicare la Crema

Una volta che la prima applicazione sarà stata conclusa, si potrà procedere anche più volte al giorno, sulla base di quanto raccomandato per ogni singolo prodotto. Si potrà quindi partire da un minimo di 1 applicazione giornaliera fino ad un massimo di 3 volte nell’arco della giornata, sparse e distanziate da spazi temporali di almeno 3 o 4 ore.

 

Come applicare la crema al meglio

L’applicazione dovrebbe invece rispettare una serie di step, che vanno considerati (per l’appunto) dal termine del procedimento di epilazione appena concluso. Questi step che stiamo per elencare possono poi essere ripetuti per le applicazioni successive, con l’unica differenza che la depilazione sarà già stata effettuata per la prima volta di applicazione.

Come applicare la crema?

  1. Assicurarsi di essersi lavati bene le mani, e che la pelle sia asciutta e pulita;
  2. Applicare una quantità adeguata di crema in maniera delicata, scegliendo un movimento leggero e potenzialmente circolare durante l’applicazione;
  3. Massaggiare fino al completo assorbimento, in maniera tale che la crema penetri nei meandri dei pori e raggiunga i bulbi piliferi che sono stati bruciati;
  4. Evitare l’esposizione solare, soprattutto nei primissimi momenti seguenti all’applicazione della crema sulla pelle calda.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.