Torna indietro

Migliori integratori per la memoria: gli 8 TOP del 2023

Migliori integratori per la memoria: gli 8 TOP del 2023
Indice dell'articolo
Indice dell'articolo

Il corpo è un tempio sacro ed importante, la cui cura costante deve non solo considerare ciò che si vede all’esterno, ma anche quello che si svolge all’interno. Nello specifico, il lavoro della mente è probabilmente uno dei più importanti nella vita di tutti i giorni, e proprio per questo motivo bisogna sapersi prendere cura del proprio cervello in maniera adeguata, soprattutto nei grandi periodi di stress.

In questo, gli integratori per la memoria e la concentrazione possono sicuramente essere un importante aiuto contro i problemi di questo tipo: lavorano direttamente sulle cellule del cervello e sui processi cognitivi, permettendo all’utente di focalizzare le priorità e migliorare il proprio livello di memoria e concentrazione.

Questo genere di integratori non sono poi molto differenti da altri dello stesso carattere: si tratta infatti di integratori alimentari, i cui componenti basilari sono strutturati ed inseriti nella formula con lo scopo di stimolare le funzioni cognitive represse o compromesse.

Quando memoria e concentrazione calano, infatti, non bisogna assolutamente disperare: si tratta di un momento piuttosto regolare nella vita delle persone, dovuto a momenti di grande sforzo psichico – specie in età più adulta – o di grande stress dovuto a fatti particolarmente ostici da affrontare. Prendersi cura della propria mente è quindi importantissimo in questi casi, in quanto permette di ragionare meglio e lucidamente anche quando non si hanno le capacità autonome per farlo.

Eccoci dunque giunti al motivo principale della nostra guida di oggi: nel mercato così vasto di integratori per la memoria e la concentrazione, abbiamo selezionato quelli che sono – per noi – i migliori 8 integratori presenti in commercio.

Iniziamo subito!

Migliori Integratori per memoria e concentrazione del 2023

Top 8 integratori per la memoria selezionati da Comprissimo.it

Mostra altro

Uno sguardo più da vicino ai nostri 8 migliori Integratori per la memoria

1
FreeFire Energy

FreeFire Focus

FreeFire Focus

  • Principi attivi - Vitamina C, Sorbitolo, Beta Vulgaris L
  • Modalità di assunzione - 4 compresse al giorno, 30 giorni
  • Formato - Compresse

Il primo integratore per la memoria che analizziamo, per importanza, è il FreeFire Focus, uno speciale integratore al 100% naturale prodotto in Italia che permette di migliorare le proprie funzioni cognitive fino a 10 ore consecutive, rappresentando – di fatto – uno dei più duraturi al momento presenti in commercio e sul mercato internazionale.

Privo di glutine, OGM, e zuccheri aggiunti, l’integratore di FreeFire è ottimo per migliorare la concentrazione, stimolare le funzioni cognitive di base, migliorare l’umore generale dell’utente e lavorare contemporaneamente sul sistema immunitario, sulla circolazione e sull’affaticamento.

Grazie all’ampio parco di vitamine e principi attivi che contiene, inoltre, FreeFire Focus è un grande alleato contro la riduzione dello stress mentale, nonché nella prevenzione di malattie e patologie di tipo mentale o cardiocircolatorio. Il suo punto principale, tuttavia, rimane l’importante azione che svolge nei confronti delle funzioni cognitive.

L’assunzione di queste compresse permette infatti di aumentare considerevolmente concentrazione e memoria, sfruttando l’azione della citicolina. Tale principio attivo stimola le funzioni cognitive dell’utente, lavorando sulla produzione di neurotrasmettitori fondamentali per l’elaborazione delle informazioni. Allo stesso tempo, grazie all’impiego di vitamina C, le cellule del cervello vengono protette dallo stress ossidativo, causa principale della stanchezza mentale.

FreeFire Focus rappresenta quindi una delle migliori soluzioni naturali, complete ed efficaci per la gestione della memoria e della concentrazione, perfetta sia per studenti che per lavoratori.

  • Pro
  • pro100% naturale ed italiano
  • proStimola produzione di neurotrasmettitori
  • proCombatte invecchiamento precoce e neurodegenerazione
  • Contro
  • controDura solo 30 giorni
  • controQuando assunto, sarebbe meglio non bere caffè

2
Vitalmix

Vitalmix

Vitalmix

Miglior integratore per la memoria sotto ai 10€


  • Principi attivi - Rhodiola Rosea, Eleuterococco, Fosforilserina e Arginina
  • Modalità di assunzione - 1 flacone al giorno
  • Formato - Liquido

Il secondo integratore per la memoria che proponiamo come valido alternativo è l’integratore Vitalmix, uno speciale tipo di integratore per la memoria e la concentrazione pensato soprattutto per aiutare studenti, lavoratori impegnati, anziani ed adulti, i quali riscontrano problemi nelle task mentali di ogni giorno. Ecco dunque che Vitalmix costituisce una valida soluzione, ma perché?

Grazie ai principi attivi inclusi nella formula di questo integratore liquido, infatti, Vitalmix riesce ad aumentare memoria e concentrazione, ed a migliorare considerevolmente quella che è la risposta dello stress a determinate situazioni di confusione mentale.

Questo permette di ottenere un “boost” della concentrazione, migliorando la risposta fisica ed emozionale del corpo riuscendo a combattere i sintomi fisici della stanchezza mentale.

Contemporaneamente, l’assunzione permette all’utente di ottenere un’agevolazione anche per quanto riguarda i processi mnemonici, che sono aiutati da elementi come Fosforilserina e Arginina.

Grazie poi all’impiego di Vitamina C, Selenio e simili, questo integratore permette di avvantaggiare i processi antiossidanti del cervello, migliorando la sua salute generale ed ottenendo benefici nei ragionamenti quotidiani.

Assunzione semplice e veloce, anche secondo la formulazione di 1 flacone al giorno fino ad esaurimento scorte.

  • Pro
  • proFormato liquido
  • proCosto abbordabile
  • proAdatto a chi studia molto
  • Contro
  • controContiene solo 12 flaconi
  • controLa spedizione si paga quando l'ordine è al di sotto dei 29€

3
Acutil Fosforo Advance

Acutil Fosforo Advance

Acutil Fosforo Advance

Miglior integratore per la memoria degli studenti


  • Principi attivi - Vitamina B6, Asparagina e Fosfoserina
  • Modalità di assunzione - 2 compresse al giorno lontano dai pasti
  • Formato - Compresse o liquido

Chi fa parte del mondo scolastico o universitario avrà sicuramente avuto a che fare – almeno una volta nella vita – con il famosissimo Acutil Fosforo, uno degli integratori per la memoria e la concentrazione più conosciuti in Italia e più efficaci, attualmente, sul mercato generale degli integratori alimentari. Nello specifico, Acutil Fosforo Advance è una formula avanzata dello stesso integratore, il cui scopo è comunque sempre lo stesso: stimolare la concentrazione e la memoria per migliorare le performance di studio o lavoro.

Da un punto di vista tecnico, parliamo di un integratore alimentare volto al miglioramento della risposta cognitiva alla stanchezza mentale, tipica – ad esempio – delle lunghissime sessioni di studio che precedono un esame importante.

Tale supporto è possibile grazie alla formula che sfrutta Vitamina B6 e Asparagina, che contribuiscono alla normale funzione psicologica, al corretto svolgimento del metabolismo energetico ed alla normale produzione di neurotrasmettitori, fondamentali per ottenere una risposta mentale più che potente sulla stanchezza psicofisica generata dall’esaurimento dell’energia.

Contemporaneamente, Acutil Fosforo Advance permette di lavorare sulle membrane cellulari nervose, rinforzandole ed ottenendo benefici nel giro di qualche ora.

Lavorando direttamente sul sistema nervoso, Acutil Fosforo Advance rappresenta una delle scelte migliori per la fatica da studio, consigliata dunque soprattutto agli studenti della scuola superiore o dell’Università.

  • Pro
  • proPerfetto per gli studenti
  • proLavora direttamente sul sistema nervoso
  • proStimola il rinforzo delle membrane cellulari nervose
  • Contro
  • controLe compresse hanno bisogno di un paio di giorni per fare effetto

4
Swisse

Swisse

Swisse

Miglior integratore per il ripristino della memoria normale


  • Principi attivi - Fosfoserina, estratto di tè verde e ginseng siberiano
  • Modalità di assunzione - 1 flacone al giorno
  • Formato - Liquido

Un altro grande nome dell’integrazione alimentare dedicata alla memoria ed alla concentrazione è rappresentato da Swisse. Parliamo di un integratore speciale, il cui scopo non è tanto quello di migliorare le prestazioni cognitive, quanto più di ripristinare la condizione normale della memoria riportandola ai livelli di partenza prima dell’affaticamento mentale che conduce all’assunzione.

Questo integratore alimentare, grazie all’impiego di vitamine e sali minerali di gruppi differenti, contribuisce quindi alla riduzione della stanchezza, alla riduzione dell’affaticamento fisico conseguente a quello mentale, e riduce considerevolmente l’apporto di energia richiesto per il lavoro di memoria durante attività come studio o lavoro.

In questo modo, durante un momento di riduzione della memoria, si è in grado di tornare ai propri livelli di partenza, senza tuttavia ottenere un concreto beneficio a favore che migliori la situazione.

Questo integratore viene quindi consigliato soprattutto a chi non richiede tanto un miglioramento considerevole della propria memoria, ma piuttosto a chi necessita di rimanere sul proprio livello standard, ristabilendo il livello di partenza prima dell’affaticamento e permettendo così di concludere quella determinata task.

Ciò è possibile anche grazie all’abilità, di questo integratore, di lavorare sul sistema nervoso, cosa che agevola la velocità di ripristino delle condizioni cognitive.

  • Pro
  • proLavoro diretto sul sistema nervoso
  • proCompletamente naturale
  • proFormato flacone molto comodo e istantaneo
  • Contro
  • controNon migliora considerevolmente le prestazioni

5
Be-Total Plus

Be-Total Advance B12

Be-Total Advance B12

Miglior integratore per la memoria potente


  • Principi attivi - Vitamine del gruppo B
  • Modalità di assunzione - 1 flacone al giorno
  • Formato - Liquido

Tra i più conosciuti integratori alimentari che tratteremo nella classifica di oggi era impossibile non inserire Be-Total Advance B12. Si tratta di uno degli integratori alimentari mentali più conosciuti e venduti in Italia, il cui vantaggio è proprio il suo incredibile appoggio su praticamente tutte le vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B12.

Molti utenti amano definire questo integratore “una bomba”: la sua particolarità è infatti la capacità di estrarre energia dal cibo che viene consumato, energia che viene poi trasformata e tradotta in alimenti fondamentali per il trattamento dello stress psicofisico dell’utente.

Ecco dunque che questo integratore si rende perfetto per la gestione dello stress e della paura, nonché appunto della stanchezza mentale, dell’affaticamento nei ragionamenti complessi e nell’elaborazione delle informazioni. Tutto ciò lo rende perfetto per gli studenti universitari e per i lavoratori da ufficio, soprattutto per coloro i quali sfruttano molto il proprio cervello.

La cosa interessante di questo integratore è che, sempre grazie al mix di vitamine B, riesce a combattere anche lo stress e la salute della pelle, favorendo il ringiovanimento e la salute della cute.

Tra gli altri vantaggi ricordiamo poi un’azione diretta sul metabolismo energetico, sulla sintesi di nuove cellule (soprattutto quelle del cervello) e sul corretto funzionamento del sistema nervoso.

Funzionale ed ottimo per diverse tipologie di utente.

  • Pro
  • proLavoro diretto su memoria, concentrazione, metabolismo e sintesi
  • proMix completo di vitamine B
  • proFavorisce la salute generale di pelle e capelli
  • Contro
  • controCosto alto rispetto alla media

6
Omegor Mind Omega-3

Omegor Mind Omega-3

Omegor Mind Omega-3

Miglior integratore per la memoria a base di Omega 3


  • Principi attivi - Acidi grassi Omega 3
  • Modalità di assunzione - 2 compresse al giorno
  • Formato - Compresse

Tra gli integratori “storici” per quanto riguarda il trattamento delle funzioni mentali avanzate non potevamo tralasciare Omegor Mind Omega 3. Come suggerisce il nome, si tratta di un integratore a base di acidi grassi Omega 3, altamente purificati e solo di qualità certificata. Parliamo di un integratore completo, che poggia la sua formula principale su un mix di omega 3 EPA/DHA, omega 6 GLA, bacopa monnieri, zinco e vitamine, i quali sono fondamentali per la sintesi di nuove cellule ed importanti nella gestione e miglioramento delle capacità di apprendimento ed attenzione generale.

Omegor Mind permette quindi di ridurre esponenzialmente l’affaticamento mentale, permettendo agli utenti di lavorare o studiare più a lungo senza avvertire la pressione mentale che una normale sessione porrebbe. Si allontana dunque anche lo stress derivato, ottenendo conseguentemente altri diversi benefici alla fisiologia umana.

Parlando di effetti diretti sul cervello, ad esempio, la bacopa svolge un ruolo molto importante nell’integrazione cellulare, in quanto agisce direttamente sul cervello fungendo da ansiolitico completamente naturale.

Ciò migliora un po’ tutte le risposte cognitive alle task richieste, permettendo all’utente di rispondere meglio a sua volta a ciò che lo circonda.

In sostanza, questo integratore è sicuramente una delle migliori soluzioni se si cerca qualcosa di funzionale ed al contempo di naturale, che lavori su diversi aspetti del proprio organismo ottenendo benefici anche sul lungo termine.

  • Pro
  • proConcentrato di omega 3 puri
  • proAnsiolitico naturale
  • proAllontana l'affaticamento mentale
  • Contro
  • controDura meno di un mese

7
Pediamente

Pediamente

Pediamente

Miglior integratore per la memoria per bambini


  • Principi attivi - Vitamine del gruppo B, inositolo e fosfoserina
  • Modalità di assunzione - 1-2 flaconcini al giorno
  • Formato - Liquido

All’interno di una classifica come questa, un prodotto pensato appositamente per i bambini era d’obbligo. In questo caso, l’integratore di Pediamente è sicuramente una valida alternativa, proprio perché pensato per rispondere alle esigenze mentali dei più piccoli. Si tratta di un integratore a base di vitamine B e fosfoserina, che agisce in maniera positiva su quelle che sono le funzioni cognitive del bambino e sulle sue abilità di memoria.

I vari componenti di questo integratore agiscono dunque direttamente su memoria ed affini, allontanando anche le sensazioni di stanchezza mentale e affaticamento conseguente a lunghe sessioni di studio o compiti per casa.

Questo integratore è poi valido poiché, ottimizzato per una struttura fisiologica molto più giovane, lavora ugualmente sul metabolismo energetico, producendo tutti gli enzimi e le energie necessarie per il compimento dei lavori più mentalmente pesanti.

Con estratti naturali da piante aromatiche, Pediamente favorisce il sonno ed il riposo, due delle componenti principalmente fondamentali nel lavoro della mente di un bambino.

  • Pro
  • proPerfetto per i bambini al di sotto dei 13 anni
  • proOttimo per il riposo e la risposta mentale
  • proAllontana l'affaticamento precoce
  • Contro
  • controDura appena 15 giorni

8
Illumina 20

Illumina 20

Illumina 20

Miglior integratore per la memoria ad estrazione vegetale


  • Principi attivi - Fito-complessi, vitamine e minerali.
  • Modalità di assunzione - 1-2 compresse al giorno
  • Formato - Compresse

Infine, l’ultimo integratore alimentare per la memoria che proponiamo con la nostra guida di oggi è Illumina 20, di Cristalfarma. Si tratta di un integratore per la memoria e la concentrazione che sfrutta tutta una serie di principi attivi naturali provenienti da una pura estrazione di tipo vegetale. Illumina 20 è uno dei top tier dell’azienda, il quale include estratti come quelli di Bacopa, Haematococcus pluvialis e Astaxantina, i quali lavorano sulle proprietà antiossidanti e sulla resistenza delle membrane cellulari.

Sfruttando quindi i materiali inclusi all’interno della compressa, questo integratore agisce contro il deterioramento delle funzioni cognitive, soprattutto quello dovuto all’avanzare degli anni e del tempo.

Ciò lo rende un integratore ottimo per gli adulti over 50, che potrebbero già iniziare a mostrare i primi segni di perdita memoria, concentrazione ed attenzione.

Tra gli estratti più importanti contenuti in questo integratore ricordiamo la Bacopa, a cui affibbiamo una menzione d’onore proprio per la sua capacità di mantenimento della memoria a lungo termine. Questa favorisce il generale benessere mentale, ed aiuta le persone nel ragionamento e nell’elaborazione di pensieri e ragionamenti complessi ed articolati.

Inoltre, Illumina 20 protegge le cellule cerebrali dallo stress ossidativo, causato da uno sforzo mentale pesante che potrebbe aver causato danni.

  • Pro
  • proCompletamente vegetale
  • proOttimo per l'avanzare dell'età
  • proProtegge dallo stress ossidativo
  • Contro
  • controInutile per chi cerca un boost delle prestazioni

Tabella di comparazione dei migliori integratori per memoria e concentrazione

trofeo
1
trofeo
2
trofeo
3
Principi attiviVitamina C, Sorbitolo, Beta Vulgaris LRhodiola Rosea, Eleuterococco, Fosforilserina e ArgininaVitamina B6, Asparagina e FosfoserinaFosfoserina, estratto di tè verde e ginseng siberianoVitamine del gruppo BAcidi grassi Omega 3Vitamine del gruppo B, inositolo e fosfoserinaFito-complessi, vitamine e minerali.
Modalità di assunzione4 compresse al giorno, 30 giorni1 flacone al giorno2 compresse al giorno lontano dai pasti1 flacone al giorno1 flacone al giorno2 compresse al giorno1-2 flaconcini al giorno1-2 compresse al giorno
FormatoCompresseLiquidoCompresse o liquidoLiquidoLiquidoCompresseLiquidoCompresse
Funzione principaleMiglioramento della concentrazioneBoost di memoria e concentrazioneAcuire la risposta cognitiva alla stanchezza mentaleRipristinare la condizione di base della memoriaEstrarre energia dal cibo che viene consumatoCapacità di apprendimento e attenzioneMemoria e attenzione dei bambiniContro il deterioramento delle funzioni cognitive dell'età
Quantità x 1 confezione120 compresse12 flaconi50 compresse8 flaconi30 flaconi30 compresse15 flaconi20 compresse
Mostra altro

Memoria e Concentrazione

Il cervello è un organo incredibilmente articolato e complesso, il quale apporto alla vita quotidiana rappresenta una risorsa fondamentale per quanto riguarda la vita e l’evoluzione del proprio personale percorso di sviluppo. Con il tempo, il lavoro e la fatica, tuttavia, il cervello potrebbe affaticarsi, portando quindi ad un deterioramento o ad un affaticamento conseguenti di memoria e concentrazione.

Questi due dettagli della mente umana sono infatti le principali componenti che regolano azioni come studio, lavoro, organizzazione e routine: capirete che, un malfunzionamento di memoria e concentrazione, non è certamente da prendere sotto gamba.

Il calo delle funzioni cognitive può dunque manifestarsi, in chiunque, con sintomi come la perdita di memoria (soprattutto in merito a qualcosa che si è appena fatto), con un calo di concentrazione improvvisa o particolare difficoltà nel compiere azioni che richiedono l’intervento della mente.

Generalmente, questi problemi legati alle funzioni cognitive derivano da grandi situazioni di stress o di sforzo mentale, che se protratti a lungo possono inficiare sulle prestazioni globali.

Memoria e Concentrazione

In questo frangente, al di là degli integratori che abbiamo visto, è comunque possibile intervenire agendo già nella vita di tutti i giorni, e lavorando sulla propria persona. Il sonno, ad esempio, rappresenta una componente fondamentale del riposo fisico, ma ciò non significa che non sia utile anche a scopo mentale. Ricercare un buon sonno (anche attraverso appositi integratori per il sonno) può sicuramente essere una soluzione pratica per combattere i problemi di memoria e concentrazione.

Allo stesso modo, sarà necessario affrontare e combattere la stanchezza fisica: un corpo stanco manifesta i suoi sintomi da un punto di vista prevalentemente fisico, ma è chiaro che anche la mente ne risente. Scoprire i migliori integratori per la stanchezza potrebbe aiutarvi nel combattere questa situazione, ottenendo benefici su entrambi i fronti.

 

Quando prendere integratori per la memoria?

Nel momento in cui nemmeno le azioni quotidiane riescono a risollevare la situazione, si può cominciare a pensare di assumere degli integratori per la memoria e la concentrazione. Ci teniamo a precisare, tuttavia, che sarebbe opportuno consultare sempre prima un medico, in maniera tale da avere un parere professionale che abbia chiara la vostra situazione e possa consigliarvi al meglio.

Da un punto di vista generale, il consiglio principale che possiamo dare è di pensare di prendere gli integratori per la memoria nel momento in cui la situazione diventa più stressante del dovuto, e non si riesce dunque a collimare pazienza, buono stato di salute e lavoro mentale.

Quando prendere integratori per la memoria?

Gli integratori per la memoria sono un ottimo alleato, ma dovrebbe costituire l’ultima scelta, il punto finale al quale appoggiarsi per risolvere i problemi.

Potremmo identificare 3 campanelli d’allarme che potrebbero segnalare il momento di prendere degli integratori:

  • Perdita di concentrazione: durante le proprie attività mentali non si riesce più a focalizzare ciò che si sta facendo. Che sia studio o lavoro poco importa. La perdita di concentrazione grave non permette di andare avanti nella propria task, generando rallentamenti nello svolgimento del lavoro e perdita di tempo prezioso. La concentrazione perduta si manifesta con distrazioni frequenti e per i motivi più banali, che vanno da un giro sui social al giochicchiare con penne e strumenti vari;
  • Memoria fallace: soprattutto negli studenti, la memoria fallace rappresenta un grosso campanello d’allarme, soprattutto quando si proviene da uno storico di memorizzazione molto buono. Se, all’improvviso, la memoria comincia a fare buchi nell’acqua (soprattutto nel breve termine) è giunto il momento di mettersi all’opera;
  • Difficoltà a comprendere: nei casi di perdita cognitiva più gravi, si hanno anche delle difficoltà nel capire le cose. Questo può verificarsi sia agli studenti che ai lavoratori, ed è probabilmente la situazione più frustrante che può verificarsi, dovuta ad uno stress intenso che rovina le funzioni mnemoniche.

In tutti questi casi, prendere degli integratori può essere una soluzione funzionale: ricordate sempre, però, di consultare un medico prima di compiere decisioni affrettate.

 

Gli integratori per la memoria degli studenti

Gli integratori per la memoria degli studenti sono probabilmente tra i più diffusi nella vendita e nella commercializzazione. Soprattutto per quanto riguarda gli studenti liceali ed universitari, infatti, può spesso capitare che lo stress delle scadenze generi particolari problematiche nell’apprendimento quotidiano, cosa che dunque costituisce un problema quando si hanno delle scadenze molto strette.

Ecco perché, moltissime aziende, hanno pensato di produrre degli integratori per la memoria degli studenti: specifici, diretti e funzionali in merito a quelle che sono le necessità di chi studia dalle 5 alle 10 ore al giorno.

Gli integratori per la memoria degli studenti

Tra i nomi più grossi troviamo FreeFire Focus ed Acutil Fosforo, ma è chiaro che in commercio si trova davvero di tutto.

Gli integratori per la memoria degli studenti sono concepiti, strutturati e progettati per migliorare le funzioni cognitive dell’utente, lavorando sulla memoria a breve termine e sul tasso di concentrazione. Per risolvere tali impedenze, dunque, gli integratori per gli studenti devono includere alcune sostanze piuttosto che altre, in maniera tale da stimolare quei processi volti ad ottenere l’obiettivo nel minor tempo possibile.

Tra gli ingredienti più comuni degli integratori per la memoria degli studenti ricordiamo ovviamente le vitamine del gruppo B e i sali minerali di vario genere, anche se non bisogna dimenticare anche omega 3 e acidi grassi, caffeina e amminoacidi, antiossidanti e nootropici.

 

Differenza tra integratori e farmaci per la memoria

Parlando di questo argomento, tuttavia, è sempre necessario fare una precisazione importante: gli integratori per la memoria non sono farmaci, ed anzi presentano un po’ di differenze rispetto a questi ultimi. In genere, infatti, farmaci ed integratori presentano le maggiori differenze per quanto riguarda composizione, formazione, effetti e finalità.

Differenza tra integratori e farmaci per la memoria

  • Composizione: gli integratori per la memoria sono spesso composti da materiali, sostanze ed elementi di origine naturale e vegetale. Questo va in collisione con i farmaci, che sono invece spesso composti da principi attivi chimici realizzati in laboratorio;
  • Regolamentazione: se gli integratori rispettano una regolamentazione piuttosto leggera, i farmaci devono rispettare un regolamento molto più rigido e severo prima di approdare sul mercato, proprio perché i loro componenti possono (potenzialmente) nuocere alla salute. I farmaci devono infatti rispettare tutta una serie di test governativi fondamentali per entrare nelle farmacie, mentre gli integratori seguono un iter piuttosto leggero e relegato a sicurezza generale ed etichettatura;
  • Finalità: a cambiare sono anche gli scopi. Gli integratori sono commercializzati come degli alleati in grado di migliorare determinati aspetti delle funzioni cognitive, senza tuttavia intaccarli in maniera pesante. I farmaci sono invece spesso proposti come delle soluzioni a specifiche patologie neurali, che dunque richiedono un trattamento apposito;
  • Effetti: anche gli effetti subiscono delle differenze. Gli integratori lavorano in maniera molto discreta, ed i loro effetti potrebbero variare da persona a persona e da caso a caso. I farmaci invece hanno effetti generalmente più potenti, che possono tuttavia condurre anche a degli effetti indesiderati anche gravi.

 

Ingredienti Comuni negli Integratori per la Memoria

Come abbiamo già visto, più o meno, parlando degli integratori per la memoria degli studenti, esistono degli ingredienti comuni che possono essere sempre associati a questo tipo di integratori. Per ottenere effetti sensati su memoria, concentrazione e attività mnemoniche avanzate, infatti, questi integratori non possono prescindere da determinati elementi, che infatti vengono sempre inseriti nelle formule comuni.

Parliamo di elementi che abbiamo già ampiamente scoperto nel corso della nostra classifica, come vitamine e minerali, acidi grassi e omega 3, ma anche estratti vegetali, amminoacidi ed antiossidanti.

Si tratta di elementi fondamentali per la sintesi di cellule, trattamento e rinforzamento delle membrane e per lo sviluppo e la gestione di tutti quei processi che regolano la gestione dello stress e dell’affaticamento personale, sia fisico che mentale.

Approfondiamo ogni singolo elemento.

 

Vitamine e Minerali

Vitamine e Minerali rappresentano la base di qualsiasi integratore comune per la memoria e la concentrazione. Oltre a svolgere importanti compiti per altre funzioni del corpo e dell’organismo, infatti, svolgono un ruolo centrale anche nel cervello, in relazione a memoria e concentrazione.

Generalmente, le vitamine maggiormente comuni all’interno di un integratore per la memoria sono quelle del gruppo B (B6, B12, B9), le quali svolgono attività come la produzione di neurotrasmettitori, l’influenza positiva su umore e funzioni cognitive, produzione di mielina nelle fibre nervose (conduzione degli impulsi nervosi) e sintesi del DNA, seguita da una folta produzione di neuroni.

Tra i minerali più noti ricordiamo poi ovviamente zinco, ferro e magnesio, che in comunione con ingredienti come vitamina C ed E possono lavorare su trasporto dell’ossigeno, reazioni enzimatiche, concentrazione, funzioni antiossidanti e così via.

Vitamine e Minerali

Vitamine e minerali svolgono gran parte del processo di recupero cognitivo, e proprio per questo non possono essere ignorate all’interno di un integratore pensato per migliorare memoria e concentrazione.

 

Acidi Grassi Omega-3, Amminoacidi e Derivati

Altro ruolo fondamentale è rivestito da acidi grassi omega-3, amminoacidi e derivati.

Gli acidi grassi omega-3, principalmente distinti in DHA ed EPA, lavorano sostanzialmente sulle membrane cellulari del cervello, ne mantengono la fluidità e la responsività, facendo sì che le comunicazioni avvengano in maniera fluida e diretta, senza intoppi. Il DHA, nello specifico, lavora sulle funzioni cognitive della memoria, agevolando processi mnemonici atrofizzati.

Amminoacidi e derivati sono inseriti, seppur meno frequentemente dei componenti precedenti, soprattutto per il loro apporto nella produzione di energia, nel loro coinvolgimento nel trattamento dell’umore generale e per via della loro influenza nella sintesi dei neurotrasmettitori.

Il 5-HTP (5-idrossitriptofano), ad esempio, viene inglobato nel procedimento di sintesi della serotonina, che influisce sulla regolazione dell’appetito, dell’umore e della memoria.

 

Estratti vegetali

Infine, ciò che caratterizza maggiormente gli integratori per la memoria (e che li differenzia molto dai farmaci) è la presenza di estratti vegetali, prodotti a partire da piante mediche utilizzate da tempo nella gestione e lotta di determinate situazioni e problematiche. Gli estratti vegetali hanno particolare influenza sulla salute cerebrale delle persone e spesso conferiscono quella marcia in più che si cerca da un prodotto del genere.

Estratti vegetali

Tra gli estratti più comuni ricordiamo:

  • Gingko Biloba: migliora la circolazione sanguigna nel cervello;
  • Bacopa Monnieri: gestisce e regola memoria e capacità di apprendimento;
  • Rhodiola Rosea: accentua la resistenza allo stress e fornisce un backup di supporto alla concentrazione;
  • Curcuma: antiossidante ed antinfiammatorio.

 

Efficacia degli Integratori per Memoria e Concentrazione

La corretta efficacia degli integratori per memoria e concentrazione non è mai sempre certa ed evidente. Il loro funzionamento, infatti, dipende da decine di fattori, che spesso e volentieri sono influenzati a loro volta da altri fattori ancora più importanti, e così via. Asserire che gli integratori funzionino sempre sarebbe chiaramente difficile, ma sarebbe complesso anche fare il contrario.

L’efficacia di un integratore dipende infatti dalle variazioni di ingredienti possibili, dalla qualità del prodotto selezionato, dal dosaggio prescritto e seguito, ma soprattutto dallo stile di vita generale.

Efficacia degli Integratori per Memoria e Concentrazione

L’utente deve vivere nelle condizioni più favorevoli possibili a memoria e concentrazione, evitando comportamenti erronei che potrebbero causare problemi anche sul lungo termine. Gli integratori andrebbero infatti inseriti a loro volta in un piano alimentare sano e corretto, in una schedule di allenamento precisa e importante per il corpo tanto quanto per la mente, e in una vita coerente che non segua eccessi di lavoro, studio o ozio.

 

Studi scientifici

Sono diversi gli studi scientifici che hanno approfondito l’efficacia degli integratori per la memoria e la concentrazione.

Uno studio condotto su un campione di anziani over 60 ha stabilito che gli integratori per la memoria e la concentrazione hanno un impatto più che significativo già nel primissimo periodo di test (1 anno su 3 anni totali), conducendo quindi a miglioramenti della cognizione, dell’apprendimento e dell’attenzione generale.

Grazie a questo importante approfondimento possiamo già confermare una prima importante verità: gli integratori sembrano funzionare, ma sempre a condizione che ci siano le premesse adatte alla gestione della vita ed al corretto ambiente per le condizioni mentali necessarie.

  • paragrafo + qui è possibile mettere link esterni di approfondimento agli studi scientifici.

 

Come Scegliere il Migliore Integratore per Te

La scelta del proprio integratore per la memoria non può dunque avvenire senza un criterio o un obiettivo specifico. Come abbiamo visto, infatti, l’efficacia di questi prodotti dipende da tantissimi fattori, molti dei quali dipendono proprio dal modo in cui si vive, dal modo in cui si lavora e studia e così via. Prima di compiere una scelta “definitiva” per l’acquisto di un integratore, valuta questi dettagli:

Come Scegliere il Migliore Integratore per Te

  • Cause delle difficoltà: cerca di comprendere quali sono le cause dei tuoi problemi di memoria e concentrazione. Problemi come lo “sforzo eccessivo” sono ad esempio quelli che richiedono un apporto quasi certo di integratori, ma non è detto che la causa vada bene con la soluzione. Una volta compresa la causa, si avrà già ristretto il campo delle possibili opzioni;
  • Valuta i benefici primari dell’integratore: in base ai tuoi problemi ed alle loro cause, valuta ed esamina quelli che sono i benefici primari garantiti dai vari integratori. Sarà necessario scegliere qualcosa che, come azione principale, risponda alla tua necessità primaria. Hai problemi nella concentrazione? Scegli un integratore che ti permetta di riottenere il focus perduto come prima cosa;
  • Modalità e formato: considera anche modalità e formato dell’integratore. Generalmente, questi sono presenti in commercio come bustine, compresse o liquidi da bere. Scegli quello preferisci o quello che si sposa meglio con le tue abitudini.

 

Effetti collaterali e Controindicazioni

Infine, ultimissima informazione che è necessario trattare parlando di integratori per la memoria riguarda eventuali effetti collaterali e controindicazioni. Di solito, gli integratori per la memoria non offrono questo genere di problematiche, proprio poiché costruiti sulla base di elementi naturali e salutari per il corpo. Tuttavia, esistono delle situazioni specifiche in cui possono verificarsi degli effetti indesiderati, come ad esempio l’allergia.

Il corpo potrebbe infatti reagire ad alcuni elementi contenuti nell’integratore, e questo è uno dei motivi per cui bisogna sempre attenzionare molto bene la lista degli ingredienti.

Un’altra possibile complicanza riguarda l’interazione di integratori e farmaci. Se si seguono delle specifiche terapie per la gestione di altre problematiche, bisogna parlare con un medico prima di ingerire integratori in maniera casuale. I loro componenti potrebbero interagire con i farmaci, e creare situazioni a dir poco spiacevoli.

Inoltre, sarebbe necessario evitare il sovradosaggio (possibili problemi neurali), così come attenzionare l’assunzione durante gravidanza o allattamento.

Gli integratori potrebbero inoltre causare dipendenza, ma solo in casi specifici ed abbastanza rari.

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.

faq
Domande Frequenti