Torna indietro

Migliori Creme per Ustioni e Scottature: 8 TOP del 2023

Migliori Creme per Ustioni e Scottature: 8 TOP del 2023
Indice dell'articolo
Indice dell'articolo

A tutti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di ustionarsi la pelle a contatto con qualcosa di estremamente caldo. Le ustioni e le scottature sono una delle noie più grandi della vita comune delle persone, un “incidente di percorso” che può causare non pochi disagi, anche se molto dipende dal grado della scottatura di cui si sta parlando.

Combattere le scottature richiede dunque tempo e pazienza, nonché un certo grado di resistenza. Come anticipato, infatti, il livello della scottatura influisce molto sul tipo e sulla potenza del dolore/bruciore avvertito, e proprio per questo potrebbe essere necessario del tempo prima di riuscire a migliorare concretamente la propria condizione generale.

Le creme per scottature e ustioni sono sicuramente una delle migliori soluzioni disponibili in campo medico: si tratta di soluzioni appositamente studiate e preparate, le quali sono in grado di migliorare considerevolmente la condizione della scottatura alleviando dolore e bruciore, lavorando contemporaneamente sul gonfiore, sulla “bolla” che si sarà creata e su quella che è la sensibilità al tocco, notevolmente accentuata proprio dalla scottatura in sé e per sé.

Il “problema” è uno: quale crema per scottatura scegliere per la propria ustione?

Il mercato medico è un luogo idealmente saturo di questo genere di prodotti, ricco di opportunità ma anche tremendamente pieno di prodotti fallaci e poco affidabili, i quali non farebbero altro che peggiorare la situazione o ancora allungare il periodo di guarigione di qualsiasi piccola ustione.

Proprio per questo motivo, abbiamo selezionato ed analizzato le 8 migliori creme per scottature e ustioni.

Migliori Creme per tipologia di Ustione del 2023

Top 8 creme per le scottature selezionate da Comprissimo.it

Mostra altro

Uno sguardo più da vicino alle nostre 8 migliori creme per scottature

1
Aquavis - Gel Puro

Aquavis - Gel Puro

Aquavis - Gel Puro

Migliore crema post depilazione e per la puntura degli insetti

Leggi la recensione completa

  • Quantità - 50 ml
  • Indicazioni terapeutiche - Indicato per ustioni di primo grado
  • Tipo di pelle - Tutti i tipi di pelle

La prima soluzione ad essere consigliata per il trattamento diretto delle scottature e delle ustioni è il gel Aquavis – Gel Puro, una soluzione dermoidraceutica a base di acqua attivata che permette di trattare decine di sintomatologie connesse alle problematiche della pelle, tra le quali rientrano appunto le scottature e le ustioni di lieve entità.

Si tratta dunque di una crema molto particolare, tra i cui ingredienti troviamo ad esempio estratti di fiori di arancio, aloe vera e pantenolo. Il trattamento delle ustioni leggere è dunque molto semplice e diretto con questo gel, il quale punta principalmente a fornire una sensazione di sollievo immediato ed una capacità notevole nell’assorbimento della scottatura, che comincia a regredire fino alla totale sparizione.

Pensata perciò per ustioni su zone circoscritte, come mani o simili, questa dev’essere applicata il prima possibile sul punto interessato, massaggiando delicatamente e senza effettuare pressioni. Il gel viene assorbito facilmente dalla pelle scottata, che riceve sollievo in maniera veloce attraverso un’incredibile sensazione di fresco piacevole (grazie al pantenolo).

La pelle danneggiata viene calmata e rinfrescata, si favorisce il processo di guarigione del manto cutaneo e – cosa non da poco – si evita lo sviluppo di brutte cicatrici, in quanto la pelle viene rigenerata completamente.

Se consideriamo poi come questo gel si renda adatto anche ad altre problematiche, ecco che ci troviamo di fronte ad una soluzione completa e ricca di vantaggi interessanti.

  • Pro
  • proProdotto versatile
  • proA base di acqua
  • proOttimo contro le punture di zanzara
  • Contro
  • controProdotto generico utile anche per altre situazioni

2
Foille Scottature

Foille Scottature

Foille Scottature

Miglior crema per scottature ed irritazioni cutanee


  • Quantità - 100 g
  • Indicazioni terapeutiche - Ustioni minori, eritemi solari o irritazioni cutanee
  • Tipo di pelle - Pelli sensibili

La seconda posizione della nostra classifica è occupata da uno dei grandi nomi del trattamento farmaceutico dedicato alle scottature. Foille è infatti una crema per le scottature parecchio rinomata nell’ambiente, sia per il brand ormai leader all’interno di questo settore e sia per via della sua effettiva azione rinfrescante e rigenerante nei confronti di ustioni minori, eritemi solari ed irritazioni cutanee di vario genere.

Anche in questo caso, dunque, ci troviamo a discutere di un prodotto polivalente, adattabile a diverse esigenze e, soprattutto, funzionale sotto diversi aspetti tecnici.

Si tratta di una crema contenente ingredienti come olio vegetale idrogenato, ceresina e cera d’api gialla, tutte componenti che favoriscono – una volta applicate – il trattamento sintomatico delle bruciature lievi. Con questa crema è dunque possibile trattare scottature su mani e diverse zone del corpo, causate da fornelli, piccoli fuochi o metalli roventi, purché la scottatura non superi il secondo grado di gravità.

Una volta applicata sulla zona interessata, sarà necessario un po’ di tempo prima di avvertirne i benefici, anche se quando arrivano lo fanno in maniera particolarmente evidente, alleviando notevolmente il dolore e riducendo la sensazione di calore attorno alla zona scottata.

Il punto forte di questa crema è dunque la sua adattabilità ad altre problematiche, come appunto le punture di insetti, gli eritemi solari o altre irritazioni cutanee.

  • Pro
  • pro- Rinfresca e cura l'ustione;
  • pro- A base di principi attivi funzionali;
  • pro- Può essere usata per curare altre sintomatologie.
  • Contro
  • contro- Ci mette un po' prima di fare effetto.

3
Colours of life

Colours of life

Colours of life

Miglior crema per le scottature con proprietà cicatrizzanti


  • Quantità - 100 ml
  • Indicazioni terapeutiche - Scottature ed eritemi
  • Tipo di pelle - Tutti i tipi di pelle

Continuiamo la scoperta delle migliori creme per scottature analizzando la crema “Colours of life“, una speciale crema per ustioni e scottature che punta molto del suo appeal sul mercato con dettagli come formulazione, contenuto ed obiettivi generali, proponendo una crema principalmente naturale adatta sia al trattamento delle ustioni che degli eritemi più comuni.

Parliamo di una crema applicabile su tutti i tipi di pelle, disponibile nel formato 100 ml e improntata alla cura della scottatura ed alla sua cicatrizzazione. Questo è possibile grazie agli ingredienti principali della formula interna, che puntano molto su aloe vera, burro di karitè ed estratti vegetali di calendula.

Il loro scopo, oltre alla già citata funzione di cicatrizzazione, è proprio quello di allontanare l’infiammazione dovuta alla scottatura in questione, fornendo un sollievo immediato grazie ai processi di idratazione e riduzione violenta della sensazione di dolore. Questo, come abbiamo già detto, è possibile grazie a componenti come l’aloe vera, ma anche grazie all’assenza di elementi come il nichel, che possono nuocere alla salute.

Questa crema è dunque consigliata dagli esperti per il trattamento a lungo termine delle ustioni medie, per favorirne la sparizione veloce e la cicatrizzazione immediata, comunque non evidente al termine del trattamento.

  • Pro
  • proFavorisce la cicatrizzazione
  • proCrema completamente naturale
  • proNon contiene nichel
  • Contro
  • controAlcuni utenti lamentano un profumo eccessivo

4
Aliphia Hemosan Crema

Aliphia Epitelin

Aliphia Epitelin

Miglior crema per scottature alla camomilla


  • Quantità - 40 g
  • Indicazioni terapeutiche - Scottature solari e ferite
  • Tipo di pelle - Sensibile, normale, secca

Una soluzione un po’ differente rispetto a quella che è stata la metodologia dei prodotti analizzati fino a questo punto è caratterizzata dalla crema Aliphia Epitelin, una crema dermatologicamente testata pensata soprattutto per il trattamento di scottature lievi e derivanti dall’eccessiva esposizione solare, nonché di ferite aperte di lieve entità che possono causare bruciore e potenti irritazioni.

Parliamo di una crema a base di calendula e camomilla, indicata per la riduzione dei principali sintomi legati proprio alle scottature, alle punture di insetti o alle ferite comuni di questo genere.

Il punto forte di questa crema è la sua composizione, che a base di camomilla e calendula permette di agire velocemente ed in maniera precisa contro dolore e bruciore, puntando principalmente alla rigenerazione della pelle ed alla riduzione delle bruciature più evidenti. Come detto, questa crema è pensata soprattutto per la gestione delle sintomatologie connesse alle eccessive esposizioni solari, rendendosi dunque una crema ottima durante i periodi estivi e quelli in cui si frequenta il mare.

Idratazione e raffrescamento della cute, accentuati da una texture leggera, facile da applicare e veloce nell’assorbimento, capace dunque di migliorare notevolmente la condizione dell’eritema in appena una manciata di minuti.

La sua compatibilità con diversi tipi di pelle la rende ottima sia per adulti che per bambini.

  • Pro
  • proCrema per le scottature solari
  • proA base di camomilla e calendula
  • proSi assorbe velocemente
  • Contro
  • controContiene poca crema

5
Lenirit crema

Lenirit crema

Lenirit crema

Miglior crema per scottature a base di cortisone


  • Quantità - 20 g
  • Indicazioni terapeutiche - Scottature solari, irritazioni e punture
  • Tipo di pelle - Pelle normale

Spostandoci verso un tipo di crema molto più specifico e con ingredienti decisamente più aggressivi della semplice camomilla, la crema Lenirit è un’ottima soluzione per il trattamento di scottature leggere, di provenienza solare, come anche per la gestione di punture di insetti, eritemi ed eczemi di vario genere. La sua azione lenitiva nei confronti di dolore e bruciore è data principalmente dal suo ingrediente fondamentale, l’idrocortisone.

Parliamo dunque di una crema a base antinfiammatoria ed antiallergica, che sfrutta le proprietà intelligenti dell’idrocortisone per alleviare velocemente il dolore da scottatura non appena a contatto con la zona interessata. Ecco dunque come questa crema si riveli fondamentale per la riduzione del dolore anche da parte di punture di insetto, che possono evolversi velocemente in irritazioni pericolose e potenzialmente reattive contro l’organismo.

In seguito, questa crema va considerata anche per la sua abilità nella riduzione dei gonfiori di vario tipo, i quali sono uno dei sintomi principali delle scottature ad ampio raggio.

Oltre a curare, inoltre, questa crema fornisce anche una protezione ampia e valida nei confronti delle esposizioni al calore, migliorando la resistenza cutanea e proteggendo lo strato precedentemente irritato.

Gli esperti sconsigliano vivamente di applicarla sul viso, o sull’area anogenitale, su grandi lesioni o zone con malattie infettive.

  • Pro
  • proA base di idrocortisone
  • proProtegge la pelle irritata
  • proIdrata e lenisce il dolore
  • Contro
  • controCrema piuttosto pesante

6
Dermovitamina

Dermovitamina

Dermovitamina

Miglior crema per scottature per la guarigione


  • Quantità - 30 ml
  • Indicazioni terapeutiche - Guarigione delle scottature domestiche
  • Tipo di pelle - Tutti i tipi di pelle

Dermovitamina costituisce invece una soluzione comoda, pratica e funzionale per la gestione delle scottature di tipo domestico, quel genere di scottature che possono derivare da piccoli incidenti di percorso in casa. Si tratta di una crema da 30 ml e senza cortisone, la quale può facilmente essere applicata su tutto il corpo senza particolari rischi per le zone più delicate.

Si tratta di una crema piuttosto semplice, la quale si distingue dalle altre per la sua grande azione lenitiva contro il dolore e per la sua abilità nella gestione della rigenerazione e cura della scottatura in sé, che sparisce in maniera veloce senza lasciare alcuna traccia, o quasi.

Una combinazione di ingredienti naturali molto intelligente, che facilitano il processo di guarigione della pelle nei confronti di scottature causate da fonti di calore, di scottature solari o provenienti dall’eccessiva esposizione alle lampade UV.

Applicabile fino a 3 o 4 volte al giorno, questa crema semplice non contiene cortisone, profumi di vario genere o parabeni, fornendo all’utente una crema naturale e priva di rischi per la pelle, evitando appunto tutti quegli elementi che potrebbero reagire male nei confronti dell’organismo ospite.

Non presenta grandi controindicazioni e fornisce un supporto immediato contro le dolorose scottature che si possono subire giornalmente, anche nell’ambito di casa propria.

  • Pro
  • proNon contiene parabeni o cortisoni
  • proOffre sollievo immediato
  • proFacile da applicare
  • Contro
  • controSpesso il prodotto è esaurito

7
Aloe Vera Esi

Aloe Vera Esi

Aloe Vera Esi

Miglior crema per scottature a base di Aloe Vera


  • Quantità - 200 ml
  • Indicazioni terapeutiche - Scottature minori
  • Tipo di pelle - Tutti i tipi di pelle

Abbiamo già citato, attraverso i nostri prodotti, quelle che sono le proprietà interessanti fornite da elementi naturali come l’Aloe Vera. In questo specifico caso, la crema Aloe Vera Esi sfrutta completamente le abilità di questa pianta, includendo gli estratti vegetali derivanti nella maggior parte della propria crema contro le scottature.

La crema Aloe Vera Esi è una crema lenitiva a base di aloe vera, la quale permette di ottenere una sensazione di freschezza e di assenza bruciore non appena passata sulla zona interessata. Una crema che si comporta bene nei confronti di scottature dovute a lunghe esposizioni solari, ma anche a quelle derivanti da fonti di calore di qualsiasi genere.

Una crema che, considerato ciò, si adatta a tantissime situazioni differenti, contrastando principalmente il dolore, il bruciore e l’arrossamento derivanti dalle scottature. Ciò che rende questa crema interessante, tuttavia, è la sua abilità nella gestione di altre problematiche della pelle, come ad esempio le punture irritanti degli insetti, l’irritazione da depilazione o rasatura, il trattamento di vesciche e pelli delicate.

La crema Aloe Vera Esi rappresenta dunque un’ottima scelta per chi desidera solo affidarsi a prodotti completamente naturali, e vorrebbe contemporaneamente evitare l’esposizione ad elementi potenzialmente tossici per l’organismo.

Parliamo tuttavia di una crema non adatta all’utilizzo dei bambini inferiori ai 5 anni, per i quali sarà necessario trovare un’altra soluzione.

  • Pro
  • proA base di Aloe Vera
  • proBuon quantitativo di crema
  • proAdatta anche ad altre situazioni
  • Contro
  • controInadatta ai bambini minori di 5 anni

8
Integratore di vitamina D3 Equilibria

Equilibra Corpo

Equilibra Corpo

Miglior crema per scottature economica


  • Quantità - 150 ml
  • Indicazioni terapeutiche - Scottature leggere
  • Tipo di pelle - Pelle sensibile

Infine, l’ultima soluzione che consigliamo all’interno della nostra classifica dedicata alle creme per le scottature è la crema Equilibra Corpo, che si posiziona in fondo alla nostra classifica non di certo perché si tratta di una crema scarsa. In questo specifico caso parliamo di una crema corpo per le scottature economica e leggera, il cui scopo principale è quello di lenire velocemente il dolore delle ustioni e delle scottature, soprattutto provenienti da fonti di calore.

Rinfrescante e dermatologicamente testata, questa crema è dedicata ad utenti con pelle sensibile, dove anche le bruciature più leggere possono causare particolari problemi.

L’applicazione è dunque semplice e veloce, favorita da una texture leggera che facilita l’assorbimento da parte della pelle e l’azione lenitiva rinfrescante principale.

Il suo obiettivo fondamentale è dunque quello di riequilibrare le sensazioni della pelle che sono state alterate dal danno termico, andando quindi a rigenerare il manto cutaneo danneggiato e ripristinando quelle che sono le funzioni di protezione base della pelle.

Equilibra Corpo può dunque essere una soluzione valida quando si cerca qualcosa per alleggerire il dolore, combaciando le necessità di salute a quelle economiche.

  • Pro
  • pro- Costa pochissimo;
  • pro- Lenisce immediatamente il dolore;
  • pro- Texture leggera.
  • Contro
  • contro- Nessuna particolare funzione speciale.

Tabella di comparazione delle migliori creme per bruciature

trofeo
1
trofeo
2
trofeo
3
Quantità50 ml100 g100 ml40 g20 g30 ml200 ml150 ml
Indicazioni terapeuticheIndicato per ustioni di primo gradoUstioni minori, eritemi solari o irritazioni cutaneeScottature ed eritemiScottature solari e feriteScottature solari, irritazioni e puntureGuarigione delle scottature domesticheScottature minoriScottature leggere
Tipo di pelleTutti i tipi di pellePelli sensibiliTutti i tipi di pelleSensibile, normale, seccaPelle normaleTutti i tipi di pelleTutti i tipi di pellePelle sensibile
Ingrediente fondamentaleAcqua ai fiori di arancioOlio vegetale idrogenatoCalendulaCalendula e camomillaIdrocortisoneAcqua e butylene glycolAloe VeraAloe
Posologia1-2 volte al giorno1 volta ogni 48 ore, con garza3 volte al giorno1 volta al giorno2 volte al giorno3 o 4 volte al giorno2 volte al giorno3 volte al giorno
Mostra altro

Scottature e ustioni: cosa sono e cause più comuni

Le scottature e le ustioni sono dunque un problema particolarmente antipatico quando si verificano, soprattutto perché si tratta di avvenimenti spesso imprevedibili e particolarmente dolorosi, specie nell’immediato. Abbiamo visto 8 ottime soluzioni per il trattamento di questo problema, ed ora è giunto il momento di approfondire meglio la questione.

Ogni scottatura è infatti diversa dall’altra, senza considerare le varie tipologie (gradi di ustione) e la necessità di scegliere una crema adatta in base ad ogni singola scottatura o ustione.

Scottature e ustioni: cosa sono e cause più comuni

Partiamo però da quelle che sono le basi dell’argomento.

Le scottature o le ustioni sono lesioni dei tessuti della pelle dovute ad un’eccessiva esposizione al calore.

Non parliamo certo di un calore “comune”, ma di temperature particolarmente alte, che bruciano i tessuti con cui vengono a contatto causando lesioni, dolore e bruciore in sé e per sé. Le ustioni e le scottature sono caratterizzate dunque dal danno visibile alla pelle che è stata coinvolta, ed ovviamente le condizioni possono peggiorare man mano che si sale di gravità.

Bisogna comunque saper distinguere le scottature dalle ustioni, che seppur simili hanno una differenza molto importante:

  • Le scottature avvengono quando la fonte di calore è di origine liquida, come appunto potrebbe essere l’acqua bollente;
  • Le ustioni avvengono quando, al contrario, la fonte della bruciatura è solida, come potrebbero essere metalli roventi, superfici incandescenti e simili.

Le cause più comuni delle scottature e delle ustioni sono dunque date dal contatto prolungato con elevate fonti di calore. Tra queste, le più note e comuni sono sicuramente le fiamme dirette, i liquidi bollenti e le piastre di metalli roventi (come pentole e padelle), anche se è possibile ustionarsi anche a contatto con sostanze chimiche infiammabili, come acido muriatico e simili.

 

Tipi di ustioni e come comportarsi

Come saprete, le ustioni possono essere classificate secondo dei gradi, dei livelli di “gravità” che permettono alle persone di comprendere quanto sia effettivamente grave il danno che hanno subito. In base a quelle che sono le normative mediche moderne, ad oggi è possibile distinguere le ustioni e le bruciature attraverso 3 livelli di gravità, andando quindi da un’ustione più lieve ad una decisamente più grave.

Per ogni tipologia di ustione bisogna comportarsi in maniera differente, agendo tempestivamente nei casi di ustione più forte o con più “tranquillità” quando la scottatura è ancora leggera.

Tipi di ustioni e come comportarsi

In questi casi si parla perciò di ustioni di primo, secondo e terzo grado, dove la prima costituisce l’ustione più lieve mentre la terza quella più grave.

Vediamo come comportarsi in tutte le situazioni in base al livello dell’ustione riscontrata.

 

Ustioni di primo grado

Le ustioni di primo grado sono la tipologia di ustione più “leggera” che è possibile riscontrare. In questo caso, la pelle appare appena arrossata, e si percepisce una chiara sensazione di dolore e bruciore sulla zona interessata. Tuttavia si tratta di un dolore sopportabile, definito infatti “ustione superficiale”, e per questo spesso trattabile anche semplicemente attraverso un intervento casalingo.

scottatura primo grado

La zona intaccata da un’ustione di primo grado non è mai troppo estesa, senza considerare come venga coinvolta solo la parte superficiale della pelle. Non lascia cicatrici, seppur si formi comunque un eritema, e sparisce in maniera spontanea nel giro di qualche giorno. Le ustioni di primo grado si ottengono generalmente quando il contatto con la fonte di calore dura poco, una “frazione di secondo”, che tuttavia basta ad urtare il manto cutaneo esterno.

Qualche secondo in più a contatto con il calore basta ad aggravare la situazione, che in quel caso può evolversi in una ustione di secondo grado.

In questi casi è possibile applicare una delle creme che abbiamo suggerito, anche se solitamente il bruciore si affievolisce autonomamente nel giro di qualche ora.

 

Ustioni di secondo grado

Quando il contatto con la fonte di calore è prolungato, allora potrebbe essere possibile un’ustione di secondo grado.

Le ustioni di secondo grado sono chiaramente più gravi e dolorose rispetto a quelle di primo grado, proprio per via del contatto eccessivo con la fonte di calore. In questo caso, la pelle subisce un’alterazione particolarmente evidente, che si sviluppa attraverso una profonda infiammazione cutanea e lo sviluppo di bolle dermiche bianche ripiene di siero (flittene).

scottatura secondo grado

L’ustione di secondo grado coinvolge perciò sia la parte superficiale della pelle che lo strato immediatamente sottostante, spingendo al gonfiore, al dolore ed all’indolenzimento generale della zona soggetta.

Questa tipologia di ustione (nota anche come dermica) è molto più lenta nella guarigione rispetto al primo caso, passando da situazioni che richiedono qualche settimana a risoluzioni del problema in una manciata di mesi. Questo succede perché le ustioni di secondo grado possono ulteriormente essere categorizzate per gravità, in altri tre livelli di estensione.

Quando si è soggetti di un’ustione di secondo grado si dovrebbe procedere con una crema, un unguento o una soluzione rinfrescante, cercando dunque di alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione.

 

Ustioni di terzo grado

Le ustioni di terzo grado sono infine la casistica più complessa e grave all’interno del trittico esplorato.

Questo genere di ustioni arriva spesso in seguito a gravi incidenti, dove i livelli di calore sono talmente alti da “carbonizzare la pelle”. I sintomi sono dunque connessi alla percezione della pelle, in quanto un’ustione di terzo grado coinvolge la maggior parte dei tessuti della zona soggetta. Con un’ustione di terzo grado, la pelle appare annerita, fredda, secca e dura, oltre a non emettere alcun dolore.

scottatura terzo grado

Questo avviene perché, con l’ustione di terzo grado, vengono bruciate anche le terminazioni nervose, cosa che impedisce all’utente di percepirne il dolore.

In questi casi, la guarigione è davvero molto lunga e spesso e volentieri lascia cicatrici parecchio evidenti. Spesso può addirittura essere richiesto un consulto ospedaliero, con annesso intervento chirurgico per salvare il salvabile. Le creme che abbiamo visto servono a ben poco.

Le ustioni di terzo grado che sono molto estese possono mettere a rischio la vita di una persona.

 

Ingredienti principali nelle creme per scottature e ustioni

Tornando dunque a scenari più “abbordabili”, scegliere una crema per le scottature e le ustioni è molto importante per il trattamento di tali lesioni, ovviamente quando queste rientrano ancora nella portata dell’ustione di secondo grado. Proprio per questo motivo, le case farmaceutiche e le aziende produttrici continuano quotidianamente a studiare nuove formule d’impatto, selezionando ingredienti che sono in grado di migliorare la condizione e la salute della pelle in quel momento.

Ingredienti principali nelle creme per scottature e ustioni

Quali sono allora gli ingredienti principali nelle creme per scottature e ustioni?

In linea piuttosto generale, possiamo sicuramente affermare come le creme per le scottature facciano spesso riferimento ad almeno 4 ingredienti fondamentali, i cui principi attivi e metodi di azione permettono all’utente di percepire immediatamente sollievo, frescura e alleggerimento del dolore.

Parliamo di ingredienti come Aloe Vera, vitamina E, oli essenziali di diverso tipo e gli antiossidanti, i quali svolgono un ruolo fondamentale nella veicolazione dei principi attivi.

Vediamo meglio i componenti nelle prossime righe.

 

Aloe Vera

L’Aloe Vera ha storicamente un ruolo fondamentale nella gestione delle irritazioni della pelle, e non è un caso che si tratti anche di uno degli ingredienti principali delle creme per le scottature.

La sua è dunque un’azione principalmente rinfrescante, proponendo al tempo stesso un’azione lenitiva che combatte il bruciore iniziale e permette di allontanare la sensazione di dolore. Le creme che contengono aloe vera sono spesso ad azione rapida, con un impatto positivo già nei primi secondi di applicazione sulla zona interessata.

Aloe Vera

Utile sia per le ustioni di primo grado che di secondo, l’aloe vera migliora anche le condizioni di idratazione della pelle, fornendo le proprie proprietà idratanti per ristabilire la condizione di partenza della pelle pre-ustione. Questo favorisce anche il processo di guarigione, che avviene in maniera molto più rapida rispetto a quanto pensato inizialmente.

L’aloe vera nelle creme per le scottature, inoltre, funge anche da antibatterico, allontanando il rischio di infezioni pericolose durante la guarigione da scottatura.

 

Vitamina E

Altro ingrediente tipico delle creme contro le scottature è la vitamina E, un elemento che svolge diverse operazioni benefiche ad una pelle che è stata ustionata o scottata fino al secondo grado. Al di là della sua funzione generale per l’organismo, infatti, la vitamina E nelle creme per le scottature lavora come agente riparatore della pelle, andando quindi ad agire sui tessuti che sono stati rovinati e migliorandone il tasso di guarigione.

Contemporaneamente, la vitamina E ha grandi proprietà antinfiammatorie, che permettono di alleggerire la sensazione di bruciore ed allontanare il dolore, seppur in maniera più lenta rispetto a quanto non faccia l’aloe vera.

Tra i motivi che spiegano la presenza della vitamina E nelle creme per le scottature troviamo poi la sua capacità di cicatrizzazione, la quale si sposa perfettamente con il tasso di riparazione della pelle. La pelle viene infatti riempita di nutrienti favorevoli alla pigmentazione, migliorando così la capacità della pelle di ricostruirsi e di recuperare le tonalità perdute con l’ustione.

 

Oli essenziali

In alcune tipologie di creme e soluzioni acquose per le scottature può capitare di venire in contatto con gli oli essenziali, altro ingrediente comune che aiuta nel trattamento di questa specifica condizione della pelle. Gli oli essenziali contengono infatti, in generale, delle proprietà terapeutiche importanti, che possono decisamente giovare ai toni della pelle che è stata urtata da una fonte di calore eccessiva.

Oli essenziali

L’olio essenziale di lavanda, ad esempio, è noto per le sue proprietà lenitive e calmanti, le quali possono essere importanti soprattutto nei casi di dolore accentuato e di problemi a soffocare il bruciore. Questo viene spesso utilizzato per calmare prurito e rossore.

Un altro olio spesso frequente nelle creme per le scottature è l’olio essenziale di camomilla. Questo, oltre alle già note proprietà calmanti, offre all’utente una soluzione comoda come antinfiammatorio, gestendo quindi le irritazioni più gravi della cute.

Gli oli essenziali sono tantissimi e spesso integrati nelle formulazioni delle creme. Tuttavia, quando acquistate, state molto attenti all’olio contenuto nella soluzione che state scegliendo: alcuni di questi potrebbero reagire male con l’organismo, creando non pochi problemi.

 

Antiossidanti

Gli antiossidanti, infine, sono degli elementi che permettono di controllare, curare e prevenire problemi legati alle ustioni ed alle scottature, anche se in genere sono consigliati per il trattamento più delle scottature solari che da quelle che abbiamo preso in esame nei paragrafi precedenti. Tuttavia, svolgono diverse operazioni importanti per l’organismo, combattendo ad esempio i radicali liberi o conducendo le operazioni di riparazione nei confronti dei danni riscontrati.

Gli antiossidanti possono poi combattere l’infiammazione, riducendo gonfiori e rossori tipici delle scottature, oppure contribuire ad un netto miglioramento dell’aspetto della pelle in seguito al trauma termico.

Gli antiossidanti sono comunque spesso inseriti nelle creme contro le scottature perché tendono a migliorare il tasso di resistenza della barriera cutanea, fornendo dunque una protezione aggiuntiva e prevenendo il rischio di altre future scottature o ustioni di simile stampo.

 

Come scegliere la migliore crema per scottature

Ora che la conoscenza in merito alle scottature ed alle ustioni ha raggiunto il suo picco, è arrivato il momento di mettersi alla ricerca della migliore crema per le proprie esigenze: ma come si fa a scegliere correttamente e senza commettere errori?

La scelta della crema per le proprie scottature, al contrario di quanto si possa pensare, non è così complessa come appare. Al contrario di quanto visto con creme dedicate ad altre problematiche, infatti, in questo caso i fattori da considerare per compiere una scelta assennata sono giusto un paio, ma comunque di fondamentale importanza per scegliere il prodotto giusto.

Come scegliere la migliore crema per scottature

Quando si parla di scottature, infatti, non bisogna mai abbassare la guardia, e rimanere sempre particolarmente vigili compiendo delle scelte volte al miglioramento delle proprie condizioni di salute. Anche le bruciature più “deboli”, infatti, possono evolversi in infezioni gravi, motivo per cui scegliere la crema giusta diventa un imperativo.

 

La giusta crema per ogni bruciatura

Il primo fattore da prendere concretamente in considerazione quando si sceglie una crema per le scottature è proprio il grado della bruciatura. Come abbiamo visto, infatti, esistono diverse tipologie di ustioni e scottature, motivo per il quale è possibile determinare l’impiego di diverse tipologie di creme per ogni singola modalità di bruciatura che si riscontra.

Come detto all’inizio, ogni scottatura è a sé, e per questo richiede un trattamento mirato e pensato appositamente.

Vediamo dunque, per ogni tipologia di ustione, qual è il prodotto ideale:

  • Ustioni termiche lievi, di primo grado: prodotti con aloe vera o vitamina E, volti alla riduzione del rossore e della sensazione immediata di bruciore;
  • Ustioni termiche moderate, di secondo grado: creme con aloe vera, vitamina E o pantenolo, il cui scopo è favorire la guarigione della pelle e la ricostruzione dell’epitelio danneggiato. In questo caso vanno bene tutti i prodotti che puntano alla riduzione del gonfiore;
  • Ustioni termiche di terzo grado: nel caso in cui le ustioni superino il terzo grado, sarebbe opportuno recarsi immediatamente al pronto soccorso senza applicare alcun tipo di crema.

 

Chiedere consiglio in farmacia

Altra cosa che è possibile fare per migliorare la propria scelta è chiedere consiglio in farmacia.

Quando si hanno dei dubbi importanti sul tipo di bruciatura o sul come agire in determinate circostanze, fare riferimento al parere di un esperto può sicuramente essere una scelta intelligente, che conduce spesso a decisioni ponderate e acquisti maturi.

Chiedere consiglio in farmacia

Esponete quindi tutti i dettagli sulla bruciatura che dev’essere trattata, magari mostrandola direttamente al farmacista, in maniera tale da ricevere un consiglio diretto e preciso in merito a quella che è la vostra situazione. Nei casi di maggiore incertezza, il parere della farmacia andrebbe comunque associato a quello del medico curante, il quale conosce anche il vostro quadro clinico e saprà indirizzarvi su una scelta più precisamente specifica e dedicata.

 

Cosa fare in caso di ustione? Rimedi immediati alle scottature

Come comportarsi quando si ha a che fare con delle scottature?

Quando ci si scotta, la sensazione di disagio e di dolore che ne deriva è spesso particolarmente confusionaria, ed è per questo motivo che sarebbe fondamentale conoscere le pratiche base secondo le quali comportarsi per alleggerire il dolore nell’attesa di un intervento più preciso. Quando ci si scotta, dunque, è possibile intervenire attraverso rimedi immediati, che includono:

  • Acqua fredda: raffredda la bruciatura e dona sollievo temporaneo;
  • Impacchi di ghiaccio: non appoggiate mai il ghiaccio in maniera diretta sulla scottatura, poiché potrebbe peggiorare la situazione. Piuttosto, avvolgetelo in un panno formando un impacco, ed adagiatelo sull’ustione;
  • Mantenere la zona sollevata: alzando la parte ustionata si riduce il gonfiore.

Queste sono solo alcune delle metodologie che è possibile seguire per migliorare la condizione di una scottatura. L’impiego di una crema per le scottature è dunque sempre migliore, in quanto agisce direttamente sull’organismo e migliora notevolmente la capacità di guarigione.

 

Scottature solari: come comportarsi

Infine, può essere utile sapere qualcosa anche sulle scottature solari.

Queste sono differenti rispetto alle scottature ed alle ustioni che abbiamo visto finora, poiché sono determinate principalmente da una lunga esposizione ai raggi UV, che hanno contratto la pelle e bruciato una specifica zona del corpo. Come comportarsi in questi casi?

Brevemente: anche in questo caso può aver senso raffreddare la pelle, scegliendo di mettere dell’acqua fredda sulla ferita. Contemporaneamente sarebbe importante anche evitare ulteriori esposizioni solari, così come bere molta acqua potrebbe aiutare a reintegrare i liquidi persi. Per le scottature solari sono poi state realizzate delle creme apposite, le quali possono migliorare notevolmente sia il livello di protezione che di cura della zona infiammata.

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.

faq
Domande Frequenti