Torna indietro

Miglior robot tagliaerba: Guida e Classifica 2024

Miglior robot tagliaerba: Guida e Classifica 2024

Top 7 robot tagliaerba selezionati da Comprissimo.it

Rating: 5.0/5
Eccellente
9
productAlt
Miglior robot tagliaerba senza filo perimetral
Ecovacs G1
info 1 prodottoDisponibile in diverse versioni
info 2 prodottoLame ad alta velocità
info 3 prodottoApp molto ben fornita di opzioni
Rating: 5.0/5
Eccellente
9
productAlt
Miglior robot tagliaerba autonomo
WORX Vision WR216E.1
info 1 prodottoDisponibile con copertura fino a 2000mq
info 2 prodottoDisponibile anche versione standard
info 3 prodottoBatteria 20V
Rating: 4.6/5
Ottimo
8.8
productAlt
Miglior robot tagliaerba silenzioso
Gardena Sileno Minimo
info 1 prodottoAdatta i tempi di taglio alla crescita
info 2 prodottoFunzioni AI potenti
info 3 prodottoControllo con app
Rating: 4.6/5
Ottimo
8.7
productAlt
Miglior robot tagliaerba per piccoli giardini
Worx Landroid S WR184E
info 1 prodottoPlastica resistente
info 2 prodottoTecnologia innovativa
info 3 prodottoCompatibilità Wi-Fi
Rating: 4.2/5
Ottimo
8.5
productAlt
Miglior robot tagliaerba con piatto di taglio
Black+Decker BCRMW122-QW
info 1 prodottoDisponibile anche con stazione coperta
info 2 prodottoDoppia ruota ad alta trazione
info 3 prodottoApplicazione semplificata
Rating: 4.0/5
Molto Buono
8
productAlt
Miglior robot tagliaerba con taglio bordi
Yard Force Rasaerba
info 1 prodottoDisponibili fino a 15 configurazioni
info 2 prodottoVersione ECO
info 3 prodottoCopertura fino a 900 metri quadri
Rating: 3.6/5
Molto Buono
7.5
productAlt
Miglior robot tagliaerba economico
Greenworks Optimow S
info 1 prodottoProtetto dagli urti
info 2 prodottoDisponibile con copertura fino a 1500 mq
info 3 prodottoRegolabile tramite applicazione
Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Possedere una casa con giardino è il sogno di molti: ampio spazio di gestione, tanto verde e una grande possibilità di rilassarsi all’aperto, specie quando le condizioni atmosferiche lo permettono. Un giardino permette di assaporare la bellezza della natura, pur rimanendo nel comfort delle quattro mura casalinghe. Nonostante il sogno del giardino sia spesso a portata, tuttavia, in molti trascurano un aspetto fondamentale: la sua manutenzione.

Un giardino vuole infatti essere curato, mantenuto e pulito costantemente, in maniera tale che i suoi benefici estetici e sensoriali possano continuare a perdurare nel corso del tempo.

Una delle pratiche più semplici ed al tempo stesso importanti per la manutenzione di un giardino è il taglio dell’erba, che può oggi avvenire attraverso appositi robot tagliaerba.

Si tratta di una soluzione alquanto moderna per il mercato domestico di oggi, dove appunto si sono immessi strumenti automatici in grado di proporre un taglio coerente dell’erba del giardino senza che lo sforzo umano sia interpellato minimamente. Sono finiti i tempi in cui bisognava rimboccarsi le maniche e passare il tosaerba in maniera manuale.

Oggi, con i migliori robot tagliaerba, questo procedimento si è di molto snellito, offrendo alle persone un metodo pratico ed unico di mantenere il proprio giardino.

Come tutti i settori relativi alla gestione domestica, tuttavia, scegliere il miglior robot tagliaerba può facilmente diventare un’impresa, anche per via dell’incredibile mole di modelli che sono oggi disponibili per l’acquisto. Per questo motivo, noi di Comprissimo abbiamo deciso di “dare un taglio” a questa incertezza, esplorando per voi quelli che sono i migliori modelli presenti sul mercato.

Ne abbiamo redatto una classifica, che stiamo per esporre nei prossimi paragrafi.

Mettetevi comodi ed armatevi di pazienza: iniziamo subito!

Uno sguardo più da vicino ai nostri 7 migliori robot tagliaerba

1
Ecovacs Winbot X

Ecovacs G1

Ecovacs G1

Miglior robot tagliaerba senza filo perimetrale


  • Peso - 23,4 kg
  • Dimensioni - 50 x 43 x 91 cm
  • Compatibilità app - Si

Il primo robot tagliaerba che presentiamo come soluzione efficace ai nostri lettori appartiene ad uno dei brand più conosciuti nel mondo dei robot per la gestione della casa. Questo è infatti uno dei prodotti di punta del settore, il quale è riuscito a ricavarsi un posto di privilegio all’interno di quella che è la nicchia di riferimento per questi utilizzi. L’Ecovacs G1 è un ottimo robot tagliaerba, uno dei migliori in assoluto, il quale è stato pensato dall’azienda per combinare utilità e modernità.

La particolarità essenziale di questo robot tagliaerba è l’assenza di impostazione a filo perimetrale. Questo permette infatti di installare il robot senza la necessità di applicare manualmente i cavi lungo tutto il perimetro del giardino, in quanto tale limite può essere impostato direttamente tramite l’app di riferimento.

Tra le caratteristiche che determinano la particolarità del prodotto, poi, troviamo ovviamente anche l’ottima tecnologia di mappatura dell’ambiente, la quale è gestita da un sistema TrueMapping con doppia visione. Questo va a proporre una visione grandangolare e panoramica della zona da trattare, garantendo gestione inerziale e localizzazione GPS con comunicazione a banda larga e senza fili. Il taglio che ne risulta è dunque omogeneo e “logico”, offrendo un’esperienza molto più pratica.

Attraverso l’applicazione proprietaria è dunque possibile gestire la programmazione del percorso di taglio, così come anche regolare altre impostazioni come l’altezza del taglio. Sono presenti fino a 13 programmi di falciatura, per un’esperienza sempre completa ed affidabile.

A culminare l’esperienza troviamo dunque la tecnologia 3D intelligente AIVI: l’impiego di questa soluzione permette di riconoscere ed evitare ostacoli in modo strategico e intelligente, utilizzando sensori visivi avanzati e ToF.

  • Pro
  • proLe lame si fermano quando rilevano un umano
  • proApplicazione molto ben fornita di opzioni
  • proLame ad alta velocità
  • Contro
  • controCosto importante
2
WORX Vision WR216E.1

WORX Vision WR216E.1

WORX Vision WR216E.1

Miglior robot tagliaerba autonomo


  • Peso - 14 kg
  • Dimensioni - 63,8 x 48,7 x 48,7 cm
  • Compatibilità app - Si

La seconda posizione di questa classifica specifica ospita invece un prodotto molto particolare, sicuramente uno dei più costosi in assoluto. Nonostante il prezzo sia sicuramente uno svantaggio importante, non possiamo fare a meno di ammettere come il WORX Vision WR216E.1 sia un prodotto di altissima qualità, in grado di offrire un’esperienza quasi professionale sfruttando l’energia di una potente batteria.

Anche in questo caso, intanto, parliamo di un robot tagliaerba senza necessità di filo perimetrale, e con ottima compatibilità alla propria applicazione predefinita. L’utilizzo è dunque semplificato alla massima potenza: basta posizionare lo strumento dove si preferisce, avviare il meccanismo e lasciare che operi in completa autonomia.

Il punto focale di questo dispositivo è infatti la presenza di un’apposita rete neurale, la quale è in grado di riconoscere l’erba da tagliare e distinguere quella da non trattare, evitare gli ostacoli e riconoscere i limiti da non superare. Le informazioni relative all’ambiente vengono dunque processate in completa autonomia: il robot potrà prendere decisioni autonome in tempo reale, sfruttando l’azione di videocamera HD e intelligenza artificiale. Ciò migliora l’affidabilità del prodotto, che potrebbe persino essere completamente “abbandonato” in giardino a lavorare autonomamente.

Il robot può continuare a muoversi in zone erbose continue, spostandosi al di fuori solo con indicazione dell’utente, ottimizzando quindi il percorso che può anche essere personalizzato via app.

Un’esperienza quanto più vicina possibile al futuro, ad un costo sicuramente importante.

  • Pro
  • proBatteria 20V
  • proArea di taglio fino a 1600 mq
  • proContiene diversi accessori
  • Contro
  • controCosta tantissimo rispetto ad altri modelli
3
Gardena Sileno Minimo

Gardena Sileno Minimo

Gardena Sileno Minimo

Miglior robot tagliaerba silenzioso


  • Peso - 12,39 kg
  • Dimensioni - ‎‎‎60 x 50 x 31 cm
  • Compatibilità app - Sì, bluetooth

La prima terzina di questa classifica si chiude con un prodotto molto interessante, il quale punta molto sull’esperienza utente e sull’impatto che il prodotto potrebbe esercitare sulla vita di tutti i giorni. Stiamo parlando del Gardena Sileno Minimo, un prodotto molto particolare che punta su connettività bluetooth e applicazione dedicata, le quali permettono una migliore configurazione di diversi aspetti della macchina.

Come anticipato, il punto forte del Gardena Sileno Minimo è il suo sistema Pro-silent, che ottimizza le emissioni di rumore per lavorare nella maniera più silenziosa possibile. Tra quelli che abbiamo selezionato, questo è dunque il modello più silenzioso, con una dispersione acustica attestata attorno ai 57 db.

Tra le particolari tecnologie che differenziano tale prodotto, inoltre, ricordiamo anche la presenza di una funzionale AI-precise. Grazie a questa integrazione, il dispositivo si dimostra incredibilmente potente nella navigazione, in grado di affrontare e gestire diverse tipologie di spazi stretti e angoli angusti. Unendo tale capacità alle dinamiche CorridorCut, questo tagliaerba automatico è in grado di proporre un taglio solido e precisissimo, offrendo un prato costantemente uniforme.

Tra le tecnologie interessanti troviamo anche Auto Weather & Terrain: lo scopo di questa tecnologia è quello di garantire il corretto funzionamento del dispositivo in tutte le condizioni meteo, potendo lavorare anche sotto la pioggia e su terreni difficili.

  • Pro
  • proCosto intermedio
  • proFunzioni AI potenti
  • proControllo con app
  • Contro
  • controRichiede installazione perimetrale
4
WORX Vision WR216E.1

Worx Landroid S WR184E

Worx Landroid S WR184E

Miglior robot tagliaerba per piccoli giardini


  • Peso - 13,5 kg
  • Dimensioni - 50,7 x 36,1 x 36,1 cm
  • Compatibilità app - Sì, wifi

Torniamo a parlare di Worx con il prodotto che abbiamo inserito alla quarta posizione di questa classifica specifica. In questo specifico caso, parliamo del modello Worx Landroid S WR184E, ossia di un robot tagliaerba automatico concepito per rispondere alle esigenze di tutti quegli utenti con giardini non troppo estesi, con una dimensione fino a 400 metri quadri operativi.

Dotato di batteria, questo tagliaerba di tipo semovente è dotato anch’esso di pratica tecnologia a base AIA, che permette una migliore navigazione degli spazi seguendo un percorso intelligente e strutturato. Si arriva quindi ad un taglio netto e preciso, nonché condotto in maniera abbastanza intelligente e performante. Le performance sono garantite proprio dal modulo batteria, che con una durata di circa 1 ora, permette al robot di prendersi cura del prato in modo efficiente.

La versatilità è anche acuita dalla possibilità di sostituire il modulo batteria con altre, sempre prodotte da Worx, rendendo l’esperienza molto gestibile.

Questo dispositivo, inoltre, tratta diverse zone del giardino in maniera continua e funzionale: supera pendenze fino al 35%, oltre che angoli e bordi senza sforzo e in maniera totalmente silenziosa. Per gestire al meglio il percorso e le modalità operative, sarà sufficiente collegarlo al Wi-Fi e controllarlo tramite app.

  • Pro
  • proBatteria da 20V
  • proCompatibilità Wi-Fi
  • proComprende alimentatore e chiodi da fissaggio
  • Contro
  • controSemovente
  • controNon tantissime opzioni di trattamento
5
Aspirabriciole Black + Decker

Black+Decker BCRMW122-QW

Black+Decker BCRMW122-QW

Miglior robot tagliaerba con piatto di taglio


  • Peso - 6,56 kg
  • Dimensioni - 63,7D x 35,6L x 33,5H cm
  • Compatibilità app - Si

In quinta posizione abbiamo invece inserito un tagliaerba robot realizzato da uno dei brand più conosciuti all’interno del settore della domotica e dei prodotti per la casa, nonché della cura del giardino e del fai da te. Il robot in questione è infatti il Black+Decker BCRMW122-QW, un tagliaerba automatico in grado di gestire facilmente qualsiasi giardino con ampiezza fino a 700 metri quadri.

Tra le grandi particolarità che rivestono questo prodotto troviamo la presenza di un piatto di taglio mobile. Questo meccanismo consente alla lama di rimanere fissa e costante, parallelamente alla superficie del pavimento che è in trattamento, andando ad offrire un taglio netto e preciso per qualsiasi modalità di terreno si stia affrontando. Con una larghezza di taglio di 18 centimetri, quindi, si ottiene un dispositivo veloce e pratico, in grado di ridurre anche i tempi di operazione.

Grazie alla presenza di 3 ruote (due posteriori ed una anteriore), questo modello può facilmente anche gestire pendenze fino al 30%, adattandosi facilmente a diverse conformazioni di terreno e di giardino.

A queste chicche fisiche si somma però anche la presenza della modalità operativa automatica. In seguito alla prima impostazione, infatti, il robot tagliaerba sarà in grado di gestire in maniera del tutto autonoma tutte le principali necessità di taglio e lavoro: ogni aspetto potrà essere curato minimamente attraverso l’applicazione proprietaria, fornendo comodità ed efficienza.

  • Pro
  • proPiatto di taglio
  • proLama lunga
  • proApplicazione semplificata
  • Contro
  • controCavo perimetrale
6
Yard Force Rasaerba

Yard Force Rasaerba

Yard Force Rasaerba

Miglior robot tagliaerba con taglio bordi


  • Peso - 13 kg
  • Dimensioni - 57 x 39 x 26 cm
  • Compatibilità app - No

Quasi al termine della nostra classifica, altro interessante robot tagliaerba è quello realizzato da Yard Force, il rasaerba automatico per prati fino a 900 metri quadri. Questo robot tagliaerba è comunque uno dei migliori attualmente disponibili sul mercato, nonostante sia comunque stato realizzato partendo da qualche compromesso (più che altro necessario per ridurre i costi di acquisto).

Parliamo di un robot tagliaerba di ordine e precisione, il quale è in grado di mantenere un taglio silenzioso ed efficiente al tempo stesso.

Uno dei punti chiave di questo prodotto è la presenza di diversi sensori, sia sulla scocca esterna che all’interno. Alcuni di questi permettono ad esempio di attivare una precisa funzione di taglio dei bordi, cosa che permette appunto di tagliare correttamente l’erba lungo il perimetro in maniera precisa e funzionale. A questi sensori se ne aggiungono alcuni dedicati alla pioggia: quando questa viene rilevata, l’operazione di taglio viene interrotta, preservando quindi la connessione alla rete elettrica e migliorando le condizioni del prodotto sul lungo termine.

Interessanti anche le prestazioni di taglio del manto erboso, che possono essere gestite e regolate su 5 livelli. A subire la regolazione è l’altezza di taglio, regolabile tra 20 mm e 60 mm. A questi valori va sommata anche una considerevole larghezza di taglio, di 180 mm.

Grazie infine al sistema di pacciamatura, l’erba che viene tagliata dal tagliaerba e viene contemporaneamente ridistribuita sulla superficie del prato, con lo scopo di operare come fertilizzante.

  • Pro
  • proCompletamente automatico
  • proCopertura fino a 900 metri quadri
  • proSensori anti-pioggia
  • Contro
  • controNon compatibile con applicazione
7
Greenworks Optimow S

Greenworks Optimow S

Greenworks Optimow S

Miglior robot tagliaerba economico


  • Peso - 16,4 kg
  • Dimensioni - 79,5 x 58 x 29 cm
  • Compatibilità app - Sì, bluetooth

Infine, come ultimo robot tagliaerba che abbiamo deciso di menzionare all’interno di questa classifica generale, abbiamo deciso di inserire il prodotto meno costoso tra quelli selezionati. In questo caso, perciò, parliamo del Greenworks Optimow S, ossia di un tagliaerba robot molto semplice e veloce, ma comunque efficiente per prati e giardini fino a 500 metri quadri.

Parliamo di un modello che dà il meglio di sé in salita, dove riesce a lavorare anche con pendenze del 30%. Tra i vantaggi più interessanti menzioniamo anche la presenza di un’applicazione bluetooth, la quale offre l’opportunità di regolare diversi parametri, sia di prestazione che di gestione, come l’orario di spegnimento o di accensione giornaliero.

Tra i punti chiave di questo prodotto spicca anche la presenza di una certificazione IPX5, la quale rende questo robot impermeabile agli schizzi d’acqua. Ciò permette di lavarlo anche con un getto d’acqua diretto, senza il rischio di danneggiarlo eccessivamente.

Il taglio avviene in maniera netta, precisa e soprattutto costante, in modo tale da offrire all’utente un giardino che sia sempre in ordine, efficace contro le diverse particolarità del terreno e sempre presentabile agli ospiti. Basta quindi impostarlo e collegarlo a dovere, in maniera tale da non doversi più preoccupare del trattamento manuale del giardino.

  • Pro
  • proCosto accessibile
  • proRegolabile tramite applicazione
  • proSi possono regolare gli orari di accensione e spegnimento
  • Contro
  • controNessuna funzione speciale particolare

Tabella di comparazione dei robot tagliaerba

trofeo
1
Ecovacs Winbot XproductAlt
Ecovacs G1
trofeo
2
WORX Vision WR216E.1productAlt
WORX Vision WR216E.1
trofeo
3
Gardena Sileno Minimo
Gardena Sileno Minimo

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

WORX Vision WR216E.1productAlt
Worx Landroid S WR184E
Aspirabriciole Black + DeckerproductAlt
Black+Decker BCRMW122-QW
Yard Force Rasaerba
Yard Force Rasaerba

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Greenworks Optimow SproductAlt
Greenworks Optimow S
Peso
23,4 kg14 kg12,39 kg13,5 kg6,56 kg13 kg16,4 kg
Dimensioni
50 x 43 x 91 cm63,8 x 48,7 x 48,7 cm‎‎‎60 x 50 x 31 cm50,7 x 36,1 x 36,1 cm63,7D x 35,6L x 33,5H cm57 x 39 x 26 cm79,5 x 58 x 29 cm
Compatibilità app
SiSiSì, bluetoothSì, wifiSiNoSì, bluetooth
Cavo perimetrale
nonosìsìsìsìsì
Consigliato per
Mappatura ambientale efficienteRete neurale e intelligenza artificialeTecnologia Pro-SilentModulo batteria sostituibileModalità operativa automaticaSensori di rilevamentoCertificazione IPX5
Scrolla qui

Perché scegliere un robot tagliaerba per il giardino

Abbiamo perciò esaminato in maniera approfondita quelli che sono i migliori robot tagliaerba attualmente presenti sul mercato moderno. La presenza di questi prodotti ha permesso a moltissimi utenti di snellire le proprie pratiche di gestione del giardino, ma sono ancora tanti quelli che si domandano perché scegliere un robot tagliaerba.

migliori robot tagliaerba

Il robot tagliaerba è uno strumento di gestione avanzata del proprio giardino, il quale si propone di automatizzare un processo semplice come quello del taglio dell’erba. Attraverso questo dispositivo, dunque, si riduce notevolmente la richiesta di intervento umano nella manutenzione del manto erboso, che viene completamente automatizzata in favore proprio dell’adozione di un robot tagliaerba.

In tantissimi casi, questa scelta è una scelta che richiede un discreto impegno economico: nonostante questa prima spesa essenziale, tuttavia, i benefici diventano piuttosto interessanti, già a cominciare dall’incredibile risparmio di tempo che si viene a generare.

Per comprendere bene tutte le dinamiche che si nascondono dietro al robot tagliaerba, vediamo insieme quelli che sono i vantaggi essenziali dell’automazione del giardinaggio, ottenibile solo attraverso un dispositivo di questo tipo.

 

Vantaggi dell’automazione del giardinaggio

I vantaggi derivanti dall’adozione – nel proprio giardino – di un robot tagliaerba sono tanti, e tutti legati all’esperienza ed al comfort dell’utente.

Il primissimo vantaggio derivante dall’automazione del giardinaggio è connesso proprio al risparmio di tempo. Installare una macchina come questa nel proprio giardino permette di non dover mai più falciare manualmente il prato, neanche con un tosaerba a trazione manuale. Basta infatti inserire il robot all’interno dell’area da trattare, avendo cura di impostare la macchina secondo quanto richiesto dal produttore.

Oltre al tempo, il risparmio è quindi connesso anche alla fatica. Il lavoro che prima veniva fatto dall’utente, in prima persona, è ora svolto da una macchina, cosa che permette quindi di risparmiare la fatica che sarebbe arrivata in caso di operazioni manuali. Permette di ridurre lo sforzo fisico necessario per mantenere il prato in ordine.

Tra gli altri vantaggi, poi, troviamo la precisione. Una macchina può indubbiamente essere più precisa e millimetrica di una mano umana, che può appunto commettere errori. I robot tagliaerba sono progettati e costruiti per tagliare l’erba in modo omogeneo e preciso, raggiungendo angoli stretti e zone difficili da raggiungere in maniera tradizionale.

Infine, come ultimo importantissimo vantaggio, menzioniamo anche il miglioramento della salute generale del prato. Un trattamento costante e ripetuto di frequente (prerogativa di queste macchine), permette infatti di agevolare e migliorare notevolmente il grado di salute del prato, che si mantiene forte e resistente.

 

Come scegliere il miglior robot tagliaerba

Eccoci quindi arrivati alla parte fondamentale di ogni guida all’acquisto che realizziamo.

Come scegliere il miglior robot tagliaerba

Anche per quanto riguarda i migliori tagliaerba robot, infatti, prendere una decisione ferma per quanto riguarda l’acquisto è molto complesso, soprattutto se si prendono in considerazione le dinamiche e le differenze che intercorrono tra un modello e l’altro. Moltissimi utenti commettono infatti l’errore di pensare che ogni singolo robot sia sempre uguale all’altro.

In realtà (come avete anche avuto modo di constatare attraverso la classifica), ogni modello è un prodotto effettivamente a sé, il quale è in grado di proporre delle significative differenze che possono modificare l’approccio e l’apporto alla propria casa.

Proprio per guidare gli utenti in questa delicata fase di selezione, abbiamo deciso di costruire un percorso di analisi del prodotto, il quale prenda in oggetto quelle che sono le dinamiche principali di un robot tagliaerba e le metta in discussione.

Questo metodo di analisi prende in causa ben 6 considerazioni essenziali, ognuna delle quali permette di restringere il campo attorno al prodotto più affine alle proprie esigenze.

 

Dimensioni del giardino

Il primo elemento da considerare prima di scegliere il proprio robot tagliaerba sono, banalmente, le dimensioni del giardino.

Prima ancora di pensare al tipo di modello che andrebbe bene per le proprie necessità, è fondamentale conoscere le dimensioni del giardino da trattare. Conoscere questo valore permette infatti di orientare l’attenzione verso prodotti che siano effettivamente in grado di rispondere a quelle specifiche necessità, senza perciò il rischio di interruzioni di lavoro o simili.

Esaminate dunque quella che è la superficie (in metri quadrati) del vostro giardino, cercando poi un modello operativo che sia in grado di coprire almeno fino a quelle dimensioni.

In commercio è possibile trovare robot in grado di coprire anche dai 300 fino ai 900 mq, ma è chiaro che questa portata dipende dal modello, dal brand e dalla spesa iniziale che si è disposti ad affrontare.

Generalmente, il robot ideale è quello che soddisfa in pieno le dimensioni del giardino.

 

Scegli tra robot con filo perimetrale o senza

Altro carattere importante durante la fase di selezione è quanto riguarda la presenza di un filo perimetrale.

Scegli tra robot con filo perimetrale o senza

Il filo perimetrale è un componente che viene venduto insieme ai robot tagliaerba che ne hanno bisogno, e serve a delimitare l’area operativa all’interno della quale il robot deve rimanere. Il filo va dunque posizionato per delineare il perimetro dell’area di azione del robot: all’interno di questa definizione, il robot continuerà ad operare in maniera regolare ed omogenea, senza uscire al di fuori di quest’area segnata.

Perché, tuttavia, si parla di scelta?

In alcuni modelli, questo filo perimetrale non è presente. In questi casi infatti, la delimitazione del perimetro può essere effettuata attraverso un’applicazione, che sfruttando i sensori posti sulla scocca della macchina riesce a mappare correttamente l’area circostante. Il perimetro può dunque essere segnato attraverso le impostazioni dell’applicazione, costruendo un limite “immaginario”.

Scegliete quindi il modello che preferite anche in base alle vostre preferenze ed alle dimensioni del giardino: tenete conto che, spesso e volentieri, i modelli senza filo perimetrale tendono a costare di più.

 

Potenza e autonomia del robot

Altri caratteri importanti, per quanto riguarda la scelta del miglior robot tagliaerba, sono potenza e autonomia.

La potenza di un robot tagliaerba ci permette di comprendere la capacità di un robot di questo genere di tagliare l’erba, in maniera efficace e costante. Ovviamente, scegliere un robot con una capacità di potenza maggiore permette di gestire meglio diverse situazioni legate al manto erboso, come ad esempio la gestione di erba più alta, densa o umida, senza compromettere le prestazioni di taglio. Scegliere un prodotto in base alla potenza è la scelta giusta, soprattutto quando ponderata in base al terreno di operazione.

Contemporaneamente, non dimenticate di osservare anche l’autonomia proposta.

L’autonomia ci permette di comprendere il tempo di operatività massimo all’interno del quale, la batteria del robot, potrà operare a pieno regime. La presenza della batteria è infatti fondamentale per l’attività costante, ma è chiaro che le varie tipologie di batteria funzioneranno e dureranno in maniera diversa. Scegliete dunque una batteria con un’autonomia coerente sulla base di quello che vi serve.

 

Funzionalità smart e connettività

Altro dettaglio importante che potrebbe decisamente influenzare la scelta dell’utente è quanto riguarda le funzionalità smart e la connettività.

Funzionalità smart e connettività

Le funzionalità smart riguardano tutto quel pacchetto di opportunità che, sfruttando IA o qualsiasi altro algoritmo intelligente, permettono di eseguire specifiche operazioni, arricchendo dunque la qualità e l’esperienza di utilizzo in generale. Per fare un esempio: una classica funzionalità smart è quella di mappare la zona circostante, in maniera tale da restituire all’utente tutta una serie di possibili impostazioni personalizzate sulla base del terreno individuato.

Altra interessante funzione potrebbe essere quella di rilevamento dell’erba più alta, così come anche di dossi, ostacoli e altri impedimenti da evitare in automatico. Alcuni modelli possono persino prendere decisioni in autonomia, quando di fronte ad un dilemma, ottimizzando il processo.

Tutto ciò sarebbe però spesso impossibile senza una buona connettività. Assicuratevi che il prodotto che state per acquistare sia facilmente connettibile, e che dunque possegga un modulo Wi-Fi, NFC o Bluetooth.

 

Accessori inclusi

Interessante, per ogni pacchetto, anche l’eventuale valutazione di accessori inclusi.

In base al modello ed al brand selezionato, un robot tagliaerba potrebbe anche includere degli accessori, i quali possono amplificare la portata dello strumento e fornire nuove potenziali mire di utilizzo. Gli accessori più comuni, per questo genere di strumento, sono:

  • Base di ricarica;
  • Filo perimetrale e picchetti;
  • Batteria di ricambio;
  • Cavo di alimentazione e adattatore;
  • Manuale utente e istruzioni di installazione;
  • Kit di installazione e manutenzione.

Questi sono, chiaramente, gli accessori di tipo “base” che un utente può trovare all’interno del proprio pacchetto. A questi potrebbero infatti sommarsi anche lame di ricambio, dispositivi di associazione, sensori e altre particolari tipologie di picchetto e strumenti, tutti pensati per ottimizzare soprattutto il lavoro di pulizia, manutenzione o prestazionale della macchina.

 

Facilità di installazione e configurazione

Infine, non dimenticate di osservare la facilità di installazione e di configurazione.

Facilità di installazione e configurazione

Questi sono dispositivi che devono infatti essere applicati all’interno del proprio giardino, e che dunque vanno installati e configurati a dovere. Quando state scegliendo, perciò, assicuratevi di acquistare un prodotto che non richieda chissà che operazioni di configurazione, e per il quale l’installazione sia ridotta al minimo indispensabile.

Per i modelli che lo richiedono, ad esempio, potrebbe essere necessario applicare prima il filo perimetrale (prima dell’accensione iniziale), mentre in altri casi potrebbero essere richiesti passaggi aggiuntivi.

In altri casi, la prima installazione è praticamente automatica, avviata direttamente dalla scocca del dispositivo o tramite connessione alla rete Wi-Fi, per il controllo da remoto.

In questi casi, perciò, cercate di preferire l’assoluta semplicità, in maniera tale di cominciare a godere di questi privilegi sin dal primo unboxing.

 

Come configurare il robot tagliaerba

La configurazione del robot tagliaerba è spesso uno dei momenti più importanti dell’utilizzo di questo strumento. Grazie ad una configurazione di prim’ordine, infatti, il dispositivo potrà continuare a funzionare sempre senza alcuna particolare interruzione, proponendo all’utente di intervenire solo in caso di necessità. Proprio per questo motivo, può essere utile cercare di comprendere come eseguire questo processo di configurazione, al fine di migliorare ancora l’esperienza generale.

La prima configurazione comincia spesso con il posizionamento della base di ricarica. Sarebbe dunque importante trovare un’area del giardino a facile accesso, e soprattutto protetta dalle intemperie. L’importante è che vi sia abbastanza spazio attorno alla base, affinché il robot possa regolarmente entrare e uscire.

Fatto ciò, quando necessario, si passa all’installazione del filo perimetrale. In questo caso dunque, rimettiamo alle istruzioni specifiche del produttore per l’installazione del filo perimetrale.

Fatto ciò, e dopo aver caricato la batteria, sarà necessario procedere con la prima programmazione del robot, che potrebbe avvenire sia tramite un pannello di controllo posto sulla scocca che tramite un’applicazione dedicata.

Una volta completata la configurazione iniziale, sarà possibile avviare il robot tagliaerba e osservare il suo comportamento, con lo scopo di effettuare delle modifiche alla configurazione se necessarie.

 

Accessori e componenti di ricambio

Concludiamo la nostra guida all’acquisto con una veloce panoramica di quelli che sono gli essenziali accessori per un robot tagliaerba, vedendo anche il discorso che circonda i componenti di ricambio.

Accessori e componenti di ricambio

Come qualsiasi altro strumento di questo genere, infatti, è regolare che anche i robot tagliaerba posseggano degli accessori fondamentali, i quali non possono assolutamente mancare in qualsiasi dotazione di base del robot tagliaerba. Parliamo di accessori essenziali, che possono sia arricchire che coadiuvare l’esperienza completa del dispositivo, aggiungendo qualcosa in più.

Nei prossimi paragrafi, dunque, esploriamo quelli che sono gli accessori essenziali per un tagliaerba robot, così come anche le dinamiche che permettono di capire dove acquistare i componenti di ricambio in caso di bisogno.

 

Accessori indispensabili per il tuo robot

Un robot tagliaerba può solitamente contare sull’apporto di tanti strumenti ed accessori, i quali possono quindi essere la chiave per un utilizzo nuovo, coerente e costantemente completo. Oltre alle possibili dotazioni che abbiamo già citato precedentemente, dunque, è possibile rintracciare dei modelli con delle accessorialità che sono indispensabili, soprattutto considerando la natura del prodotto.

Parliamo di accessori quali:

  • Lame di ricambio: lame di ricambio per una sostituzione quando necessario;
  • Filo perimetrale di ricambio: filo aggiuntivo per sostituire l’originale quando necessario;
  • Picchetti di fissaggio: soprattutto con filo perimetrale sopra il terreno, i picchetti di fissaggio possono aiutare a mantenerlo stabile e in posizione;
  • Batterie di ricambio: permettono di prolungare l’attività del robot quando una batteria si scarica;
  • Spazzole per la pulizia delle lame: permettono di pulire e continuare con la manutenzione delle lame sporche;
  • Copertura di protezione: per trasportare il robot tagliaerba quando non utilizzato per un lungo periodo.

 

Dove acquistare componenti di ricambio

Infine, gli utenti potrebbero domandarsi – in caso di necessità – dove acquistare componenti di ricambio.

I componenti di ricambio sono dei pezzi di robot tagliaerba che sostituiscono altre componenti del prodotto, che possono danneggiarsi o usurarsi nel corso del tempo. Sapere dove acquistare questi prodotti è dunque un passaggio fondamentale, soprattutto per evitare grandi perdite di tempo o difficoltà alla prima necessità.

Per acquistare dei ricambi compatibili, perciò, può essere utile riferirsi a negozi specializzati in giardinaggio o robotica, i quali possono dunque avere a disposizione dei componenti anche su ordinazione.

Anche i siti web dei produttori possono rivelarsi ottimi per l’acquisto dei ricambi. Soprattutto per prodotti molto particolari, quindi, rivolgersi ai produttori può essere una scelta saggia.

Infine, anche piattaforme online come Amazon, eBay o siti web specializzati in giardinaggio possono offrire una vasta gamma di componenti di ricambio per robot tagliaerba.

faq
Domande Frequenti

Paolo Corazzini

Paolo è un esperto di digital marketing e comunicazione visiva, nato a Roma nel 1993. La sua carriera è guidata da una forte passione per la tecnologia e l'innovazione, che lo ha spinto a specializzarsi nello sviluppo del settore digitale.