Torna indietro

Migliori Griglie elettriche: Guida e Classifica TOP7

Migliori Griglie elettriche: Guida e Classifica TOP7
Indice dell'articolo
Indice dell'articolo

Una ricca dotazione di elettrodomestici, quando si parla di luoghi come la cucina, è uno dei piccoli fattori imprescindibili della vita quotidiana. Poter contare su una moltitudine di strumenti differenti, infatti, permette di customizzare notevolmente il modo con cui si preparano deliziosi piatti di ogni tipo, ed è proprio per questo che il mercato domestico propone costantemente delle novità in questo campo.

Nell’ambito della cucina, intesa come azione di preparazione del cibo, dunque, sono tantissime le opportunità che gli utenti possono approcciare, sia in ottica specifica di preparazione che più in generale, adottando strumenti particolari che possano proporre un preciso sistema di cottura nei confronti di una moltitudine di piatti differenti.

Si dà il caso che, uno di questi particolari strumenti, sia proprio la griglia elettrica, uno strumento di cottura grigliata che permette agli utenti di cuocere carni, verdure, toast e tantissimo altro ancora con il semplice utilizzo di una griglia predisposta, senza dunque la necessità di scomodare pentole, padelle ed altri strumenti che vengono solitamente scelti per questi alimenti.

La griglia elettrica è dunque uno strumento che semplifica notevolmente l’azione di cottura, proponendo una cottura su piastra in grado di gestire carne, pesce ed altre tipologie di cibo nel minor tempo possibile, con un livello di cottura comunque molto interessante ed intelligente.

Come detto, sono strumenti elettrici (dotati di resistenza), che offrono spesso delle particolarità speciali che permettono di regolare la temperatura, gestire meglio la cottura e tantissimo altro ancora.

Se state leggendo questa pagina, molto probabilmente sarete alla ricerca della migliore griglia elettrica attualmente disponibile sul mercato: rimanete con noi, perché stiamo per scoprire i 7 migliori modelli attualmente presenti nel commercio internazionale.

Migliori griglie elettriche per tipologia del 2024

Top 7 migliori griglie elettriche selezionate da Comprissimo.it

Mostra altro

Uno sguardo più da vicino alle migliori 7 griglie elettriche

1
Rowenta CO3035 Vectissimo II

Rowenta GR722D

Rowenta GR722D

Migliore griglia elettrica con programmi di cottura


  • Potenza - 2000W
  • Programmi - 9 modalità
  • Funzione speciale - Modalità manuale e surgelati

In cima alla nostra classifica strutturata appositamente per le migliori griglie elettriche attualmente presenti sul mercato abbiamo deciso di citare un prodotto che, chi ha già un po’ di esperienza nel settore, avrà già sentito nominare anche da altri esperti dell’ambiente. La Rowenta GR722D è infatti, al momento, la migliore griglia elettrica presente sul mercato, grazie ad una serie di funzioni, modalità e particolarità della struttura che pongono sul mercato una delle griglie meglio riuscite degli ultimi anni.

Parliamo di una griglia elettrica completa, con una potenza massima di 2000W e ben 9 programmi di cottura disponibili. Questi sono programmi puramente automatici, i quali permettono di gestire al meglio decine di tipologie di cibo, tra cui preparati di carne hamburger, formati di carne rossa/salsicce, pesce e preparati alimentari surgelati, attraverso l’apposita modalità di scongelamento prevista dal modulo. Oltre ai programmi, comunque, è anche possibile regolare la temperatura manualmente (4 livelli di potenza) a seconda delle proprie preferenze.

Tra le particolarità interessanti di questa griglia ricordiamo poi come, componenti come piastre e vaschetta raccogli-grassi siano elementi completamente rimovibili, cosa che agevola notevolmente il processo di pulizia della macchina quando non in uso. Le componenti sono realizzate in alluminio pressofuso antiaderente.

Tra le chicche tecnologiche di questa griglia dobbiamo inoltre ricordare il sensore di regolazione della cottura: la griglia è in grado di determinare il corretto livello di temperatura sulla base di spesso e numero delle pietanze che vengono poste sulla piastra. Questo offre un tasso di autonomia maggiore, ed una migliore gestione delle pietanze anche per chi non è pratico di cucina all’avanguardia.

  • Pro
  • pro9 programmi di cottura automatici
  • proSensore di cottura automatico
  • proElementi rimovibili lavabili in lavastoviglie
  • Contro
  • controLe grandi dimensioni possono implicare problemi per chi ha poco spazio

2
Rowenta CO3035 Vectissimo II

Rowenta GR3050

Rowenta GR3050

Migliore griglia elettrica in rapporto qualità/prezzo


  • Potenza - 2000W
  • Programmi - 3 programmi
  • Funzione speciale - Termoregolazione

Se quello che state cercando, con la vostra piastra elettrica, fosse invece un prodotto con un buon bilanciamento del rapporto qualità/prezzo, allora probabilmente state cercando qualcosa di simile alla Rowenta GR3050, ossia una speciale griglia – appartenente allo stesso brand visto nel paragrafo precedente – che unisce correttamente diverse particolarità dei prodotti Rowenta, in un’offerta economica piuttosto interessante e vantaggiosa sotto diversi aspetti.

Si tratta di una bistecchiera classica in grado di cuocere in maniera uniforme tutte le tipologie di cibo che vengono adagiate sulla griglia principale. La cottura avviene velocemente ed in maniera pulita, senza richiedere l’aggiunta di grassi od oli particolari. Le piastre da 32 cm (in alluminio pressofuso antiaderenti), permettono di gestire anche più di una pietanza alla volta, offrendo anche la possibilità di essere rimosse per il lavaggio in un secondo momento.

La griglia in questione è poi dotata di due principali modalità di cottura, ossia “barbecue” e “tostiera”. A queste, comunque, bisogna anche aggiungere la considerazione della modalità manuale, che permette di gestire la potenza di cottura attraverso la manopola di termoregolazione, posta sulla scocca principale.

Interessante, in questo prodotto, anche la possibilità di poter aprire la griglia fino a 180°, potendo dunque sfruttare anche la seconda facciata della griglia per delle cotture più numerose.

  • Pro
  • proPossibilità di rialzare la piastra superiore per separare carni e condimenti
  • proTermostato regolabile
  • proPiastre rimovibili
  • Contro
  • controPochi programmi di gestione della cottura

3
De’Longhi Slim Style HSX2320F

De' Longhi CGH1020D

De' Longhi CGH1020D

Migliore griglia elettrica per regolazione della temperatura


  • Potenza - 2000W
  • Programmi - 6 modalità
  • Funzione speciale - Controllo tecnico della temperatura

Proseguiamo la nostra classifica con un altro nome molto conosciuto all’interno dell’ambiente legato agli elettrodomestici. La piastra De’ Longhi CGH1020D è infatti uno dei migliori prodotti attualmente presenti sul mercato specifico di questo genere, che arriva nella nostra terza posizione solo per un puro fattore di prezzo. Ad un costo decisamente elevato, infatti, gli utenti possono portarsi facilmente a casa un prodotto unico nel suo genere, potente, versatile e adattabile a diversi stili di cottura ed alimentazione.

Anche in questo caso, parliamo di una griglia da 2000W, la cui particolarità si riscontra innanzitutto nella presenza di ben 6 programmi di cottura differenti. Questi programmi permettono all’utente di cuocere in diversi modi i differenti tipi di piatto che sceglie, operando principalmente sulle posizioni della griglia principale. Queste possono dunque essere poste a contatto diretto, in open barbecue, in modalità forno, in piastra liscia, piastra a griglia e pressa per panini.

Inoltre, è anche possibile decidere quale delle due piastre attivare, se singolarmente o in contemporanea. Attraverso il pannello principale è dunque possibile regolare tutte le impostazioni di preparazione, compresa la temperatura, mentre con la manopola laterale è possibile andare a controllare tecnicamente la temperatura singola di ogni piastra, andando quindi a customizzare ulteriormente l’intera esperienza con questo prodotto.

Le piastre sono sia rimovibili che reversibili, con un tasso di gestione e modifica elevato.

  • Pro
  • proLe piastre possono essere gestite in maniera autonoma
  • proLe possibilità di cottura sono tantissime
  • proCompatibile con app multigrill
  • Contro
  • controPrezzo esorbitante

4
Imetec Eco Rapid

Imetec Griglia&Gusta

Imetec Griglia&Gusta

Migliore griglia elettrica con rivestimento antiaderente


  • Potenza - 2000W
  • Programmi - 3 funzioni di cottura
  • Funzione speciale - Mantenimento temperatura costante

Proseguendo nella nostra avventura nel mondo delle griglie elettriche troviamo un altro grande nome degli elettrodomestici per la casa, uno di quei brand che ha saputo reinventarsi per approcciare settori sempre diversi, e tra i più disparati all’interno di una casa. Imetec ci propone la sua Griglia&Gusta, una speciale griglia elettrica a piastre ampie, concepite per la cottura simultanea di più alimenti.

Tra i punti forti di questa piastra troviamo dunque un buon livello di potenza, coadiuvato da ben 3 modalità di cottura distinte: defrost, toast e grill. Si può dunque utilizzare tranquillamente per la gestione di carne, verdure, pesce, panini e toast di ogni genere, adeguando il livello di potenza al tipo di pietanza che si intende preparare.

La punta di diamante di questo prodotto è però costituita dal rivestimento principale delle piastre di cottura, realizzato con triplo strato al titanio stone-look. Questo, oltre ad essere uno dei rivestimenti antiaderenti migliori disponibili in commercio, rappresenta anche un’ottima modalità di cottura, che si avvicina moltissimo alle sensazioni provocate dalla cottura naturale su pietra.

Oltre a ciò, comunque, parliamo di una griglia bilanciata: grazie al modulo di potenza in grado di raggiungere i 2000W, questa griglia è dotata anche di Thermo Control, un sistema di regolazione che permette di mantenere costante la temperatura nel tempo. Si è dunque in grado di arrivare a 240°C, e di mantenerli costanti per le cotture più lunghe e controllate.

Anche in questo caso, parliamo poi di un prodotto con griglie regolabili ed impostabili su differenti posizioni, le quali possono migliorare notevolmente la gestione e la cottura di pietanze particolarmente complesse o differenti tra di loro.

  • Pro
  • proRivestimento antiaderente titanio stone-look
  • proThermo Control
  • proPiastre regolabili
  • Contro
  • controLa temperatura si regola solo in base al programma scelto

5
Severin MW 7875

Severin KG 2392

Severin KG 2392

Migliore griglia elettrica con seconda coppia di piastre


  • Potenza - 1800W
  • Programmi - Nessuna modalità prevista
  • Funzione speciale - Nessuna funzione particolare

Alla quinta posizione della nostra classifica abbiamo dunque deciso di inserire una griglia elettrica molto semplice, ma che nella sua semplicità rappresenta comunque un prodotto unico nel suo genere. La Severin KG 2392 è infatti una griglia elettrica molto interessante, con un modulo da 1800W e delle particolarità uniche nel loro genere, che fanno di questo prodotto un’offerta interessante per diverse tipologie di utente finale.

Si tratta di una bistecchiera molto potente, con riscaldamento rapido ed una buona gestione delle superfici, anche grazie alle principali piastre ondulate in alluminio con rivestimento antiaderente, rimovibili e lavabili normalmente anche in lavastoviglie. La dotazione comprende però anche un secondo paio di piastre, questa volte lisce e perfette, ottimizzate per cotture più definite.

L’intera scocca della griglia si propone sul mercato con un bell’acciaio inox resistente, offrendo all’utente la possibilità di regolare la posizione delle piastre in 5 posizioni differenti. Al contrario di molti dispositivi simili, tuttavia, non esistono dei programmi di cottura preimpostati. Questi sono infatti definiti dal controllo della temperatura, il quale può essere impostato manualmente in base alle proprie preferenze specifiche.

Anche questa griglia elettrica può essere aperta a “libro”, ampliando la disponibilità del piano cottura fino al doppio dello spazio.

  • Pro
  • proPratica e facile da utilizzare
  • proDotazione di ampio respiro
  • proIl cassetto di raccolta residui è facile da pulire
  • Contro
  • controNessuna particolarità speciale da segnalare

6
Ariete Vintage

Ariete 1916

Ariete 1916

Migliore griglia elettrica con 3 superfici di cottura


  • Potenza - 2200W
  • Programmi - 3 livelli di potenza
  • Funzione speciale - Tripla superficie

Se quello che state cercando fosse invece una griglia elettrica “particolare”, che faccia della sua forma essenziale anche un punto di forza importante, allora potreste pensare di dare un’occhiata all’Ariete 1916, una speciale griglia elettrica che, già nella sua forma estetica e tecnica, si distingue in maniera netta rispetto alle griglie che abbiamo visto nei paragrafi precedenti.

In questo caso, infatti, parliamo di una griglia con ben 3 superfici di cottura: una volta completamente aperta, infatti, la griglia offrirà all’utente tre ripiani alimentati a calore, distinti in piastra liscia, griglia tradizionale e barbecue estensibile. Questo definisce quindi una griglia che permette di cuocere anche pietanze completamente differenti all’interno della stessa sessione di preparazione, contemporaneamente.

Per il resto, comunque, parliamo di una griglia molto semplice: termostato regolabile su 3 livelli di potenza, con spia di controllo che segnala il raggiungimento della temperatura adatta alla cottura. Le piastre speciali ed il vassoio raccogli-residui sono – anche in questo caso – elementi completamente rimovibili, che possono dunque essere lavati separatamente al termine del trattamento.

Con ben 2200W di potenza massimi, questa piastra è in grado di gestire la cottura e il trattamento di toast, panini, hamburger, carne o pesce, il tutto in maniera potente e diretta.

  • Pro
  • proTripla piastra di cottura
  • proCosto accessibile
  • proFacilissima da utilizzare
  • Contro
  • controIl manico esterno tende a surriscaldarsi

7
Ariete Vintage

Ariete 1911 Toast & Grill

Ariete 1911 Toast & Grill

Migliore griglia elettrica economica


  • Potenza - 1000W
  • Programmi - Regolabile
  • Funzione speciale - Nessuna

Infine, l’ultima opzione che abbiamo deciso di menzionare nella classifica delle migliori griglie elettriche attualmente presenti nel commercio internazionale è quella relativa all’Ariete 1911 Toast&Grill, ossia la miglior opzione se state cercando una griglia elettrica economica, funzionale e buona per la preparazione di toast, panini e piccole grigliate, senza alcuna particolare pretesa di alto livello.

Questa griglia elettrica è infatti un modello da 1000W, basilare ed essenziale in forma e contenuto, dotata di piastre in teflon con rivestimento antiaderente per una migliore gestione delle funzioni di pulizia e disincrostamento dei residui di cibo che potrebbero rimanere attaccati.

La piastra superiore può essere facilmente regolata in altezza, fornendo dunque una migliore opportunità per accogliere cibi alti o di grandi dimensioni all’interno del dispositivo. Capiente e capace: grazie alla potenza massima di 1000W è in grado di gestire cotture medie e di proporre risultati più che accettabili, purché ci si accontenti di un compromesso essenziale che non offre particolari funzioni speciali o altrettanti livelli di regolazione della potenza.

La temperatura non è regolabile: una volta connessa alla presa di corrente, la griglia raggiungerà il proprio picco massimo autonomamente, senza offrire all’utente la possibilità di customizzare la temperatura in base alle proprie esigenze o necessità.

  • Pro
  • proCosta pochissimo
  • proLeggera ed essenziale
  • proOttima per toast e piccole grigliate
  • Contro
  • controModello essenziale senza grandi funzioni

Tabella di comparazione della migliore griglia elettrica

trofeo
1
trofeo
2
trofeo
3
Potenza2000W2000W2000W2000W1800W2200W1000W
Programmi9 modalità3 programmi6 modalità3 funzioni di cotturaNessuna modalità prevista3 livelli di potenzaRegolabile
Funzione specialeModalità manuale e surgelatiTermoregolazioneControllo tecnico della temperaturaMantenimento temperatura costanteNessuna funzione particolareTripla superficieNessuna
Dimensione37,5P x 48,1l x 22,9H cm32P x 36l x 19,5H cm10P x 10l x 10H cm34P x 32l x 16,5H cm36P x 36l x 14H cm43 x 30 x 19 cm24P x 31l x 9H cm
Peso5,2 kg3 kg6,9 kg4,1 kg6,87 kg3,67 kg2,01 kg
Mostra altro

Perché scegliere una griglia elettrica

Il discorso relativo all’acquisto di un prodotto di questo genere può sicuramente essere declinato in diversi sotto-argomenti. La griglia elettrica è un prodotto unico nel suo genere, che può comportare tutta una serie di vantaggi che possono concretamente modificare l’approccio degli utenti nei confronti della cottura base di decine di pietanze differenti.

Quello che le persone si chiedono, spesso e volentieri, è proprio “perché scegliere una griglia elettrica?“, andando perciò a dubitare sull’effettiva utilità o efficacia di un dispositivo di questo tipo.

Come abbiamo visto ampiamente nel corso delle nostre recensioni precedenti, una griglia elettrica altro non è che un dispositivo di cottura portatile che permette di emulare la cottura in griglia/piastra semplicemente sfruttando l’alimentazione a corrente, e dunque senza impiegare fuoco, gas o fiamme di alcun tipo. Scegliere una griglia elettrica significa dunque dotarsi di un dispositivo versatile, che non dev’essere pensato solo come un attrezzo adatto alla cottura della carne.

Grazie all’impiego della griglia elettrica, infatti, è molto semplice gestire cotture articolate, andando a cuocere carne, pesce, verdure e panificati, il tutto in maniera semplice, veloce e genuina.

Scegliere una griglia elettrica ha dunque diversi vantaggi dalla sua, costituiti dalla varietà di approccio e da altri punti positivi, che esploriamo di seguito.

 

Cosa si può cucinare con la griglia elettrica

Tra le tante domande che gli utenti sono soliti porre agli esperti troviamo la classica “cosa si può cucinare con la griglia elettrica?“. L’errore che le persone commettono, spesso, è quello di supporre che la griglia elettrica sia uno strumento principalmente concepito per la cottura della carne, proprio perché spesso ci si riferisce alla griglia elettrica con il termine di “bistecchiera“.

Cosa si può cucinare con la griglia elettrica

In realtà, nella maggior parte dei casi le griglie elettriche sono prodotti eccezionalmente versatili, in grado di trattare e cuocere correttamente un parco davvero ampio di pietanze e prelibatezze di ogni genere.

Una griglia elettrica, in sostanza, può trattare tutti i cibi tradizionali che è possibile cucinare anche con una griglia tradizionale:

  • Carne/Bistecche: le griglie sono principalmente conosciute per questo tipo di cottura. Dal manzo al maiale, passando per pollo ed altre carni bianche di diverso taglio. La cottura della carne è sempre perfetta ed eseguita a regola d’arte;
  • Verdure grigliate: peperoni, zucchine, melanzane, funghi, asparagi, broccoli e pomodori sono solo alcuni dei vegetali che possono essere cucinati e grigliati con una griglia elettrica di questo tipo;
  • Panini e sandwich: la griglia può anche essere utilizzate per cuocere, riscaldare o piastrare panini e sandwich. Basta assemblare la propria composizione e poi posizionarla all’interno della piastra, facendo attenzione che la piastra superiore aderisca bene e faccia da “pressa” sul panino stesso;
  • Preparati di carne come polpette e hamburger: anche in questo caso, la cottura della carne macinata e ricomposta può essere eseguita in maniera regolare, come si farebbe con una griglia classica.

Questi sono solo alcuni dei piatti che è possibile preparare con una griglia elettrica: la varietà è in costante crescita, ed in certi casi può anche dipendere da brand e modello.

 

Vantaggi

Tornando ad un piano di conoscenza più generale e meno preciso: quali sono, dunque, i vantaggi di una griglia elettrica? Quali sono i punti cardine che potrebbero motivare un utente all’acquisto definitivo di un articolo di questo tipo?

Le griglie elettriche sono state concepite inizialmente con l’obiettivo ultimo di semplificare la vita degli utenti, proponendo loro uno strumento che fosse in grado di eseguire una cottura alla griglia senza la necessità di adottare e imbastire una griglia tradizionale, con tanto di fuoco al seguito. La semplicità è sempre stato l’obiettivo finale, coadiuvato da velocità e praticità nell’utilizzo.

Volendo riassumere brevemente i fattori di vantaggio potremmo dire che i vantaggi siano:

  • La griglia elettrica è molto semplice da utilizzare, considerando che basta essenzialmente collegare la spina e settare lo strumento sulla base delle proprie preferenze di cottura;
  • Il controllo della temperatura agevolato, spesso non possibile con strumenti a fiamma;
  • Semplicità nella pulizia generale, visto che le parti di cottura sono a volte rimovibili per il lavaggio separato;
  • Versatilità, la vera parola d’ordine delle griglie di questo tipo;
  • Sicurezza: utilizzando fonti energetiche elettriche, si riducono i rischi associati all’utilizzo di elementi come gas e fuoco.

 

Griglia elettrica vs barbecue tradizionale

Cosa scegliere tra una griglia elettrica ed un barbecue tradizionale?

Se, la griglia elettrica rappresenta infatti l’alternativa semplice, il barbecue è comunque una di quelle opzioni che fanno impazzire i consumatori, definendo una scelta ricca, buona e incredibilmente irresistibile. Vista però la presenza di un elemento semplificatore in commercio, com’è appunto la griglia elettrica, viene da chiedersi quali siano le cruciali differenze tra le due parti.

Griglia elettrica vs barbecue tradizionale

Come abbiamo già visto in precedenza, dunque, le griglie elettriche sono strumenti semplificati, alimentati appunto a corrente, dove l’obiettivo principale è quello di proporre uno strumento di cottura completo che possa essere facile da adottare, mettere in funzione, spegnere e pulire. La cottura viene eseguita in maniera magistrale, ed è adattabile a decine di pietanze anche completamente diverse tra loro.

Il barbecue tradizionale punta invece su altro, e per questo è spesso più complesso. Parliamo di uno strumento di cottura avanzata che può essere alimentato a gas, a carbone o a pellet, cosa che conferisce alle sue preparazioni un sapore tangibile completamente diverso e unico. Inoltre, il barbecue tradizionale implica – per forza di cose – anche la cottura all’aperto, che viene definita da molti come una parte fondamentale dell’esperienza.

Se la griglia elettrica semplifica, ponendo la cottura anche all’interno della propria cucina, il barbecue è la soluzione per chi cerca il risultato originale, seppur ciò richieda molto più impegno da parte dell’utente.

 

Tipologie di griglie elettriche

La selezione della propria griglia elettrica passa obbligatoriamente per la conoscenza di tutto ciò che riguarda questi immensi strumenti. Tra i fattori che permettono di comprendere e conoscere meglio il settore troviamo dunque quello relativo alle tipologie di griglie elettriche, ossia appunto alla divisione settoriale che intercorre tra i vari modelli di griglia.

Al contrario di quanto gli utenti possano pensare, infatti, le griglie elettriche non sono affatto tutte uguali, ed anzi sono spesso molto differenti, sulla base di brand, modelli e tipologie.

Sapere con quale tipo di griglia si sta avendo a che fare può decisamente essere un aspetto importante nel proprio procedimento di valutazione, soprattutto se si considera come il mercato sia incredibilmente ricco e carico di opzioni sempre differenti.

Tra le tipologie più comuni ricordiamo perciò le griglie elettriche da tavolo, quelle con piedistallo e da incasso, anche se queste ultime sono decisamente meno frequenti.

Vediamo di più nei prossimi paragrafi.

 

Griglia elettrica da tavolo

La prima tipologia di griglia elettrica è anche quella più comune all’interno di questo settore.

La griglia elettrica da tavolo è praticamente il modello base: la maggior parte dei prodotti che abbiamo visto nella nostra classifica appartengono a questa classificazione, in quanto si propongono come strumenti da poggiare semplicemente su un tavolo per l’utilizzo adeguato.

Griglia elettrica da tavolo

Si tratta di griglie  “a libro”, che si poggiano su un tavolo e si collegano direttamente alla presa elettrica.

Non sono griglie particolarmente complesse o pesanti, proprio perché il loro punto di forza risiede in trasportabilità e praticità, dovuti entrambi a questa struttura “da tavolo”.

Oltre ad essere la tipologia più comune, è anche quella maggiormente acquistata dagli utenti, proprio perché venduta come il modello perfetto per l’integrazione all’interno della propria dotazione casalinga di strumenti ed elettrodomestici. Può anche rimanere fissa su una superficie per diverso tempo, anche quando non utilizzata.

 

Griglia elettrica con piedistallo

Tra le altre grandi tipologie di griglia elettrica non possiamo non citare la griglia elettrica con piedistallo.

Questa particolare modalità di griglia elettrica cerca di riproporre la struttura basilare delle griglie tradizionali, ponendo il modulo di cottura su di un piedistallo elevato, ad altezza “mani”. In questo modo si definisce un piccolissimo barbecue elettrico, che può essere inserito all’interno di un ambiente predisposto con connessione alla rete elettrica.

Rispetto alle griglie da tavolo, tuttavia, queste richiedono maggiore spazio per poter essere integrate in una stanza, proprio perché sono costituite da un unico blocco che va dimensionato e inserito in maniera proporzionale allo spazio.

Potete immaginare un piedistallo alto circa un metro, sul quale viene poggiato poi il piano cottura elettrico che funge da griglia.

Proprio per questo motivo, questa tipologia è consigliata principalmente a chi ha spazio a sufficienza, specie all’interno della propria cucina. Ovviamente, questa versione della griglia può – più agevolmente – essere adoperata all’esterno, a patto che sia disponibile una connessione alla rete elettrica.

 

Barbecue elettrico da incasso

Infine, l’ultima tipologia essenziale di barbecue elettrico riguarda la modalità “da incasso“.

Questa versione della griglia elettrica, oltre ad essere la meno selezionata, è anche quella che richiede un pre-requisito fondamentale da parte degli utenti, ossia un blocco che prevede l’inserimento della griglia. Spesso e volentieri, infatti, le persone sono solite realizzare in giardino degli appositi blocchi, delle postazioni di cottura e lavorazione del cibo all’aperto, con degli incavi che prevedono l’inserimento di speciali barbecue elettrici da incasso.

Barbecue elettrico da incasso

Questo permette di trovare l’incrocio perfetto tra l’esperienza tradizionale del barbecue e la comodità della cucina elettrica, unendo i due elementi come se fossero pezzi di un puzzle.

Le griglie da incasso sono dunque prodotti che possono essere utilizzati solo quando inseriti nella cunetta ricavata nel blocco principale, a patto che sia presente nelle vicinanze una connessione alla rete elettrica.

 

Come scegliere la migliore griglia elettrica

La fase finale della nostra guida all’acquisto completa in merito alle migliori griglie elettriche passa per il classico procedimento di analisi del prodotto, ossia il nostro percorso in passaggi che permette di definire quelle che sono le capacità, le proposte e le dinamiche di ogni singolo prodotto, potendo dunque metterle a confronto con le esigenze finali dell’utente. Prima di completare un acquisto, dunque, è fondamentale sapere come scegliere la migliore griglia elettrica, andando ad eseguire un esame approfondito del prodotto.

La scelta passa perciò per il controllo attento di almeno 5 fattori fondamentali, dei punti obiettivi del prodotto che definiscono alcune caratteristiche fondamentali. Osservare questi punti mette l’utente nella posizione di valutare l’articolo in base alle proprie necessità, potendo dunque restringere il campo di scelta valutando le opzioni solo per quello che sono.

Tra questi punti ricordiamo dunque la tipologia, la potenza, le piastre, le funzioni aggiuntive ed il tasso di pulizia.

 

Tipologia

Il primo fattore che influenza notevolmente la scelta di una griglia elettrica è quello relativo alla tipologia.

Come abbiamo potuto vedere nei paragrafi precedenti, in commercio è possibile trovare tre diverse tipologie di griglie elettriche, ognuna delle quali offre all’utente dinamiche (principalmente di forma) che possono cambiare approcci e vantaggi, a seconda delle proprie preferenze.

Tipologia

La griglia elettrica da tavolo è la modalità più scelta dagli utenti: si tratta della versione più semplice da inserire in qualsiasi ambiente, proprio perché va semplicemente posizionata su una superficie piana e connessa alla corrente. Di contro, la griglia elettrica con piedistallo richiede maggior spazio, anche se è la versione che più si avvicina ai tradizionali grill portatili con piedi allungabili.

Infine, la griglia da incasso è pensata principalmente per chi possiede una struttura di barbecue esterno con tanto di incavo, all’interno del quale inserire la griglia.

A seconda delle vostre preferenze e possibilità, scegliete la modalità che meglio si adatta al vostro stile o al vostro ambiente.

 

Potenza e Temperatura

Un altro importante fattore riguarda invece potenza e temperatura, e si entra dunque nel merito delle prestazioni del prodotto.

Quando si parla di potenza, si intende il valore diretto che definisce l’energia consumata dalla macchina per ottenere un determinato quantitativo di calore. Un valore di potenza elevato significa spesso anche una maggiore capacità di raggiungimento di alte temperature, e di tempi ridotti per il riscaldamento. In genere, le migliori griglie elettriche offrono un range di potenza che oscilla tra i 1500 ed i 2200W. Piastre grandi, inoltre, richiederanno un wattaggio maggiore, proprio per via della necessità di riscaldare una superficie più ampia.

Insieme alla potenza, cercate di considerare anche la temperatura massima raggiungibile, quando e se indicata. Conoscere la temperatura massima che una griglia può raggiungere aiuta l’utente a comprendere le potenzialità di preparazione.

Ovviamente, maggior potenza significa anche consumi più alti, a fronte di risultati migliori. Proprio per questo motivo bisogna ponderare le scelte, e trovare il compromesso corretto tra tutte le necessità ed i bisogni.

 

Piastre e Superficie di cottura

Nonostante moltissimi utenti tendano a trascurare questo aspetto, un altro dei punti cardine di questa selezione riguarda proprio le piastre e le superfici di cottura, l’elemento cruciale che andrà a diretto contatto con le pietanze da trattare.

Piastre e Superficie di cottura

Le piastre, in base a materiale e texture, possono essere in grado di cuocere carne, pesce e tantissimi altri alimenti. Ovviamente, però, bisogna optare per i materiali più comuni, in quanto alcuni prodotti deboli possono offrire piastre in materiali non adatti, che possono chiaramente influenzare i risultati.

Cercate di scegliere, perciò, delle piastre in ghisa (conduzione ottimale del calore), alluminio (leggero e non alterante i sapori), pietra (perfetto per il sapore affumicato).

 

Facilità di pulizia

Quando esaminate le griglie elettriche che intendete acquistare, infine, non dimenticate la facilità di pulizia.

Trattandosi di prodotti che vengono a contatto diretto con cibo, grassi e simili, può spesso capitare che si formino residui fastidiosi, difficili da rimuovere se non si seguono i giusti metodi. Per fortuna, la facilità di pulizia è determinabile già in fase di acquisto, soprattutto perché i brand puntano molto su questa specifica componente del prodotto.

Per comprendere se una griglia è facile da pulire o meno, bisogna considerare gli strati di rivestimento delle piastre. Questi sono infatti spesso realizzati in materiali antiaderenti (come il teflon o altri elementi speciali), che permettono ai residui di venire via facilmente non appena esposti ad un agente esterno.

Interessante anche l’eventuale possibilità di smontare e rimuovere le piastre, cosa che agevola notevolmente la capacità di lavare i componenti sotto un getto di acqua.

 

Consigli per grigliare con la griglia elettrica

Concludiamo la nostra guida all’acquisto con una serie di consigli pratici per grigliare con la griglia elettrica in maniera precisa, attenta e perfetta:

  • Eseguite correttamente la procedura di pre-riscaldamento, seguendo le indicazioni del brand e del modello specifico;
  • Spazzolate la griglia con una pennellata d’olio, in maniera tale da evitare che il cibo possa attaccarsi e formare residui difficili da pulire;
  • Regolate la temperatura in base a preferenze e necessità della cottura che dovrete eseguire;
  • Il cibo dev’essere leggermente oliato;
  • Monitorate la cottura, avendo cura di girare il cibo costantemente sia per realizzare una cottura omogenea che per evitare adesioni indesiderate;
  • Dopo aver cotto la carne, lasciate che riposi qualche minuto prima di servirla. Ciò aiuterà i succhi della carne a ridistribuirsi correttamente, migliorando sapore e consistenza.
Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.

faq
Domande Frequenti