https://cms2.comprissimo.it/wp-content/uploads/2023/04/x7.webp
Torna indietro

Recensioni Apple AirPods 3: Ottime Davvero?

Apple AirPods 3

Top 13 in "Migliori Cuffiette Bluetooth: Classifica Marzo 2023"

Rating: 4.8/5
Ottimo
8.8
productAlt
info 1 prodottoAudio spaziale personalizzato
info 2 prodottoCertificazione IPX5
info 3 prodottoCustodia di ricarica wireless
Indice dell'articolo

Gli AirPods 3 sono la terza generazione degli auricolari base true wireless di Apple e offrono un’esperienza d’uso eccellente per chi utilizza altri prodotti dell’ecosistema Apple. Questi auricolari includono molte delle funzionalità del modello Pro, ma presentano anche alcune differenze con questa linea come ad esempio nel design o per quanto riguarda alcune funzionalità.

Se state cercando auricolari true wireless e utilizzate prodotti Apple, gli AirPods 3 sono una scelta eccellente anche considerando il rapporto qualità/prezzo decisamente interessante.

All’interno della nostra recensione abbiamo racchiuso tutte le informazioni e le caratteristiche delle AirPods 3 di Apple, ad esempio abbiamo analizzato design, qualità del suono, la protezione all’acqua, i controlli, l’autonomia e tanto altro ancora.

Inoltre, le vedremo a confronto con le AirPods Pro, con le AirPods Pro di seconda generazione e con le AirPods 1.

Per tutti gli aggiornamenti sulle cuffie da non perdere in questo periodo, vi rimandiamo alla lettura della guida alle Migliori Cuffiette Bluetooth: Classifica Marzo 2023.

  • Pro
  • proCertificazione IPX5
  • proPrezzo
  • Contro
  • controScomodi
  • controAssenza cancellazione del rumore

Apple AirPods 3 Caratteristiche Tecniche

Le AirPods 3 sono la terza generazione di auricolari true wireless di Apple e presentano diverse novità rispetto ai modelli precedenti. Oltre a un design per certi aspetti simile ad AirPods Pro, ma senza i gommini, AirPods 3 presentano una serie di nuove funzionalità che abbiamo testato ed analizzato.

Apple AirPods 3 Caratteristiche

Ad esempio, il sensore di forza, situato sullo stelo, consente di impartire comandi agli auricolari, rilevando anche la forza con cui vengono premuti. Inoltre, l’equalizzazione adattiva utilizza il microfono interno per regolare la qualità dell’audio in tempo reale.

Il sensore della pelle è stato migliorato ed effettivamente le cuffie si accendono o spengono solo quando effettivamente li si indossa e non se per caso li si poggia su un piano come accadeva soprattutto per la prima generazione che in questo era un po’ carente.. Infine, il sensore di movimento della testa consente di utilizzare l’audio spaziale che segue il movimento della testa e che può essere sperimentato con Apple Music e Amazon Music.

Queste novità rendono AirPods 3 un’opzione interessante per coloro che desiderano un’esperienza d’uso ottimale con gli altri prodotti dell’ecosistema Apple e che al tempo stesso possono contare su una qualità audio eccellente.

 

Comfort e design

Quando si parla di cuffie è fondamentale soffermarsi sul comfort e sul design delle stesse che, unitamente alla qualità del suono, è un elemento che può davvero fare la differenza e da questo punto di vista le AirPods 3 di Apple sono promosse a pieni voti.

Apple AirPods 3 design

Gli AirPods di terza generazione presentano un design differente rispetto alla generazione precedente, assumendo un aspetto simile alla linea Pro degli AirPods ma senza gommini, non sono dunque delle cuffie in-ear. La forma è più compatta e angolata, con steli più corti di un terzo rispetto alla generazione precedente e testa degli auricolari leggermente più spessa, risultando così molto compatti ed ergonomici.

Inoltre, ogni auricolare della terza generazione pesa circa un grammo in meno rispetto al modello Pro. Sebbene possa sembrare insignificante, la differenza di peso può influenzare il comfort durante l’uso prolungato, contribuendo a una maggiore comodità.

La custodia dell’ultima generazione di auricolari assomiglia a quella dell’AirPod Pro, con un’apertura orizzontale e dimensioni leggermente maggiori rispetto alla generazione precedente. Tuttavia, è più piccola di quella del Pro. Un’aggiunta vantaggiosa è il supporto per MagSafe, che consente il fissaggio magnetico alle basi di ricarica per un posizionamento più semplice rispetto alla ricarica wireless tradizionale.

 

La connessione Bluetooth

Le AirPods di terza generazione utilizzano la tecnologia Bluetooth per connettersi a dispositivi come iPhone, iPad e Mac.

Sono dotate di una versione avanzata di Bluetooth, la 5.0 che offre una maggiore portata, velocità e stabilità della connessione rispetto alle versioni precedenti.

Apple AirPods 3 specifiche

In termini di codec supportati, le AirPods 3 utilizzano il codec AAC (Advanced Audio Codec) di Apple, che è ottimizzato per offrire una qualità audio elevata e una latenza ridotta su dispositivi Apple. Tuttavia, va detto che l’AAC potrebbe non fornire la stessa qualità audio ottimale su dispositivi non-Apple, poiché il codec potrebbe non essere supportato o implementato allo stesso modo, per questo si tratta in realtà di dispositivi pensato ed ottimizzati proprio per il mondo Apple.

Per quanto riguarda la stabilità della connessione, le AirPods sono note per la loro affidabilità e facilità d’uso. Grazie al chip proprietario di Apple, il chip H1, la connessione tra le cuffie e il dispositivo di riferimento è solida e stabile, con cambiamenti rapidi e senza problemi quando si passa da un dispositivo all’altro.

 

La qualità del suono

Un aspetto molto importante quando si tratta di valutare delle cuffie è ovviamente la qualità complessiva del suono ed anche in questo le AirPods 3 di Apple performano decisamente bene.

La terza generazione si avvicina molto alla linea Pro in termini di prestazioni, grazie al chip H1 e all’Adaptive EQ. Questo equalizzatore virtuale, sempre attivo, regola le frequenze in base al suono prodotto dalle cuffie, captato da un microfono interno, garantendo un’ottima esperienza audio.

Apple AirPods 3 chip

Non è possibile disattivare l’Adaptive EQ a proprio piacimento, ma la qualità del suono risulta comunque eccellente, senza distorsioni o prevalenza di alcune frequenze e l’audio appare bilanciato e piacevole.

Tuttavia, a differenza delle AirPods Pro, le AirPods di terza generazione non dispongono di cancellazione attiva del rumore.

Parlando però di qualità audio, è doveroso soffermarsi sulla tecnologia audio spaziale di Apple. In sostanza, l’audio spaziale di Apple è una tecnologia avanzata che offre un’esperienza di ascolto immersiva e tridimensionale utilizzando algoritmi sofisticati e tecniche di elaborazione del suono che simulano l’effetto di avere diffusori posizionati intorno all’ascoltatore, creando un suono più ampio e coinvolgente.

Per farlo, l’audio spaziale combina la tecnologia Ambisonics, che registra e riproduce il suono in modo tridimensionale, con la funzione HRTF (Head-related transfer function) che simula le variazioni nella percezione del suono basate sulla forma e sulle dimensioni della testa e delle orecchie dell’ascoltatore. Inoltre, il tracciamento della testa monitora i movimenti dell’utente e aggiorna la posizione del suono in tempo reale per mantenere l’audio coerente con la posizione relativa delle sorgenti sonore.

 

La qualità dell’audio in chiamata

Il punto di forza delle AirPods di terza generazione è probabilmente proprio la qualità dei microfoni, che offrono un’esperienza di chiamata superiore, forse persino migliore rispetto alle AirPods Pro.

Gli algoritmi di elaborazione del suono, il chip H1 e il nuovo codec AAC-ELD contribuiscono a ottenere un’ottima qualità delle chiamate ed il risultato non può che essere una qualità audio in chiamata eccellente, probabilmente tra i migliori della categoria. La voce risulta nitida e cristallina in quasi tutte le situazioni, garantendo un’esperienza di comunicazione fedele e piacevole sia per l’utente che per l’interlocutore.

 

Trovare le cuffie con la funzione “Dov’e?”

Perdere le cuffie wireless è un timore che in realtà hanno in tantissimi, di fatto si tratta di oggetti piccoli e costosi e smarrirli è un bel problema. Questo però non accade con Apple, merito dell’app “Dov’è?”.

Apple AirPods 3 dov'è

Grazie a questa applicazione, che per giunta è molto semplice ed intuitiva da utilizzare, è possibile ottenere la posizione degli AirPods su una mappa, farli suonare per poterli rintracciare più velocemente ed inoltre è possibile ritrovarne anche solo uno nel caso nel caso in cui, appunto, sia stata smarrita solo una cuffia e non entrambe.

Tuttavia, è importante ricordare che per trovare gli AirPods, quando sono nelle vicinanze, è necessario aver attivato la rete Dov’è prima di smarrire gli AirPods.

Per attivare la funzione “Dov’è” sugli AirPods, è necessario indossarli e verificarne la connessione al dispositivo. In seguito, si deve accedere alle impostazioni, selezionare il nome degli AirPods vicino alla parte superiore dello schermo e, infine, scorrere verso il basso per attivare la funzione “Dov’è”.

 

La compatibilità delle cuffie

Le cuffie AirPods 3 di Apple sono compatibili con iOS 15.1, iPadOS 15.1, watchOS 8.1, tvOS 15.1 o macOS Monterey. Inoltre, sono compatibili anche con altri sistemi, pur restando comunque ottimizzate e pensate per l’universo Apple.

 

La certificazione IPX4

Al pari di altre cuffie wireless presenti sul mercato, anche le AirPods 3 di Apple sono dotate di certificazione IP.

La certificazione IPX4 indica che gli AirPods di terza generazione sono resistenti agli spruzzi d’acqua questo però non significa che siano impermeabili e che pertanto non dovrebbero essere immersi in acqua o esposti a getti d’acqua ad alta pressione.

In ogni caso, la resistenza agli spruzzi d’acqua li rende adatti per l’uso durante attività sportiva in quanto assolutamente in grado di sopportare la sudorazione e una moderata esposizione all’umidità.

 

I controlli touch

Proprio come accade per la linea Pro, anche nelle AirPods di terza generazione si apprezza la presenza di controlli touch che si attivano premendo lo stelo. Gli auricolari rilevano accuratamente la pressione e rispondono a diversi comandi in base al numero di tocchi.

Vedendo i controlli touch più nel dettaglio, un singolo tocco avvia o mette in pausa la riproduzione musicale, mentre un doppio tocco consente di passare al brano successivo e tre tocchi consecutivi riportano al brano precedente. Tenendo premuto lo stelo per qualche secondo, si attiva l’assistente vocale Siri, attivabile ovviamente anche con il comando vocale “Ehi Siri”.

Questi controlli touch rendono nell’insieme l’esperienza di utilizzo più pratica, permettendo infatti di monitorare i comandi senza dover utilizzare il dispositivo al quale le cuffie sono connesse e questo è molto comodo soprattutto se le si utilizza mentre si è in giro o mentre si pratica sport, evitando anche cadute accidentali.

 

Come accoppiare le cuffie con i dispositivi

L’abbinamento degli AirPods di terza generazione ai dispositivi Apple e non Apple è semplice, intuitivo e richiede davvero poco tempo.

Apple AirPods 3 abbinamento

Per dispositivi Apple (iPhone, iPad, iPod Touch, Mac):

  • Assicuratevi che il dispositivo Apple sia connesso a Internet e abbia il Bluetooth attivato.
  • Aprite il coperchio del case degli AirPods, senza estrarli.
  • Avvicinate il case aperto al tuo dispositivo Apple.
  • Sullo schermo del dispositivo, dovrebbe apparire una finestra pop-up che mostra gli AirPods, toccate “Connetti” per avviare l’abbinamento.
  • Gli AirPods si collegheranno automaticamente al dispositivo e saranno pronti per l’uso.

 

Per dispositivi non Apple (Android, Windows, ecc.):

  • Attivate il Bluetooth sul dispositivo non Apple.
  • Aprite il coperchio del case degli AirPods e tenete premuto il pulsante sulla parte posteriore del case fino a quando la luce LED sul case inizia a lampeggiare in bianco.
  • Sul dispositivo non Apple, cercate la lista dei dispositivi Bluetooth disponibili e selezionate gli AirPods dall’elenco per avviare l’abbinamento.

 

L’autonomia

E per quanto riguarda l’autonomia come si comportano le Apple AirPods 3? Le ore di utilizzo corrispondono a quanto effettivamente promesso dal produttore? Scopriamolo insieme.

La durata della batteria delle AirPods 3 è stimata da Apple in 6 ore per la riproduzione audio e 4 ore per le conversazioni telefoniche. Queste cifre possono variare a seconda di numerosi fattori come il volume di ascolto e la qualità della connessione Bluetooth, ma in generale si avvicinano all’esperienza d’uso reale.

Infatti, con un utilizzo abbastanza intenso, l’autonomia si aggira intorno alle 5 ore e 15 minuti.

Oltre alla durata della batteria degli auricolari, la custodia fornisce energia aggiuntiva, più precisamente quando completamente carica, la custodia può estendere l’utilizzo fino a 25 ore. Per ricaricare la custodia, è possibile utilizzare un cavo Lightning o un tappetino di ricarica compatibile con MagSafe.

 

L’assistenza clienti

Quando si valuta l’acquisto di un prodotto di questo tipo è molto importante tener conto anche dell’assistenza clienti perché un buon servizio di supporto può davvero fare la differenza ed anche su questo Apple non si fa cogliere impreparata.

Per ottenere assistenza da Apple per le cuffie AirPods di terza generazione, ci sono diverse strade che potrete seguire, a seconda delle vostre esigenze.

Innanzitutto potete visitare il sito di supporto Apple e cercare “AirPods” nella barra di ricerca per trovare articoli e guide utili. Se non riuscite a trovare una soluzione attraverso questi articoli, potete contattare l’assistenza Apple direttamente tramite chat, chiamata telefonica o richiesta di richiamata dal sito di supporto.

Chi preferisce un supporto in persona, può prenotare un appuntamento al Genius Bar presso un Apple Store vicino alla propria posizione, scaricando l’app “Apple Support” sul proprio dispositivo iOS o visitando il sito web di supporto Apple.

A prescindere poi dal metodo di supporto selezionato, si potrà contare su un team di esperti pronti a rispondere tempestivamente e a risolvere il problema nel minor tempo possibile.

 

Pro e contro delle AirPods 3

Insomma, le AirPods 3 di Apple sono un prodotto complessivamente molto valido e che, come tutti, presenta punti di forza ed aspetti sui quali lavorare ancora un po’.

Apple AirPods 3 pro e contro

Tra i pro troviamo sicuramente una qualità audio molto buona, migliore rispetto alla seconda generazione; ottimi microfoni che garantiscono ottime prestazioni in chiamata, dei controlli touch efficaci e semplici da usare ed il peculiare audio spaziale.

I contro sono pochi e non così invalidanti, si tratta più che altro di aspetti un po’ scomodi. Ad esempio, si sente la mancanza della funzione di cancellazione del rumore ed il design open-fit isola meno rispetto al modello in ear, ma questa è una questione di gusti.

Acquista Apple AirPods 3 sul sito ufficiale

 

Quanto costano le AirPods 3 della Apple?

Il rapporto qualità/prezzo delle AirPods 3 di Apple è decisamente vantaggioso ed è uno dei punti di forza di questo prodotto.

Le AirPods 3 sono più economiche rispetto ai modelli della linea Pro pur presentando una qualità non troppo differente e comunque di ottimo livello.

Il prezzo di questo dispositivo è di € 209,00 per la versione con la custodia di ricarica Lightning e di € 219,00 per la versione con custodia di ricarica MagSafe.

Non vi resta altro che acquistarle sul sito ufficiale.

 

Apple AirPods 3 vs AirPods Pro

Apple AirPods 3 vs AirPods Pro

Abbiamo già fatto qualche cenno a differenze e somiglianze tra gli AirPods 3 e gli AirPods Pro e possiamo affermare sostanzialmente che gli AirPods 3 sono una buona scelta per chi cerca un’esperienza wireless di alta qualità, ma non vuole spendere troppo. Gli AirPods Pro sono una scelta migliore per chi vuole una qualità audio senza pari ed una tecnologia di cancellazione attiva del rumore. In entrambi i casi, Apple offre prodotti di alta qualità con design elegante e funzionalità innovative.

Ma vediamo il confronto tra i due prodotti più da vicino.

Design:

Gli AirPods 3 hanno un design simile ai loro predecessori AirPods 2, con la principale differenza nel formato delle stecche, che è un po’ più corto rispetto alla seconda generazione. Gli AirPods Pro hanno un design completamente nuovo rispetto ai loro predecessori, con tappi auricolari in silicone per un migliore isolamento acustico e una forma più compatta e sportiva ed a differenza degli AirPods 3 sono cuffie in ear che per alcuni potrebbero risultare un po’ scomode.

Qualità audio:

Gli AirPods 3 offrono una qualità audio migliorata rispetto alla seconda generazione, grazie al driver dinamico da 12 mm e alla tecnologia Adaptive EQ, che adatta il suono in base all’utente. Gli AirPods Pro offrono una qualità audio decisamente all’avanguardia, merito dei driver dinamici da 10 mm ed una tecnologia di cancellazione attiva del rumore.

Qualità delle chiamate:

Gli AirPods 3 offrono una buona qualità delle chiamate grazie ai loro microfoni migliorati, che riducono il rumore di fondo e amplificano la voce. Gli AirPods Pro offrono una qualità delle chiamate elevatissima grazie ai loro microfoni direzionali e alla tecnologia di cancellazione attiva del rumore che elimina il rumore di fondo e restituisce una voca cristallina anche in condizioni di inquinamento acustico.

Rapporto qualità/prezzo:

Gli AirPods 3 sono leggermente più economici rispetto agli AirPods Pro, ma offrono comunque una buona qualità audio e una durata della batteria simile. Gli AirPods Pro offrono alcune caratteristiche in più ed un audio decisamente da top di gamma, ovviamente però a fronte di un prezzo più alto.

 

Cosa cambia tra AirPods 1 e 3?

AirPods 1 vs AirPods 3

Le differenze tra la prima e la terza generazione di AirPods ci sono e si sentono tutte. Parliamo sempre di prodotti di qualità ma ovviamente nel settore della tecnologia anche pochi anni di differenza possono davvero fare la differenza.

Considerando però il fatto che spesso è possibile trovare gli AirPods 1 in offerta o comunque ad un prezzo più basso rispetto alla terza generazione, quale conviene maggiormente acquistare in questo periodo? La differenza qualitativa tra i due giustifica anche la differenza di prezzo? Scopriamolo insieme.

Design:

Gli AirPods 3 hanno un design simile ai loro predecessori AirPods 2, ma con le stecche leggermente più corte. Gli AirPods 1 invece somigliano maggiormente alla seconda generazione, inoltre gli AirPods 3 hanno anche una forma leggermente più arrotondata rispetto agli AirPods 1 ed in generale hanno una maggiore ergonomia.

Qualità audio:

Gli AirPods 3 offrono una qualità audio più avanzata rispetto agli AirPods 1, grazie al driver dinamico da 12 mm e alla tecnologia Adaptive EQ. Gli AirPods 1 non hanno la tecnologia Adaptive EQ, e questo fa sì che il suono non sia altrettanto bilanciato e nel complesso performano meno bene da questo punto di vista rispetto alla terza generazione.

Qualità delle chiamate:

Sotto il profilo della qualità dell’audio in chiamata, gli AirPods 3 vincono a mani basse rispetto agli AirPods 1, grazie ai loro microfoni migliorati di cui abbiamo già parlato e che appunto riducono il rumore di fondo e amplificano la voce. Gli AirPods 1 non hanno i microfoni degli AirPods 3 e quindi le chiamate potrebbero essere influenzate maggiormente dal rumore di fondo facendo risultare la voce non tanto nitida.

Tecnologie:

Gli AirPods 3 hanno la tecnologia Bluetooth 5.0 e supportano la ricarica wireless, come gli AirPods 1. Tuttavia, gli AirPods 3 offrono anche il supporto per Spatial Audio e Dolby Atmos, che consentono un’esperienza audio immersiva mentre gli AirPods 1 non hanno queste funzionalità.

 

Apple AirPods 3 vs AirPods 2° generazione

Apple AirPods 3 vs AirPods 2° generazione

E cosa dire del confronto tra AirPods 2 ed AirPods 3? In generale, gli AirPods 3 rappresentano un upgrade significativo rispetto agli AirPods 2 in termini di design, qualità audio, qualità delle chiamate e funzionalità aggiuntive come Spatial Audio e Dolby Atmos.

Tuttavia, chi non ha bisogno di queste funzionalità avanzate potrebbe risparmiare qualche euro optando per gli AirPods 2. Ma vediamo meglio il confronto tra queste due generazioni.

Design:

Gli AirPods 3 sono dotati di un design simile ai loro predecessori AirPods 2, ma come abbiamo visto, con le stecche leggermente più corte e una forma più arrotondata, cambiamenti pensati per migliorare il comfort.

Entrambi i modelli sono dotati di custodia di ricarica, ma la custodia degli AirPods 3 ha un design più squadrato rispetto a quella degli AirPods 2.

Qualità audio:

Gli AirPods 3 hanno fatto un passo avanti rispetto agli AirPods 2 in merito alla qualità audio, grazie al driver dinamico da 12 mm e alla tecnologia Adaptive EQ. Gli AirPods 2 hanno un driver da 10 mm e una tecnologia di equalizzazione del suono basata su una serie di filtri, ma non hanno la tecnologia Adaptive EQ, si tratta comunque sempre di un suono definito tanto nelle alte frequenze quanto nelle basse frequenze, ma la terza generazione ha qualcosa in più.

Qualità delle chiamate:

Gli AirPods 3 offrono una qualità delle chiamate differente rispetto agli AirPods 2 ed il merito è ancora una volta dei microfoni di altissima qualità che performano davvero bene anche in condizioni di traffico.

Durata della batteria:

Gli AirPods 3 hanno una durata della batteria simile agli AirPods 2, garantendo fino a 5 ore di ascolto continuo e fino a 24 ore di durata della batteria con la custodia di ricarica. Tuttavia, gli AirPods 3 hanno la ricarica rapida, che consente di avere 1 ora di ascolto con soli 10 minuti di ricarica.

Tecnologie:

Gli AirPods 3 hanno la tecnologia Bluetooth 5.0 e supportano la ricarica wireless, come gli AirPods 2. Tuttavia, gli AirPods 3 offrono anche il supporto per Spatial Audio e Dolby Atmos, mentre gli AirPods 2 non hanno queste funzionalità.

Prezzo:

Gli AirPods 3 costano leggermente di più rispetto agli AirPods 2, ma presentano delle caratteristiche aggiuntive che ne giustificano assolutamente il prezzo. Insomma, in questo caso dipende molto dal proprio budget ma in entrambi i casi il rapporto qualità/prezzo è giusto.

 

Quanto durano le AirPods 3?

In generale la durata del funzionamento dei dispositivi dipende molto dall’utilizzo che ne fa l’utente. A parte ovviamente prestare attenzione ad acqua ed incidenti di ogni tipo, è molto importante prestare attenzione ad effettuare correttamente i cicli di ricarica, questo significa a non lasciare in carica il dispositivo già carico o ad esempio a non farlo mai scaricare completamente o, ancora, a non tenerlo scarico per lunghi periodi di tempo.

Ovviamente le AirPods 3 sono un prodotto pensato proprio per durare a lungo nel tempo ed un utilizzo corretto consente di utilizzarle per anni senza problemi.

Acquista Apple AirPods 3 sul sito ufficiale

 

Apple AirPods 3 Recensioni Clienti

Le cuffie Apple AirPods 3 hanno ottenuto recensioni positive dagli utenti che le hanno provate. La qualità del suono è stata elogiata, soprattutto per la chiarezza e la nitidezza delle voci. Ma non solo.

recensioni airpods 3

Molti hanno apprezzato il design elegante e compatto delle cuffie, che le rende facili da trasportare e utilizzare ovunque, oltre a lodare la facilità di connessione e l’efficacia della cancellazione del rumore attiva.

Non mancano disappunti, soprattutto inerenti alla durata della batteria e il prezzo elevato rispetto ad altre cuffie sul mercato ma nel complesso, le cuffie Apple AirPods 3 sono state valutate molto positivamente dagli utenti che cercano un’esperienza d’ascolto wireless di alta qualità con un design sofisticato.

Le caratteristiche più amate dagli utenti che hanno già utilizzato le Apple AirPods 3 sono:

  • Qualità del suono nitida e chiara
  • Design elegante e compatto
  • Facilità di connessione
  • Efficacia della cancellazione del rumore attiva

 

Vediamo alcune testimonianze dirette:

Antonio: “La qualità costruttiva delle AirPods 3 è veramente notevole. Le sto utilizzando anche per lavoro, e mai una volta che abbiano perso il segnale… anche lasciando l’iPhone in un’altra stanza. L’audio è spettacolare (anche se un po’ “carico” di bassi). L’accoppiamento (e le successive impostazioni e personalizzazioni d’uso) con il mio iPhone 12 è stato immediato e semplicissimo. Anche se le cuffie hanno dimensioni “lillipuziane”, il touch è sempre impeccabile. Ottima l’autonomia del “cofanetto” che, oltre che da custodia, funge anche da basetta di ricarica. Comunque, con una singola ricarica delle cuffie sono arrivato a quasi 5 ore lavorative: non male davvero!”.

Luca: “Non do 5 stelle solo perché l’unica pecca che ho trovato è la durata della batteria che mi aspettavo fosse qualcosina in più. per il resto sound da paura e funzionalità eccezionali. primo fra tutti l’audio spaziale che permette di regolare le cuffie a seconda dei movimenti della testa”.

Simona: “Sono passata da quelle di prima generazione a queste anche se avevo qualche titubanza sulla comodità e stabilità. Le prime spesso mi si disconnettevano senza motivo cosa che con queste ancora non è successo. Queste sono più stabili e non mi cadono e ovviamente il suono è superiore. Fantastiche per guardare film o ascoltare musica”.

Edoardo: “Costa più di tutti ma alla fine ogni euro è ben speso. Suono incredibile , bassi nitidi, fedeltà assoluta, suono pulito. Non c’è paragone con i prodotti della concorrenza”.

faq
Domande Frequenti

Recensioni
Rating: 4.8/5
Basato su 3 recensioni
Rating: 5.0/5
Facile da usare
Rating: 4.7/5
Soddisfazione
Rating: 4.7/5
Valore reale
Rating: 5.0/5
Qualità del servizio
Rating: 4.7/5
Affidabilità
Migliori recensioni
Rating: 5.0/5
Costa più di tutti ma alla fine ogni euro è ben speso. Suono incredibile , bassi nitidi, fedeltà assoluta, suono pulito. Non c’è paragone con i prodotti della concorrenza
Rating: 4.4/5
Non do 5 stelle solo perché l'unica pecca che ho trovato è la durata della batteria che mi aspettavo fosse qualcosina in più. per il resto sound da paura e funzionalità eccezionali. primo fra tutti l'audio spaziale che permette di regolare le cuffie a seconda dei movimenti della testa
Rating: 5.0/5
Sono passata da quelle di prima generazione a queste anche se avevo qualche titubanza sulla comodità e stabilità. Le prime spesso mi si disconnettevano senza motivo cosa che con queste ancora non è successo. Queste sono più stabili e non mi cadono e ovviamente il suono è superiore. Fantastiche per guardare film o ascoltare musica
Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.