Torna indietro

Migliore conto corrente a zero spese: Top 5 del 2023

Migliore conto corrente a zero spese: Top 5 del 2023
Indice dell'articolo
Indice dell'articolo

La maggior parte delle persone ha un proprio conto corrente, chi ancora non ne ha uno, farebbe bene ad aprirlo al più presto in quanto strumento molto utile per ricevere o custodire soldi, gestire le finanze, effettuare pagamenti e transazioni e a volte anche per investire i propri fondi. Non è una minaccia, ovviamente, ma un consiglio!

L’offerta di conti correnti tra cui scegliere è davvero molto vasta, ce ne sono per ogni esigenza, da quelli totalmente gestibili tramite app, ivi incluse attività di apertura e chiusura, a quelli a costo zero sino a quelli che prevedono il pagamento di un canone in cambio di numerose funzionalità.

Molto interessanti sono i conti correnti a zero spese che offrono tutte le funzionalità necessarie per operare in autonomia e completezza senza dover pagare un canone e senza sostenere costi di apertura.

Infine, per avere una panoramica sui migliori conti correnti in generale del 2023, scopri Miglior Conto Corrente: Classifica Maggio 2023“.

Come anticipato, è possibile trovare numerosi conti correnti a zero spese, soprattutto per i più giovani ma non solo, pensati per una gestione smart delle proprie finanze perfetti per chi ad esempio svolge un numero limitato di operazioni o non ha bisogno di particolari funzionalità che magari la versione base del conto potrebbe non offrire, anche se ovviamente è bene controllare caso per caso cosa offre il conto gratuito.

La classifica dei migliori conti correnti gratuiti tiene conto di tutta una serie di caratteristiche che fanno sì che nell’insieme il conto risulti completo nelle sue funzionalità essenziali, semplice da gestire spesso anche solo tramite app o sito web ed, ovviamente, si considerano anche i costi in generale oltre al canone mensile anche il canone di apertura ed il costo delle operazioni.

Tra i migliori conti correnti gratuiti che abbiamo selezionato ci sono i seguenti:

Classifica Migliori Conti Correnti a Zero Spese
  • Fineco Fineco - Il conto gratuito per gli under 30
  • BuddyBank BuddyBank - Il conto completamente gestibile tramite app
  • ING Direct ING Direct - Scopri il conto corrente arancio
  • Tinaba Tinaba - Tutti gli strumenti per gestire il conto a portata di mano
  • N26 N26 - Per la gestione semplice delle proprie finanze

I Migliori Conti Correnti a Zero Spese

Mostra altro

Uno sguardo da vicino alle nostre migliori scelte

1
Fineco

Fineco

Fineco

La banca diretta multicanale che offre servizi di banking, credit, trading e investimento

Leggi la recensione completa

  • Apertura conto gratuita - Si
  • Assistenza clienti - Si
  • Bonifici - Gratuiti con la Fineco Debit Card

Il conto a zero spese di Fineco è stato valutato tra i migliori in Italia secondo un’indagine condotta da Forbes Advisor sui conti correnti gratuiti, pertanto merita assolutamente la nostra attenzione.

Questo conto è gratuito per i primi 12 mesi ma al termine di questo periodo è possibile azzerare completamente le spese di gestione in molto modi di cui parleremo più avanti. Inoltre, è gratuito per tutti i clienti under 30 anche dopo i primi 12 mesi. Nell’offerta sono presenti servizi come prelievi, pagamenti Tap&Go, bonifici istantanei e scambi di denaro in tempo reale con i propri contatti.

Per quanto riguarda i costi, il conto Fineco è appunto gratuito per i primi 12 mesi per tutti e sempre per gli under 30 sino al compimento dei 30 anni e successivamente è previsto un canone mensile di 3,95€.

Come anticipato, però, ci sono diverse situazioni che permettono di azzerare il canone, ad esempio, è possibile ottenere il conto gratuito se si accredita il proprio stipendio o la propria pensione su di esso. Inoltre, per coloro che hanno un fondo pensione con un versamento annuo di almeno 1.000 euro o utilizzano un servizio di consulenza evolutiva avanzata con un valore minimo di 20.000 euro, Fineco offre la possibilità di azzerare completamente le spese di gestione.

Per chi è interessato al trading e al mondo degli investimenti, Fineco può essere una scelta conveniente perché effettuando almeno 4 operazioni di trading al mese, si può godere di un conto gratuito.

Fineco consente anche di associare al conto una carta di debito personalizzabile, la Fineco Debit Card. Questa carta offre diverse funzionalità, ad esempio è possibile effettuare prelievi bancomat superiori a 99 euro senza pagare commissioni. Inoltre, i bonifici SEPA sono gratuiti, con l’eccezione di quelli verso la Svizzera e il Principato di Monaco che comportano un costo di 9,95€.

Infine, aprire un conto Fineco è semplice e veloce, tutto ciò che occorre è essere residenti in Italia, essere maggiorenni e avere un codice fiscale. Non sono richieste buste paga o garanzie.

È possibile completare la procedura online, fornendo i dati e confermando l’apertura del conto. Il riconoscimento a distanza avviene tramite webcam, ma in alternativa è disponibile il Fineco Center. Dopo il riconoscimento, si riceve una mail di conferma con i codici di attivazione e da questo momento sarà possibile usufruire del conto.

  • Pro
  • proCustomer Care di alto livello
  • proPrelievo Smart
  • proFineco Pay
  • Contro
  • controNon c’è un piano gratuito
  • controCommissione su prelievi inferiori ad € 99

2
BuddyBank

BuddyBank

BuddyBank

  • Apertura conto gratuita - Si
  • Assistenza clienti - Si
  • Bonifici - Gratuiti

BuddyBank è un’innovativa banca online creata da UniCredit, pertanto vanta una solidità davvero notevole. Attraverso l’applicazione mobile di Buddybank, è possibile aprire un conto bancario direttamente dallo smartphone per mezzo di pochi e semplici passaggi e senza dover sostenere alcun costo per l’apertura del conto corrente.

Questo modello di banca è stato introdotto nel 2015 e rappresenta una soluzione moderna e accessibile pensata per tutti coloro che cercano una gestione smart e veloce. UniCredit ha concepito BuddyBank come un approccio di tipo conversazionale, ponendo l’accento sull’interazione e la comunicazione con i clienti. Attualmente, BuddyBank conta circa 1 milione di clienti e impiega 75 persone qualificate nel proprio team.

Unitamente alla facilità di apertura, BuddyBank offre una varietà di servizi finanziari, decisamente notevole se si considera che si tratta di un conto gratuito. Inclusa nel conto corrente c’è una carta di debito MasterCard, disponibile senza costi aggiuntivi. È inoltre possibile richiedere carte di credito aggiuntive.

Il canone mensile del conto corrente è gratuito e non sono previsti costi di apertura. Buddybank consente di effettuare bonifici SEPA gratuiti, bonifici internazionali e bonifici SEPA istantanei a un costo di 2,50€. Prelievi e versamenti di contanti presso gli sportelli UniCredit in tutto il mondo sono esenti da commissioni.

A disposizione dei clienti c’è un servizio di assistenza bancaria disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 attraverso la chat dove a rispondere ci sono operatori esperti. Buddybank offre anche la possibilità di richiedere prestiti fino a 6.000€ e di investire i risparmi tramite Steppy, il servizio di Gestione Patrimoniale di Moneyfarm.

Per quanto riguarda le modalità di ricarica, è possibile ricaricare il conto Buddybank in due modalità diverse. La prima opzione consiste nel versare contanti presso gli ATM più recenti di UniCredit che consentono il versamento di denaro mentre la seconda possibilità consiste nell’effettuare un bonifico bancario un altro conto corrente verso il conto Buddybank.

Per completezza, va detto che BuddyBank offre anche un modulo a pagamento, il modulo Love che a fronte del pagamento di un canone mensile di 9,90€ offre una serie di funzionalità aggiuntive pensate per una gestione ancor più completa del proprio conto.

  • Pro
  • proCircuito sicuro ed affidabile
  • proApp semplice da utilizzare
  • proPiano gratuito
  • Contro
  • controBonifici SEPA istantanei € 2,50
  • controLimitata gamma di prodotti finanziari

3
ING Direct

ING Direct

ING Direct

  • Apertura conto gratuita -
  • Assistenza clienti - Sì ma non la domenica
  • Bonifici - Bonifici SEPA gratuiti

Il Conto Corrente Arancio è un tipo di conto bancario offerto da ING completamente gestibile online ed in maniera gratuita oltre che semplice ed intuitiva. Una delle caratteristiche principali di questo conto è la possibilità per i clienti di scegliere il tipo di carta da associare al conto: possono optare per una carta di debito, una carta di credito o una carta prepagata.

Dopo aver selezionato la carta, i clienti possono aggiungerla al proprio portafoglio digitale, come Google Pay o Apple Pay. Ciò significa che possono effettuare pagamenti online o contactless utilizzando lo smartphone o altri dispositivi compatibili.

Il Conto Corrente Arancio di ING offre diverse opzioni e servizi che rendono la gestione delle finanze più semplice. Lo si può utilizzare per numerose funzioni, ad esempio accreditare lo stipendio o la pensione sul conto, effettuare pagamenti online, addebitare le bollette e tanto altro.

Tra i principali vantaggi di questo conto c’è indubbiamente il fatto che si tratta di un conto digitale, pertanto per aprirlo è sufficiente visitare il sito web o utilizzare l’app di ING, compilare alcuni moduli online, completare un processo di riconoscimento a distanza e firmare i documenti digitalmente.

Parlando di costi, abbiamo già detto che l’apertura è gratuita e che non è previsto il pagamento di un canone mensile. Per quanto riguarda le operazioni, invece, il prelievo di denaro con carta di debito in Italia e all’estero ha un costo di 0,95€, i bonifici SEPA online sono gratuiti mentre quelli effettuati tramite Servizio Clienti hanno un costo di 2,50€.

ING offre anche una versione avanzata del Conto Corrente Arancio chiamata “Modulo Zero Vincoli” che ad un canone mensile di soli 2€ consente di effettuare bonifici, pagamenti e ricariche telefoniche gratuitamente attraverso il servizio clienti. Inoltre, offre la possibilità di prelevare contanti gratuitamente utilizzando la carta di debito, sia in Italia che all’estero. Chi decide di accreditare la pensione o lo stipendio sul conto può azzerare completamente il canone mensile.

  • Pro
  • proApertura veloce e intuitiva
  • proBassi costi di gestione
  • proApp intuitiva
  • Contro
  • controServizi di trading non molto competitivi
  • controAssenza di sportelli fisici

4
Tinaba

Tinaba

Tinaba

  • Apertura conto gratuita -
  • Assistenza clienti -
  • Bonifici - 4 bonifici SEPA gratuiti al mese

Tinaba è un’app innovativa sviluppata in collaborazione con Banca Profilo e già il suo acronimo, che sta per “This is not a bank”, suggerisce che si tratta molto più di un servizio bancario convenzionale. Tinaba ti consente di gestire il proprio denaro in modo pratico e mette a disposizione numerose funzionalità aggiuntive.

Attraverso Tinaba, è possibile inviare denaro ai propri contatti in modo rapido e semplice, effettuare pagamenti digitali o condividere le spese attraverso una cassa comune. Ciò semplifica e rende più trasparente la divisione delle spese con altre persone all’interno di un gruppo.

Interessante è anche la funzione che permette di creare un salvadanaio personale all’interno dell’app.

L’apertura del conto Tinaba avviene totalmente online e non richiede particolari competenze, semplicemente durante la fase di registrazione, è necessario presentare un documento d’identità valido, come la carta d’identità, il passaporto o la patente, insieme al proprio codice fiscale. Seguendo la procedura guidata e completando tutti i passaggi richiesti, il conto verrà attivato.

Dopo la registrazione, entro un periodo di 48-52 ore, viene fornita gratuitamente la carta prepagata Tinaba. Durante la registrazione, viene anche richiesto se si desidera anche ottenere la carta fisica, oltre alla versione virtuale gratuita. La carta fisica Tinaba è disponibile a un costo di 7,99€ (gratuita per i minori) solo su richiesta esplicita e viene consegnata a domicilio entro pochi giorni lavorativi.

Tinaba ti offre due tipi di piani tariffari, Start e Premium, che sono pensati per soddisfare le esigenze di tutti. Nel piano Start non ci sono canoni mensili mentre per il piano Premium, si può scegliere tra un costo mensile di 3,99€ per 12 mesi oppure un pagamento annuale di 49,99€ in un’unica soluzione.

In termini di spese, per la ricarica della carta Tinaba, nel piano Start viene addebitato un costo di 0,99€, ma le prime due ricariche del mese sono gratuite se l’importo è superiore o uguale a 20€. Nel piano Premium, non ci sono mai costi se l’importo supera o è uguale a 20€, altrimenti è previsto un costo di 0,99€.

I bonifici SEPA tramite canale digitale sono gratuiti per i primi 4 nel piano Start, mentre successivamente hanno un costo di 0,49€. Nel piano Premium, i bonifici SEPA sono sempre gratuiti.

Per i prelievi da sportello ATM (solo con la carta fisica), nel piano Start si hanno a disposizione 12 prelievi gratuiti. Nel piano Premium, i prelievi sono illimitati e sempre gratuiti.

Per i bollettini, MAV e RAV, nel piano Start il costo è di 2,5€, mentre nel piano Premium i primi 5 bollettini dell’anno sono gratuiti per i membri, successivamente il costo è di 2,5€.

  • Pro
  • proVeloce da richiedere
  • proOttima assistenza
  • proAcquisto ricariche telefoniche
  • Contro
  • controNon c’è il bonifico istantaneo
  • controNon è possibile effettuare bonifici esteri

5
N26

N26

N26

  • Apertura conto gratuita -
  • Assistenza clienti -
  • Bonifici - Gratuiti se standard, a pagamento quelli istantanei

N26, nota anche come “The Mobile Bank”, è una delle prime banche online in Europa e molto affidabile e sicura seppur abbastanza recente, infatti è stata fondata nel 2013 in Germania.

All’inizio, molti erano scettici riguardo alle banche online, poiché preferivano un contatto diretto con le filiali tradizionali. Tuttavia, N26 ha guadagnato fiducia nel tempo e oggi è diventata una banca di successo con circa 4 milioni di clienti.

Tra i punti di forza troviamo indubbiamente commissioni molto basse, un alto livello di sicurezza e servizi avanzati rispetto ai conti correnti tradizionali.

N26 offre ai suoi clienti o futuri tali una vastità di conti tra cui scegliere: N26 STANDARD, N26 SMART, N26 YOU e N26 METAL. A noi però interessa maggiormente il conto N26 Standard in quanto conto a zero spese.

Con l’opzione STANDARD, è possibile godere dei vantaggi di un conto corrente senza alcun costo. Offre bonifici gratuiti e una carta N26 Mastercard per effettuare pagamenti in 19 valute diverse e prelevare euro all’interno dell’Eurozona senza limiti e senza costi aggiuntivi.

Inoltre, è possibile sfruttare funzionalità interessanti come la creazione di spaces per categorizzare automaticamente le spese, il servizio 3D secure per pagamenti online più sicuri e la possibilità di creare hashtag personalizzati per organizzare le proprie operazioni in maniera ordinata.

Tra i punti a favore di N26 c’è anche il fatto che è possibile contare su un’assistenza clienti davvero rapida e risolutiva e per una banca digitale senza sedi fisiche è decisamente indispensabile.

Il servizio clienti di N26 è disponibile sette giorni su sette, dalle ore 7 alle ore 23, tramite Live Chat. Per contattare l’assistenza, è possibile accedere direttamente dalla propria app N26. Nella sezione “Account”, si trova il pulsante di supporto e selezionando “Chat di assistenza” ci si potrà mettere in contatto con un operatore, anche in lingua italiana.

Parlando un po’ di costi, il canone mensile è gratis e non sono previsti costi di attivazione, inoltre i prelievi da ATM in area euro sono sempre gratuiti, così come i bonifici SEPA e la carta di debito.

  • Pro
  • proFacilità d’uso
  • proNiente spese nascoste
  • proSicurezza avanzata
  • Contro
  • controIl piano gratuito offre solo 3 prelievi al mese
  • controAssenza di filiali fisiche

I Migliori Conti Correnti a Zero Spese per categoria
  • Fineco Fineco - Il conto gratuito per gli under 30
  • BuddyBank BuddyBank - Il conto completamente gestibile tramite app
  • ING Direct ING Direct - Scopri il conto corrente arancio
  • Tinaba Tinaba - Tutti gli strumenti per gestire il conto a portata di mano
  • N26 N26 - Per la gestione semplice delle proprie finanze

Confronto tra i Migliori Conti Correnti a Zero Spese

trofeo
1
trofeo
2
trofeo
3
Recensioni
Rating: 5.0/5
3 recensioni
Rating: 5.0/5
3 recensioni
Rating: 4.5/5
4 recensioni
Rating: 4.7/5
3 recensioni
Rating: 5.0/5
3 recensioni
Apertura conto gratuitasìsìsìsìsì
Assistenza clientisìsìSì, tranne la domenicasìsì
BonificiGratuiti con Fineco Debit CardGratuitiBonifici SEPA gratuiti4 bonifici SEPA gratuiti al meseStandard gratuiti, istantanei a pagamento
Home bankingsìsìsìsìsì
Mostra altro

Qual è la banca con meno spese?

In generale, quando si tratta di scegliere la banca a cui rivolgersi per aprire il proprio conto corrente, è importante prendere in considerazione tutta una serie di fattori che di fatto possono influenzare la scelta.

Tra questi fattori sicuramente ci sono la solidità e la sicurezza la banca, la facilità di gestione del conto, ma anche ovviamente i costi da sostenere ed a tal proposito è bene ricordare di valutare non solo i costi di apertura e di gestione del conto, dunque il canone mensile o annuo. Altresì è importante considerare anche i costi delle varie operazioni, ad esempio bonifici, prelievi, ricariche, trasferimenti di denaro oppure se sono presenti costi aggiuntivi per abbinare una carta fisica al conto corrente.

Qual è la banca con meno spese

Le banche che offrono la possibilità di aprire conti correnti economici, a zero spese e con costi di gestione assolutamente contenuti e convenienti sono davvero molte.

Ad esempio ci sono ING, CheBanca o Banca Mediolanum.

 

Qual è il conto bancario migliore a zero spese?

La maggior parte delle banche offre ai propri clienti una serie di conti tra cui scegliere, spesso offrendo una varietà di conti, dai quelli più essenziali ed economici a quelli più completi e dal canone più alto, in questo modo ognuno può scegliere a seconda delle proprie esigenze concrete.

Sicuramente i conti di cui sopra sono tutti assolutamente validi, oltre a quelli però è possibile citarne altri.

Qual è il conto bancario migliore a zero spese

Ad esempio, un conto bancario a zero spese molto valido è anche il conto Classic di Illimity Bank il cui canone, di soli 3€ mensili, è totalmente azzerabile se si decide di accreditare lo stipendio o la pensione. Questo conto offre un conto deposito con tassi fino al 4,50%, una carta di debito internazionale su richiesta assolutamente gratuita, 3 prelievi al mese gratuiti in area Euro, bonifici istantanei gratuiti e tanto altro.

Un altro conto corrente a zero spese che merita attenzione è anche il conto a canone zero di Crédit Agricole attivabile a zero spese entro il 4 ottobre 2023. Questo conto è ideale per chi desidera ridurre al minimo le spese, pur avendo accesso a numerose funzionalità gratuite. Tra queste, vi è la possibilità di effettuare bonifici senza alcuna commissione e di prelevare illimitatamente da qualsiasi ATM della stessa società.

Inoltre, i titolari del conto Crédit Agricole Smart godono del vantaggio di beneficiare di ben 30 prelievi gratuiti presso gli ATM di altre banche, in modo da non dover sostenere costi nemmeno in situazioni di emergenza.

 

Quale banca scegliere nel 2023?

Il CET1 Ratio, acronimo di Common Equity Tier 1 Ratio, è un parametro fondamentale per valutare la solidità di una banca. Questo rappresenta il rapporto tra il capitale ordinario versato dalla banca (CET1) e le sue attività ponderate al rischio.

In sostanza, il CET1 Ratio misura la percentuale di capitale di base rispetto agli impegni finanziari assunti dalla banca. Più alto è il CET1 Ratio, maggiore è la solidità della banca. Solitamente, una banca con un CET1 Ratio pari o superiore al 10% è considerata solida, sebbene vi siano altri fattori da prendere in considerazione per una valutazione completa.

Alla luce di quanto detto è possibile farsi un’idea su quale banca scegliere nel 2023. Ad esempio, tra le migliori banche secondo questo parametro ci sono FinecoBank, ViviBanca, BNP Paribas e Crédit Agricole.

 

Quale banca offre gli interessi più alti nel 2023?

Con un conto corrente ordinario, è comune ottenere un tasso di interesse ridotto o addirittura nullo. Per aumentare il valore dei propri risparmi, conviene considerare un Conto Deposito, che è una soluzione di investimento sicura in grado di offrire interessi più elevati.

Quale banca offre gli interessi più alti nel 2023

Tra le banche ed i conti che offrono gli interessi più alti nel 2023 ci sono IllimityBank con il conto deposito Premium, Tinaba e Banca Widiba.

 

Miglior conto corrente secondo altroconsumo

Per chi non lo sapesse, Altroconsumo è un’organizzazione specializzata nella tutela dei diritti dei consumatori che svolge un’ampia gamma di attività per promuovere la consapevolezza dei consumatori e fornire loro informazioni obiettive ed imparziali sui prodotti e servizi disponibili sul mercato e questo anche per i conti correnti bancari.

Tra i migliori conti correnti secondo Altroconsumo ci sono Conto Start di Banca Sella, Conto Widiba – Pacchetto Start di Banca Widiba, Conto Corrente Digital di CheBanca e gli altri di cuii abbiamo parlato nella guida.

 

Conto corrente zero spese Unicredit

Anche la banca Unicredit offre a clienti e potenziali tali la possibilità di utilizzare un conto a zero spese, vale a dire il conto corrente My Genius Green.

Conto corrente zero spese Unicredit

My Genius Green è un conto corrente digitale che si può aprire completamente online e gestire comodamente tramite Banca via Internet, l’app Mobile Banking e il telefono.

Si tratta di un conto conveniente perché non ha un canone di gestione e include bonifici e giroconti online (esclusi quelli istantanei), inoltre a carta di debito MyOne e il servizio Banca Multicanale sono inclusi senza costi annuali.

Questo conto è responsabile verso l’ambiente. La carta di debito MyOne è infatti realizzata con materiali ecologici ed è disponibile anche in formato digitale sullo smartphone.

 

Intesa San Paolo conto zero spese

Intesa Sanpaolo è una banca sicura ed affidabile ed anch’essa offre diverse tipologie di conti correnti, in particolare il conto XME.

Si tratta di un conto a zero spese per tutti gli under 35 Il conto XME è una novità nel mondo bancario, pensato appositamente per i giovani under 35 che possono beneficiare del canone gratuito, dell’esenzione dall’imposta di bollo e nessun’altra spesa da pagare.

Intesa San Paolo conto zero spese

Per coloro che hanno più di 35 anni, il costo base mensile è di 6 euro, quindi 72 euro all’anno. Tuttavia, è possibile ottenere uno sconto di 2 euro sul canone mensile se si accredita lo stipendio o la pensione ogni 2 mesi.

Il conto XME è gestibile tramite un’app disponibile su dispositivi iOS e Android. Offre molte funzionalità, come il prelievo con lo smartphone alla cassa veloce, il contatto con la filiale scuotendo lo smartphone, il monitoraggio delle spese con “Spese del mese”, e risparmio con XME Salvadanaio.

Un servizio interessante è il “prelievo SOS“. Consente di prelevare in tutta Italia inviando un codice tramite SMS agli amici e parenti, che potranno ritirare il denaro alle casse veloci del Gruppo Intesa Sanpaolo.

 

Conto corrente zero spese poste italiane

Oltre ai conti correnti bancari, anche Poste Italiane prevede la possibilità di aprire un conto corrente a zero spese. Ma attenzione, il conto di Poste Italiane non è sempre gratuito, infatti per i profili Start giovani, Start e Medium è possibile usufruire di promozioni che lo rendono gratuito per i primi 18 mesi dal momento dell’apertura e poi ognuno ha un costo differente.

Conto corrente zero spese poste italiane

Per Start Giovani il canone mensile è di 2€ al mese, per Start è di 7€ al mese e per Medium è di 8€ al mese.

Aprire un conto con Poste Italiane è possibile sia attraverso i canali online che in maniera tradizionale e sono necessari solamente un documento d’identità valido e il codice fiscale.

Per aprire il conto tramite il sito web o l’app, è possibile scegliere la variante preferita e accedere utilizzando le proprie credenziali o SPID. Successivamente, sarà necessario compilare informazioni anagrafiche e finanziarie e concludere il processo con la firma digitale.

Altrimenti, è possibile recarsi in un ufficio postale e prendere un appuntamento telefonicamente o online.

I requisiti indispensabili per aprire il conto sono essere maggiorenni e avere residenza italiana.

 

Conto corrente zero spese giovani

Tra i conti di cui abbiamo parlato ce ne sono alcuni particolarmente adatti per gli utenti più giovani che hanno esigenze differenti rispetto ai clienti più grandi. Questi ovviamente non dovranno ricevere una pensione e probabilmente neanche uno stipendio, inoltre potrebbero preferire un conto più digital e gestibile totalmente online.

Alla luce di quanto detto, tra i conti migliori per i giovani è doveroso annoverare Conto Corrente Arancio, Conto Corrente BBVA, Conto Corrente Widiba, Conto Crédit Agricole Online ed infine Selfy Conto di Banca Mediolanum.

 

Conto corrente a zero spese bbva

Per concludere, un’altra alternativa molto interessante per chi cerca un conto corrente a zero spese, è il conto BBVA.

Il Conto Corrente Online BBVA è completamente gratuito e senza costi aggiuntivi a tempo indeterminato. Include una carta di debito senza spese e tra le altre cose offre un Cashback del 20% su tutti gli acquisti effettuati con la carta BBVA.

Conto corrente a zero spese bbva

A ciò si aggiunge un’apertura del conto completamente effettuabile online ed in pochissimo tempo, senza doversi recare presso alcuna sede fisica con un maggiore dispendio di tempo.

Il Conto Corrente BBVA è stato progettato per offrire un codice IBAN italiano ai suoi clienti, facilitando così le operazioni bancarie e consentendo l’accesso a tutte le funzionalità offerte dalla banca.

Grazie a questo codice IBAN italiano, i clienti possono godere di vantaggi come l’accredito diretto dello stipendio sul conto, l’attivazione della domiciliazione bancaria per il pagamento delle utenze e la possibilità di effettuare addebiti automatici per pagamenti ricorrenti e abbonamenti.

La ricarica del Conto Corrente BBVA può essere effettuata gratuitamente e in modo istantaneo utilizzando una carta di debito, di credito o prepagata di un’altra banca. È possibile effettuare la ricarica da qualsiasi istituto bancario senza costi aggiuntivi.

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.

faq
Domande Frequenti