https://cms2.comprissimo.it/wp-content/uploads/2023/06/2-56.webp
Torna indietro

Fineco Recensioni Conto Corrente - 2023

Fineco
Indice dell'articolo

Top 8 in "Miglior Conto Corrente: Classifica Maggio 2023"

Fineco è uno degli istituti bancari maggiormente riconosciuto in Italia; è presente sul nostro territorio dal 1999 e pertanto nel corso degli anni ha acquisito sempre più importanza e clientela. A oggi conta più di 400 filiali e si presenta come una banca online tra le più trasparenti e solide finanziariamente.

Fineco offre ai suoi clienti la possibilità di svolgere molteplici operazioni, inclusa l’apertura di conti correnti con carte di debito o credito, facilitando operazioni come bonifici, prelievi, ricariche e pagamenti. Inoltre, FinecoBank fornisce servizi di prestiti, mutui e investimenti, offrendo molteplici opportunità finanziarie per i suoi clienti.

L’affidabilità del conto, le tipologia di conto che possono essere aperti, i vantaggi offerti dalla banca e, soprattutto, le recensioni dei clienti, sono alcuni dei punti chiave della nostra recensione!

Per conoscere i migliori conti correnti del 2023 leggi il nostro articolo “Miglior Conto Corrente: Classifica Maggio 2023”.

  • Pro
  • proCustomer Care di alto livello
  • proPrelievo Smart
  • proFineco Pay
  • Contro
  • controNon c’è un piano gratuito
  • controCommissione su prelievi inferiori ad € 99

Quanto è affidabile Fineco?

FinecoBank è una banca online italiana che offre una vasta gamma di servizi finanziari ai suoi clienti. Fondata nel 1999 come filiale di UniCredit, FinecoBank è diventata una banca indipendente nel 2019, e da allora si è affermata come una delle principali banche online in Italia.

Quanto è affidabile Fineco

Si distingue per la sua piattaforma digitale avanzata, che consente ai clienti di accedere a servizi bancari, investimenti, trading online, mutui, prestiti e altro ancora. Offre un’ampia scelta di prodotti finanziari e strumenti per soddisfare le diverse esigenze dei clienti.

La banca si caratterizza per l’attenzione al cliente e la qualità del servizio. Dispone di una rete di consulenti finanziari interni, che possono fornire assistenza personalizzata e consulenza ai clienti. Inoltre, FinecoBank ha stretto una partnership con UniCredit, consentendo ai clienti di accedere alle filiali UniCredit e ai suoi ATM per operazioni di contante e assegni.

Con la sua reputazione di solidità finanziaria e la combinazione di servizi digitali e supporto personalizzato, FinecoBank si è guadagnata la fiducia di molti clienti nel panorama bancario italiano.

Considerate queste premesse, va detto che anche sul fronte sicurezza, Fineco eccelle. Come qualsiasi istituto finanziario, FinecoBank adotta misure di sicurezza rigorose per proteggere i dati dei clienti e garantire la sicurezza delle transazioni. Viene vigilato dalla CONSOB ed in base a ciò aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Inoltre, la banca ha implementato diversi dispositivi di sicurezza per garantire transazioni e operazioni in modo sicuro.

Ad esempio, utilizzano il servizio di Mobile Code per l’autenticazione a 2 fattori (2FA) tramite riconoscimento facciale (FaceID) o impronta digitale (TouchID).

I dati contenuti nell’app sono protetti dal protocollo di crittografia SSL, molto avanzato per la sicurezza delle informazioni. Tuttavia, è importante notare che Fineco ha ricevuto un rating a lungo termine BBB da Standard & Poor’s con outlook negativo, che suggerisce una potenziale incertezza o rischio nel contesto economico.

 

Quanto costa al mese il conto Fineco?

Il conto Fineco è gratuito i primi 12 mesi, successivamente si passa ad un costo di 3,95€ al mese. Tuttavia, esistono diverse modalità per azzerare completamente il costo del canone mensile se si soddisfano determinati requisiti quali accreditare uno stipendio o una pensione sul conto Fineco, essere under 30 anni, avere un fondo pensione con un versamento annuo di almeno 1.000 euro, o usufruire di un servizio di consulenza evolutiva avanzata pari a un investimento minimo di 20.000 euro. L’azzeramento del canone può essere ottenuto attraverso l’utilizzo di altri servizi offerti da FinecoBank. Questi includono Credit Lombard e fido sui titoli, un risparmio gestito di almeno 40.000 euro e l’esecuzione di almeno 4 operazioni di trading ogni mese. È importante tenere presente che i requisiti per l’azzeramento del canone possono variare ed è necessario verificare le condizioni specifiche con FinecoBank per garantire l’ottenimento di tali vantaggi.

Al conto Fineco possono essere associate due tipologie di carte: la carta di debito e la carta di credito.

  • Carta di debito

fineco carta debito

La carta di debito ha un costo di 9,95€ annui, supporta i circuiti VisaDebit, BANCOMAT e PagoBANCOMAT, : I prelievi su circuito bancomat nferiori a 99€ hanno un costo di 0,80€, mentre i prelievi superiori a 99€ sono gratuiti mentre I prelievi su circuiti Visa o Mastercard, sia in Italia che all’estero, hanno un costo fisso di 1,45€, i bonifici SEPA sono gratuiti. Con la Fineco Debit Card è possibile effettuare versamenti di contanti o assegni, pagamento di Mav e Rav, di F24, ricariche telefoniche, si può anche effettuare il trasferimento automatico di fondi e titoli e vi è il servizio di custodia titoli.

Per i pagamenti online, la carta richiede l’autenticazione a due fattori per ogni conferma di transazione durante i pagamenti online.

Attraverso l’area privata dell’app Fineco, l’utente può usufruire delle diverse funzionalità che la carta offre come MaxiPrelievo per poter prelevare dagli ATM UniCredit fino a 3.000€, MaxiAcquisto per effettuare acquisti per un totale di 5.000€ al giorno senza dover modificare i limiti, Gestione dei massimali di prelievo e pagamento personalizzandoli in base alle esigenze, Gestione dei limiti per regolare l’utilizzo della carta su Internet e al di fuori d’Europa.

  • Carta di credito

fineco carta credito

La carta di credito Fineco ha un costo di 2,49€ al mese. La carta di credito Fineco è disponibile in due versioni:

Carta monofunzione: Questa versione supporta solo il circuito Visa o Mastercard. Si può utilizzare per effettuare acquisti e prelevare denaro presso gli sportelli ATM che accettano tali circuiti. I prelievi su circuito Bancomat con questa carta hanno un costo di 0,80€ se l’importo del prelievo è inferiore a 99€. I prelievi su circuito Visa hanno un costo di 2,90€ sia in Italia che all’estero.

Carta multifunzione: dà la possibilità di utilizzare anche i circuiti Bancomat e PagoBancomat, oltre a Visa o Mastercard. Segue le stesse condizioni tariffarie descritte per la carta monofunzione.

Il plafond massimo della carta di credito è aumentabile fino a 4.000€ previa autorizzazione della banca. Tuttavia, per attivare la carta di credito Fineco, è richiesta una giacenza minima di 3.000€.

Oltre alle versioni di base, Fineco offre diverse tipologie di carte per adattarsi alle esigenze degli utenti:

  • Carta Link: Pensata per familiari e conviventi, anche se non correntisti di Fineco, purché residenti in Italia.
  • Carta di credito Fineco Gold World: Una carta di credito con un ampio plafond di spesa che richiede una soglia di giacenza minima di 2.500€.
  • Carta Extra: Una carta di credito con rimborso solo rateale, ideale per gli acquisti a rate.
  • Carta ricaricabile: Una carta prepagata che consente di fare acquisti e prelevare denaro sia in Italia che all’estero.
  • Fineco VISA Infinite: Una carta esclusiva disponibile solo per i clienti con qualifica Private che abbiano un patrimonio superiore ai 500.000€.

 

Chi controlla FinecoBank?

Nel 2019, UniCredit ha venduto tutte le sue azioni di FinecoBank, rendendo la banca indipendente. Attualmente, i principali azionisti di FinecoBank includono Wellington Management Co. LLP, Capital Research & Management Co. (World Investors), Baillie Gifford & Co e Fidelity Management & Research Co. LLC.

Chi controlla FinecoBank

All’interno di FinecoBank, le figure chiave sono Alessandro Foti, che ricopre il ruolo di Amministratore Delegato e Direttore Generale, Paolo Di Grazia, Vice Direttore Generale e Responsabile Global Business, e Fabio Milanesi, Vice Direttore Generale con responsabilità su IT, Operations e Customer Care.

Dal 2014, le azioni di FinecoBank sono quotate sulla Borsa di Milano nel segmento MTA. Nel 2016, la banca è stata inclusa nell’indice FTSE MIB, e l’anno successivo è entrata a far parte del paniere delle azioni dello Stoxx Europe 600.

Questa transizione ha reso FinecoBank una banca indipendente con una struttura azionaria diversificata e un team di gestione autonomo.

 

Fineco: banca a rischio?

FinecoBank è infatti una delle banche italiane più solide, che vanta un CET1 del 20,39% (rispetto a una media nazionale del 12-13%). CET1, acronimo che sta per “Common Equity Tier 1”, è il valore che determina la solidità del patrimonio di un istituto bancario. Questo valore è superiore alla media nazionale italiana del 12-13%, il che sottolinea ulteriormente la solidità finanziaria di FinecoBank rispetto ad altre banche nel paese.

 

Fineco è la migliore banca o no?

Fineco come tutti gli istituti bancari presenta dei vantaggi e degli svantaggi. Se state pensando di aprire un conto Fineco vi elenchiamo di seguito pro e contro a proposito di questa banca.

Fineco è la migliore banca o no

 

PRO:

Apertura del conto gratuita: Fineco offre la possibilità di aprire un conto corrente senza alcun costo iniziale, consentendo ai clienti di iniziare a utilizzare i servizi bancari senza dover affrontare spese aggiuntive.

Assistenza clienti di qualità: La banca si impegna a fornire un servizio di assistenza clienti di alta qualità, il che significa che i clienti possono aspettarsi un supporto affidabile e professionale nel caso si presentino dubbi, domande o problemi.

Gratis per i giovani fino a 30 anni: Fineco offre il vantaggio di una quota gratuita per i giovani clienti fino a 30 anni, consentendo loro di risparmiare sulle spese bancarie e di accedere ai servizi finanziari senza oneri aggiuntivi.

Possibilità di associare una carta di debito o di credito: La banca offre la flessibilità di associare una carta di debito o di credito al conto corrente, consentendo ai clienti di effettuare pagamenti, prelevare denaro e gestire le proprie finanze in modo comodo e pratico.

Banca solida (CET1 del 20,8%): Il fatto che Fineco abbia un CET1 del 20,8% indica una solida posizione finanziaria e una gestione prudente dei rischi, offrendo una maggiore sicurezza e stabilità per i depositi dei clienti.

Nessun limite alle operazioni incluse nel canone annuo: La banca non impone alcun limite alle operazioni incluse nel canone annuo, consentendo ai clienti di effettuare transazioni senza restrizioni e senza costi aggiuntivi imprevisti.

Alto livello di soddisfazione dei clienti: Fineco gode di un alto livello di soddisfazione tra i propri clienti, il che suggerisce che la maggior parte delle persone che utilizzano i servizi bancari di Fineco sono generalmente soddisfatte dell’esperienza offerta.

 

CONTRO:

Commissioni sui prelievi ai bancomat elevate: Una delle principali criticità di Fineco riguarda le commissioni elevate applicate per i prelievi ai bancomat. Questo potrebbe rappresentare un costo significativo per i clienti che necessitano di prelevare contanti frequentemente.

Carta di debito a pagamento: Fineco addebita un costo per l’emissione o l’utilizzo della carta di debito associata al conto corrente. Ciò potrebbe essere scomodo per i clienti che preferiscono evitare spese aggiuntive per l’uso di una carta di debito.

Costi superiori alla media per le operazioni di trading: Se si è interessati alle operazioni di trading, è importante considerare che Fineco potrebbe applicare costi superiori alla media per queste operazioni. Ciò potrebbe rappresentare un deterrente per i trader che cercano di minimizzare i costi associati alle loro attività di investimento.

 

Quante filiali ha Fineco?

Fineco ad oggi conta più di 400 Fineco Center in tutta Italia. Questi centri offrono un punto di contatto fisico per i clienti di FinecoBank e sono presenti in diverse città italiane. Ogni Fineco Center è dotato di consulenti finanziari Fineco che possono fornire assistenza personalizzata, effettuare un check-up del portafoglio dei clienti e fornire supporto nell’apertura e nella gestione dei conti. Anche se Fineco non è più inclusa all’interno della banca Unicredit, permette comunque ai suoi clienti di accedere alle filiali di UniCredit e agli ATM evoluti per operazioni di prelievo e versamento di contanti e assegni. Questa collaborazione offre ai clienti di FinecoBank una maggiore comodità e accessibilità a servizi fisici in aggiunta alla piattaforma digitale.

filiali fineco

 

Fineco Recensioni Positive

FinecoBank ha ricevuto numerose recensioni positive da parte dei suoi clienti. Molti sono clienti fedeli da diversi anni e consigliano il conto Fineco ai loro amici. L’assistenza clienti è stata valutata positivamente per la cordialità e l’efficacia nel risolvere le problematiche, come il blocco delle carte di credito. Queste recensioni testimoniano l’apprezzamento per la qualità del servizio offerto da FinecoBank, evidenziando l’attenzione verso i clienti e la volontà di fornire soluzioni tempestive e soddisfacenti.

fineco recensioni positive

Luigi: “Sono cliente dal 1999. Negli anni ho sempre verificato che non ci fosse di meglio. E’ tempo perso! L’ho suggerita e fatta adottare a decine di persone e tutti mi sono grati”.

Simone a: “Spiegazioni puntuali, efficienti come sempre. Nessun sito come Fineco: intuitivo, chiaro, easy friendly.Help desk super in ogni situazione”.

Fausta Ortu: “Mi trovo bene con un’interfaccia cliente ben comprensibile e una gestione chiara del sito. Velocità e buona assistenza telefonica danno una mano a tutto questo”.

 

Fineco Recensioni Negative

Nonostante le recensioni positive, ci sono anche pareri negativi da parte di alcuni utenti insoddisfatti con FinecoBank. Alcuni hanno lamentato tempi di attesa prolungati per l’apertura dei conti o la risoluzione di problemi. Inoltre, è stata segnalata la difficoltà nel risolvere determinate problematiche attraverso il servizio clienti. È importante riconoscere che le esperienze individuali possono variare e che queste opinioni negative possono riflettere sfaccettature specifiche delle situazioni individuali.

Fineco Recensioni Negative

Lorenzo Paolella: “Poco affidabilita’ nella esecuzione dei trading e nella comunicazione

– Bassa attenzione alle esigenze del cliente

– Bassa chiarezza nelle fee applicate rispetto ad altre piattaforme”

Helena Markus: “Sarà un mese che cerco di contattare il call center che prima era un dei migliori, ora dopo tempo infinito di premere e ritornare sempre allo stesso punto la testa scoppia e devi mettere giù per forza.”

Lorenzo Moriggi:“L’apertura del conto corrente é stato rapido e sia l’app che il sito web sono ottimi. Mi sembra però assurdo aspettare molti giorni per il codice di sicurezza che rende inutilizzabile il conto”.

 

Consulenza Fineco: Opinioni dei clienti

La consulenza con Fineco è un servizio offerto dalla banca online Fineco Bank, che consente ai clienti di ricevere supporto e consigli personalizzati sulla gestione dei propri investimenti finanziari. I consulenti Fineco sono disponibili per aiutare i clienti a valutare le loro esigenze finanziarie, definire obiettivi di investimento, creare strategie personalizzate e fornire raccomandazioni sulle opportunità di investimento.

consulenza fineco opinioni

Possono anche fornire informazioni e supporto per l’utilizzo delle diverse funzionalità e strumenti disponibili sulla piattaforma di FinecoBank. La consulenza può avvenire sia online, tramite applicazione o parlando al telefono con un operatore, che fisicamente presso una delle filiali di Fineco. In generale gli utenti si sono ritrovati ad essere soddisfatti del servizio di consulenza ed hanno apprezzato la possibilità di avere un consulente personale dedicato alla loro situazione.

 

Fineco recensioni dipendenti

Le opinioni e le esperienze dei dipendenti possono variare all’interno di un’organizzazione e riflettere diverse prospettive. A proposito di Fineco alcuni dipendenti affermano di ritrovarsi a lavorare in un ambiente abbastanza stimolante, flessibile, ideale per i giovani, altri invece dichiarano che non vi sono possibilità di crescita, che l’ambiente è tossico, vi è assenza di stimoli e possibilità di carriera.

 

Fineco investimenti recensioni

Fineco offre ai suoi clienti molteplici opzioni per gli investimenti. Innanzitutto mette a disposizione due tipologie di carte, che abbiano analizzato nel paragrafo dedicato, consente di effettuare mutui (scegliendo tra mutuo remix che permette di personalizzare il tasso -variabile o fisso- e mutuo green se si sta pensando di acquistare una casa sostenibile), prestiti (fino a 50mila euro in 84 rate mesili a tasso fisso), servizi di trading online (sia per esperti che per nuovi investitori), fondi comuni di investimento, fondo pensione e soluzioni assicurative. Proprio grazie alla sua molteplicità di operazioni offerte ai suoi clienti, Fineco ha ottenuto nel corso degli anni un rating positivo in tale campo.

faq
Domande Frequenti

Recensioni
Rating: 5.0/5
Basato su 3 recensioni
Rating: 5.0/5
Facile da usare
Rating: 5.0/5
Soddisfazione
Rating: 5.0/5
Valore reale
Rating: 5.0/5
Qualità del servizio
Rating: 5.0/5
Affidabilità
Migliori recensioni
Rating: 5.0/5
Sono cliente dal 1999. Negli anni ho sempre verificato che non ci fosse di meglio. E' tempo perso! L'ho suggerita e fatta adottare a decine di persone e tutti mi sono grati
Rating: 5.0/5
Spiegazioni puntuali, efficienti come sempre. Nessun sito come Fineco: intuitivo, chiaro, easy friendly.Help desk super in ogni situazione
Rating: 5.0/5
Mi trovo bene con un'interfaccia cliente ben comprensibile e una gestione chiara del sito. Velocità e buona assistenza telefonica danno una mano a tutto questo
Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.