Torna indietro

Carta Prepagata per Minorenni: Classifica Top 10 (2023)

Carta Prepagata per Minorenni: Classifica Top 10 (2023)

Miglior carta prepagata per minorenni: Top 10 selezionati da Comprissimo.it

Approfondimento prodotti o servizi
Indice dell'articolo

Le carte prepagate per minorenni sono un prodotto finanziario che permette ai ragazzi di età inferiore ai 18 anni di effettuare acquisti in autonomia, pur sempre sotto il controllo dei propri genitori, nonché prelievi di denaro contante.

Si tratta di una soluzione sicura e conveniente, che può essere utilizzata per educare anche i più giovani alla gestione del denaro e per permettere loro di avere un certo grado di autonomia nelle proprie spese ma, come abbiamo accennato, pur mantenendo i genitori la facoltà di controllare in ogni momento le spese sostenute ed intervenire laddove necessario. Ovviamente educare a una sana gestione del denaro non significa lasciare i ragazzi in balia della propria volontà senza alcun controllo, bensì significa offrire loro fiducia ma supervisionando e intervenendo all’occorrenza.

Per quanto concerne il funzionamento, le carte prepagate per minorenni funzionano sostanzialmente tutte allo stesso modo, almeno negli aspetti più importanti, questo nonostante le fisiologiche differenze che possono essere tra un conto ed un altro. In generale comunque le carte prepagate sono strumenti di pagamento che richiedono un deposito iniziale di denaro. Si possono usare comodamente per fare acquisti o prelevare contanti, ma sempre tenendo presente il fatto che il saldo disponibile è limitato all’importo caricato sulla carta e quando il saldo si esaurisce, è necessario ricaricarla.

Proprio per questa caratteristica, tali carte sono perfette per i minorenni in quanto gestendo la ricarica da effettuare, i genitori possono avere la certezza che non vengano effettuate spese superiori a tale cifra.

Le carte prepagate per minorenni non sono tutte uguali, queste infatti possono differire per alcuni importanti elementi come, ad esempio, requisiti d’età, costi e commissioni associati all’uso della carta, limiti di spesa imposti, funzionalità aggiuntive come i programmi di premi o la disponibilità internazionale.

Inoltre, alcune carte possono offrire livelli di sicurezza aggiuntivi, come la possibilità di bloccare o sbloccare la carta tramite un’app mobile.

Prima di scegliere una carta prepagata per un minore, è importante esaminare queste differenze per trovare quella più adatta alle esigenze specifiche.

Riepilogo sulle nostre 10 migliori carte prepagate per minorenni

1
Banca Sella

Sella Junior

Sella Junior

La carta con canone più sicura ed efficiente


  • Costo di attivazione - 5€ per ricevere la carta fisica
  • Canone mensile - 1€
  • Limite di prelievo - 250€ al giorno

Sella Junior è la carta prepagata pensata nello specifico per rispondere alle esigenze dei ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni ed è la soluzione ideale per chi vuole iniziare a sperimentare la gestione del denaro in modo sicuro e responsabile, il tutto però sempre sotto il controllo vigile di un genitore.

La carta Sella Junior è una prepagata completa e ricca di funzionalità che la rendono uno strumento effettivamente utile e versatile e che a questo aspetto ne unisce uno non meno importante, vale a dire l’attenzione per l’ambiente che in questo caso è centrale. La carta è realizzata in Parley Ocean Plastic, che si ottiene da oggetti di plastica riciclati raccolti dagli oceani.

Per quanto concerne l’aspetto più pratico, c’è da dire che la carta è dotata di tecnologia contactless, che consente di pagare avvicinando la carta al POS e pagare in pochi secondi. Inoltre, la carta è inibita agli acquisti presso attività o negozi che vendono alcolici, sigarette o servizi per il gioco d’azzardo.

Sella Junior è dotata di un IBAN, ma può essere utilizzata solo per ricevere bonifici e non per inviarli e questo è un piccolo aspetto a sfavore. La carta offre anche due funzionalità aggiuntive: un salvadanaio digitale per risparmiare piccole somme di denaro e statistiche sulle spese per monitorare i propri consumi ed imparare a gestire meglio le proprie risorse.

I ragazzi con età pari o superiore a 14 anni possono associare la carta a metodi di pagamento digitali come Google Pay o Apple Pay.

  • Pro
  • proMateriale sostenibile
  • proProcedura veloce per la richiesta della carta
  • proFunzionalità aggiuntive come salvadanaio e statistiche
  • Contro
  • controCodice IBAN solo per ricevere bonifici
  • controCanone per l’emissione della carta fisica
2
revolut

Revolut Under 18

Revolut Under 18

La carta più internazionale


  • Costo di attivazione - € 6,99 per la carta fisica
  • Canone mensile - Gratuito
  • Limite di prelievo - € 120 al giorno

Revolut under 18 è il conto dedicato alla gestione del denaro da parte di bambini e ragazzi a partire da appena 6 anni, in realtà si tratta di un sotto-conto da abbinare necessariamente al conto Standard di Revolut di un genitore, che ne ha la completa responsabilità. Pertanto non può aprirlo chi non possiede un altro conto Revolut.

Attivare il conto Revolut è semplicissimo ed è possibile farlo dall’app personale Revolut, per poi affidare al proprio figlio minorenne una carta prepagata fisica e virtuale con la quale fare acquisti e prelevare contanti.

L’app è inoltre molto utile in quanto consente ai ragazzi ed ai genitori di tener traccia dei soldi sul conto ed inoltre offre anche avvisi istantanei per rispettare il budget e impostare obiettivi di risparmio.

Il conto Revolut under 18 prevede comunque delle limitazioni rispetto al conto Standard come il limite di 7.200 euro all’anno per i depositi, il limite di 6.000 euro per il saldo massimo ed il limite di 120 euro al giorno per i prelievi da bancomat.

Chi ha più figli e vorrebbe offrire loro conti distinti, può anche pensare di abbonarsi a Plus così da poter aggiungere un secondo conto Under 18, il tutto ad un prezzo assolutamente contenuto e competitivo di soli € 2,99 al mese.

Tra le funzionalità più interessanti vi è la possibilità di creare sfide e obiettivi per i ragazzi con in palio delle piccole somme di denaro da corrispondere al compimento della task, il tutto tramite applicazione ed infine i genitori possono impostare un obiettivo di risparmio per i figli.

  • Pro
  • proAffidabilità dell’istituto
  • proFunzionalità avanzate
  • proIntuitività dell’app
  • Contro
  • controDisponibile solo per clienti Revolut
  • controLimite di prelievo giornaliero abbastanza basso
3
flowe

Flowe Junior

Flowe Junior

Lo strumento finanziario più green di tutti


  • Costo di attivazione - € 10 con il piano Flex, gratuita con il piano Friend
  • Canone mensile - € 2,50 con Flex, € 10 con Friend
  • Limite di prelievo - € 500 al giorno

La Flowe Junior è una carta prepagata da abbinare al conto principale Flowe di un genitore o di un tutore, finalizzata ad offrire ai minorenni uno strumento di pagamento utile e versatile ma al tempo stesso sicuro. Infatti i genitori o chi ne fa le veci ha la possibilità di controllare sempre il saldo ed i movimenti.

Flowe offre la possibilità di abbinare la carta Junior a due piani a pagamento, il piano Flex che ha un costo di € 2,50 al mese ed il piano Friend che ha un costo di € 10 al mese.

Questa prepagata ecosostenibile offre ai suoi clienti diversi vantaggi, ad esempio è realizzata in legno, un materiale che richiede meno energia per essere prodotto rispetto alla plastica.

Con Flowe i bonifici ordinari e periodici sono gratuiti, a differenza di molti altri conti correnti ed inoltre questa carta offre un programma di fedeltà che permette di accumulare punti chiamati “Gemme” che poi si possono utilizzare per acquistare beni, servizi e buoni regalo.

Un altro elemento che rende Flowe una delle scelte migliori è la semplicità e comodità con cui si può ricaricare la propria carta, in qualunque luogo e momento. Nel dettaglio, è possibile effettuare un bonifico bancario, ricevere denaro da altri utenti Flowe, collegare un’altra carta come Bancoposta all’app per la ricarica (con commissioni specifiche). Inoltre, è possibile ricaricare la carta Flowe in contanti presso i punti Mooney Sisal abilitati.

Per concludere, dall’app Flowe è possibile gestire tutte le funzionalità della propria carta oltre a controllare le spese e gli scambi di denaro.

  • Pro
  • proMolteplici metodi di ricarica
  • proEcosostenibile
  • proPossibilità di accumulare punti
  • Contro
  • controDa associare necessariamente ad un piano a pagamento
  • controNon disponibile per chi non possiede un conto Flowe
4
Tinaba

Tinaba Under 18

Tinaba Under 18

La carta con funzione salvadanaio


  • Costo di attivazione - Gratuito
  • Canone mensile - Gratuito
  • Limite di prelievo - Da € 25 ad € 250 al giorno

Tinaba Under 18 è il conto dedicato ai minori a partire dai 12 anni che desiderano avere una propria indipendenza economica contando su uno strumento versatile e sicuro da gestire in autonomia in qualunque posto ci si trovi, anche se si è lontani da casa.

Come già anticipato, si tratta di un conto riservato esclusivamente ai minori, infatti è possibile aprirlo a partire dai 12 anni, previa l’approvazione di un genitore o di un tutore legale. Dopo aver aperto il conto, viene rilasciata una carta prepagata associata a conto per la gestione e per effettuare le varie operazioni.

Il maggiore punto di forza è sicuramente il fatto che è possibile usufruire di un conto corrente completamente gratuito, ricaricabile in vari modi, ad esempio tramite bonifico, carta di credito, debito o carta prepagata. Viene emessa anche una carta prepagata Mastercard che può essere ricaricata direttamente dal conto Tinaba.

Per mezzo della funzione Parental Control, che consente tra le altre cose anche di tenere traccia delle transazioni del conto e di fissare dei limiti di spesa e di prelievo da un minimo di € 25 ad un massimo di € 250 al giorno. In tal modo è possibile per il genitore o tutore tenere sempre sotto controllo la situazione.

È importante notare che il conto Under 18 è completamente gratuito, ad eccezione dei costi per i prelievi. I primi 24 prelievi all’anno in zona UE sono gratuiti, mentre i successivi prevedono una commissione di 2€. Per i prelievi effettuati al di fuori della zona UE, è previsto un costo di 4€.

  • Pro
  • proCompletamente gratuito
  • proPossibilità di fissare il limite di prelievo
  • proFunzione Parental Control
  • Contro
  • controSolo 24 prelievi all’anno gratuiti
  • controPrelievi extra UE un po’ costosi
5
Enel X Pay minorenni

Enel X Pay minorenni

Enel X Pay minorenni

Il conto con l’opzione family


  • Costo di attivazione - € 10 la prima ricarica del conto Junior
  • Canone mensile - € 1 al mese per conto
  • Limite di prelievo - € 200 al giorno

Il conto Enel X Pay offre una soluzione completa per i genitori con figli tra gli 11 e i 17 anni, con la funzione conto Family. Questo conto offre la possibilità di usufruire di un conto bancario online appositamente dedicato ai ragazzi, fornito di una carta Mastercard collegata.

Da una parte avere una propria carta consente al ragazzo di avvicinarsi verso una indipendenza economica ma d’altra parte è consentita la supervisione da parte dei genitori in merito ai saldi, alla gestione dei pagamenti ed alla facoltà di stabilire limiti di spesa. Inoltre, grazie alla carta associata, gli adulti hanno il potere di bloccare specifiche categorie di spese e persino di autorizzare le transazioni prima che vengano effettuate.

Questa carta Mastercard è personalizzabile, il che significa che i genitori possono scegliere il colore che più piace ai loro ragazzi ed inoltre è realizzata in bioplastica. Interessante è la funzione paghetta digitale, in sostanza la ricarica può avvenire in modalità “one-shot” (singola ricarica) o periodica, dando la possibilità di adattare il processo alle esigenze. Inoltre, i figli hanno la facoltà di richiedere una ricarica tramite il sistema P2P in caso di necessità.

Parlando di costi, il canone mensile per ciascun conto ammonta a 1 € al mese, mentre la prima ricarica del conto Junior richiede un contributo di 10 €. La carta fisica è gratuita sia per la carta del genitore che per ogni carta del minore. Per i prelievi effettuati presso gli sportelli automatici delle banche convenzionate negli stati dell’EEA (che include l’Italia), è prevista una tariffa di 0,50 €. Se si effettuano prelievi presso gli sportelli automatici delle banche convenzionate in stati al di fuori dell’EEA, verrà applicata una commissione pari al 2% dell’importo prelevato.

  • Pro
  • proParental Control molto efficiente
  • proPossibilità di autorizzare i pagamenti
  • proDisponibile a partire da 11 anni
  • Contro
  • controDisponibile solo per chi possiede un conto Enel Pay
  • controCanone mensile
6
Yap

Nexi YAP

Nexi YAP

La prepagata basic ma efficiente


  • Costo di attivazione - Gratis
  • Canone mensile - Gratis
  • Limite di prelievo - € 250 al giorno

YAP è un servizio che si rivolge a una vasta gamma di utenti, ma è in particolar modo orientato verso i giovani. Infatti, è disponibile per ragazzi di età inferiore ai 18 anni, a patto che abbiano almeno 12 anni e ottenuto l’approvazione di un genitore o tutore legale.

YAP è un servizio efficiente ed assolutamente sicuro, inoltre ottenere una prepagata YAP è davvero un gioco da ragazzi e l’intera procedura richiede davvero pochi minuti ed ovviamente nel caso di minori il tutto deve essere eseguito dai genitori.

Per iniziare la registrazione, è sufficiente scaricare l’app YAP sul proprio smartphone, nel corso della registrazione, si dovrà creare una password che verrà successivamente utilizzata per accedere al proprio account. Inoltre, si dovrà fornire una copia fotografica della tua carta d’identità in corso di validità.

Rispetto ad altri servizi, YAP non offre molte funzionalità aggiuntive, in ogni caso si tratta di un ottimo servizio gratuito che consente di effettuare comodamente acquisti sia online che in negozi fisici ed in questo caso anche in modalità contactless.

I genitori hanno la possibilità di controllare le spese dei propri figli tramite controllo dell’estratto conto che può avvenire in ogni momento.

C’è però da dire che YAP è una prepagata non associata ad un conto, pertanto è molto flessibile ma presenta anche delle limitazioni. Ad esempio, non consente di domiciliare pagamenti o ricevere bonifici regolari e ci sono limiti mensili e giornalieri sulle ricariche, con un massimo di 1.500 € al mese e 500 € per ciascuna singola ricarica.

  • Pro
  • proSemplice da aprire
  • proCompletamente gratuita
  • proGestibile tramite app
  • Contro
  • controLimiti di ricarica abbastanza ristretti
  • controNon è possibile domiciliare pagamenti
7
Genius teen

Genius teen

Genius teen

La prepagata con conto deposito a risparmio nominativo


  • Costo di attivazione - Gratuito
  • Canone mensile - Gratuito
  • Limite di prelievo - A scelta del genitore

Un conto deposito a risparmio dedicato ai giovani residenti in Italia, compresi tra i 13 e i 17 anni, davvero molto valido è Genius Teen. Questa soluzione è stata pensata appositamente per offrire agli adolescenti la possibilità di iniziare a gestire i propri fondi in modo responsabile e indipendente.

In senso stretto Genius Tenn non è propriamente una carta prepagata bensì un conto deposito che però abbiamo inserito in questa selezione in quanto allo stesso è possibile associare sia una carta di debito e sia una carta prepagata, in questo caso a coloro che abbiano almeno 14 anni, il tutto senza dover sostenere costi di alcun tipo.

A differenza degli altri prodotti di cui abbiamo parlato, in questo caso l’apertura del conto deposito non può avvenire online ma è necessario prenotare un appuntamento presso la filiale bancaria più vicina.

Si sottolinea che per aprire il conto Genius Teen, non è necessario che né il genitore né il ragazzo siano già clienti di UniCredit, chiunque infatti può aprire direttamente un conto deposito Genius Teen senza aggiungere altri prodotti finanziari.

Genius Teen è un conto completo che offre la possibilità di gestire le proprie finanze in modo flessibile, ad esempio si possono ricevere bonifici Sepa ed Extra Sepa, effettuare versamenti in contanti e prelevare denaro contante secondo i limiti previamente stabiliti nel contratto e dunque dal genitore o tutore legale.

Infine, Genius Teen offre un tasso creditore nominale annuo pari al 0,20%.

  • Pro
  • proPrepagata gratuita
  • proNessun canone mensile
  • proBuon tasso creditore nominale annuo
  • Contro
  • controNon è possibile aprire il conto online
  • controSi deve necessariamente aprire un conto deposito per ottenere la prepagata
8
Fineco

Carta ricaricabile Fineco

Carta ricaricabile Fineco

L’unica con la funzione di prelievo smart


  • Costo di attivazione - Gratuito
  • Canone mensile - € 9,95 annui
  • Limite di prelievo - € 200 per i minori

I correntisti Fineco hanno la possibilità di scegliere la carta di pagamento che si preferisce all’interno di un ventaglio di prodotti davvero molto ampio. Tra questi strumenti ce n’è uno in particolare accessibile ai minori, cioè la carta ricaricabile Fineco. Con questa carta è possibile fornire ai ragazzi a partire da 10 anni, un mezzo efficace e sicuro per muovere i primi passi nel mondo dell’indipendenza economica.

La prepagata Fineco è disponibile in due varianti, una versione fisica ed una virtuale ed un aspetto significativo consiste nel fatto che questa è associabile sia al circuito Visa che a quello Mastercard, offrendo una flessibilità aggiuntiva nella scelta delle transazioni e dei pagamenti.

Sicuramente parliamo di un circuito estremamente versatile e di un prodotto finanziario che può contare su un’importante stabilità finanziaria ma che al tempo stesso presenta una nota non proprio positiva, in riferimento ai costi ed alle commissioni.

Infatti, da una parte il canone annuo è in linea con quello di altre carte prepagate, ma d’altra parte rilevano delle commissioni sui prelievi abbastanza alte. Nel dettaglio, è prevista una commissione fissa di 2,90 euro per ogni prelievo effettuato e nel caso di prelievi in valute diverse dall’euro, la commissione corrispondente sarà pari al 2% dell’importo prelevato.

Tuttavia, va detto altresì che alcuni servizi sono gratuiti, tra cui l’estratto conto, le ricariche e le commissioni per i pagamenti effettuati tramite POS.

Altra nota negativa è che la carta prepagata Fineco non è dotata di codice IBAN e dunque la sua funzionalità è piuttosto limitata ma si tratta di limitazioni che nella maggior parte dei casi non pregiudicano l’utilizzo da parte dei minori, tenendo conto delle esigenze degli stessi.

  • Pro
  • proPrelievo Smart anche in assenza della carta fisica
  • proDestinata a minori a partire da soli 10 anni
  • proPossibilità di scegliere tra il circuito Mastercard o Visa,
  • Contro
  • controNon possiede codice IBAN
  • controRiservata ai correntisti Fineco
9
Payup Teen di BPER Banca

Payup Teen di BPER Banca

Payup Teen di BPER Banca

La carta più semplice ed essenziale da utilizzare


  • Costo di attivazione - Gratuito
  • Canone mensile - Gratuito
  • Limite di prelievo - € 100

Payup Teen, come suggerisce il nome stesso, è la carta prepagata dedicata a tutti i minori, distribuita da BPER Banca accessibile a tutti, non solo a coloro che hanno un conto bancario BPER Banca.

La prepagata BPER Banca è un’ottima alternativa per coloro che sono alla ricerca di uno strumento economico, infatti non presenta costi di emissione né un canone mensile, tuttavia ha dei limiti abbastanza stringenti in fatto di ricariche e prelievi, tuttavia conformi all’utilizzo da parte dei minori.

Parlando di costi, Payup Teen prevede un addebito è di € 1 per i prelievi presso una filiale, mentre è di 1,40 Euro per i prelievi da un bancomat nell’area Euro. Le ricariche si possono effettuare sia nei punti Sisal ad un costo di € 3, mentre le ricariche in filiale hanno un costo di € 1.

In fatto di limiti, troviamo un massimale di € 1.000 sul plafond, un massimale di prelievo da ATM di soli € 100 al giorno e massimo € 250 al mese.

Per quanto riguarda il controllo del genitori, è possibile monitorare le transazioni finanziarie tramite un’applicazione pratica o attraverso un servizio SMS gratuito che fornisce il saldo e le ultime tre operazioni effettuate.

Una nota negativa consiste nel fatto che non è possibile procedere comodamente online all’apertura del conto, come invece avviene con altre carte prepagate. Infatti è necessario recarsi personalmente presso una filiale BPER Banca oppure richiedere online l’incontro con un referente presente sul proprio territorio.

  • Pro
  • proNessun canone mensile
  • proAccessibile anche a chi non ha un conto BPER Banca
  • proServizio 3D Secure per gli acquisti online
  • Contro
  • controNon è possibile richiedere la pregata online
  • controLimite di prelievo mensile di soli € 250
10
Carta prepagata YouPass minore di BNL

Carta prepagata YouPass minore di BNL

Carta prepagata YouPass minore di BNL

La carta con varie assicurazioni incluse


  • Costo di attivazione - € 10 per emissione della carta
  • Canone mensile - Gratuito
  • Limite di prelievo - € 250 al giorno

Anche il gruppo bancario BNL offre ai suoi correntisti, e non solo, un prezioso strumento per avvicinare i minori alla gestione autonoma del denaro e stiamo parlando della carta prepagata YouPass minore di BNL.

Questa carta rappresenta senza dubbio un’opzione flessibile e sicura sia per i genitori e sia per i figli in grado di rispondere alle esigenze di ciascuna parte. Grazie al circuito Mastercard, si possono effettuare prelievi e acquisti in tutto il mondo, inclusi gli acquisti online,senza alcuna limitazione. Inoltre, la carta prepagata con IBAN offre varie modalità di ricarica, incluso il trasferimento da altre banche, semplificando la gestione delle spese. A tal proposito va detto che le modalità di ricarica della prepagata cambiano a seconda del fatto che si abbia o meno un conto corrente BNL, vediamo come.

I clienti BNL con un conto esistente possono accedere al loro account sul sito ufficiale per eseguire bonifici nell’area clienti e ricaricare così la prepagata. Le ricariche possono essere effettuate anche attraverso sportelli automatici BNL o presso le numerose filiali in tutto il Paese. Le operazioni di ricarica via sportelli automatici o online offrono trasferimenti immediati e sono disponibili 24 ore su 24.

Per controllare le operazioni eseguite dai propri figli, i genitori possono comodamente utilizzare l’applicazione BNL PAY dalla quale controllare tutti i movimenti e bloccare la carta se opportuno.

Il prelievo massimo consentito è di € 250 ed il valore massimo ricaricabile è € 1500.

  • Pro
  • proDisponibile anche per chi non ha un conto BNL
  • proPrelievi gratuiti
  • proPossiede codice IBAN
  • Contro
  • controPlafond di € 1500
  • controNon si può richiedere online

Ecco le carte prepagate per minorenni a confronto:

trofeo
1
Banca Sella
Sella Junior

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

trofeo
2
revolut
Revolut Under 18

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

trofeo
3
flowe
Flowe Junior

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Tinaba
Tinaba Under 18

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Enel X Pay minorenni
Enel X Pay minorenni

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Yap
Nexi YAP

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Genius teen
Genius teen

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Fineco
Carta ricaricabile Fineco

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Payup Teen di BPER Banca
Payup Teen di BPER Banca

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Carta prepagata YouPass minore di BNL
Carta prepagata YouPass minore di BNL

Questo prodotto è disponibile solo nel suo sito ufficiale e non è disponibile la comparazione di prezzo

Costo di attivazione
5€ per ricevere la carta fisica€ 6,99 per la carta fisica€ 10 con il piano Flex, gratuita con il piano FriendGratuito€ 10 la prima ricarica del conto JuniorGratisGratuitoGratuitoGratuito€ 10 per emissione della carta
Canone mensile
1€Gratuito€ 2,50 con Flex, € 10 con FriendGratuito€ 1 al mese per contoGratisGratuito€ 9,95 annuiGratuitoGratuito
Limite di prelievo
250€ al giorno€ 120 al giorno€ 500 al giornoDa € 25 ad € 250 al giorno€ 200 al giorno€ 250 al giornoA scelta del genitore€ 200 per i minori€ 100€ 250 al giorno
Plafond
€ 7.500,00€ 6.000,00Dipende dal conto a cui è collegataDipende dal conto principale€ 100.000,00€ 1.500,00€ 10.000,00Dipende dal conto principale€ 3.000,00€ 1.5000,00
Apertura conto online
SiNoNoNo
Gestione tramite app
SiSiTramite smsSi
Codice IBAN
SiCodice IBAN collegatoNoSiSi
Circuito
MastercardMastercardMastercardMastercardMastercardMastercardMastercard o VisaMastercard o VisaMastercardMastercard
Scrolla qui

Qual è la miglior carta prepagata per minorenni in assoluto?

Le carte prepagate per minorenni presenti sul mercato sono davvero tantissime e molte delle quali sono assolutamente valide, sicure ed efficienti in grado di offrire ai clienti una vasta gamma di servizi e funzionalità.

C’è poi da dire che le carte prepagate possono prevedere canoni mensili, annuali o essere totalmente gratuite ma in generale, se si parla della migliore prepagata in assoluto ci si riferisce alla prepagata per minori Sella Junior.

Qual è la miglior carta prepagata per minorenni in assoluto?

La prepagata Sella Junior è la carta prepagata di Banca Sella dedicata ai ragazzi tra i 12 e i 18 anni che permette loro di iniziare a gestire il proprio denaro in modo responsabile.

Si tratta di una ricaricabile molto pratica e versatile in quanto il denaro può essere versato sul conto della carta tramite bonifico bancario, ricarica online o presso uno sportello ATM.

La carta offre vantaggi ai ragazzi e ai loro genitori. Per i ragazzi, la carta è un modo sicuro e pratico per effettuare acquisti online e nei negozi fisici. Inoltre, la carta è dotata di una serie di funzionalità che aiutano i ragazzi a imparare a gestire il proprio denaro, come ad esempio la possibilità di monitorare le spese effettuate e di impostare limiti di spesa.

Per i genitori, Sella Junior è un modo per tenere sotto controllo le spese dei figli e per aiutarli a sviluppare sane abitudini di gestione del denaro. Grazie all’app dedicata, i genitori possono visualizzare in tempo reale il saldo della carta, le spese effettuate e le statistiche sull’utilizzo della carta.

Grazie alla sicurezza del gruppo bancario, alla semplicità d’utilizzo ed alle numerose funzioni avanzate, la prepagata Sella JUnior è senza dubbio una delle migliori carte prepagate per minorenni.

 

Dove si comprano le carte prepagate per minorenni?

Ottenere una carta prepagata per minorenni è ormai un gioco da ragazzi. queste infatti sono molto semplici da reperire ed acquistare.

In realtà ci sono diversi modi per comprare una carta prepagata, questo dipende da quale si decide di utilizzare. In generale, comunque, è semplice e veloce farlo.

Dove si comprano le carte prepagate per minorenni?

Per comprare una carta prepagata è possibile recarsi in tabaccheria o nelle ricevitorie Lottomatica e Sisal, dove sarà possibile pagare in contanti la propria carta. Oltre a questo metodo, è possibile individuarne almeno altri due tra i più diffusi. Infatti si possono acquistare carte di debito anche nelle filiali fisiche di banche o uffici postali del servizio specifico, potendo così contare anche sull’assistenza e sulle indicazioni degli operatori così da fugare eventuali dubbi o perplessità.

Infine, e non per importanza, c’è un altro pratico metodo davvero molto apprezzato da parte degli utenti. Ad oggi praticamente tutti gli istituti bancari e postali offrono la possibilità di acquistare le loro carte, incluse le carte prepagate, direttamente online semplicemente accedendo alla sezione apposita del sito ufficiale. Si tratta di una modalità assolutamente sicura che inoltre presenta numerosi vantaggi, uno fra tutti è la possibilità di portare a termine l’acquisto in pochi e semplici passaggi ed inoltre in questo modo non si è vincolati unicamente all’acquisto della prepagata il cui istituto ha sede nei propri paesi e dintorni, potendo invece scegliere tra tutti e servizi presenti online.

 

Quanto costa una carta prepagata per minorenni?

Per quanto riguarda i costi delle carte prepagate, ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione. Infatti, il costo di una carta prepagata non si limita al prezzo dell’erogazione della stessa, che inoltre è spesso gratuito, ma è bene tener conto di tutta una serie di costi che possono variare da una carta all’altra e che pertanto potrebbero risultare decisivi nella scelta della prepagata da acquistare.

In primo luogo, la prima voce da considerare è appunto quella relativa all’apertura del conto ed all’emissione della carta fisica. Spesso l’apertura del conto è gratuita e comprende l’emissione della carta virtuale anche questa spesso a zero euro. Se invece si desidera l’emissione della carta fisica, magari perché la si trova più comoda, allora i costi potrebbero essere nulli oppure variare da 5 € a 10 € circa a seconda dei casi.

Tra le altre spese e costi è bene considerare anche altre voci come, ad esempio, le commissioni di ricarica, infatti quando si ricarica denaro sulla carta, potrebbe essere applicata una commissione che può essere fissa o una percentuale dell’importo caricato.

Inoltre, alcune carte ma non tutte prevedono il pagamento di un canone mensile o annuale.

Ci sono poi casi in cui sono previste delle commissioni per prelievi da bancomat o delle commissioni per l’uso internazionale o, ancora, se la carta viene persa o rubata, potrebbe essere richiesto un pagamento per la sua sostituzione.

Per concludere, alcune carte possono prevedere costi aggiuntivi per servizi specifici, come il saldo del conto o il servizio clienti telefonico.

 

Migliori carte prepagate per minorenni 100% Gratis

Dall’elenco che abbiamo fatto è possibile individuare alcune carte prepagate assolutamente gratuite sia per quanto concerne il costo di apertura della prepagata e sia in merito al canone mensile o annuale che in alcuni casi è appunto azzerato.

Yap

Tra le migliori carte prepagate per minorenni assolutamente gratuite ce ne sono due in particolare che si distinguono dalle altre per funzionalità e sicurezza, vale a dire la Tinaba Under 18 e la Nexi YAP.

Queste prepagate offrono la possibilità di richiedere gratuitamente la carta prepagata e non prevedono costi mensili o annuali e sono entrambe perfette per i minori in quanto offrono ai genitori o tutori di supervisionare sempre le spese e le uscite dei propri figli semplicemente utilizzando le applicazioni ufficiali.

Tra le due però c’è una differenza importante, infatti per ottenere la prepagata Tinaba Under 18 è necessario essere correntista Tinaba, dunque non tutti possono richiederla a meno che appunto non vogliano associarla ad un conto. Al contrario, Nexi YAP non è un conto corrente ma nasce come prepagata e pertanto chiunque può richiederla semplicemente accedendo al sito ufficiale e completando la procedura indicata per la richiesta.

 

Migliori carte prepagate per minorenni senza conto corrente

Molte prepagate per minorenni sono direttamente collegate ad un conto corrente intestato al genitore, ma se questo non ha un conto corrente, c’è possibilità comunque per il minore di ottenere una carta prepagata? Come abbiamo già visto, la risposta è sì, esistono assolutamente delle prepagate che non sono associate ad alcun conto e che pertanto possono essere richieste da chiunque e non solo dai correntisti.

Tra le migliori prepagate per minorenni senza conto corrente c’è sicuramente Nexi YAP che abbiamo già visto ma anche YouPass minore di BNL è accessibile sia a coloro che sono correntisti e sia a coloro che non lo sono e non vogliono aprire un conto corrente bensì semplicemente utilizzare la prepagata.

Si tratta comunque di due ottime carte prepagate che offrono funzionalità complete e che si prestano bene all’utilizzo da parte dei minori offrendo la possibilità ai genitori di vedere i movimenti o anche di porre alcune limitazioni come, ad esempio, al prelievo quotidiano consentito.

 

Migliori carte prepagate per minorenni con IBAN

Molte carte prepagate sono dotate di codice IBAN e questo è un aspetto che a molti potrebbe tornare decisamente utile soprattutto se la carta viene utilizzata da ragazzini più grandi che ad esempio hanno la necessità di effettuare o ricevere bonifici.

In breve, il codice IBAN è fondamentale per effettuare pagamenti rapidi e sicuri in Italia e all’estero e non tutte le carte prepagate per minori lo hanno.

Migliori carte prepagate per minorenni con IBAN

Tra le carte migliori per minori con codice IBAN c’è sicuramente la prepagata Sella Junior il cui codice IBAN, però, consente solo di ricevere bonifici e non anche di riceverli, questo per migliorare la sicurezza del servizio ed offrire ai minori uno strumento adeguato alle proprie esigenze.

 

Carta prepagata con iban per minorenni Unicredit

La carta V Pay Genius Teen è la prepagata per minori di Unicredit associata al conto deposito Genius Teen. Si tratta della carta pensata per i più giovani tra i 13 ed i 17 anni in grado di offrire loro autonomia negli acquisti ma che, proprio perché riservata a minori, presenta comunque anche alcune limitazioni.

Ad esempio, non si può utilizzare per gli acquisti online ma solo nei negozi fisici in Italia ed all’estero nel resto d’Europa.

Carta prepagata con iban per minorenni Unicredit

La carta utilizza una tecnologia chiamata Chip&Pin, che offre diverse funzionalità vantaggiose come la possibilità di effettuare acquisti nei negozi in modo veloce e comodo grazie alla tecnologia Contactless, che consente transazioni senza dover inserire il codice PIN manualmente.

C’è però da dire che questa carta Unicredit riservata ai minori non è dotata di codice IBAN e che se si cerca una prepagata Unicredit con questa caratteristica ci si deve orientare verso la prepagata per i maggiorenni.

 

Carta prepagata per minorenni: va bene all’estero?

Ciò che rende una prepagata davvero utile e versatile, oltre ad altri aspetti comunque molto importanti, è anche la possibilità di poterla utilizzare anche all’estero, almeno nei Paesi UE.

Non di rado, infatti, i ragazzi anche minorenni si trovano all’estero ad esempio in gita ed avere uno strumento di pagamento elettronico come una prepagata non può che tornare utile per effettuare pagamenti in totale sicurezza senza dover trasportare del contante.

Fortunatamente la maggior parte delle carte prepagate è dotata di un logo di circuito internazionale come Visa o Mastercard che le rende accettate in tutto il mondo permettendo di effettuare acquisti, prelevare denaro da sportelli bancomat o fare pagamenti online in molti paesi al di fuori del proprio Paese di origine.

 

I minorenni possono avere una carta di credito?

Una domanda che spesso ci si pone è: ma i minorenni possono avere una carta di credito? Possono utilizzare quella di un genitore per i propri acquisti senza la supervisione dello stesso? Bene, sul punto la normativa vigente in Italia è decisamente chiara e non lascia spazio a dubbi: i minorenni, in Italia, non possono possedere né utilizzare carte di credito.

I motivi sono differenti, in primo luogo perché in Italia i minori non hanno la capacità legale di stipulare contratti finanziari autonomamente, ivi inclusi i contratti di carte di credito e poi perché le carte di credito comportano un livello di responsabilità finanziaria che potrebbe essere troppo elevato per i minori. Gli istituti finanziari desiderano garantire che i titolari di carte di credito siano in grado di gestire le spese e i pagamenti in modo responsabile.

Ciò comunque non significa che i minori, soprattutto i ragazzi dunque restano ovviamente esclusi i bambini, non possano utilizzare alcuno strumento finanziario per le proprie spese e per avvicinarsi ad una indipendenza e consapevolezza economica. Ciò che infatti possono fare è utilizzare proprio le carte prepagate, in particolare quelle specifiche per minorenni che offrono sistemi di sicurezza avanzati ed impediscono comunque al ragazzo di spendere più di quanto effettivamente presente sulla carta.

 

Carta prepagata per minorenni Hype

Infine, ma non per importanza, un’altra carta prepagata dedicata ai minori ed alle loro esigenze è quella di Hype.

La carta prepagata Hype minorenni è una carta gratuita senza spese di attivazione dedicata ai ragazzini a partire da 12 anni completamente controllabile in qualunque momento dai genitori semplicemente accedendo all’app ufficiale. Un aspetto molto interessante della pregata di Hype è che questa è dotata di codice IBAN ed è ricaricabile in diversi modi, anche comodamente presso un tabaccaio abilitato.

Carta prepagata per minorenni Hype

Il conto Hype dedicato ai minorenni è il conto Start e per quanto riguarda i costi vari, va detto che con questa carta è possibile prelevare denaro presso gli sportelli bancomat e effettuare bonifici senza alcun costo aggiuntivo. Per quanto riguarda i pagamenti di bollettini, le commissioni variano da 1€ a 2,15€, a seconda del servizio selezionato.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.