Torna indietro

Miglior Cibo per Gatti: Guida alla scelta e classifica 2024

Miglior Cibo per Gatti: Guida alla scelta e classifica 2024
Indice dell'articolo
Indice dell'articolo

Gli animali domestici sono una componente salda di moltissime famiglie. Non sarebbe strano vedere gruppi di persone che trattano il proprio animale come un vero e proprio componente della famiglia, ed in realtà ciò dovrebbe rispecchiare la realtà, in quanto gli animali – esseri viventi – meritano lo stesso identico rispetto che bisogna portare alle persone.

Il rispetto va spesso accompagnato ad una buona dose di cura e di attenzione: qualsiasi animale comprende anche delle responsabilità, in quanto la sua buona salute dipende solo ed esclusivamente dal modo in cui viene trattato.

Si tratta di un discorso valido ovviamente anche per i gatti, e per la loro specifica alimentazione.

Quando si parla di cibo per gatti, infatti, si pensa istantaneamente alle classiche “crocchette”, i biscottini concepiti esclusivamente per l’alimentazione degli animali. In realtà, per mantenere un gatto in salute, è necessario che la sua alimentazione sia correttamente bilanciata, nel giusto equilibrio tra umido e secco.

Tuttavia, scegliere il miglior cibo per gatti non è affatto cosa semplice, in quanto ogni singolo gatto è un animale a sé e, anche se può apparire strano, ogni animale ha i propri gusti, le proprie fisse e i propri preferiti. A questo si somma anche un mercato saturo e da sempre in costante crescita, che non aiuta di certo nella selezione della migliore soluzione per il nostro amico a 4 zampe.

Anche tu sei perso nella miriade di prodotti per il tuo gatto?

Continua a leggere: oggi scopriamo insieme le 7 migliori opportunità per il cibo del tuo gatto, vedendo da vicino alcuni dei migliori prodotti lanciati sul mercato internazionale per la salute del tuo felino.

Migliori cibi per gatti per tipologia del 2024

Top 7 cibi per gatti selezionati da Comprissimo.it

Mostra altro

Uno sguardo più da vicino ai nostri 7 migliori alimenti per gatti

1
Orijen cibo per gatti

Orijen cibo per gatti

Orijen cibo per gatti

Miglior cibo per gatti ad alto contenuto di proteine


  • Gusto - Pollo
  • Formato - Secco
  • Consigliato per - Salute muscolare

Il primo prodotto che vediamo all’interno di questa classifica specifica è appartenente ad un marchio che, chi possiede (o ha posseduto in passato) degli animali conoscerà sicuramente. Stiamo parlando dei croccantini di Orijen, una delle migliori soluzioni per l’alimentazione felina moderna. Questa è infatti un’opzione particolarmente utile per la salute dei gatti, in quanto lavora principalmente sulla salute muscolare del felino, migliorandone la condizione generale.

Questo è possibile grazie ad un contenuto particolarmente bilanciato, che arriva fino al 40% di proteine ricche di nutrienti. A questo si somma anche una riduzione significativa di elementi come grassi e carboidrati, definendo dunque una delle soluzioni più salutari per il proprio animale.

Dal punto di vista tecnico, si tratta di un tipo di prodotto concepito inizialmente soprattutto per gatti cuccioli. Regolando le dosi, tuttavia, è possibile anche soddisfare dei gatti adulti, grazie ai contenuti interessanti di tale soluzione. Parliamo infatti di cibo secco con carni essenzialmente fresche, dove 1/3 della carne disidratata si compone di pollo, tacchino e pesce fresco. Nella composizione sono inclusi anche organi e cartilagini, insieme a pesce intero e uova.

Oltre ad essere funzionale, tuttavia, questo prodotto risulta per molti gatti anche particolarmente gustoso: questo è possibile grazie alla presenza di fegato liofilizzato, che acuisce il sapore rendendolo più piacevole.

Principalmente naturale: 85% ingredienti a base di carne bianca, pesce e uova;  il15% è invece composto da frutta e verdura, con lo 0% di cereali o patate.

  • Pro
  • proCompletamente naturale e biologico
  • proNon contiene integratori
  • proOttimizza la salute muscolare del gatto
  • Contro
  • controDisponibile solo in versione da 5,4 kg

2
Purina Felix - Le Ghiottonerie

Purina Felix - Le Ghiottonerie

Purina Felix - Le Ghiottonerie

Miglior cibo per gatti umido


  • Gusto - Manzo, pollo, merluzzo e tonno
  • Formato - Umido
  • Consigliato per - Salute muscolare

La nostra selezione del miglior cibo per gatto passa, inevitabilmente, per un brand come quello di Purina. Parliamo di un marchio conosciutissimo per quanto riguarda la diffusione di cibo per animali, scelto ed apprezzato da moltissimi utenti anche – e forse soprattutto – per l’importante rapporto qualità/prezzo che definisce tali prodotti. Purina Felix – Le Ghiottonerie è dunque una delle migliori soluzioni per gatti, soprattutto quando si parla di cibo umido.

Si tratta di un pack mix che contiene diverse soluzioni di gusto e varietà generale, con ben 4 soluzioni differenti incluse all’interno dello stesso pack. Questa è dunque la soluzione perfetta per chi, con un singolo acquisto, preferisce acquistare più prodotti di diversi gusti, in modo da introdurre la varietà all’interno della dieta del proprio animale domestico.

Si tratta di un pacco con 80 bustine in totale, 20 per ogni gusto, dove è possibile riscontrare soluzioni al manzo, al pollo, al merluzzo e al tonno.

Oltre a parlare dunque di una soluzione varia, è importante ricordare come queste opzioni siano apprezzate anche per il loro contenuto specifico: troviamo cibo arricchito con vitamine E e D, senza dimenticare ovviamente la presenza di minerali ed Omega 6.

Considerando anche il prezzo concorrenziale, parliamo sicuramente di una delle migliori soluzioni attualmente presenti sul mercato.

  • Pro
  • proVarietà completa
  • pro80 bustine in totale
  • proPrezzo accessibile in rapporto alla quantità di cibo
  • Contro
  • controNon proprio una soluzione ricercatissima, ma comunque valida

3
Almo Nature

Almo Nature Daily

Almo Nature Daily

Miglior cibo per gatti con componenti in origine destinati al consumo umano


  • Gusto - Misto
  • Formato - Umido
  • Consigliato per - Idratazione naturale del gatto

Tra le migliori soluzioni per il cibo del gatto troviamo poi un altro brand molto forte nella gestione della produzione di cibo umido. Almo Nature Daily è infatti una di quelle soluzioni completamente italiane che, per la prima volta nel mercato internazionale, introduce nel settore ingredienti in origine destinati al consumo umano. Questi sono noti come ingredienti HFC, introdotti con l’obiettivo di raggiungere nuovi standard nella salute dell’animale.

Parliamo dunque di prodotti di altissima qualità, con ricette particolarmente ricche di carne. Un buon 40% della formula rispetta quindi gli standard di ingredienti proteici: in questo specifico caso parliamo di una formulazione a base di pollo, ma il brand offre davvero decine di soluzioni, tutte ottimali sia per gusto che per efficacia.

Almo Nature non comprende infatti additivi artificiali, poggiando su una formula completamente naturale e del tutto salutare per i migliori amici della famiglia. Gli additivi che spesso sono aggiunti in maniera artificiale, infatti, sono già presenti negli ingredienti naturali inclusi nella formula, formando quindi un prodotto che risponde a tali esigenze senza il bisogno di contare su soluzioni potenzialmente nocive.

Le ricette, di base, sono tutte completamente prive di cereali, offrendo al gatto una soluzione che stimoli ulteriormente la sua natura da animale carnivoro.

Made in Italy e dal prezzo incredibilmente concorrenziale.

  • Pro
  • proSoluzione HFC
  • proNon contiene cereali o additivi artificiali
  • proPrezzo concorrenziale
  • Contro
  • controNessun particolare difetto riscontrato

4
Lifelong Complete

Lifelong Complete

Lifelong Complete

Miglior cibo per gatti per rapporto quantità/prezzo


  • Gusto - Salmone e riso
  • Formato - Secco 
  • Consigliato per - Cura di cuore, stomaco, occhi, pelle

In quarta posizione abbiamo invece deciso di inserire una di quelle soluzioni che, seppur con qualche compromesso lato tecnico, offre una buona offerta quantitativa a fronte di un prezzo concorrenziale, fornendo quindi l’opportunità di acquistare una grande quantità di cibo spendendo relativamente poco rispetto ad altri brand concorrenti. Lifelong Complete è un brand di Amazon, che unisce alla perfezione i concetti di qualità e quantità.

Si tratta di un mix di croccantini, cibo secco, il quale presenta una ricca formula di probiotici, ottimizzati per un miglioramento sensibile del sistema digerente. La formula comprende anche additivi nutrizionali particolarmente interessanti, i quali sono perfetti per la stimolazione e la messa in salute di cuore, occhi e pelle, nonché articolazioni e pelo.

Notifichiamo dunque la presenza di glucosammina e condroitina, nonché di elementi come la taurina.

Se i contenuti di questo genere sono ottimali per la salute del gatto, purtroppo non si può dire lo stesso del contenuto di carne. In questo caso, infatti, il contenuto proteico si aggira attorno al 28%, che non è sicuramente una cifra cattiva, ma nemmeno fantastica se comparata ad altri nomi e brand di questo genere. La soluzione al salmone, tuttavia, sale al 30%, che è già piuttosto apprezzabile.

Tali cifre sono il compromesso che bisogna accettare, soprattutto quando si desidera acquistare quantitativi ingenti di cibo per gatti (10 kg) ad un costo davvero economico.

  • Pro
  • proCosto super accessibile
  • proUna confezione contiene 10 kg di materiale
  • proStimola la gestione dell'apparato digerente
  • Contro
  • controIl contenuto proteico non è gestito benissimo

5
Purina Felix - Le Ghiottonerie

Purina One Salmone

Purina One Salmone

Miglior cibo per gatti intolleranti al pollo


  • Gusto - Salmone
  • Formato - Secco/crocchette
  • Consigliato per - Benessere articolare

Come abbiamo già potuto vedere in precedenza, Purina è uno dei brand di alimentazione per animali migliori attualmente presenti sul mercato. Non a caso, la nostra quinta posizione si fregia della presenza della soluzione Purina One Salmone, ossia un mix di croccantini secchi per gatti (al gusto salmone appunto), concepiti per rispondere ad una determinata esigenza di salute che può insorgere nei gatti, e che vedremo a breve.

Questi croccantini sono infatti una soluzione interessante grazie all’importante mix di proteine derivanti dal pesce, cosa che rende questa soluzione praticamente perfetta per i gatti che hanno sviluppato una pesante intolleranza alla carne di pollo. Questo perché, in commercio, risulta oggi molto complesso trovare dei croccantini che non contengano pollo, ed è proprio per questo che Purina è una soluzione perfetta per questi casi particolari.

Al di là di ciò, comunque: parliamo di una soluzione per gatti che non fanno moltissima attività fisica, e che vivono dunque prevalentemente all’interno di una casa. Una soluzione a contenuto calorico controllato, che grazie all’aggiunta di glucosamina e condroitinsolfato, risulta comunque ottimale nel benessere articolare del gatto, anche quando questo si muove molto poco.

Contemporaneamente, tale mix si rende ottimo per i gatti più avanti con l’età.

Sempre in agevolazione del sistema articolare, infine, non dimentichiamo di citare una buona quantità di acidi grassi Omega 6.

  • Pro
  • proOttimo per i gatti che non possono assumere pollo
  • proContiene acidi grassi omega 6
  • proGusto salmone
  • Contro
  • controSpesso le scorte non sono disponibili

6
MjAMjAM

MjAMjAM

MjAMjAM

Miglior cibo per gatti per allergie, pruriti o feci morbide


  • Gusto - Cinghiale, coniglio, tacchino e zucca, anatra, pollo, bovino
  • Formato - Umido
  • Consigliato per - Pelle e pelo

Tra le altre importanti soluzioni che possono definire un vero e proprio must nell’alimentazione del proprio gatto troviamo poi anche MjAMjAM, un brand tedesco che ci propone qui un mix di scatolette di umido molto interessante, sia per contenuti che per effetti a lungo termine. Parliamo di una soluzione in umido di alta qualità, che punta molto sul contenuto proteico e sulla varietà dei gusti che un pack comprende.

La “configurazione” che proponiamo in questa classifica è quella da 6 scatolette complete, 800 grammi a testa, dove i gusti sono cinghiale, coniglio, tacchino e zucca, anatra, pollo e bovino.

Come anticipato, è il contenuto a fare la differenza rispetto ai brand concorrenti. In questo mix, infatti, troviamo elementi come zinco e vitamina E, che aiutano il gatto nella corretta gestione di pelle e pelo, come anche di sistema immunitario e cuore. Quest’ultimo è agevolato dalla presenza di taurina, seppur in piccole dosi.

Interessante poi come, nella formula finale, siano completamente assenti cereali, mais e glutine, ottimizzando i risultati delle formula soprattutto nei confronti di gatti che soffrono di pruriti o allergie specifiche.

Considerando il rapporto quantità/prezzo, poi, questa è sicuramente una delle opzioni più interessanti, da tenere assolutamente in considerazione quando si cerca un prodotto completo e vario.

  • Pro
  • proNon contiene cereali o mais
  • proOttimo per gli animali allergici
  • proContiene vitamina E
  • Contro
  • controInadatto a gatti troppo vecchi

7
Farmina Crocchette

N&D Prime

N&D Prime

Miglior cibo per gatti con intolleranze


  • Gusto - Agnello
  • Formato - Secco
  • Consigliato per - Migliorare la digeribilità

Infine, l’ultimo prodotto che abbiamo deciso di inserire all’interno della nostra classifica dedicata ai migliori cibi per gatti è l’N&D Prime, una soluzione secca di croccantini che è stata progettata dall’azienda con lo scopo di proporre una buona soluzione digeribile a tutti i gatti che soffrono di intolleranze varie. Nella linea che abbiamo selezionato, dunque, prevale il mix al gusto agnello/mirtilli, molto apprezzato da tantissimi felini in tutto il mondo.

Il punto cardine è proprio la sua compatibilità con animali che soffrono di intolleranze: leggero e non troppo invasivo per il tratto digerente, infatti, permette di variare notevolmente nella dieta del gatto, offrendo un gusto diverso dal solito e che non rischi di far male alle condizioni del felino. Le proteine inserite sono infatti elementi ad altissima digeribilità, grazie anche all’inserimento – nella formula – di frutta e verdura.

Tra gli altri punti forti di questo prodotto dobbiamo ovviamente menzionare anche la presenza di fibre, frutta e oligosaccaridi, tutti elementi che agevolano gli animali che soffrono di situazioni precise, come stitichezza e problemi gastro-intestinali.

  • Pro
  • proSoluzione naturale con proteine
  • proOttimo per chi soffre di problemi gastro-intestinali
  • proGusto diverso dal solito
  • Contro
  • controCosto un po' elevato

Tabella di comparazione del miglior cibo per gatti

trofeo
1
trofeo
2
trofeo
3
GustoPolloManzo, pollo, merluzzo e tonnoMistoSalmone e risoSalmoneCinghiale, coniglio, tacchino e zucca, anatra, pollo, bovinoAgnello
FormatoSeccoUmidoUmidoSecco Secco/crocchetteUmidoSecco
Consigliato perSalute muscolareSalute muscolareIdratazione naturale del gattoCura di cuore, stomaco, occhi, pelleBenessere articolarePelle e peloMigliorare la digeribilità
Quantità5,4 kg80 buste da 85 g2,5 kg totali10 kg9,75 kg6 x 800 g1,5 kg
ContieneFegato liofilizzatoVitamine E e D, Omega 6Ingredienti HFCGlucosammina e condroitinaGlucosamina e condroitinsolfatoZinco, vitamina E, taurinaFibre, frutta e oligosaccaridi
Mostra altro

Alimentazione del gatto: l’importanza della corretta dieta

All’inizio di questa guida all’acquisto abbiamo già detto come la corretta alimentazione del gatto sia un elemento fondamentale per la sua salute quotidiana, per mantenerlo sano ed in forze sufficienti per affrontare le sfide che un felino deve affrontare. Moltissimi padroni di gatti sottovalutano questo aspetto, reputando spesso che un tipo di cibo valga l’altro, limitando il processo di scelta e di analisi.

Alimentazione del gatto: l'importanza della corretta dieta

In realtà, una dieta corretta diviene fondamentale nella gestione di un animale complesso come il gatto, proprio perché le sue sono esigenze spesso specifiche, e che dunque richiedono il giusto livello di valori nutrizionali, che solo una buona dieta sa apportare. Una buona dieta è importante per conferirgli forza e vivacità, mantenere i muscoli potenti ed energetici, allenare mente e riflessi e, generalmente, accentuare le condizioni fisiche dell’animale, aumentando anche la sua felicità generale.

Ecco dunque che, scegliere il miglior cibo per gatti non diventa affatto un’impresa semplice, e spesso anche molto difficile per i padroni meno esperti.

Proprio per agevolare questo percorso, abbiamo deciso di approfondire meglio tutti gli aspetti importanti legati alla cura della dieta del gatto, in maniera tale da fornire quante più informazioni a chi deve cominciare a gestire meglio l’alimentazione del proprio felino.

Tra le principali informazioni fondamentali troviamo dunque i discorsi relativi a quantità, benefici e differenziazione tra umidi e secchi.

 

Quantità e frequenza dei pasti

Il primo dettaglio di cui bisogna sicuramente parlare è quello relativo a quantità e frequenza dei pasti nei gatti.

Sarebbe difficile, però, identificare dei quantitativi e delle frequenze universali, in quanto questi fattori dipendono dal tipo di gatto, dalla sua età, dalla quantità di attività fisica che l’animale svolge, come anche dal tipo di alimento di cui si sta parlando.

Si effettuano perciò delle distinzioni:

  • I cuccioli di gatto fino a sei mesi richiedono un grande quantitativo di energie per sopravvivere correttamente. Si parla dunque di spuntini non troppo distanti tra loro, fino ad un massimo di 3 punte al giorno. Le dosi di cibo devono dunque essere adeguate all’età (spesso suggerite dal veterinario), e devono rispettare i fabbisogni energetici e nutrizionali richiesti dal gatto in quella specifica fascia di età;
  • Un gatto adulto mangia, generalmente, due volte al giorno, soprattutto quando si parla di cibo umido. Se la preferenza è relativa al secco, allora i pasti saranno dilazionati in piccole porzioni durante tutto l’arco della giornata. Di solito, si parla di 40 grammi di cibo (umido) al giorno, per chilogrammo di peso.

Per opinioni più specifiche, è possibile richiedere un consulto al proprio veterinario di fiducia. Ogni gatto è a sé, e ciò che potrebbe andare bene per un esemplare potrebbe non essere ottimale per l’altro.

 

Benefici di una corretta alimentazione

Perché mantenere una corretta alimentazione quando si parla di dieta dei gatti?

Una buona alimentazione riporta diversi effetti benefici sulla salute dell’animale, e questo è un discorso che diventa valido, in generale, per tutti gli animali domestici. Il gatto è un animale molto particolare, ma i benefici che trae da una dieta corretta possono essere individuati anche in altre razze animali.

Benefici di una corretta alimentazione

Mangiando bene, un gatto è in grado di mantenere un peso corporeo corretto e affidabile, evitando la conseguente perdita di una massa magra (tipico di diete fallimentari). Inoltre, permette all’animale di allenare e mantenere allenato il proprio sistema digerente, favorendo una buona digeribilità, accompagnando questo effetto con una buona gestione al ribasso del sovraccarico dell’apparato gastro-enterico.

Contemporaneamente, non bisogna sottovalutare anche lo scongiuramento di patologie croniche e potenzialmente pericolose, nonché di un netto rinforzo del sistema immunitario dell’animale, che diventa più resistente e potente.

 

Cibo per gatti umido o secco: quale scegliere

Moltissimi utenti, quando si trovano a dover affrontare scelte complesse di questo tipo, sono soliti domandarsi quale sia la differenza che intercorre tra cibo umido e secco per gatti. Quale scegliere tra le due opzioni? In realtà, in questo caso specifico, il dubbio dovrebbe essere praticamente irrisorio, in quanto determinato dalle sole preferenze del gatto.

Potreste scegliere tra umido e secco in base alle preferenze del vostro animale, in quanto non ci sono delle vere e proprie differenze qualitative tra l’uno e l’altro.

L’unica differenza si nota su un “effetto laterale”, conseguenza dell’utilizzo costante di cibo secco. L’utilizzo di questo tipo di cibo infatti (croccantini e simili) aiuta il gatto a lavorare costantemente con denti e gengive, andando quindi a rappresentare una forma di prevenzione delle problematiche che possono insorgere in questo specifiche zone del cavo orale dell’animale.

Secondo gli esperti, quindi, sarebbe meglio cercare di bilanciare l’adozione di entrambe le tipologie di cibo, in maniera tale da diversificare l’alimentazione dell’animale e migliorare notevolmente quelle che sono le possibilità di protezione di denti e bocca.

 

Ingredienti cibo per gatti: quali preferire e quali evitare

Parlare di ingredienti nei cibi per gatti è un qualcosa di molto complesso. Questo non perché non si conoscano i più frequenti, ma perché sarebbe davvero difficile conoscere tutte le opzioni presenti sul mercato, visto che non esiste un elenco legislativo comune in tutto il paese. Ogni azienda è libera di proporre ciò che vuole, così come l’utente è libero di scegliere.

Ingredienti cibo per gatti: quali preferire e quali evitare

Questa grande libertà di gestione, dunque, pone gli utenti nella posizione di poter scegliere cosa dar da mangiare al proprio animale, andando effettivamente a scegliere il prodotto anche in base agli ingredienti che contiene. La varietà, tuttavia, non sempre si sposa con la qualità, ed è proprio per questi motivi che diventa importante distinguere gli ingredienti da preferire da quelli da evitare.

Bisognerebbe preferire:

  • Proteine di alta qualità: carne di pollo, manzo, tacchino, pesce o agnello. Le proteine sono essenziali per la salute e lo sviluppo muscolare del tuo gatto;
  • Acidi grassi essenziali: gli acidi come gli omega-3 e gli omega-6 sono importanti per la salute della pelle e del pelo del gatto. Optate per alimenti che contengano fonti di grassi sani, come olio di pesce, olio di semi di lino o olio di canola;
  • Vitamine e minerali misti: si auspica anche una buona varietà di vitamine e minerali essenziali, soprattutto per sostenere la salute generale del gatto. Questi includono vitamine A, D, E, K, oltre a minerali come calcio, fosforo e taurina.

Sarebbero invece da evitare:

  • Ingredienti di riempimento: mais, frumento e soia. Questi ingredienti possono essere difficili da digerire per i gatti e non forniscono molti nutrienti;
  • Eccessi di sale e zucchero: gli alimenti ed i cibi (sia secchi che umidi) ad alto contenuto di sale e zucchero possono essere dannosi per la salute del tuo gatto e contribuire ad uno scompenso nello stomaco. Cerca cibi che contengano quantità minime di questi ingredienti;
  • Additivi o conservanti dannosi, che possono nuocere alla salute del gatto.

 

Come scegliere il miglior cibo per gatti

La parte finale della nostra guida all’acquisto di oggi si focalizza dunque su quello che è il procedimento di analisi che precede la scelta del miglior cibo per gatti adatto al proprio animale. Come abbiamo già confermato più volte, infatti, quando si parla di cibo per gatti non bisogna affatto sottovalutare il momento della scelta, proprio perché ogni singolo prodotto è diverso dall’altro, e non tutto va bene per ogni tipo di animale.

Come scegliere il miglior cibo per gatti

Proprio per questo motivo, è importante cominciare ad eseguire un controllo qualitativo di base, quando si valutano i prodotti, in maniera tale da porre la giusta attenzione per ogni singolo alimento e scegliere quello che meglio si adatta alle caratteristiche del proprio gatto.

Abbiamo dunque definito un percorso di analisi in 3 punti, ai quali si aggiungono 2 importantissimi consigli per la salute generale dell’animale in relazione a quello che mangia.

 

Esigenze nutrizionali ed età del gatto

Il primo fattore da valutare prima di acquistare qualsiasi tipo di cibo per gatto riguarda proprio l’animale stesso.

Le esigenze nutrizionali e l’età del gatto sono infatti un punto cardine della selezione del miglior cibo per gatti, e si tratta di fattori che non possono assolutamente essere tralasciati.

Quando si parla di esigenze nutrizionali, infatti, si parla di tutte quelle esigenze fisiologiche che il gatto deve colmare per rimanere forte ed in salute. Tra queste esigenze, ad esempio, bisogna ricordare l’importanza delle proteine di alta qualità, in quanto i gatti sono animali carnivori obbligati. Ciò richiede una dieta ricca di proteine di buonissima qualità per sostenere la salute muscolare e il metabolismo. Ovviamente, poi, ogni gatto potrebbe presentare esigenze diverse: il consulto di un veterinario può sicuramente essere interessante.

Insieme a ciò, non bisogna tralasciare nemmeno l’età dell’animale. Come abbiamo già visto precedentemente, infatti, l’età di un gatto determina frequenza e quantità dei pasti, e proprio per questo non è possibile scegliere un prodotto senza prima conoscere l’età dell’animale. In commercio è infatti possibile trovare sia alimenti per cuccioli che per gatti adulti, e tale differenza esiste per un motivo.

 

Ingredienti

Come già visto in precedenza, nella valutazione rivestono un ruolo importante anche gli ingredienti.

Questi vanno a definire la composizione del prodotto/articolo, fornendo all’utente maggiori informazioni su quelle che sono le particolarità di quello specifico prodotto. Valutare correttamente gli ingredienti, tra l’altro, è un punto fondamentale anche per comprendere l’apporto del cibo sull’animale, e per comprendere se questo otterrà dei benefici anche in merito a quelli che sono i propri bisogni nutrizionali.

Gli ingredienti devono essere riportati in maniera chiara sul retro della confezione, che deve riportare anche le specifiche percentuali di presenza di ogni singolo prodotto. Solo in questo modo si è capaci di determinare le esatte quantità di distribuzione, e di conoscere in anticipo gli effetti di ogni prodotto.

In ogni caso, fate attenzione affinché ci sia il giusto proporzionamento tra proteine e minerali.

 

Tipologia: umido, secco, semi-umido

Infine, come ultimo fattore da valutare nell’acquisto del miglior cibo per gatti, bisogna valutare anche la tipologia, scegliendo tra umido, secco o semi-umido.

Tipologia: umido, secco, semi-umido

Per scegliere correttamente, bisogna valutare le caratteristiche di ogni tipologia:

  • Il cibo umido ha una consistenza morbida e contiene altissimi livelli di acqua. Questo aiuta la sua appetibilità per il gatto, che spesso lo preferisce anche per sapore e semplicità nella commistione. Di solito, questa tipologia è consigliata per i gatti che hanno difficoltà ad idratarsi;
  • Il cibo secco è croccante e contiene poca acqua. Aiuta principalmente nella cura dei denti e delle gengive, in quanto stimola la masticazione e coinvolge queste sezioni del cavo orale;
  • Il cibo semi-umido: questa è una soluzione mediana tra le due principali. Contiene poca acqua, ma adotta una consistenza principalmente morbida, cercando dunque di offrire i vantaggi di entrambe le principali tipologie.

 

Preferisci cibi per gatti consigliati dai veterinari

Quando il dubbio è molto più profondo ed intrinseco, il consiglio maggiore che possiamo dare è quello di rivolgersi ad un veterinario esperto.

Un consulto con un professionista, coadiuvato da un controllo del gatto in oggetto, può essere infatti fondamentale per ricevere dei consigli mirati e specifici, soprattutto quando la situazione non è semplice per via di problemi speciali del gatto. A questo punto, dunque, sarebbe saggio preferire i cibi per gatti che vengono consigliati dai veterinari, potendo contare così sul consiglio di un esperto infallibile.

In linea di massima, dunque, il parere di un professionista della salute animale può davvero fare la differenza nella scelta del cibo per i propri gatti, soprattutto quando i dubbi e le incertezze in merito superano di gran lunga le cose sicure.

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.

faq
Domande Frequenti