Torna indietro

Pressoterapia: Tutti i Benefici e Controindicazioni

Pressoterapia: Tutti i Benefici e Controindicazioni
Indice dell'articolo

Quando si parla di pressoterapia benefici e vantaggi sono molteplici. Bisogna innanzitutto chiarire che quando si parla di pressoterapia ci si riferisce a una tecnica che si sviluppa attraverso una pressione che viene fatta su zone specifiche del corpo al fine di apportare diversi benefici, come una migliore circolazione sanguigna e quindi una minore ritenzione idrica. Tale tecnica è inoltre un’ottima soluzione in tutti quei casi in cui ci si sente gonfi e si vuole alleviare gonfiori o edemi.

Questa tecnica consiste nell’applicare una pressione esterna sulla zona da trattare, attraverso uno strumento progettato appositamente. In sostanza, il dispositivo riproduce il meccanismo di compressione controllata su arti e addome, con un movimento che parte dalle estremità del corpo per arrivare verso il centro simulando un massaggio linfodrenante manuale.

Il dispositivo utilizzato per la pressoterapia consiste in speciali manicotti o gambali collegati a una macchina che eroga la pressione dell’aria in modo controllato. Durante la seduta, la pressione dell’aria viene applicata in maniera sequenziale, partendo dalle estremità distali (ad esempio, caviglie o polsi) e procedendo verso il centro del corpo.

La pressoterapia è una tecnica suggerita in ambito estetico e terapeutico in generale per:

  • migliorare l’aspetto della pelle;
  • ridurre la ritenzione idrica;
  • migliorare la circolazione sanguigna e linfatica;
  • ridurre la cellulite;
  • trattare condizioni come insufficienza venosa, edemi, o problemi circolatori.

In generale quindi questa tecnica è ideale per trattare patologie quali:

  • edema
  • linfedema
  • ulcere venose
  • insufficienza venosa
  • recupero muscolare

In questo articolo vedremo quindi ogni aspetto legato alla tecnica delle pressoterapia esaminando i diversi benefici che è in grado di apportare al corpo e il suo funzionamento per comprendere gli usi e i vantaggi di una tecnica molto utilizzata e per diversi scopi e molto apprezzata per i risultati che permette di ottenere.

 

Cos’è la pressoterapia e come funziona?

La pressoterapia è una tecnica terapeutica non invasiva che utilizza un’applicazione di pressione graduata su specifiche parti del corpo, grazie a un macchinario apposito.

Cos'è la pressoterapia e come funziona?

Questo trattamento è spesso impiegato per ottenere diversi benefici come:

  • migliorare la circolazione sanguigna e linfatica;
  • ridurre la ritenzione idrica;
  • alleviare gonfiori o edemi;
  • eliminare l’ effetto di pesantezza alle gambe;
  • ridurre gli inestetismi della cellulite;
  • ridurre il gonfiore.

La pressoterapia funziona attraverso l’uso di un dispositivo che applica pressione d’aria controllata su specifiche parti del corpo, come le gambe o le bracci e solitamente una sessione di pressoterapia si svolge nel seguente modo:

  • bisogna prima di tutto indossare speciali manicotti o gambali collegati al dispositivo di pressoterapia;
  • successivamente il dispositivo inizia a erogare la pressione d’aria in maniera sequenziale, partendo dalle estremità distali e procedendo verso il centro del corpo;
  • la pressione d’aria è solitamente graduata in modo da essere più intensa alle estremità e diminuire progressivamente man mano che si sposta verso l’alto;
  • le sequenze di pressione vengono ripetute durante la sessione, e la durata totale può variare a seconda delle necessità o delle indicazioni del trattamento;
  • una volta completata la sessione, il dispositivo rilascia gradualmente la pressione e il paziente può rimuovere gli indumenti.

 

Benefici della Pressoterapia

La pressoterapia è una tecnica che viene impiegata in diversi casi in quanto può offrire diversi benefici, sia dal punto di vista terapeutico che estetico.

Tra i potenziali vantaggi associati a questo trattamento troviamo diversi benefici:

Benefici della Pressoterapia

  • può favorire il flusso del sangue e della linfa, aiutando a ridurre la stasi e migliorando la circolazione;
  • può essere efficace nel ridurre il gonfiore causato da ritenzione idrica, contribuendo a drenare i fluidi in eccesso dai tessuti;
  • può promuovere il drenaggio e migliorare il comfort di chi soffre di sensazioni di pesantezza alle gambe;
  • può essere utilizzata come parte di un programma terapeutico per condizioni come l’insufficienza venosa cronica o altri disturbi circolatori;
  • è spesso impiegata per migliorare l’aspetto della pelle e ridurre la visibilità della cellulite;
  • può contribuire al rilassamento muscolare e alleviare eventuali tensioni;
  • può favorire l’eliminazione delle tossine attraverso il sistema linfatico;
  • può accelerare il recupero muscolare dopo sforzi intensi;
  • può rendere la pelle più tonica e luminosa.

 

Rilassamento Muscolare e Riduzione dei Dolori

La pressoterapia può contribuire al rilassamento muscolare e alla riduzione dei dolori in diverse maniere, anche se non è il suo obiettivo principale in quanto:

Rilassamento Muscolare e Riduzione dei Dolori

  • favorisce il flusso sanguigno e linfatico, contribuendo a una migliore ossigenazione e nutrizione dei tessuti muscolari;
  • può agevolare il drenaggio dei fluidi in eccesso, riducendo il gonfiore e potenzialmente alleviando la pressione su muscoli e articolazioni;
  • può contribuire all’eliminazione delle tossine accumulate nei muscoli, che possono contribuire a sensazioni di rigidità e dolore;
  • può avere un effetto calmante sul sistema nervoso, riducendo eventuali tensioni muscolari associate allo stress;
  • può essere utilizzata come parte di una strategia di recupero muscolare, contribuendo a ridurre il rischio di dolori muscolari post-esercizio.

È importante comunque sottolineare che la pressoterapia è principalmente utilizzata per migliorare la circolazione, ridurre la ritenzione idrica e trattare condizioni specifiche come l’insufficienza venosa.

Sebbene quindi possa offrire alcuni benefici per il rilassamento muscolare e la riduzione del dolore, è sempre consigliabile consultare un professionista della salute, come un fisioterapista o un medico, per valutare la situazione individuale e determinare il trattamento più appropriato.

 

Pressoterapia contro la cellulite

La pressoterapia agisce contro la cellulite attraverso una combinazione di effetti che influenzano la circolazione sanguigna, il drenaggio linfatico e la texture della pelle. Ecco come questo trattamento può contribuire a ridurre l’aspetto della cellulite:

Pressoterapia contro la cellulite

  • La pressione graduata applicata durante la pressoterapia favorisce il flusso sanguigno. Un migliore afflusso di sangue può contribuire a ridurre la stagnazione dei liquidi e migliorare l’ossigenazione e la nutrizione dei tessuti, riducendo così l’aspetto della cellulite;
  • La cellulite è spesso associata a una cattiva circolazione e alla ritenzione idrica, e migliorare il drenaggio linfatico può contribuire a ridurre il gonfiore e l’accumulo di liquidi nelle aree interessate;
  • La sequenza di pressione e decompressione ritmica applicata dalla pressoterapia può favorire il massaggio dei tessuti, contribuendo a rompere i depositi di grasso e migliorando la distribuzione degli adipociti, le cellule di grasso;
  • La pressione applicata può stimolare i tessuti cutanei, migliorando l’elasticità della pelle e riducendo la comparsa di buccia d’arancia associata alla cellulite;
  • L’aumento del flusso sanguigno e la stimolazione dei tessuti possono contribuire a un aumento del metabolismo locale, favorendo la riduzione del tessuto adiposo.

 

Riduzione del Gonfiore e Rigidità

La pressoterapia agisce per la riduzione del gonfiore e della rigidità attraverso diversi meccanismi che coinvolgono il sistema circolatorio, linfatico e muscolare.

Ecco come questo trattamento può contribuire a mitigare il gonfiore e la rigidità:

  • favorisce il flusso sanguigno. Un migliore afflusso di sangue può contribuire a ridurre il gonfiore, fornendo ossigeno e nutrienti ai tessuti interessati e favorendo l’eliminazione dei prodotti di scarto metabolico;
  • La pressoterapia aiuta a stimolare il sistema linfatico, favorendo il drenaggio dei fluidi in eccesso. Questo è particolarmente utile per ridurre il gonfiore associato a ritenzione idrica;
  • La sequenza di pressione e decompressione ritmica applicata durante la pressoterapia può agire come un massaggio sui tessuti. Questo massaggio può contribuire a rompere eventuali accumuli di liquidi e a migliorare il flusso sanguigno, riducendo così il gonfiore;
  • La pressoterapia può contribuire al rilassamento muscolare riducendo la tensione muscolare, può alleviare la rigidità associata a muscoli tesi o contratti;
  • La pressione ritmica applicata può favorire il drenaggio del liquido interstiziale, contribuendo a ridurre il gonfiore e a migliorare la mobilità articolare;
  • La sensazione di pressione ritmica può avere un effetto calmante sul sistema nervoso, riducendo la percezione del dolore e contribuendo al rilassamento generale.

 

Detossificazione del Corpo

La pressoterapia può contribuire alla detossificazione del corpo attraverso diversi meccanismi. Nella pratica della pressoterapia, l’azione per la detossificazione è spesso associata a una serie di effetti come:

Detossificazione del Corpo

  • Stimolazione del sistema linfatico;
  • Aumento del drenaggio dei liquidi:;
  • Miglioramento della circolazione sanguigna;
  • Riduzione della stasi linfatica;
  • Stimolazione del metabolismo locale.

È bene comunque sottolineare come a detossificazione del corpo è un processo complesso e che la pressoterapia dovrebbe essere considerata come parte di un approccio più ampio che include uno stile di vita sano, l’assunzione di liquidi adeguata, una dieta equilibrata e l’esercizio fisico regolare.

Prima di intraprendere qualsiasi trattamento di detossificazione, è sempre consigliabile consultare un professionista della salute per determinare l’approccio più adatto alle proprie esigenze e condizioni di salute.

 

Tonicità e Salute della Pelle

La pressoterapia è una tecnica che è in grado di apportare una serie di benefici diversi al corpo e per questo viene usata per molteplici scopi.

Tonicità e Salute della Pelle

Tra questi può anche contribuire alla tonicità e alla salute della pelle attraverso diversi meccanismi che coinvolgono la stimolazione del sistema linfatico, il miglioramento della circolazione sanguigna e la riduzione della ritenzione idrica grazie ai quali offre come risultato benefico ulteriore quello di una pelle più tonica e liscia.

La pressoterapia può influire positivamente sulla tonicità e sulla salute della pelle attraverso:

  • Miglioramento della Circolazione Sanguigna;
  • Drenaggio Linfatico;
  • Riduzione della Ritenzione Idrica;
  • Stimolazione del Tessuto Connettivo;
  • Miglioramento dell’Aspetto della Cellulite;
  • Stimolazione dei Muscoli.

 

Rinforzo del Sistema Immunitario

Sebbene la pressoterapia non sia specificamente progettata come una terapia per il sistema immunitario, alcuni dei suoi effetti possono contribuire a un ambiente corporeo più sano, favorendo indirettamente la funzione immunitaria.

Rinforzo del Sistema Immunitario

Ecco come la pressoterapia potrebbe influire sul rinforzo del sistema immunitario. Attraverso:

  • Miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica;
  • Drenaggio linfatico;
  • Riduzione della ritenzione idrica;
  • Effetto rilassante;
  • Miglioramento del riposo notturno;

È comunque sia sempre importante sottolineare che nonostante la pressoterapia può offrire questi benefici, non sostituisce tuttavia le pratiche di uno stile di vita sano, che includono una dieta equilibrata, l’esercizio fisico regolare e il controllo dello stress. Inoltre, l’effetto specifico della pressoterapia sulla salute immunitaria può variare da persona a persona.

 

Principali applicazioni della pressoterapia

La pressoterapia è utilizzata in diverse applicazioni, sia a scopo estetico che terapeutico. Di seguito sono elencate alcune delle principali applicazioni della pressoterapia:

  • Miglioramento della Circolazione Sanguigna e Linfatica;
  • Trattamento dell’Insufficienza Venosa Cronica;
  • Riduzione della Ritenzione Idrica;
  • Alleviamento di Gonfiori e Edemi;
  • Trattamento della Cellulite;
  • Recupero Post-Esercizio;
  • Relax Muscolare;
  • Trattamento di Problemi Linfatici:;
  • Miglioramento dell’Aspetto della Pelle.

Più in generale la pressoterapia può essere usata nei casi ad esempio di:

  • Linfedema
  • Ematoma
  • Drenaggio del braccio post-mastectomia
  • Recupero del tono muscolare in pazienti immobilizzati o disabili (al posto del massaggio)
  • Trattamento dell’ematoma dopo l’intervento chirurgico
  • Paralisi degli arti
  • Sindrome post-flebitica
  • Insufficienza venosa
  • Sindrome post-trombotica
  • Stasi venosa
  • Gambe pesanti
  • Compressione passiva in patologie venose
  • Profilassi post-operatoria in operazioni di trombosi venosa
  • Edema venoso cronico diffuso
  • Lipoedema
  • Prevenzione della TVP
  • Pazienti allettati

 

Controindicazioni ed effetti collaterali

La pressoterapia è adatta in molti casi ed è la soluzione ideale per molti scopi ma per tutti coloro che hanno un’età superiore ai 18 anni e che non rientrano nei casi previsti dalle controindicazioni.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Non tutti infatti possono fare sedute di pressoterapia, sono esclusi i casi soggetti a particolari patologie per le quali è meglio evitare la pressoterapia che possono essere rilevate in:

  • Infiammazioni venose acute;
  • Neoplasie maligne;
  • Erisipela;
  • Infiammazioni acute della pelle;
  • Occlusioni areriose.

Inoltre, secondo alcuni specialisti, è meglio evitare in caso di flebite, vene varicose, diabete, insufficienza renale o epatica e trombosi per non stressare ulteriormente il corpo.

 

Alternative alla pressoterapia

Esistono diverse tecniche alternative o complementari alla pressoterapia, alcune delle quali mirano a ottenere risultati simili in termini di miglioramento della circolazione, riduzione della ritenzione idrica o trattamento della cellulite.

Tra le tecniche alternative alla pressoterapia troviamo:

Il massaggio linfodrenante manuale è la principale alternativa alla pressoterapia poiché coinvolge movimenti delicati e ritmici che seguono il percorso del sistema linfatico per favorire il drenaggio dei liquidi operando quindi in modo molto simile alla pressoterapia.

In alternativa a questa ci sono una serie di tecniche che è possibile utilizzare per ottenere diversi effetti benefici specialmente per cellulite e ritenzione idrica come ad esempio l’Endodermoterapia (Endermologie): Questa tecnica utilizza un dispositivo a rullo o aspirazione per esercitare una pressione controllata sulla pelle e sui tessuti sottostanti.

 

Pressoterapia a casa

La pressoterapia è un trattamento medico ed estetico utile a migliorare il funzionamento del sistema circolatorio e linfatico che nella maggioranza dei casi viene fatto presso centri estetici specializzati.

Pressoterapia a casa

Se si desidera fare la pressoterapia a casa però, è possibile acquistare i macchinari appositi che è possibile trovare facilmente in commercio per provvedere a realizzare le sedute comodamente in casa in quanto vista la facilità d’uso non necessitano di aiuti supplementari ma permettono di provvedere autonomamente alla preparazione per la seduta di pressoterapia.

Tra i macchinari in commercio con cui è possibile fare la pressoterapia troviamo ad esempio Dinamicamed, un macchinario professionale con 6 programmi di lavoro realizzato con con specifici pantaloni per agire su gambe, glutei e addome.

 

Bendaggi e massaggi linfodrenanti

I bendaggi e i massaggi linfodrenanti sono tecniche utilizzate per favorire il drenaggio linfatico e ridurre la ritenzione idrica. Queste tecniche sono spesso impiegate per trattare edemi, migliorare la circolazione e sostenere il sistema linfatico proprio come la pressoterapia anche se diversi.

I bendaggi linfodrenanti, noti anche come bendaggi compressivi o bendaggi a strati, coinvolgono l’applicazione di bende o garze speciali sulla zona interessata del corpo. Queste bende sono posizionate in modo specifico per esercitare una pressione graduata, aiutando così il sistema linfatico a drenare i liquidi in eccesso.

I massaggi linfodrenanti invece sono una forma di massaggio specificamente progettata per stimolare il sistema linfatico e alcuni aspetti chiave dei massaggi linfodrenanti includono:

  • Movimenti delicati e ritmici::
  • Drenaggio delle stazioni linfatiche;
  • Riduzione della ritenzione idrica;

Entrambe queste tecniche sono utilizzate in trattamenti estetici per migliorare l’aspetto della pelle e ridurre la cellulite.

faq
Domande Frequenti

Staff di Comprissimo

Comprissimo.it è la tua guida fidata per le scelte migliori. Siamo una piattaforma di comparazione dedicata a semplificare le tue decisioni, offrendoti classifiche e recensioni di prodotti e servizi di alta qualità. Il nostro team di esperti lavora instancabilmente per garantirti risparmi di tempo, denaro e problemi, in modo che tu possa fare scelte informate con fiducia.